venerdì 18 ottobre 2013

Argomenti vari e psichiatria. (21)

-
TLT – Italia – politica internazionale – argomenti vari:

NOTA: (Copiato e incollato): possiamo davvero nutrire l'intero pianeta, se smettiamo di sprecare un terzo di tutto cibo che produciamo, costringendo milioni di persone alla fame. In Francia un enorme movimento ha vinto una incredibile campagna per obbligare i supermercati a donare i prodotti invenduti ai poveri e ai senzatetto, e in Italia si discute finalmente di una legge. Perfino l’Onu sta spingendo per un piano per dimezzare lo spreco mondiale entro il 2030. È arrivato il momento per questa rivoluzione. C'è un'intera rete di politici in Europa e in Italia, pronti a combattere per nuove leggi contro lo spreco, ma hanno bisogno di un enorme sostegno da parte dell'opinione pubblica per poterle ottenere. Raccogliamo un milione di firme e partecipiamo alla consultazione pubblica dell’UE sullo spreco alimentare prima che chiuda. Firma ora e manda questa campagna a tutti quelli con cui, almeno una volta, hai condiviso del cibo: Per 15 anni, assieme all'associazione che ho fondato, Feedback, ho lottato contro gli scandalosi sprechi dei supermercati. A partire dal Kenya, che è obbligato a buttare fino al 50% delle verdure prodotte perché sono della forma o del colore "sbagliati", fino alla pratica di cancellare interi ordini quando sono già pronti per partire, che porta a enormi sprechi. Ho conosciuto persone che lavorano per meno di 2 euro al giorno e che quando gli ordini vengono cancellati non vengono nemmeno pagati. Rimangono senza niente per mandare a scuola o dar da mangiare ai loro figli. Alcuni contadini sono addirittura costretti a firmare accordi che gli impediscono di donare cibo a chi ne ha bisogno. Oggi in Gran Bretagna queste pratiche sono diventate illegali. Si possono fare segnalazioni anonime e i supermercati vengono multati fino all’1% dei loro ricavi. E anche in Italia ci si sta organizzando per rendere più facile per i supermercati donare le eccedenze e ridurre gli sprechi. Finalmente c’è ovunque una forte attenzione sullo spreco di cibo, dall'ONU all’Unione Europea che vuole impedire ai supermercati queste pratiche scorrette contro i contadini. Paesi come la Francia e la Gran Bretagna stanno già dimostrando che si può fare. Tocca a noi ora, anche in Italia e in Europa, dare un enorme sostegno popolare affinché si approvino leggi per mettere fine a questo assurdo spreco di cibo. Firma ora: Trovare il modo di sfamare tutti è una sfida cruciale e centrale per l’umanità. Se saremo capaci di unire l’entusiasmo del movimento contro lo spreco di cibo con l’enorme comunità mondiale di Avaaz, potremo davvero avviare una rivoluzione, liberare i contadini degli abusi delle grandi aziende e contribuire a salvare l’ambiente e il clima mondiali. Fine. Senza alcun dubbio, uno dei motivi principali della grande tribolazione, predetta anche sulla Bibbia, è dovuto al capitalismo avido dove l'ingiustizia viene fatta vedere come un qualche cosa di sempre più necessario, dovuto e giusto.. Giorgos Chatzifotiadis, il 77enne pensionato greco, fotografato giorni fa mentre piangeva fuori dalla banca perché non era riuscito a ritirare i soldi della pensione, grazie proprio a quella solidarietà che manca tra i governi ha trovato un benefattore. James Koufos, amministratore delegato di una ditta di brokeraggio a Sydney, lo aiuterà a superare questo brutto momento. Giorgos aveva fatto la fila davanti a quattro banche diverse nella speranza di ritirare i suoi 120 euro di pensione settimanale, ma non essendoci riuscito era stato colto da un senso di disperazione. Le foto hanno fatto il giro del web e hanno commosso il mondo. E proprio grazie a queste foto dall’altra parte del pianeta, in Australia, qualcuno ha riconosciuto in Giorgos un volto familiare e ha deciso di aiutarlo. James Koufos, ricco uomo d’affari di origine greca che lavora a Sydney ha fatto sapere che volerà fino in Grecia per aiutare l’anziano, perché quando ha visto le foto, ha spiegato Koufos, ha riconosciuto il vecchio amico e compagno di scuola del suo defunto padre: “Vedere quelle foto mi ha davvero colpito. E’ una rara fortuna poter aiutare qualcuno. Siamo riusciti a individuare esattamente la sua casa. Mia madre, che vive ancora in Grecia, si è commossa moltissimo leggendo la notizia, esattamente come me, e questo mi ha spinto a intervenire. Vivo relativamente bene qui a Sydney, non posso sopportare l’ingiustizia di vedere qualcuno che ha lavorato duramente per tutta la vita e poi non riceve nemmeno la pensione per mandare avanti la sua famiglia”. Così lunedì mattina Koufos ha lanciato un appello disperato su Facebook per rintracciare il signor Chatzifotiadis. E in poche ore ci è riuscito. “Quest’uomo è un vecchio compagno di scuola di mio padre! Pagherò la pensione di quest’uomo finché sarà necessario! 170 euro alla settimana? Gli darò 250 euro! Non permetterò mai che un lavoratore greco mio compatriota debba soffrire la fame”, aveva scritto sul social network. Koufos ha raccolto 4-5 mila euro e progetta di sbarcare sabato in Grecia.

Pur essendoci troppo materiale, può esser abbastanza ok se in un blog o in un sito c'è di tutto in merito alla cospirazione a livello globale, più, l'intendimento della psicologia che manifestano i poteri forti, più, una ricerca mirata su situazioni ed avvenimenti importanti. NOTA: Che dire se Maurizio Costanzo mi avesse invitato a parlare degli illuminati al suo programma? Forse, non avendo io voce in capitolo, potrei correre nessun rischi di diventare uno scomodo, almeno nella parte iniziale, inoltre, è possibile che un Giuliano Amato e un Mario Monti, probabilmente, nemmeno mi risponderebbe. La manovra dei banchieri, se si verificasse, potrebbe essere quella di farmi apparire come un matto e/o come uno che parla a gambiera non avendo alcuna voce in capitolo e non avendo alcuna prova. NOTA: Sono tutti presi dal quotidiano, dagli interessi e preoccupazioni finanziarie e lavorative, ma, non prestano attenzione in che condizioni versa la natura che ci sostiene ed il sistema che ci governa alla sua propria auto-distruzione. NOTA: Alla fine della grande tribolazione, ossia, nella situazione di Harmaghedon, i componenti ancora vivi facenti parte degli ex poteri forti sentiranno dentro a se l'incombente giudizio di Dio, e, tutti dovranno sapere che esiste Geova e che Dio non si è dimenticato degli affari umani, ma, avendo aspettato soltanto il tempo più opportuno per portare il giudizio su questo sistema malvagio di cose. Sono molteplici i motivi per questa lunga attesa, (oggi di, sono passati 101 anni dal 1914), comunque sia, quello che la NATO avrà seminato per tanti anni, quello pure mieterà, si, non c'è scampo per chi pratica il male, per quanto possa agire in modo protetto, diramato ed intelligente. NOTA: Che dire se un presidente degli Stati Uniti non ubbidisce ai voleri dei poteri forti ed eventualmente anche a quelli dei potenti fabbricanti e commercianti d'armi? Basta un semplice sguardo tra i banchieri ed agenti segreti che subito si preparano a “netarlo”, ossia, “per spedirlo secco per Venezia”. NOTA: Il contatto tra la gente si è ridotto rispetto ad alcuni decenni fa e la diffidenza ed egoismo tendono a prevalere, inoltre, c'è ancora meno rapporto sincero tra la politica e i cittadini, infatti i generalmente i politici pensano sopratutto ai buoni affari e sul come abbindolare i cittadini addirittura inducendoli a pensare in un modo che va contro i loro stessi interessi. Inoltre, la maggior parte della gente tende ad essere conformista e con la paura di essere etichettata come diversa, si, oggi di, molte persone vivono in una doppia prigione. NOTA: (Io lo conoscevo di vista, anzi, lo conosco ancora, e, lo ho sempre visto come una persona normale che non ha mai avuto niente a che fare con la psichiatria neanche per lievi disturbi mentali, per giunta, ben piazzata, ma, forse poco credibile. Oggi di, nonostante le sue parte e tante ansietà, io spero che abbandoni tutto e che si unisca ad una buona difesa sopratutto dal punto di vista legale. Chi non ha potere e non ha più i soldi, spesso non può difendersi ed avvalersi dei propri diritti, se poi, è diventato uno scomodo o un capo espiatorio con qualche cosa che fa gola, ancor peggio per lui. Ma, non basta, oggi di, spesso e volentieri lo scomodo e/o il capo espiatorio che fa gola per i suoi averi, viene messo sotto la psichiatria, e, in tale condizione subito dovrebbe apparire come matto non credibile, per giunta, gradualmente reso cretino con i psicofarmaci. Sembra assurdo e paranoico il mio discordo? Si, ma, è la verità? Un signore del movimento di Trieste Libera mi ha parlato di questa persona come di un probabile truffatore, o comunque, di una persona assai discutibile, di quelli che possono truffare le assicurazioni, far compravendite di macchine al limite della legalità, ecc, ecc., tuttavia, era anche vero che questo individuo lavorava in comune, essendoci stato anche un articolo sul giornale, ma probabilmente, si tratta della stessa persona, e quindi, tante cose che mi ha raccontato possono non essere attendibili, ad esempio, sembra che avesse una Ferrari, non tre. Io non sono ben informato su questa persona che conosco di vista e che mi ha raccontato di tante vicissitudini per mano di Federico Frezza, tuttavia, per quanto questa persona possa essere poco credibile, non è detto che non mi abbia raccontato la verità sul contro del p.m. Federico Frezza e su tutte le minacce che ha ricevuto): Probabilmente essi si sono impuntati su di lui perché era un dipendente benestante, e forse, lui ha commesso più di una irregolarità assentandosi dal lavoro, ma, gli abusi da parte di alcuni dipendenti ufficiali dello stato sono stati infinitamente più grandi. Frezza, il giudice, e Barbacin, il giornalista del Piccolo, hanno ingigantito con aggiunta di calunnia, e, avendo subito danno per fuga di notizie da parte di Corrado Barbacino per mano di Federico Frezza. Un dipendente del comune, benestante per altre ragioni ed ex possessore di macchine sportive di prestigio, per esser stato sorpreso a bere il caffè durante l'orario di lavoro e avendo fatto “abbastanza assenteismo”, è stato reso quasi un barbone dal operato di Federico Frezza, perdendo dei beni ingiustamente, dovendo fare un periodo di carcere fra qualche mese, essendo privato della salute mentale dalla corrotta psichiatria in combutta con il corrotto pubblico ministero Federico Frezza, e, in aggiunta, questo ex dipendente del comune dovrebbe pagare 600 mila Euro di multa, una cifra straordinariamente gonfiata corrispondente al costo di sei appartamenti di media grandezza. Tutto questo se fossimo stati in Italia, tuttavia, in realtà lo Stato non potrebbe compiere questo abuso in un altro stato, il TLT. Se fossimo stati in Italia, un dipendente assenteista avrebbe potuto dover pagare una ragionevole multa ed al limite essere licenziato, ma, non trattato peggio di un mafioso che oggi, spesso e volentieri, gode di una prigione a cinque stelle. Se poi, facciamo il confronto tra quello che può subire un normale cittadino o dipendente pubblico con tutto quello che possono fare i corrotti politici italiani, ci sarebbe da diventare pazzi e con il cervello che fuma. Questo dipendente del comune, probabilmente, essendo stato benestante poteva fare più notizia sul Piccolo, come per far vedere che la giustizia funzione, tuttavia, questa persona ha subito molte minacce da Federico Frezza, come, ti faccio perdere il lavoro, ti faccio andare in carcere, ecc, ecc. Il pubblico ministero Federico Frezza è indagato sia per fuga di notizie che per aver posto denuncia ad alcune persone che partecipavano ad una manifestazione con regolare per messo, inoltre, questo giudice ha mandato avanti altre denunce compiendo calunnia e/o intimidazione nei confronti di persone che legalmente volevano ottenere i loro diritti ma essendo non gradita la loro azione alla classe politica attuale del PD, in più, è stata denunciata una persona che non era presente alla manifestazione comunque autorizzata, e, come se non bastasse, Federico Frezza assieme al deficiente giornalista Corrado Barbacin ha spinto più di una persona alla suicidio dopo averla rovinata, e, fra qualche mese poterebbe esserci un altro suicidio. Di per certo, Federico Frezza non è un pubblico ministero irreprensibile ed intaccabile essendo oggi indagato, e quindi, chi ha subito e/o che sta subendo tribolazione per mano di questo giudice corrotto, farebbe bene ad unirsi al vero movimento del TLT, ingaggiare un bravo avvocato ed avanzare tutte le accuse contro Federico Frezza, comprese, alcune minacce apparentemente difficili da dimostrare. Naturalmente, questa persona ha paura di esporre queste minacce, essendo sotto le grinfie della psichiatria ed essendo anche accusato per rapina per venti Euro compiuta in un supermercato da un altra persona, almeno così mi è stato racconto. A parità di refurtiva la rapina dovrebbe essere peggio del furto, tuttavia, chi l'ha compiuta? Inoltre, che dire se tutti i politici corrotti come Francesco Russo, Ettore Rosato, Roberto Cosolini, Debora Serracchiani, Roberto Dipiazza, Ciriani della Lega, fossero stati sanzionati con multa e puniti con reclusione in modo proporzionale alla gravità della somma di tutti i loro reati, se in rapporto a come è stato punito questo ex dipendente del comune? Una rapina per 20 Euro non dovrebbe neanche prevedere il carcere, considerando che c'è l'indulto e le carceri in Italia che scoppiano, ma, evidentemente questo ex dipendente del comune è un ottimo capo espiatorio per deviare l'opinione pubblica dalle gravissime infrazioni commesse dalla attuale amministrazione comunale e gang del PD. Subito dopo, ma, non ci sono le prove, come per opera dello spirito santo che lo ha punito, questo ex dipendente del comune dopo aver ricevuto tutte queste minacce da Federico Frezza, si è ritrovato con la casa bruciata. (Probabilmente è stata una minaccia messa in pratica da parte di Federico Frezza, tuttavia, se un domani questo ex dipendente del comune dopo esser stato alcuni mesi in prigione si toglierà la vita che cosa diranno in molti, tra psichiatri, inquirenti, compresa molta gente comune, alcuni dei quali, pieni e stracolmi di cultura? Era pazzo, in quanto, dopo esser stato colto in fragrante nel truffare lo Stato, si è pure bruciato la casa da solo, ed alla fine, nonostante che la psichiatria democratica e all'avanguardia di Trieste abbia cercato di aiutarlo e di curarlo, si è tolto la vita. Ma, visto che Federico Frezza è indagato sia per fuga di notizie che per aver aperto denunce intimidatorie e/o per togliere di mezzo gli scomodi, la DIGOS e gli agenti segreti della CIA e del KGB non potrebbe indagarlo in modo seria e meticoloso, senza lasciare niente al coso, nonostante che Federico Frezza sia attualmente il secondo pubblico ministero nel tribunale di Trieste?) Questa è solo una ipotesi, ma, se Federico Frezza avesse pianificato per fargli bruciare la casa, se l'ex dipendente del comune si fosse difeso avrebbe pure subito una denuncia per calunnia, eppure, gli indizi parlano chiaro. Ora, questo dipendente è costretto a prendere terapia per essere indotto a non pensare, ad aver paura e a diventare cretino, inoltre, il suo avvocato lo ha tradito, venendo meno al suo fedele patrocinio. Per questa ingigantita accusa per truffa allo stato, per una rapina compiuta da un altra persona che oggi con l'indulto non averebbe neanche presa in considerazione per una pena detentiva, lo stesso, questa persona dovrebbe subire molti mesi in prigione, avendo perso quasi tutti i suoi beni, per giunta, essendo seguito dal centro di Barcola come paranoico, in quanto, lui ha parlato di una corruzione e cospirazione troppo grande contro di lui. Un confronto: questo ex dipendente è colpevole di aver bevuto un caffè durante l'orario di lavoro, cosa consueta tra tanti dipendenti, eppure, il bravo Roberto Cosolini ha detto non alla più grande multinazionale delle sigarette per non favorire la rinascita a catena di eventi del porto franco, tuttavia, Cosolini ha detto si alla 'Ndrangheta, inoltre, Cocolini ha minacciato di licenziamento immediato alcuni dipendenti pubblici, ma, violando sia la Costituzione della Repubblica Italiana che l'allegato ottavo che fa parte del trattato di pace del 1947. Se fossi al posto suo, io chiederei un risarcimento di un milione di Euro a: Federico Frezza, Corrado Barbacin colpevole di aver spinto due persone innocenti al suicidio del suo stesso avvocato che non gli ha dato fedele patrocinio, e, alla psichiatria di Trieste colpevole per aver tentato di ucciderlo dal punto di vista mentale, in tutto, quattro milioni di Euro. Ma, che dire se questo ex dipendente del comune, ex possessore di una o di tre macchine sportive di prestigio, domani si toglie la vita in carcere per aver perso tutti i beni, per non essere stato ascoltato, e, per esser stato reso cretino in modo permanente causa i psicofarmaci imposti dalla psichiatria? La psichiatria di Trieste ed il centro di malattia mentale di Barcola, dopo avrebbe potuto affermare o fare intendere: “questo ex dipendente dello Stato che ha truffato lo Stato, per giunta, era ammalato, (sebbene, Trieste non è Italia), e quindi, essendo noi una psichiatria democratica, non potevamo legarlo ad un letto, e quindi, essendo molto ammalato e paranoico, si è suicidato.” “Credeteci, noi abbiamo voce in capitolo e siamo competenti!” Ovviamente, di tutto questo, anche Roberto Mezzina molto probabilmente è complice! Inoltre, per quanto riguarda i problematici alle istituzioni, i capi espiatori e le persone da cui si può succhiare tanto latte, la formula della psichiatria pseudo-democratica in combutta con la giustizia corrotta è ormai molto ben testata ed efficacie: la persona subisce esagerate accuse, brutta pubblicità, minacce ed attacchi, la persona cerca di parlare e di difendersi, e quindi, dalla troppa ingiustizia subita risulta essere paranoica. Gli danno le medicine, la persona viene a trovarsi nella valle della profonda ombra avendo paura e non stando bene, poi, subisce altre pene come perdita dei beni, una grossa multa che non può pagare e pena detentiva, e quindi, il risultato finale è: o la persona si toglie la vita, non essendo ascoltata da nessuno e resa cretina, oppure, continua a vivere vegetando come un vegetale. Ma, che dire se la persona si toglie la vita? Il solito: noi siamo democratici, non potevamo legarlo e toglierli la libertà personale e di movimento, ma, essendo molto ammalato si è tolto la vita. Eppure, prima di diventare scomodo o un capo espiatorio, tale persona non aveva mai manifestato disturbi mentali, una musica che suonerebbe subito strana ad un qualsiasi non tanto bravo avvocato. Eppure, tempo fa io pensavo che almeno Mezzina avesse qualcosa di buono in se sia come persona che come psichiatra. Ma, anche se questo ex dipendente del comune assume parte dei psicofarmaci da quasi un anno, forse avendo un senso di paura e sentendosi in trappola, io gli direi: non lasciarti andare, non aver troppa paura, non riferire a quello che fai ma opponiti non facendo quello che ti dicono e ti impongono per ucciderti, in quanto, l'Italia è sempre più alle strette e coloro che ti hanno fatto del male sono già sotto accusa, prendi posizione e difenditi con la parte che fa opposizione legale mirata contro l'Italia. Se domani subentra il TLT, assolutamente, l'attuale psichiatria di Trieste pseudo-democratica ed al servizio dei poteri forti, deve essere eliminata ed eventualmente fatta una nuova cominciando tutto da capo e possibilmente con addetti ai lavori, (direttore, primari, psichiatri, operatori e psicologi), tutti nuovi, per prevenire eventuali contaminazioni del nuovo sistema psichiatria, se fosse risorto sotto il TLT. Oppure, i problemi psichiatrici avrebbero potuto esser delegati al medico curante, al ospedale e ad un ente apposito che da sostegno sociale, più, eventuali volontari, esistendo ancor oggi brave persone. (Pur essendo visibilmente violenti, il fascismo almeno rispettava la proprietà, ma oggi, viviamo sotto la peggiore dittatura e violenza dal punto di vista. finanziario, sociale e psicologico. Lui potrebbe abbandonare al 100% il suo avvocato e farsi rappresentare da Edoardo Longo? (Prima del evento, lui non ha mai assunto psicofarmaci ne ha mai avuto a che fare con la psichiatria. Comunque, assumendo lui parte delle medicine che gli danno al centro di Barcola, forse lui può sentirsi intimorito, forse lui può anche esser spinto a parlarne al suo nemico di un eventuale cambiamento di posizione legale ed abbandonando i precedenti, tuttavia, io non posso far altro che sperare avendo fatto il possibile per convincerlo, secondo quello che io potevo fare, naturalmente). Ma, sopratutto, oggi di, che cosa è la psichiatria? Uno strumento di controllo sociale ed un buon affare! Ma, che dire se un cittadino comune, soltanto, menziona la parola psichiatria od una frase attinente? Spesso viene subito visto con un sospetto o presunto matto, e quindi, chi subisce abusi dalla giustizia e dalla psichiatria, deve stare zitto, continuare a subire ed eventualmente deve uccidersi! Ma dopo, che diranno? Era ammalato, paranoico e masochista, ma noi, essendo democratici ed una psichiatria superiore, non potevamo legarlo! Bastardi impenitenti, un giorno la pagheranno! (Più di un anno fa questo ex dipendente ebbe un approccio con il movimento di Trieste Libera è parlo con Parovel, tuttavia, siccome cera ancora tanta brutta gente del ex corpo direttivo e brutta gente della sicurezza, lui ha subito lasciato perdere.) Una considerazione finale: Il dirigente del INPS ed elementi come Giuliano Amato che hanno tanti introiti, e dopo, più pensioni in contemporanea, anche se si tratta di una situazione comune a vantaggio dei dirigenti e politici ai vertici, in realtà, tutto questo non significa derubare e truffare lo stato e la democrazia, per giunta, considerando che il paese rischia di andare verso una crisi economica come quella della Argentina? Gli elementi corrotto come Federico Frezza dovrebbero essere combattuti con coraggio senza peli sulla lingua. Ma, una domanda, se quel ex dipendente del comune non fosse stato in possesso di una o di tre macchine sportive di prestigio sarebbe sorta contro di lui tutta questa pantomima pubblica e tribolazione su di lui? Beh, comunque stiano le cose, Federico Frezza e quel deficiente di Corrado Barbacino, il giornalista del piccolo che non ha lasciato nessuna delle sue foto in rete, sono entrambi indagati e denunciati per fuga di notizie, inoltre, Federico Frezza è indagato perché a denunciato circa 20 persone che partecipano ad una manifestazione regolarmente autorizzata, per giunta, almeno una delle circa venti persone che sono state denunciate dal magistrato Federico Frezza nemmeno era alla manifestazione. Beh, ma, perché la DIGOS non indaga a fondo sulla sorte che hanno fatto questa/e macchine sportive di prestigio, su tutta la causa legale e sulle esagerate vicissitudini che probabilmente ha subito e che sta ancora subendo questo ex dipendente del comune? Inoltre, perché non viene indagata dalla DIGOS anche la psichiatria di Trieste? Perché una persona prima normale, oggi è costretta a prendere le medicine? Inoltre, quale è lo scopo finale? Un sciocchissimo lavoro, qualcuno che si ingrossa il sedere, e , la vittima che si toglie la vita o che finisce per diventare come o meno di un vegetale. Anche qui, stiamo assistendo ad una sorta di processo alla Sacco e Vanzetti dove il condannato “finirà con il morire”! L'Italia che sta occupando Trieste, un altro stato, è una dittatura camuffata in democrazia che ha violato in modo palese, e, per tante vole, il trattato di pace del 1947. NOTA: Non frequentando più il movimento ma cercando di fare lo stesso qualcosa per la causa del TLT, posso avere anche l'intimo più stabile non avendo più a che fare con il bullismo quasi innocuo di L. B, e con i suoi effetti collaterali sulle altre persone del movimento. NOTA: A molta gente non interessa la causa legale e politica riguardante il TLT? Per molta gente non è importante che la sovranità della moneta ritorni allo Stato? Gran parte delle persone sono apatiche e sfiduciate, inoltre, nel caso del TLT e del signoraggio bancario, alcune persone non hanno conoscenza ed intendimento di questo fenomeno e di quanto il signoraggio bancario gli possa aver resi schiavi. Ovviamente, per quanto riguarda gli italiani, essei sono schiavi sopratutto di uno stato particolarmente corrotto e colluso con la mafia. NOTA; Una signora che appariva come una persona amica, magari, essendolo veramente, ha dato corda allo spirito negativo di L. B, nei miei confronti? Se fossimo stati nel Movimento di Lobby Popolare un bullo come L. B, forse non veramente cattivo, sarebbe già stato espulso per molto di meno dal movimento. NOTA: Specialmente dalla fine di febbraio 2015 L. B, della sicurezza fa il bulloto con me, probabilmente mi considera con disprezzo come un elemento da CIM, fa pressione su di me e sugli altri volontari affinché io non partecipi più a divulgare conoscenza e intendimento alla gente sul TLT, inoltre, siccome ci sono state diverse scissioni e regna uno spirito di diffidenza, apparendo diverso per S. C. e quindi come un elemento da CIM, anche se io non ho ancora mangiato l'uva acerba, lo stesso, ho i denti legati, per giunta, siccome L. B, ha più voce in capitolo per il movimento e siccome i volontari non hanno voglia di fare baruffa causa il bullismo di L. B, alcuni danno quasi appoggio alla dittatura di L. B, alla 'tagliana su di me. (Ora ci manca soltanto che, se al prossimo sabato si avvicina di nuovo un utente del CIM che generalmente passa per piazza della Borsa, alcuni influenzati dallo spirito di L. B, mi diano nuovamente la colpa a me. La mia colpa? Lo scorso Sabato, sapendo che non serviva a niente, ma, per non mancargli di rispetto, nel modo più breve possibile ho cercato di spiegargli che la questione del TLT e dei nostri diritti devono essere esaminati per bene a tavolino per poi prendere una decisione consapevole. Ma, subito alcuni volontari della postazione hanno fatto dei commenti negativi su di me nonostante che prima due signore avessero parlato per molto più tempo di me con questo utente di psichiatria.) Causa lo spirito avvelenato e di pregiudizio contro di me, io lo ammetto, pur avendo qualche problema psicologico ma avendo sempre fatto le cose corrette in strada, io penso che non frequenterà più il movimento ne prenderò più parte ad alcuna attività, tuttavia, tengo i contatti in rete con tutte le persone che mi sembrano ok, tra cui, l'avvocato Edoardo Longo, Roberto Giurastante, Giorgio Parovel, ed pochi altri, che come gruppo, stanno facendo un lavoro MERAVIGLIOSO. Io ho intenzione di fare per conto mio la disubbidienza fiscale al prefetto per quanto riguarda il pagamento delle bollette Acegas le cui tasse italiane dovrebbero ammontare circa al 22% ed eventualmente sulle spese di amministrazione, per giunta, faccio richiesta al prefetto, visto che dovrebbe essere nel ruolo di governatore del TLT, che l'Italia mi ritorni tutte le tasse italiane che sono state pagate per la mia residenza fin dal lontano 1988-89, comprese quelle delle bollette Acegas, naturalmente. Tu potresti mandarmi un messaggio su come mi coverebbe esporre la richiesta formale al prefetto? Potrebbe farlo anche Roberto Giurastante. Così non occorre più che io abbia contatti personali con il movimento, essendo io visto come elemento da CIM da alcuni, e sopratutto, potendo non farmi più vedere da L. B,! Forse, me la sono presa troppo a cuore contro il bullismo di L. B, ma, ritengo inconcepibile che un movimento in rappresentanza di uno Stato sovrano non abbia la volontà di dare una disciplina a L. B, NOTA: Visto che F. L, e L. B, hanno manifestato molto mal contento e spirito prevenuto nei miei confronti, da non volermi neanche parlare /o leggere i miei messaggi, ma, avendomi rotto le balle per cose che in realtà non esistono, mi dimostrino che cosa ho fatto di male che poteva essere sconveniente o di danno alla causa legale per Trieste Libera. Oltretutto, nel movimento dovrebbe regnare la pace, dovremo essere tutti amici e sostenerci l'uno l'altro, visto anche, il nemico non indifferente, lo Stato Italiano e la politica locale italiana. Costoro hanno cambiato perfino alcune fisionomie di Trieste pur di farla apparire come completamente italiana. (Qualsiasi persona prima del dare del deficiente ad altri nel proprio intimo e attraverso la parola, un po' dovrebbe riflettere ed ogni tanto farsi anche un auto esame, e, anche se il suo modo di parlare a volte può apparire divertente, e ciò si verifica sopratutto quando altre persone sono oggetto della critica. Neanche dire che, molti individui non nocivi e utili, hanno il diritto di esistere come sono fatti, con la loro personalità e con eventuali debolezze e sofferenze emotive.) NOTA: Spesso e volentieri ho subito brutte impressioni circostanziali e/o per pregiudizio, inoltre, alcuni mi hanno accollato la colpa di altre persone solo per come appaio. NOTA: In Italia o sotto l'occupazione italiana, e, non solo, il debole scomodo per qualcuno e/o contro coerente per alcuni o per la maggioranza essendo degli stupidi, tende ad essere deriso, non ascoltato e ad essere messo in disparte con tanto di snobbo e con tanto di colpa per fungere come unico capo espiatorio che si porta tutte le colpe o quasi. NOTA: D'ora in poi, tratto solo con le persone che contano e con le persone che mi si sono sempre mostrate amiche e non ambigue o almeno, ok in generale. NOTA: Chi toglie la pace in seno alle attività di un movimento per motivi personali e di antipatia, di per certo, sotto questo aspetto non favorisce la causa comune. NOTA: Al finire di un lungo lavoro può esser meglio sacrificare ancora per un poco il quotidiano e ritardare alcune cose pur di finire la lunga cosa spiacevole in giornata od al massimo “dopo domani”. NOTA: (E' anche questione di procedura e del nostro stato mentale): A volte la furia ed il voler fare troppe cose in una volta, pur non sbagliando ma dimenticandosi od avendo il dubbio se una cosa è stata fatta per completo, dopo, nel verificare si perde tempo, e quindi, meglio procedere facendo una cosa alla volta ma perdendo meno tempo. NOTA: Nonostante la maggior parte dei compagni ok ma prevalendo un atteggiamento di indifferenza e di leggerezza ad alcune dispute ingiuste contro alcune persone , e, in particolare contro il ruolo più debole, può esser meglio abbandonare tutta la situazione essendoci pure una atmosfera negativa manifestata da una o più perone amiche, inoltre, visto il contesto in generale si può scegliere di riallacciare un contatto che prima si aveva interrotto, e, in fine, può esser meglio evitare di fare un favore ad un altra persona per evitare inutili malintesi ed arrabbiature e pur sapendo che non dovrebbe accadere niente di male se si fa tale favore ad un altra persona. NOTA: Avendo io un po' di riguardo verso una persona forse un po' distante ma che mi ha trattato bene, al limite, vedo di non trasgredire una regola anche se si tratta di una cosa innocua che faccio ed ingiusta come disposizione. Ma, a volte "conviene" fare dei lavori con audacia e sperando che non termini il tempo. NOTA: Nei confronti di una o più persone che appaiono diverse e che possono fare “paura” ad alcuni fortini della normalità, può vigere una situazione di dittatura nascosta anche in seno al movimento del TLT? Anche alcuni elementi del movimento sono condizionati dal conformismo nel loro intimo e nel loro modo di ragionare? Il diverso ha i denti legati ancor prima di aver mangiato l'uva acerba? Se vige questo tipo di dittatura, quello che dice e che fa intendere L. B, è legge, così, la diffidenza e la discriminazione, anche causa le precedenti scissioni, regnano sovrane non solo in Italia, ma, ancor più nel vero movimento del TLT. La parte meravigliosa e forse anche l'unica, come Lobby Popolare in Italia, ne viene a soffrire. Ma, secondo loro sono io che me la prendo troppo sul serio mentre invece non dovrei badare a quello che dice L. B, e in genere di quello che dicono gli altri, specialmente, se parlano con atteggiamento da stupidi. NOTA: Io non mi iscrivo più al movimento del TLT, non solo a causa di S. C. e/o per evitare la spesa, ma sopratutto, un poco per L. B, e per ragioni di carattere spirituale, tuttavia, anche se una testimone di Geova non si unirebbe mai ad un movimento che comunque ha a che fare con la politica, lo stesso, potrebbe partecipare ad una azione mirata presso il prefetto per la disubbidienza fiscale all'Italia visto che si tratta di una cosa strettamente legata al diritto e forse da poter equiparare a quella di Paolo che per difendersi dai suoi persecutori menzionava di essere un cittadino romano, e quindi, essendolo stato veramente pur non essendo nato a Roma. 
NOTA: Un giorno al Giulia ho visto una maglietta con un simbolo massonico bello in grande, e quindi, solo a pensarci mi veniva da ridere. NOTA: (Anche se il messaggio è troppo lungo per degli adolescenti, provate a leggerlo, i prossimi saranno tutti più brevi): Con che spirito e con quali intenzione alcuni giovani mi hanno dedicato una pagina su FB? Come un qualche cosa di curioso e di diverso o sopratutto per darmi del matto in quanto spesso mi sposto per città correndo? Io ho espresso un messaggio usando una metafora apparentemente contro di me, in quanto, mi identifica come un matto che ammette di essere matto? Io spero che non ci siano di mezzo l'istinto di volersi divertire dando del matto a qualcuno e cogliendo ogni pretesto per farlo in modo più pieno, comunque sia, non bisogna lasciarci plasmare troppo da questo sistema che già ci fa dittatura per colpa della politica corrotta, se poi, tante persone sono diventate così conformiste da etichettare come pazze tutte le persone che appaiono diverse, oggi di, veramente stiamo vivendo nella peggiore dittatura come non c'è mai stata nella storia. Il diverso ad alcun fa paura, così, molte persone subiscono una doppia imposizione: sia la dittatura da parte di un sistema corrotto fa dicente democratico che dalla pura di essere etichettato dalla gente comune che funge da guardie carcerarie inconsapevoli al servizio di un sistema malvagio, capitalista e consumista. Io ho frequentato il movimento di Trieste Libera con sede in piazza della Borsa 7. Ovviamente, li ci sono alcune brave persone e due colonne che stanno facendo un bel lavoro nel smascherare tutti gli abusi che l'Italia sta compiendo nei confronti di Trieste, che dopo il trattato di pace del 1947 a cessato di essere Italia. Il discorso sul TLT e sui diritti che ci sono stati tolti illegalmente sarebbe molto lungo, tuttavia, nonostante che mi sia comportato bene in strada e che alcune persone mi abbaino anche invitato a venire a varie manifestazioni sul TLT e nonostante che una signora mi abbia invitato per tante vole a venire al gazebo del movimento che fa postazione in diverse zone della città, un certo L. B, della sicurezza mi vede come una pecora nera e probabilmente come un elemento da CIM in quanto appaio diverso nel modo di vestire e nel modo di parlare, tuttavia, quanto in piazza della Borsa o da altre parti ho parlato con la gente, mi sembra di aver detto cose inerenti alla causa del TLT. Morale del discorso: ad altre persone non disturba la mia presenza, per alcuni ero anche ok, tuttavia, questo L. B, addetto alla sicurezza mi tratta male facendo il bullo: non devi parlare con le persone perché ci sono altre persone competenti che lo fanno; manchi sempre di rispetto alle paesone ed anche ora che ti sei seduto dietro la postazione, eppure, un istante prima io avevo chiesto al responsabile di gazebo se potevo sedermi; l'ultima volta si è avvicinato un vero utente del CIM, tuttavia, dopo alcune persone come volontari del gazebo del TLT guardavano e parlavano storto nei miei confronti e come se fosse stata colpa mia sul fatto che un mezzo pazzo si era fermato un attimo a parlare davanti al gazebo di Trieste Libera. (Per mostrare rispetto alla persona con disturbi mentali, io gli ho spiegato che la questione del TLT dovrebbe essere studiata a fondo a tavolino per poi perdere una decisione consapevole, comunque, due signore hanno parlato per più tempo con questo signore prima di me.) Concludendo: L. B, un giorno mi ha intimato di non scrivere più su fb riguardo a lui, tuttavia, passano le settimane e lui ha continuato a fare il bullo con me probabilmente etichettandomi come elemento da CIM , oltretutto, tempo fa un certo Mari Comuzzi, il cui figlio è stato portato al suicidio probabilmente per colpa della psichiatria, si è dissociato dal movimento ed ha dato qualche problema al movimento. Oggi di, c'è molto spirito di diffidenza e quid devono starci soltanto persone serie che lavorano per la causa del TLT, e quindi, niente religione, niente psichiatria, ecc, ecc. Sostanzialmente il discorso di Mario Comuzzi poteva aiutare la gente ad aprire gli occhi in merito a tutti gli abusi che le istituzioni italiane stanno compiendo nei nostri confronti, il problema è che Mario Comuzzi si aspettava che il movimento potesse combattere la sua battaglia contro la psichiatria, tuttavia, essendoci ancora l'Italia che detta legge, questo è impossibile. Morale del discorso e in conclusione: io apparendo diverso a L. B, faccio un po' di paura ed appaio come un elemento pericoloso al movimento come Mario Comuzzi, e quindi, essendo diverso per Stefano io ho già i denti legati anche se per ora non ho ancora mangiato uva acerba e nonostante che L. B, sembri fare di tutto e di più affinché io mangi uva acerba e lui abbia motivo per dire che io non devo più frequentare il movimento. Beh. Visto che per lui sono un pazzo e delirante, anche una qualsiasi cosa che pubblico su fb, essendo senza senso deve essergli innocua, e quindi, un domani non può dirmi di nuovo: non ti avevo detto di non scrivere su fb riguardo a me? (Lui ha continuato a fare il bullotto e nessuno ha avuto la volontà di prendere posizione contro L. B, per disciplinarlo, o meglio, per darli una dritta.)

 

NOTA: Roberto Giuratante e Girgio Parovel meritano un certo grado di stima per il lavoro che fanno, tuttavia, quelli che non vanno bene sono alcuni che idoleggiano Roberto e che tengono un comportamento che non è affatto amabile, specialmente per le persone che non si adeguano ad un certo comportamento. Quindi, se L. B, esaltasse Roberto, io vedrei male L. B, ma, non guarderei Roberto Giurastante con senso di invidia, essendo lui una persona di mente superiore e rispettosa e ancora benigna. Tuttavia, chi me lo fa fare di offrirmi volontario par-time, di subire ostracismo per mano di uno che mi considera da tenere sotto occhio dandomi la colpa di precedenti scissioni, e quindi, anche di prodigarmi per una causa non con tante speranze di riuscita? NOTA: Difficilmente grazie al TLT ci si potrà liberare delle scie chimiche e difficilmente la società triestina di oggi diventerà come quella del Canada negli anni 60, ma sopratutto, le nazioni hanno un interesse per il TLT in relazione a i vantaggi economici che ne derivano con il porto franco, e quindi, i cittadini di Trieste possono riaverne un vantaggio indiretto essendo residenti nello Stato del TLT, ma, non che alle nazioni interessi della nostra salute e della nostra qualità della vita come residenti in questo territorio. NOTA: Quale dovrebbe essenzialmente essere la differenza tra un movimento e un partito italiano? Il movimento porta avanti una causa senza essere finanziato dallo stato Italia e senza aver parlamentari a Roma, mentre un partito e finanziato ed ha rappresentanti in parlamento. NOTA: Anche se il TLT può essere collegato alla storia, una cosa è la storia e la vita vissuta ed un altra cosa è il TLT dal punto di vista legale e politico. NOTA: Il parlare e cercare di convincere le persone un po' è come un lavoro a tentativi, tuttavia, se mi capita di parlare con una persona un po' demente, quel minimo indispensabile per non mancargli di rispetto, gli altri del movimento non dovrebbero farmi una colpa ed alla postazione io non avrei dovuto sentirmi come in un campo minato. NOTA: Le Assicurazioni Generali si tirano indietro per non pagare un grosso danno economico regolarmente e puntualmente assicurato? Le compagnie di assicurazioni tendono a pagare troppo poco gli incidenti automobilistici? Sono proprio curioso se è la stessa assicurazione che non ha risarcito mia mamma, e se mi manderà il sollecito per pagare una assicurazione sulla mia casa pur non essendo obbligatoria. Per un poco non gli rispondo ed al limite vado la e gli rispondo male essendo dei sporchi capitalisti come la mafia, se non peggio. Ogni tanto pagano tutto il dovuto, tuttavia, le assicurazioni tendono a spillar via i soldi da tutta la società in generale e in modo molto capillare, eppure, nonostante la combutta tra loro e la politica, spesso e volentieri le assicurazioni sono restie a pagare o pagano il meno possibile di solito inferiore al danno che il cliente ha subito. Per quanto mia mamma sia consigliata da un avvocato che ha studiato legge con mio fratello, ma, essendo lei ossessionata per le polizze di assicurazione, avendo oggi ricevuto questo pacco, avrebbe dovuto impuntarsi, far causa alla assicurazione e cercare di rendere nota la questione sul giornale quotidiano Il Piccolo. NOTA: Non avendo chiamato la polizia e/o non avendo avuto un testimone disponibile, ma, solo il verbale di pronto soccorso, la sezione delle assicurazioni Generali in via Palestrina 10 non mi hanno neanche pagato un danno che ho subito sulla gamba per la strada comunale sconnessa dalle radici di un albero, eppure, quanti soldi guadagnano le Generali dai vari tipi di polizza, compresi, quelle che vengono pagate tramite i soldi dei contribuenti? NOTA: Le due impiegate che lavoravano con mia mamma si sono preoccupate sopratutto della loro pensione, tuttavia, in tutto quello che è accaduto, quanta responsabilità e colpa avevano. L'imprenditore deve accorgersi se sbaglia i conti per primo, tuttavia, se una squadra o equipe di lavoro è compatta dovrebbe essere più difficile che vengano fatti grossi errori contabili o che la banca e/o assicurazione possa imbrogliare, tuttavia, anche i miei genitori hanno fatto dei grossi errori negli ultimi anni di lavoro, inoltre, dovevano mollare prima. In compenso, nonostante questo mondo sempre più disonesto e corrotto, specialmente agli alti livelli, i miei genitori sono riusciti a mantenersi onesti. NOTA: Che dire in merito alla scultura che viene fatta con quello che resta del grande albero che c'era alla Rotonda del Boschetto? Anche se la scultura fosse verniciata, comunque, le radici andranno in decomposizione e quindi il marcio potrà diffondersi dal basso verso l'alto anche all'interno della scultura. NOTA: (Forse sbaglio e me la prendo troppo? Forse, più di uno è stato un po' st-o, ma, non fa niente, pure io i miei sbagli gli ho fatti. Forse, no, perché e per sistema e la cosa non viene contrastata dalle altre persone: Probabilmente, lunedì faro una mattinata di volantinaggio cosa con una signora mia amica, solo per dimostrarle e per mettermi alla prova, e poi, basta, ma dopo, ha perfino disdetto l'appuntamento, forse, influenzata da L. B,): Se viene deciso che i volontari del movimento devono presentarsi meglio, rappresentando uno Stato, ok, tuttavia, la regole dovrebbe essere applicata nello stesso modo su tutte le persone, non prima e solo su di me essendo caduta la discriminazione su di me da parte di alcune persone per mano di L. B, Inoltre, se per Piazza della Borsa si ferma al gazebo anche un signore con disturbi mentali, perché viene data la colpa a me solo per il fatto che io ho terminato la conversazione con l'ammalato mentale, quando prima altre persone hanno parlato per più tempo con lo stesso signore? Questo signore ammalato non produrrà mai frutti a benefico della causa? Probabilmente, no, tuttavia, due signore hanno fatto bene a parlargli per qualche minuto, almeno per mostrarsi educate, ma dopo, uno volontario non può dirmi a me: se vuoi puoi andare via a parlare con lui. In altre parole, se si è fermato un ammalato mentale che conosceva alcuni di noi, compreso me, ed il fatto che in tre ci siamo messi a parlare con questo ammalato, di nuovo la colpa + caduta su di me, in quanto, il movimento di Trieste libera è un movimento che lavora serio. Beh, visto che io debbo difendermi da cose contro di me che non esistono, io ho chiuso per sempre con la mia presenza al gazebo. Qualcuno come C. mi vede diverso, ingenuo, ecc, ecc,? C'è gente alla 'tagliana di fori, c'è gente discriminatorie di dentro. Facciano loro gran parte del lavoro, e se dopo vi si aggiungeranno persone complete nella campagna di volantinaggio e se ancor dopo subentrerà il TLT, tanto meglio ed un po' meno peggio che sotto l'Italia. NOTA: O forse, per L. B, a parte le scuse che può innalzare contro di me, io per come sono non posso essere mai serio per partecipare a un movimento? Ricordate la canzone di Marco Masini, riguardo alla musica che è una fossa di serpenti e a lui che gli dicono che è un perdente? Si, per alcuni e per la situazione. NOTA: Cose indelebili e di lunga durata che ti tirano su e che possono farti pensare che il tempo non è passato o comunque che non c'è stato danno? Una canzone di qualche decennio fa che mi piace può darmi parte di questa sensazione. NOTA: A volte possono esserci due raffreddori in contemporanea, oppure, il raffreddore per allergia ad un polline e la bronchite che può far sentire anche un senso di venuta a meno a breve termine. Quando invece uno sente le voci può trattarsi sia di possessione che di suggestione oppure soltanto di possessione oppure soltanto di allucinazioni oppure sia di allucinazioni che di possessione. NOTA: Questa è una scusa contro di me sorta in una sera in cui ho avuto una discussione con L. B,: io non ho interrotto tante volte il discorso a due persone che parlavano, ma, per più volete il mio discorso con una persona e stato interrotto da uno che aveva qualcosa di più importante da dire, e quindi, il problema fondamentale può essere questo: nel movimento alcuni non mi considerano serio e L. B, mi considera come elemento da CIM, punto e basta. Ma ora i discorsi sono tutti pressoché finiti su questo argomento, non ne vale più la pena. NOTA: Altri componenti del movimento invece di opporsi al suo comportamento, dopo un po' gli danno pure corda? E' meglio che non ne parlo più con nessuno riguardo all'ultimo sabato? Mi conviene chiarirlo se qualcuno mi chiede perché non vengo più o faccio l'indifferente non valendone la pena? A due persone in specifico, E. L. e/o R. G., io chiederò se mi manda alcune procedure scritte da consegnare al prefetto che dovrebbe fungere da governatore, ma, facendo tutto per conto mio e senza più frequentare il gruppo, tanto, non avrei dovuto neanche descriverlo. Dal punto di vista spirituale, chi vuole diventare un cristiano deve imparare e mettersi nella posizione di confidare in Dio senza più parteggiare per alcuna fazione politica od alleanza, naturalmente, far valere i propri diritti come cittadino di una certa zona, è lecito. Così, se entro un anno comincerà a subentrare sempre di più il TLT, per quanto la società rimarrà più o meno quello che è, allora, sarà un po' meno peggio e molto vantaggioso solo dal punto di vista finanziario ed eventualmente anche sociale. NOTA: La mia vita è piena di sofferenza, in tanti soffrono di più ma non per questo uno mi deve fare tribolazione per la sua stupidità, inoltre, non posso quasi sopportare di aver dedicato più di un quarto della mia vita ad una cosa che mi sembra importante, eppure, con un L. B, che mi giudica in modo sprezzante come un utente del CIM facendo riferimento sopratutto a come appaio. Se volessi, con la mente del massone, io potrei attaccare su fb L. B, ma, siccome la causa per il TLT ha subito troppi attacchi ingiusti, lascio perdere. NOTA: Sabato 16 maggio per colpa di L. B, anche altre persone mi hanno fatto il puntino sulla “i” solo per essermi seduto per un attimo dietro alla postazione senza una maglietta e stemma del TLT, eppure, per molte settimane se non per sempre, alcune persone continueranno a sedersi senza alcun stemma dietro alla postazione. L. B, mi ha accusato di essermi seduto mancando di rispetto, ma, avendo io chiesto il permesso al signor T. e, alla fine, come se non bastasse, un signore con problemi mentali e forse ulteriormente rovinato dalle medicine si è fermato un po' alla postazione per parlare con noi di Trieste Libera. Pur essendo tutto inutile e una conversazione pesante, due signore hanno parlato per qualche minuto con questo signore cercando di spiegargli un concetto, e dopo, per un tempo più breve io ho fatto altrettanto, sopratutto, per cercare di mostrare rispetto alla persona pur sapendo che è tempo sprecato. Anche in questa circostanza finale, alcune persone influenzate da S. C. hanno detto: ecco questi due stanno dietro al gazebo, come per dire, sono proprio due matti da CIM a rappresentare il TLT. Inoltre, mi è stato detto: se vuoi puoi andare via con lui e parlare con lui. Quindi, una parte della crema del ipotetico vicino TLT, non solo sono discriminante nei confronti delle persone ammalate, ma, mi hanno fatto la morale e la colpa a me solo per il fatto di aver parlato un attimo con questo utente od ex utente seguito dal CIM, per giunta, accalappiando a me la colpa di averlo attirato solo per il fatto che lo conoscevo e che la mia presenza alla postazione lo avesse attirato, in modo simile a quello che mi capito al decimo topolino qualche anno fa quando io mi sedetti per terra presso i Topolino per mangiare del pane con le olive ed un signore mi accuso di aver attirato i colombi probabilmente per il semplice gesto di aver mangiato il pane e forse avendo lasciato pochissime briciole per terra. NOTA: E' giusto portare avanti una guerra contro un sistema corrotto, inoltre, può esser giusto criticare per aiutare i cittadini ad aprire gli occhi, tuttavia, come persone singole o come movimento bisogna anche sapersi fare un auto esame e cercare di correggersi senza etichettare una o più persone a gratis. NOTA: Alcuni non vogliono fare baruffa ed evitano, altri gli danno ragione perché ha voce in capitolo per il movimento, così, dal periodo di fine febbraio in cui fu fatta una cena, un bullo continua a rompermi le palle a gratis, insistendo a farmi passare come uno del CIM. Morale del discorso: un movimento che rappresenta un possibile futuro Stato non è capace e/o non ha voglia di disciplinare L. B, della sicurezza che continua a fare il bullotto. NOTA: Nel movimento ci sono delle persone ok e compagnia, tuttavia, lo stesso forse mi conviene mollare del tutto che poi dovrei anche riassociarmi. NOTA: Ma, che ndire del comune di Trieste, oggi di, amministrato da Roberto Cosolini e dalla gang del PD? Tante manifestazioni, tanto folclore, alcuni bravi musicisti per le strade e tanta cultura nel salone degli incanti, ma, non solo, tuttavia, in quanto alla sostanza ed alle verità sul TLT e sulla cospirazione a livello globale, nulla di tutto questo. Si, un po' come fa la pubblicità che reclamizza un prodotto, tutto il bello, un ottimo prodotto, la morte non esiste, e, nessun aspetto negativo, salvo, leggere il foglietto illustrativo quando si tratta di medicine. NOTA: A maggior ragione considerando che ogni cosa sotto la politica italiana è storta, è ancora più meraviglioso il lavoro che fa Roberto Giurastante e Giorgio Parovel, e, non solo, tuttavia, un vero movimento che rappresenta uno Stato che forse domani potrebbe ricevere un riconoscimento politico, dovrebbe anche essere in grado ed avere la volontà di dare una disciplina al bullo L. B, che lavora come addetto nella sicurezza. (Può una persona accusarmi di aver mandato un messaggio in riferimento ad una persona sulla mia pagina di fb? Assolutamente no, in quanto, sono stato etichettato come un elemento da CIM, e quindi, essendo un pazzo e delirante, chi mai può darmi alcuna attenzione? Colui che con il suo comportamento mi ha etichettato come elemento da CIM da emarginare, si è già dato la risposta da sol, inoltre, L. B, è "il maggiore responsabile2). NOTA: Io non discrimino gli ammalati mentali, ma, uno del movimento influenzato da L. B, ha detto, riferendosi a me e ad uno del CIM od ex del CIM, tuttavia, con visibili disturbi mentali: ecco i due che stanno dietro alla postazione in rappresentanza del TLT, come per dire, i due pazzi. Ciò, mai più, bastardi, e forse, al momento giusto ve lo rinfaccerò! Ed io che volevo farmi volontario per combattere per una causa giusta sebbene con poca speranza. NOTA: Se lo spirito di L. B, si diffondesse ed attecchisse nella politica del nuovo Stato, se verrà riconosciuto, il TLT potrebbe diventare una mezza dittatura nei confronti di alcune classi sociali più deboli e con più problemi. NOTA: Se domani subentra il riconoscimento politico del TLT probabilmente L. B, potrebbe non riuscire ad influenzare in modo negativo il nocciolo della politica di questo “nuovo” Stato, tuttavia, può dare un certo riflesso al quanto negativo allo spirito del movimento forse giaà troppo diffidente per le numerose scissioni che sono avvenute, inoltre, se per ora io non ho ancora mangiato uva acerba perché mai dovrei ritrovarmi con i denti legati? Ma, secondo il modo di pensare e di agire di L. B, io ho i denti legati. NOTA: Non c'è verso perché finisca questa pantomima ed io apparirò come il paranoico non essendo più ascoltato: Giurastante e Parovel, e, non solo, stanno facendo un lavoro meraviglioso, e, anche se l'esito finale può ancora essere incerto, tuttavia, evidentemente sia in Italia che a Trieste non c'è la possibilità che nasca e si sviluppi qualcosa di buono che, subito dopo, comincia subito a divettare storto: Io sono d'accordo sul fatto come ha detto Gianfranco: i rappresentanti di uno stato devono portare una buona presenza presso il pubblico ed i giornalisti, tuttavia, le regole devono essere applicate a tutti nello stesso modo, ad esempio, in riferimento alle persone che stanno presso la postazione in Piazza della Borsa al sabato, se i rappresentanti del TLT devono avere la maglietta o almeno lo stemma del TLT ed essere vestiti in modo decente, ok, tuttavia, L. B, non mi può rinfacciare che io mi sono seduto dietro la postazione non avendo chiesto il permesso e non rispettando nessuno quando invece io avevo chiesto il permesso al signor Tedeschi, inoltre, pur volendo stare tranquillo ed eventualmente parlando con qualche persona, L. B, ogni volta mi dice di non farlo in quanto ci sono delle persone competenti addette a questo compito, d'altra parte, Elda mi invita sempre a venire alla postazione per anche per parlare con le persone ed un giorno mi ha pure detto di sedermi presso la postazione mentre lei andava a prendere un caffè con Bruna. Inoltre, l'ultimo sabato per colpa di L. B, anche altre persone mi hanno addossato la colpa come se avessi attirato alla postazione un signore presumibilmente ancora seguito dal CIM con evidenti disturbi mentali. (Generalmente lui passa una volta al giorno per Piazza della Borsa, tuttavia, secondo il pensiero pazzo e cattivo di L. B, se al prossimo sabato quel signore del CIM si fermerà di nuovo per parlare alla postazione, L. B, ed altri daranno la colpa a me, e, anche se il prossimo sabato io non sarò presente alla postazione). In armonia con la causa del TLT L. B, potrebbe avermi consigliato di vestirmi in un certo modo, ma, se io vengo al gazebo, mi comporto bene, desidero stare tranquillo, e, se parlo nel modo giusto alle persone, L. B, non doveva perseguitarmi ed etichettarmi come se io fossi un elemento nocivo del CIM che assolutamente non dovrebbe mai avvicinarsi alle attività del movimento. Lui non ha citato mai il vero motivo per cui c'è l'ha con me, eppure, sabato ho avuto la prova che L. B, vuole etichettarmi come ammalato mentale al cospetto di tutte le persone del movimento. A questo punto le soluzioni dovrebbero essere due: o mandate via dal movimento S. C. anche se ha fatto molti lavori per il movimento, in quanto, lui è come una radice velenosa che in parte sta contaminando il modo di pensare dei membri del movimento, e quindi, se domani subentra il TLT e questo movimento fosse il nocciolo della politica di questo Stato, finalmente riconosciuto, i vantaggi economici e fiscali potrebbero esserci, ma, se il modo di pensare di L. B, si diffonde, un domani gli ammalati mentali e le persone che appaiono diverse potrebbero subire una forte discriminazione per legge e come presunto pericolo per tutta la economia del TLT. La seconda soluzione sarebbe stata quella di dare una energica disciplina a L. B, nel tentativo di fermare questa contaminazione di spirito. Se un membro del movimento esercita una forte discriminazione verso le persone che gli appaiono diverse, per grinta, senza essere contrastato dagli altri membri ma appoggiato, domani il TLT potrebbe assumere uno spirito nazista nei confronti di tutti i disabili mentali. L. B, mi considera come un pazzo, e forse, è per questo motivo che non mi ha mai detto il vero motivo per cui lui c'è l'ha con me, ma voi due, Giorgio e Roberto, nonostante che stiate facendo un lavoro meraviglioso, vi state assumendo la colpa di non voler correggere L. B, solo per il fatto che sostiene il movimento con alcuni lavori. Se io vengo tranquillo devo poter stare tranquillo e se c'è qualcosa che non va in specifico, uno me lo deve dire, tuttavia, con L. B, un domani potrebbero nascere dei brutti effetti collaterali se il movimento diventasse il nocciolo politico del TLT. L. B, mi ha giudicato dal mio aspetto e da alcune mie espressioni, si, il tipico modo di giudicare alla 'tagliana. D'altronde, se io parlassi di L. B, pubblicando messaggi su Facebook, Stefano non avrebbe nulla di cui lamentarsi, in quanto, io sono un pazzo delirante, elemento da CIM, e quindi, chi potrebbe prestare attenzione ai deliri paranoici che pubblico su Facebbok? Penso di aver capito, per L. B, sono un elemento del CIM? Siccome, io so che non metteranno mai a posto questa faccenda, di per certo, lascio definitivamente il movimento, si, eseguendo la volontà di L. B, ma eventualmente, (il messaggio che ho inoltrato): “io faccio la disubbidienza fiscale per conto mio andando in prefettura. Il chiedo che mi siano defalcate tutte le tasse italiane dalle bollette Acegas che dovrebbero ammontare circa al 22%, inoltre, vorrei chiedere al prefetto che mi venga restituito dall'Italia tutte le tasse pagate all'Italia attraverso le bollette dal 1988, anno in cui sono venuto ad abitare alla attuale residenza. Io faro fotocopia delle bollette e della carta di identità, inoltre, io chiederò all'uffici della Acegas se mi danno tutti gli importi pagati fin dal 1988. la domanda è questa. Potete mandarmi un messaggio privato su Facebook o per email su come dovrei intestare la lettera di accompagnamento al prefetto?” NOTA: Per alcune persone è meglio che il cibo sia buttato via piuttosto che uno approfitti per mangiarlo senza pagare, eppure, io mi sono trovato ad esser pesantemente criticato per essermi seduto su una sedia dietro ad una postazione, per giunta, non avendo mancato di rispetto a nessuno e avendo pure chiesto il permesso, inoltre, nonostante l'evidenza, L. B, ha continuato a fare il bullotto. No va bene se un movimento che rappresenta uno stato, per giunta, lavorando bene, non riesce e/o non è disposto a disciplinare ed eventualmente ad allontanare un individuo di 30 anni circa che continua a fare il bullo. Si, non va bene, inoltre, che uno approfitti di una situazione di favore come scusa per poter continuare a fare il bullotto, tuttavia, chi ha un po' di intendimento di come pensa la massoneria può essere anche in grado di attaccare per vie trasversali uno come L. B, Inoltre, un tale comportamento, a somme tirate, di che benefico è per entrambe le parti? NOTA: Per L. B, io sono elemento da CIM, a tutti costi vuole allontanarmi, forse dopo qualcuno può anche criticarmi di non essere attivo, ma, nessuno è disposto ad opporsi al modo di fare di Stefano. Farò la richiesta al prefetto per conto mio e tutto il resto abbandono, così, sostengo la causa, non mi scontro più con L. B, ma, in compenso io avrò più tempo a disposizione. Tuttavia, state attenti, L. B, se non viene corretto potrebbe essere una radice velenosa che contamina lo spirito e ragionamento del movimento, in particolar modo, discriminando alcune persone che appaiono strane ma su pure illazioni. Se domani prendesse radice la corruzione, ma, ci fosse un politico corrotto ma ben piazzato, come L. B, oggi nel movimento, voi sarete in grado di correggere o di mandar via tale politico corrotto? Oggi di, qualcuno non lo contrasta e non vuole ragionarci bene sopra anche per convenienza, ma, così non va bene. NOTA: Il discorso con questo signore io non lo faccio volentieri, ma, io non voglio mostrarmi scortese, ma, se il parlare con questo non produce alcun frutto, comunque sia, alcune persone mi hanno dato la colpa proprio come se lo avessi attirato ed anche sul fatto di aver conversato con lui, eppure una signora a parlato con lui per molto più tempo di me, ovviamente, non è che gli faccio una colpa, anzi. NOTA: A loro, specialmente a L. B, e a coloro che si fanno influenzare direttamente o per passaparola, non è una perdita se io non vengo più, sono elemento da CIM, tuttavia, sotto, sotto, sono io che ci guadagno non venendo più e non perdendo più tanto tempo per le postazioni, per il volantinaggio, per le riunioni, per le conferenze, e sopratutto, non scrivendo di più per riflesso. E dopo, che nessuno mi dica o che parli riferendosi a me:Aldo non aveva sincero interesse. NOTA: Oggi di, l'aiuto dagli assistenti sociali può essere momentaneo e su alcune cose, ma, non da darti un appoggio per un riedito che non hai, o comunque, è difficile ricevere un sussidio contante causa l'attuale politica più a favore delle associazioni ma a di sfavore delle famiglie. NOTA: No va bene pensare di vivere facendosi mantenere dal assistenzialismo, tuttavia, un mio fa-dicente amico non può disprezzarmi per questo motivo, oltretutto, anche se non ho guadagnato, un lavoro utile potrei averlo fatto lo stesso. Tuttavia, la politica corrotta è assai peggio di alcuni individui che non lavorano, che non fanno niente e propensi a farsi mantenere pur essendo disposti a prendere le medicine per risultare ammalati essendo comodo. NOTA: Viene ed è venuta la differenziata anche a Trieste? Tuttavia il territorio della provincia fantasma di Trieste è uno tra i più inquinati d'Italia, o meglio, dall'Italia che usa il TLT come discarica comprando i politici locali che se non pareggiassero renderebbero i provvedimenti più difficili, compreso quello del grande gasdotto.. NOTA: Spesso la discriminazione va oltre l'essenziale e non dipende tanto dal essenziale ma dalla antipatia e pregiudizio. NOTA: Le azioni ordinarie, straordinarie ed i gesti di follia da parte delle persone povere, medie e ricche, sono infinite, tuttavia, spesso non dipende tanto dalla classe sociale se uno fa un certo tipo di gesto. NOTA: Bambini e sopratutto adolescenti che fanno mille cose forse per colpa dei genitori, a parte per i veri cristiani che mettono la cosa più importante al primo posto, ma, il principio vale lo stesso, si godono molto di meno la giovinezza con troppe ansietà, corri e fuggi, e, solo per diventare in gran parte schiavi del sistema. Spesso, se lavori di meno e ti accontenti di ciò che hai, vivi meglio. NOTA: Una cosa di solito abbonda? Se si prova a chiederla per evitare una spesa, perché no! NOTA: A volte, cosa può bastare per una verifica completa? Vedere solo un breve tratto della parte iniziale e finale. NOTA: Molti normali, idioti e conformisti, meriterebbero di essere sterminati, comunque, fin che posso io preferisco evitare un qualsiasi scontro gratuito stanto più attento alla situazione che gira intorno a me. NOTA: Per i fortini della normalità può bastare essere assorti nel lavorare con il computer oppure prendersi nota di una cosa su un foglio di carta in un centro commerciale oppure correre dietro ad un bus per prenderlo in tempo, che subito si viene derisi e presi per scoppiati in testa. Ma, i veri pazzi sono proprio questi fortini della normalità terribilmente convinti nei loro scherni. NOTA: (Alcune ubicazioni di posti di lavoro, ad esempio, di una signora benestante, io sono venuto a saperle per coincidenza, non per averle cercate intenzionalmente.) Se io corro per città per spostarmi e per fare un poco di motto alcuni individui anche di mezza età mi danno del matto, e, se io comincio a parlargli di argomenti seri in merito agli illuminati si mostrano amici ma appena gli volto le spalle mi danno ancor più del matto. E' proprio vero, molti cittadini alla italiana sono falsi e hanno un modo di pensare truffaldino, ma spesso contro i loro stessi interessi, e quindi, in parte gli italiani hanno la politica che si meritano. Ma, “settanta” giorni dopo che le Nazioni Unite avranno pronunciato “Pace e sicurezza” mondiale raggiunta, tutti questi fortini della normalità, tutti questi diffidenti ipersensibili dalle troppa televisione e/o dalle troppe pratiche di spiritismo e tutti questi falsi moralisti, proveranno così tanta paura da non aver più tempo di giudicare le persone diverse e non ubbidienti al capitalismo, giudicare dal loro modo di vestire, giudicare dal loro modo di muoversi, giudicare alcuni individui, con pseudo mente superiore, dal loro viso e/o dalla loro voce, ed eventualmente, dal sentito parlare da altre persone, forse una certa distanza, mediante: seghe mentali, pensieri comuni, comportamenti di razzismo, o comunque, discriminatori sotto vari aspetti. Oggi di, io personalmente mi sento come un bambino di colore costretto a cambiare scuola per i continui attacchi, e, se potessi scapperei subito in Alaska. Tu, o fortino della normalità, o tu, super sensibile, super "di mente superiore" ed super "intelligente", (anche se lui è troppo volgare), va da un Vittorio Sgarbi e dimostra sia a lui che a tutta Italia che io sono matto solo perché non sono conformista al capitalismo imposto dai banchieri internazionali, inoltre, dimostra che mi merito tutta la diffidenza di questo mondo, non come da un normale estraneo, qualsiasi pensiero io possa avere per la mente sul momento, ed anche, se tra i pensieri più disparati ed estranei a quelli che tu nemmeno potresti immaginarti. E, comunque stanno le cose, anche se ciò che pensate fosse vero al 20%, voi, guardie carcerarie al servizio dei banchieri internazionali ebrei, vi sentite in diritto e in dovere a comportarvi così? Ma, prima o poi, il può venire al pettine ed il vostro pensiero più profondo verrà esposto alla luce del sole, e, anche se non per mezzo degli uomini, per mezzo di Geova Dio, si. NOTA: Non va tanto bene ritenere il proprio lavoro troppo importante e ritenere alcuni troppo come la pecora nera, ma, le circostanze sono tante e variano tanto, inoltre, può non trattarsi di pecora nera e di lavoro più importante. NOTA: Io abbandono in modo silenzioso e con rispetto l'amico che mi si è mostrato ambiguo ed essendo troppo schiavo del proprio lavoro e del sistema. Se la mia visita serale per tenergli compagnia lo disturbava, poteva dirmelo subito e per una sola volta, così al limite, lasciavo perdere od optavo per dei momenti più opportuni durante l'orario di apertura, tuttavia, non so a pieno cosa pensa riguardo a me, se mi è ancora amico o se qualcuno a fatto cospirazione contro di me facendo leva su di lui, si, alcuni individui in seno alla giustizia sanno di tutto e di più in merito a coloro che hanno problemi con la legge o che sono problematici per i corrotti che purtroppo continuano ad avere troppa ubbidienza. NOTA: Preparandosi in anticipo si può esser più pronti ad uscire quando c'è l'emergenza od il bisogno di farlo. NOTA: Anche io devo imparare ad essere fermo e a dire no ad eventuali favori da parte mia ed eventuali vantaggi a mio carico, specialmente, se so che una cosa è sbagliata e che va contro i principi in cui credo, tuttavia, potendo rimanere amico e con rispetto, naturalmente. Ma, alcuni amici ambigui e potenzialmente pericolosi possono essere da molare subito, salvo diversa segnalazione oppure molando lo stesso non valendo la pena continuare con una amicizia irrecuperabile e troppo schiava del sistema, e tanto, da poterti diventare nemica nella ambiguità. Se una conoscenza o pseudo amicizia è troppo schiava del sistema, codarda, ambigua, strana e più facilmente contro di me senza riferirmelo in modo schietto, e, non sinceramente contro lo stato in modo legale, ma, senza volere ingigantire troppo la cosa causa il mio stato d'animo negativo sul momento, per ora e per sempre mollo in modo silenzioso, tuttavia, salutando con rispetto quando capiterà ma cercando di evitare un qualsiasi piccolo favore e gentilezza oltre il dovuto e oltre la semplice parola. NOTA: Tante cose che si accavalcano, per giunta, lente ed essendo noi stessi in ritardo? A volte la buona gestione del tempo mi sembra impossibile e irraggiungibile. NOTA: Un messaggio: “Oggi, la persona non è venuta al gazebo, tra l'altro, un socio del movimento del TLT me ne ha parlato come di una persona discutibile, se si tratta della stessa persona. Forse, molte cose che mi ha raccontato su Federico Frezza possono essere vere, tuttavia, lascio stare la cosa e non me ne occupo più. Se prossimamente vorrà farsi vivo, io gli darò indicazione, ma, ne dubito.” Io posso essere sicure di quello che faccio io e di quali siano le presunte origini delle mie vicissitudini, ma, di quello che ha fatto o non fatto, subito o non subito, un mezzo sconosciuto forse non tanto credibile, di per certo io non lo posso sapere, tuttavia, di per certo, anche l'altra parte, Federico Frezza, può avere più di una colpa, e, effettivamente corrotto lo è. NOTA: Lo stato od un politico ha mosso una denuncia assurda contro un cittadino che poi bene o meno bene si è difeso? Alla fine le due parti hanno pareggiato e dopo il tutto si risolverà in un nulla di fatto. NOTA: Le truffe e le nuove manovre sporche da parte dello Stato Italiano, non finiscono mai ne più da tanto tempo mi stupiscono. NOTA: Non frequentando più il movimento in parte per colpa di L. B, alcuni possono pensare che la causa del TLT non mi interessava? Che pensiono quello che vogliono, io non ho tanto da spiegarmi con persone di questo tipo, nel caso insorgessero veramente, oltretutto, loro stessi non sono stati capaci di rimproverare L. B, per il suo bullismo nei miei confronti. Io non sono disposto a subire a vita comportamenti di bullismo, al limite, può bastare durante l'infanzia, per essendo una cosa sbagliata ma che fa parte della vita in questo sistema. NOTA: Se non mi libero abbastanza bene o quasi del tutto dalla brutta gatta da pelare, la verità continua a soffrirne, ma, sembra proprio che io non riesca ad uscirne e che sempre qualcosa si metta di mezzo più altre lungaggini. NOTA: Contrariamente o non completamente secondo quello che mi è stato detto, se una cosa mi da ancora dei problemi, se posso, la lascio e prendo l'altra. NOTA: A volte può andare bene una risposta con sufficienza dopo un evento in apparenza grave pur non essendolo, ma, altre volte la risposta con sufficienza non basta e/o può anche indisporre chi la subisce. Per non parlare poi, di alcuni che ti guardano con sufficienza pur non conoscendo loro stessi l'argomento, o forse, rendendosi conto loro che la tua e una causa perduta in partenza. NOTA: L'amico troppo difficile e tortuoso può essere come un percorso con troppo cambio di marce od un lavoro interrotto di continuo, per giunta, da dover finire in tempo e bene, che poi, se non ci si spiega e dopo ci si lamenta, se non di più. NOTA: Nonostante il finanziamento, al comune corrotto non interessa fare un lavoro? Basta poco affinché il lavoro non parta mai, prima la non competenza, alla fine il non saper fare la gara, ma, se ci fosse stata la volontà e un miliardo e mezzo di Euro, vedi come si muoveva il comune. NOTA: Io sto male in un certo periodo di tempo e non ho mai pace? Beh, non posso rinchiudermi in casa per un periodo di due mesi all'anno. NOTA: Che dire di quelli che usano altre facce per cercare di ricevere più amici su fb? Meglio lasciarli perdere e non averli neanche come conoscenti. NOTA: Spesso se osserviamo bene perché uno si allontana da noi, possiamo scoprire che non c'è l'ha con noi, tuttavia, nel nostro intimo spesso e volentieri tendiamo a pensare male delle altre persone. NOTA: E' vero che le strade sono fatte sopratutto per i veicoli a motore ed è anche vero che il ciclista dovrebbe essere disciplinato, tuttavia, gli automobilisti devono stare attenti a non investire i ciclisti essendo la parte più esposta. NOTA: La protezione dai genitori e che si gode quando si è bambini e non ancora adulti e indipendenti, ad un certo punto finisce, eppure, a livello intimo per alcuni può esser difficile capire che questo tipo di protezione in senso relativo è finita. NOTA: Quando due individui pensano nello stesso modo, pur essendo cosa sfavorevole, accettando di subire dei vantaggi e svantaggi superiori in modo reciproco. NOTA: Ci sono alcune cose che si inchiodano per sistema, ma, capita anche l'elemento che si inchioda proprio nel momento di urgenza, e quindi, coincidenza sfavorevole quasi voluta, o, meccanismo che più sotto lavoro si può bloccare? NOTA: Va bene essere diligenti sul lavoro, ma, non troppo orgogliosi e schiavi del proprio lavoro, e tanto, da arrivare a disprezzare una compagnia se si presenta ad ora ormai inoltrata. Gli eventuali stupidi, non sta a me giudicare, meglio lasciarli perdere in silenzio e senza problema alcuno, tanto. NOTA: Hanno reso via Mazzini una zona pedonale prolungando un percorso pedonale comunque già disponibile in Ponte Rosso? Sopratutto demagogia e più traffico su altre due strade. NOTA: A soffiarsi con troppa forza il naso si può far scoppiare qualche vene, ma, quando non c'è se ne può più del raffreddore allergico. NOTA: Molte persone non hanno simpatia per fb in quanto uno può scrivere quello che vuole non spesso non trasmettendo la verità o quello che pensa, inoltre, non avendo di fronte la persona può esser più difficile capire se l'interlocutore su fb è sincero o non lo è. NOTA: Che dire se ricevessi un commento positivo da chi fino a ieri mi avesse fatto opposizione? Posso tenere un atteggiamento normale e non ritornare in dietro, comunque. NOTA: Devo evitare tante situazioni perditempo con i deficienti sostenuti per interesse e dove per alcuni il vestito fa interamente il monaco. NOTA: Cercando di preoccuparsi o avendo la troppa baldanza di poter fare chi sa che cosa per qualcuno, facilmente si può esser mandati a, per dirla in modo blando, far di corpo, e dopo, a volte pure ci si vergogna. Generalmente è meglio stare zitti se poi si è esposti sotto certi aspetti, ancor più. NOTA: Avendo chiuso l'attività lavorativa con grande perdita ma probabilmente lei non venendo risarcita dalla assicurazione che ha pagato puntualmente e per circa dieci anni, è possibile che il suo avvocato abbia fatto combutta con la assicurazione ricevendo un compenso in denaro? A mia mamma io posso proporgli un buon avvocato pure con la conoscenza del difetto di giurisdizione, inoltre, essendo sua moglie un buon avvocato contabile. Ma, che dire se mia mamma, assolutamente, non presterà la minima attenzione al mio consiglio? Io avrò fatto il mio tentativo. Una cosa sembra certa, a parte il suo diverso modo di pensare: al cospetto di mia mamma tutti i miei discorsi, con connotati seri, sono privi di credibilità ed in un certo qual modo io mi trovo a subire una sorta di processo alla Sacco e Vanzetti, anche se, nel caso di questi due poveracci giustiziati verso la fine degli anni 20, tutte le prove a loro favore sono state cestinate o fatte sparire mentre tutte le false accuse contro di loro sono andate in porto, in quanto, condannando a morte Sacco e Vanzetti, nonostante che fossero innocenti, si voleva mettere in cattiva luce tutti gli immigrati italiani nel periodo che intercorreva negli anni 20. Quante ingiustizie ha visto l'umanità spesso sofferente sotto il dominio di Satana. (In realtà la parola satana è più un sostantivo che un nome, ma, io lo ho sempre usato come se si trattasse di un nome proprio.)NOTA: Alcune persone pur avendo un mucchi di difetti e non essendo amabili, almeno non sono pericolose e magari abbastanza ragionevoli su certe cose o meglio di noi sotto alcuni aspetti. Tuttavia, diffidare di certi tipi e dei trappolerie prima di mostrare confidenza, è molto meglio. A parte le cosa più importante che dovrei fare in situazione guidata, voglio farmi il più possibile i fatti miei e stare per conto mio, ovviamente, aspettando prima di fare una cosa se una situazione migliora o se mi posso liberare di una schiavitù. NOTA: Generalmente chi si fa prestare dei soldi diventa schiavo di colui a cui gli a prestati, salvo chi può e vuole essere disonesto, naturalmente, ma, essendo pure l'usuraio disonesto. NOTA: Quali sono alcuni dei problemi e rivolte tra le assicurazioni tendenzialmente truffaldine e le officine? I tempi troppo brevi, i lavori non eseguiti ad arte a causa dei prezzi che devono essere troppo bassi, la concorrenza, ecc, ecc, un problema che da una regione può essere affrontato a domino anche in altre nazioni. NOTA: Io non sono mai stato un amico perfetto tuttavia non gradisco se uno viene in cerca di me ed ogni tanto parla bene di me solo per interessi sul momento. NOTA: Può essere una bella grana quando una corriera si incunea in una curva di una via stretta preceduta da altre curve a gomito, e quindi, con l'intervento della polizia che ferma il traffico, la corriera mediante una manovra difficile deve liberarsi e poi procedere a retromarcia fino alla strada più larga da dove è venuta. NOTA: almeno fin tanto che non mi sono liberato dalla grande gatta da pelare, meglio che evito le ricreazioni perditempo diramate in altre cose che richiedono tempo. NOTA: Una pseudo amica mi raccontava tante cose esagerate e di cospirazione contro di lei, addirittura, sul fatto che gli assistenti sociali e psicologi sapevano tutto delle sue conversazioni con me? Mi sono ben presto reso conto che lei mi ha raccontato tantissime balle e/o cose gonfiate, un po' essendo pazza sotto certi aspetti ed un po' volendo esagerare come se sapesse tutto per intuito. NOTA: Che scena potrebbe esser messa in un film più pazzo del mondo girato a Trieste? Avendo l'autista ed altri passeggeri bevuto tanta birra e volendo tutti divertirsi, una bella corriera da turismo a due piani che prende in discesa via Damiano Chiesa correndo in giù quasi alla velocità di 100 chilometri orari, ma dopo, scontrandosi con il ponte del treno dove nel punto più alto della strada sottostante c'è l'altezza media di circa tre metri, la corriera perde tutto il secondo piano con tanto di passeggeri, eppure, l'autista ed alcuni passeggeri gridano ridendo a più non posso: ma, anche qua i treni hanno da rompere le palle? Beh, se in un film venisse mostrata una scena di questo tipo con un autista così deficiente, è cosa da risata senza riuscire a respirare per almeno un minuto. Sarebbe stato ancor più comico se nel aula cinematografica fosse giunta la croce rossa per alcune persone andate in arresto cardiaco per il troppo ridere. NOTA: Anche se una persona è stata sempre onesta per quanto riguarda il ritornare i soldi prestati, ma, si è abituato a vivere in questo modo accalappiandosi delle spese sempre più assurde? Se per pagare le tasse non dovute alla agenzia delle entrate per un altra persona che vuole avere come fidanzata lui chiede in prestito dei soldi prima ad un compagno di fede, poi alla scadenza per ritornarli, ad un amico, e poi alla scadenza per ritornarli, ad altri compagni di fede, ecc, ecc, riferendosi allo stesso importo che non riesce più ad estinguere, che cosa potrebbe accadere un giorno ormai non più tanto lontano? L'ultima persona che gli presta dei soldi può perdergli, avendo lui troppe spese e non più qualcuno che lo aiuta ad estinguere l'ultimo debito in scadenza. NOTA: A volte il ricominciare da capo ed aver fatto una completa pulizia, può essere una salvaguardia o questione di vita o di morte. NOTA: Rapporti da abbandonare non dovendo più farsi vedere di proposito ne mostrarsi preziosi con un po' di rimpianto per la situazione che si ha abbandonato. NOTA: Secondo come ho sentito da un finanziere, la guardia di finanza può eseguire dei controlli fiscali a favore di un cittadino, tuttavia, il cittadino deve essere in grado di fornire qualche prova sul fatto che può esser stato frodato o truffato. Probabilmente, anche un bravo ed onesto avvocato dovrebbe essere in grado di consigliare un bravo contabile. NOTA: I troppi messaggi inutili poterebbero screditare un rapporto che si ha su fb, e quindi, i messaggi dovrebbero essere essenziali, basati su circostanze certe e sintetici. NOTA: Alcune faccende si inchiodano troppo facilmente e anche se generalmente dopo un poco si sbloccano conviene scansarle. NOTA: Ci sono persone che appaiono coccole ed amiche ma di fatto sono troppo diffidenti ed interessate ai loro presunti diritti, e, come se fossero vangelo, inoltre, ferme su alcune loro preferenze ma anche se non sono ok per le altre persone nei paraggi. NOTA: Quando il lavoro antipatico non è troppo lungo, io preferisco finirlo tutto al più presto per poi fare le cose che mi rinfrancano e per andare avanti verso la fine, si, miei problemi personali. NOTA: Conviene stare seduti comodi ed in modo più favorevole alla schiena piuttosto che consumare qualche caloria in più. NOTA: Può essere deleterio se non mortale, fare un salto di tre o più metri ma tenendo la testa storta. NOTA: Spesso il confine tra genio e pazzia è sottile, comunque, a parte questo. anche se molti appaiono diversi in rete, a me piace dire la verità, bella o brutta che sia, tuttavia, voglio dirla in modo bilanciato. NOTA: Un messaggio con molti errori può esser stato fatto con scarso interesse e sincerità? Dipende, non è detto, tuttavia, in genere può essere così, inoltre, generalmente le perone si affidano di più di dare un lavoro a chi appare in buona forma, e, come se la sostanza fosse garantita. NOTA: Uno mi ha mandato a cagare nonostante che io abbia cercato di interessarmi di lui suggerendoli un buon avvocato? Di per certo non ho da scusarmi con lui, ma, non gli dico più niente ed al limite lo saluto se lui mi saluta. NOTA: “Ma, sotto, sotto, cosa iera Machiavelli?” “Cosa iera, una leggera?” “Si, proprio una leggera!” NOTA: Meglio lasciar perdere la presunta cosa in più che forse si può trovare ed optare per la strada più corta evitando “la pioggia” e di perdere tempo prima di iniziare di nuovo ad andare avanti sulla cosa che attualmente ci sembra più importante e che vogliamo finire al più presto. NOTA: Ci sono compagnie a cui può esser meglio non pensare, non rimpiangere e non cercare di farsi vedere preziosi, altrimenti, con il tempo si rischia di voler ritornare, dicendo: tanto non è accaduto niente di grave, la cosa che non va può essere risolta o scansata e magari ancora per un poco posso frequentare. NOTA: Ci sono delle cose che quasi tutti sanno ma di cui non si parla. NOTA: Nel prestare soldi ad un amico diventato machiavellico, io posso fare del male a me stesso aggiungendomi delle ansie e dei perditempo inutili, al amico in quanto tende a peggiorare ma con io che non sono capace di dire di no e al cospetto di Dio in quanto non aiuto un suo servitore deviato a rimettersi in carreggiata, e ciò, anche se con qualsiasi ammonimento e difficoltà, questo amico non volesse mai mettere la testa a posto sul come gestire bene il denaro e senza diventare schiavo di altre persone. NOTA: Mia mamma ha voluto mandarmi dagli assistenti sociali ma senza nemmeno sapere ciò che questo può comportare. Lei si è accalappiata la scusa per non aiutarmi più? Io non penso, ma, se fosse stato così sarebbe bastato che me lo dicesse, tuttavia, per mettermi a posto con lei, nonostante che abbia pagato una assicurazione per 10 anni ma che adesso faccia poco per farsi risarcire, io devo valutare attentamente se andare o non andare dagli assistenti sociali: la mia vita si potrebbe complicare, gli aiuti potrebbero non esserci a lungo termine, io corro dei rischi ma anche la mia famiglia precedente può correre dei rischi. Tuttavia, questo è vero, sotto varie forme, gli immigrati ricevono 35 euro al giorno. NOTA: Che cosa ha fatto l'Italia per esigere ancora più tasse su alcune spese che facciamo, è, anche se si tratto di un piccolo e ulteriore importo di tasse illegali in più. L'Italia ha messo una tassa in più sul conto di spesa lordo già compreso di una o più tasse, e quindi, anche una tassa sulla stessa tassa. Lo Stato italiano è il sommo truffatore di tutto l'universo forse avendo anche superato il suo maestro, Satana il Diavolo. NOTA: Forse non è così, ma, un mio amico schiavo del sistema e della concorrenza e del suo lavoro e diventato mio nemico tacito e mi disprezza in quanto io non lavoro? Di fatto, anche se io non guadagno per vivere, e, a parte le note inutili in più, io sto lavorando e sono a migliaia le persone che possono aver letto dai miei scritti che ho versato in rete, facendo rifermento agli argomenti seri, non alle note in più. NOTA: Nel scrivere alcuni argomenti o messaggi, può esser meglio non mettere le indicazioni specifiche perché comunque non credono. Il pensare in ragione di un interesse e/o della cosa che piace può sviare e non far intendere il giusto ragionamento, e, per quanto sia bello il lavoro intorno alla causa del TLT, purtroppo ci sono molte persone che pensano sopratutto dal punto di vista della economia e del lavoro e/o nazionalistica. Ok, sono due cose importanti al tempo presente, ma, ci sono altre cose ed una che è la più importante, ma, di cui molti di loro non vogliono ascoltare. Con il TLT forse si potrebbe scansare in parte alcune guerre morbide, ma, quasi certamente dovremo continuare a subire le scie chimiche e di per certo tutti gli abitanti del pianeta dovranno subire la grande tribolazione. NOTA: Una persona anziana non avendo bisogno sul momento di 3000 Euro, dei 20 mila che ha in banca, può essere più comprensiva se un creditore è lento nel restituirli i 3000 Euro, tuttavia, la conoscenza della immeritata benignità di Dio non deve diventare una scusa ne per una condotta disonesta, proprio, come non dovrebbe diventare una scusa per una condotta dissoluta. NOTA: Può esser meglio cominciar da subito a sfruttare una risorsa limitata che è disponibile nella giornata, inoltre, anche se non si trova subito un avanzo per risparmiare e per cercare di avere fino alla fine, dopo, in modo saggio si può cogliere una opportunità in più chiedendo ad un amico di darci la sua risorsa nel caso che nella giornata non ne facesse uso, e così, vado avanti a tutta, salvo sbagli collaterali. NOTA: Anche se uno è un po' stupido o demente dal punto di vista mentale, la sua buona personalità può reffare. NOTA: Probabilmente, se io evito di frequentare e di partecipare alle attività dirette del movimento sia risparmi tempo per cose che mi sembrano non tanto determinati per la riuscita della causa del TLT che evitando le discussioni inutili per colpa di L. B, e così, posso avere l'intimo più equilibrato non irritandomi troppo e posso risparmiare un mucchi di tempo e potendo così finire prima il mio percorso di schiavitù, pure alimentandolo di meno, o almeno, così spero di riuscire a fare. NOTA: Cosa potrei dire se l'FBI mi volesse assumere in blocco al solo sbarcare negli USA. Al limite, anche ok, tuttavia, non vorrei aver niente a che fare nel sostenere il falso processo di pace e sicurezza di stampo bancario e capitalistico. Chi sa, forse ad un ex capo del FBI sarebbe stata proprio la somma prerogativa, essendo oggi la situazione esasperata, ma, non potendo più i governi sopraffare il potere dei banchieri, e, anche se nella grande tribolazione tutte le banconote andranno a farsi fottere diventando ben presto carta straccia o semplice metallo sagomato. NOTA: Ma è possibile che la moneta da un centesimo di Euro abbia più valore intrinseco che estrinseco corrispondente a un centesimo di Euro? Che dire del bravo insegnate? Egli dovrebbe amare sia i suoi allievi e ciò che insegna che insegnare ai suoi allievi ad apprezzare la materia che lui insegna a loro, inoltre, non facendo sentire la scuola come un qualcosa che bisogna fare ma che si desidera fare. NOTA: Che dire se un bambino volesse mettere nel suo compito in classe un concetto profondo in merito al modo di agire della alta massoneria? Il bambino dovrebbe prima capire il concetto e poi esprimerlo nel compito in classe con parole sue, in questo modo sia impara che si comporta onestamente con il maestro che comunque si accorgerebbe se le frasi non provengono dalla farina del sacco del suo allievo. NOTA:Anche quando si da un buon consiglio o si regala una bella cosa, meglio farsi vedere di tanto in tanto o non più di prima, di modo che, il bel regalo non cominci a puzzare di pesce che sta andando a male. NOTA: Alcune cose possono dover esser spiegate fino in fondo di modo che la persona non abbia alcuni timori infondati per dei presentimenti errati. NOTA: Io dovrei curarmi di più nel modo in cui mi vesto, tuttavia, se uno mi da del pazzo a prima vista, facile che possa rispondergli male e fino in fondo secondo la sua stupidità e dittatura conformista che cerca di impormi. Ma, ci sono delle situazioni in cui anche i pazzi possono riservare delle sorprese eclatanti, e, nonostante che ormai l'attuale sistema sembri ormai del tutto arrugginito, del tutto statico, senza speranza e senza iniziativa alcuna. NOTA: Forse, la forma delle mie analisi appaiono un po' stanche, e, come arrugginite? Mi sento stanco essendoci di mezzo troppo volume giornaliero di scritto e non vedo l'ora di finire, comunque, l'importante è capire cosa voglio dire, ma anche, io devo riuscire a tirarmi fori da questa situazione simile a quella di uno che mi costringe a fare spianandomi contro un fucile.

NOTA: A volte, se ritieni di poter aver acquisito un certo tipo di potere, una strategia azzardata e pericolosa potrebbe diventare una trappola perfino ad un giudice potente ma molto corrotto e già indagato. NOTA: Se l'Italia decidesse di essere un po' meno ingiusta con Trieste, che cosa potrebbe fare? Non menzionare e non parlare di tutte le tasse che l'Italia dovrebbe ritornare al TLT e ai cittadini di Trieste e dintorni fin dal lontano 1954, tuttavia, restituendo parte delle tasse pagate ingiustamente o tutte le tasse pagate ingiustamente a seconda di quanti cittadini ed imprenditori avessero fatto la richiesta per la restituzione di tutte le tasse. Ovviamente, le tasse italiane non sono soltanto sul reddito, sul immobile, sulle bollette, ma anche, su ogni cosa che si compra. NOTA: Gli buoni affari possono non essere in armonia con la cosa giusta, e questo, che in particolare, sta sfuggendo al comportamento da parte dei banchieri internazionali ebrei e gesuiti. NOTA: Noi stessi possiamo fare il possibile per convincere una persona, ovviamente, se si tratta di un balordo e se questo ci ha mentito, non per questo il nostro lavoro è stato fasullo, anche se, dobbiamo capire prima con chi abbiamo a che fare, ossia, con una persona relativamente affidabile o con un trapoler? Tuttavia, dopo sta alla persona prendere posizione e fare le cose necessarie. NOTA: Come possono dire alcuni mezzi pazzi e/o individui in-ti nero: mi spacco tutto! NOTA: Alcune tendenze possono risorgere dopo tempo alla sola giusta vita che stimola. NOTA: Ma, quale è un grosso problema ed ingiustizia? Una certa L.V., (una persona che per me non è credibile, ma, bisognerebbe ascoltare attentamente i filmati in cui parla il figlio maggiore), ha il figlio maggiore nella comunità cattolica di Opicina, “Il villaggio del fanciullo”, mentre, il figlio minore è stato dato in adozione al sindaco di Acquileia, secondo le testimonianze che io ho ricevuto da lei. Certo, io conosco lei e lui, e, devo dire che hanno fari tipi di problemi, tuttavia, non tanto da non aver diritto ad allevare i propri figli, tuttavia, la cosa che desidero focalizzare è un'altra: secondo la testimonianza del figlio maggiore di L. V. “Al villaggio del fanciullo” gli adolescenti ignari o consapevoli che siano, possono fumare marijuana ed assumere la droga sintetica ecstasy ed anche il LSD, non l'eroina, purché la droga sia per uso personale. Tra l'altro un certo L. B. messo nel Villaggio del Fanciullo aveva 17 mila Euro di droga. Ma, non basta, spesso e volentieri, la cuoca fa di proposito i cibi che non piacciano ai ragazzi, inoltre, i cibi che vengono dati spesso sono disgustosi e puzzolenti. La frutta viene data per due volte alla settimana perché dicono che fa male, inoltre, non danno nemmeno lo yogurt che invece è presente nelle mense dei centri della così detta salute mentale. Ma, non basta, i genitori non possono dare frutta e vestiti ai figli tenuti in questa comunità cattolica. Morale del discorso: la psichiatria è in combutta con gli assistenti sociali e con giudici ed avvocati che fanno da amministratori di sostegno, spesso questa gang fa portare via i figli dai genitori per motivi futili, e, nel caso di L. V., suo figlio maggiore è tenuto nella comunità cattolica dove molti ragazzi fanno uso di droga con il consenso degli operatori e forse anche del capo Don Vatta. Queste sono le belle pratiche dirette e collaterali da parte della psichiatria triestina e delle belle lame che collaborano con questa istituzione. Ma, ci chiediamo, che tipo di paese è diventato l'Italia sotto l'influenza degli illuminati? Io, vivo e sono residente sotto l'occupazione dell'Italia e quindi ho parlato più dei problemi in Italia che negli Stati Uniti od in altri paesi europei, ma, ci rendiamo conto che cosa sta succedendo su questa nave, ossia, su gran parte dell'intero globo sempre più sotto il dominio dei banchieri internazionali? Una domanda in generale, riguardante la giustizia e la finanza, non soltanto il sociale: quando si fa delle critiche o quando si apre una denuncia, dovrebbero essere soppesati nello stesso modo ed a parità di gravità di reato, sia coloro che truffano le assicurazioni che le banche ed assicurazioni e politiche che tuffano tutti i cittadini capillarmente es sul grande numero. NOTA: Possiamo esser molto contenti di finire un lungo e “i8mportante” lavoro, ma, a parte il tempo che ancora perderemo, ne è valsa la pena? NOTA: Se un amico non usa una risorsa che domani gli sarà rinnovata, perché non chiedergli se me la da per questa sera fino alla fine del tempo utile, o, salvo esaurimento della riarsa prima della fine del tempo? NOTA: Per evitare la confusione maggior perditempo, può esser meglio ricominciare una cosa da capo. nota: generalmente sia per il fatto che ci hanno messo al mondo e per tutto quello che hanno fatto per noi anche dopo la maggiore eta, siamo tenuti a rispettare, a voler bene e ad aiutare i genitori. NOTA: Una persona che appare diversa e che persevera con un po' di coraggio senza troppa pura di farsi etichettare? Per alcuni è un pazzo, altri non ci fanno caso e per altri può diventare un mito ed una ragione per conoscerci. Si, a volte, un aspetto temuto, quando si verifica può diventare meraviglioso. NOTA: Che dire se uno alla guida della sua Porsce, scaturisce subito al primo conducente di vettura che sta un po' troppo in mezzo alla mezzeria della strada non tenendo la destra? Dirò al giudice, che ti dia il massimo della pena, e, anche se tu fossi il ministro dell'interno, un anno e sei mesi non te li tira via nessuno, “in canono, in canon, in canon”! NOTA: Essendo stati frodati ma avendo perso lo stesso una causa, può esser necessario un buon avvocato contabile per rivincere la causa legale, se poi, si può aggiungere il difetto di giurisdizione contro l'Italia, ancor meglio. NOTA: Un due amici come avvocati esperti in due settori e dal fedele patrocinio, possono essere una grande risorsa, specialmente qui in Italia o sotto l'Italia dove gran parte degli avvocati tradiscono il loro patrocinato con estrema facilità. NOTA: Non è raro che la persona geniale abbia in se un certo grado di pazzia, inoltre, il confine tra pazzia e genialità a volte può essere difficile da distinguere. NOTA: Può sembrare quasi buffo, venir aiutati mediante un collegamento proprio da una persona che ieri e venuta da te per mangiare tanto assaggino per sfizio, si, essendoci le debolezze ma anche il desiderio di aiutare qualcuno se solo ci si riesce. NOTA: Una persona legata a pratica di spiritismo fa accenno ad un scienziato nucleare di Torino come se fosse il solo competente e ben intenzionato a combattere la realtà delle scie chimiche? Questo tipo di persone possono apparire amiche ma essendo troppo legate senza riserve alle pratiche che gli piacciono e che forse gli hanno procurato introito per diversi anni. NOTA: Come rimarrebbe una mia amica Laura se un giorno scoprisse che io mi trovo in una situazione per certi versi simile a quella di un ragazzo indiano che grazie a tanti buoni consiglieri è riuscito a vincere un grandissimo premio in soldi rispondendo a tutte le domande che gli sono state fatte, per giunta, in diretta televisiva? Comunque sia, se oggi noi siamo diventati qualcosa è sia per merito nostro che per merito di tante altre persone, e, non solo. NOTA: Alcune cose è bene specificarle, ma, solo per una o al massimo per due volte in modo più completo. Dare l'impressione di essere prolissi è troppo ripetitivi può non giocare a favore neanche di fronte alle migliori persone che appaiono fin troppo alla mano. NOTA: Le informazioni in più da parte delle persone deviate può esser meglio toglierle dalla propria pagina su fb. NOTA: Non sempre c'è di mezzo il bene o il male, il giusto o il sbagliato, ma, una scelta personale, tuttavia, la buona morale può dare migliori sfumature a tante scelte personali e percorsi che si intraprendono. Volente o nolente, quasi sempre il bene o il male, per così dire, tende ad attecchire sulle scelte che facciamo e percorsi che seguiamo. NOTA: Non poche persone se conoscessero il mio intimo e/o il mio intelletto potrebbero rimanere un po' stupite, in quanto, io tendo ad apparire molto peggio di quello che sono, si, come dire, una forma negativa all'incontrario. Comunque sia, per me vige la regola che quando ricevo un favore e/o quando chiedo qualcosa, è convenevole chiedere per favore e/o ringraziare. NOTA: Parlando con la gente io ho notato che diversi militari hanno consapevolezza sul fatto che la NATO sta promuovendo un falso processo di pace e sicurezza. Ma, alcune persone si sentono di poter scegliere ed altre, causa le circostanze di vita, si trovano ad essere costrette a servire in un determinato settore pur avendo abbastanza capito la verità nascosta. NOTA: A volte proprio le cose meno appariscenti ci si rivelano veramente amiche e/o di aiuto. NOTA: Una cattiva compagnia durante l'infanzia può dare una brutta abitudine difficile da estirpare, e, anche se sul momento di acquisizione di questa cattiva abitudine non si aveva dato troppa importanza, ma poi, con il passare del tempo coltivandola sempre di più. Che poi, se ne fossi venuto a conoscenza di questa cosa solo da adulto, tale conoscenza ed eventuale esperienza avrebbe potuto avere un impatto molto minore, anche per i molti meno pensieri costruiti nel corso del tempo, tuttavia, oggi di, nonostante i problemi, quello che conta è il tempo presente e se ci sforziamo di migliorare il nostro futuro. NOTA: Oggi di, alcune marche che ieri erano di prestigio, sono di qualità scadente. NOTA: Può essere molto ok da parte nostra se non reagiamo male in una nostra parte finale che finisce male o comunque apparentemente non a nostro favore. NOTA: Per un attimo la cosa estrema può essere ok o comunque non far danno, tuttavia, basta che sia per un momento. NOTA: NOTA: Anche nelle vie e nelle piazze di Trieste ci sono dei nomi simili in situazioni simili a quella di Washington come città e/o come Stato degli Stati Uniti. NOTA: Nel aprire una causa legale contro una frode, forse, da parte di una gang che porta via le case alla popolazione servendosi di un bravo avvocato contabile, se dalla parte del cittadino defraudato c'è sia un bravo avvocato contabile che un bravo avvocato a conoscenza del difetto di giurisdizione, la seconda causa legale potrebbe dare più facile ragione alla parte più debole che ha subito la truffa legale? Io me lo auguro, nonostante anche M. M. possa aver fatto i suoi sbagli; d'altronde, chi di noi non gli ha fatti? NOTA: Se il bullo respingesse una mia tesi portata avanti dal braccio destro del suo idolo, in un certo qual senso, il bullo mostrerebbe poca fiducia e rispetto nei confronti del suo stesso idolo ed autorità, e quindi, io pur non considerandolo un idolo, essendo più collaborativo del bullo almeno sotto alcuni aspetti, tuttavia, questa è una ipotesi che non si è ancora verificata in seno al vero movimento. NOTA: Instaurata una preziosa comunicazione, ora devo farla riposare, inoltre, essendo ora stanco ma avendo finito di pelare la ennesima gatta, meglio che mi svago e che ricomincio dopo il nuovo, ma spero, senza altre nuove divergenze, e, senza sfoghi inutili e dannosi. NOTA: I denti consumati non danno soltanto problemi fisici, ma, anche possono esser causa di brutta figura in dei bei momenti da non dimenticare. NOTA: Per tenere un buon rapporto con un gruppo di adolescenti spesso è meglio comportarsi in un modo adatto a loro ed avendo pure alcuni punti in comune, e, non solo l'uso di fb. NOTA: Nel osservare il tetto di un palazzo del 1926 effettivamente mi fa fiutare “l'odore” di quel epoca. NOTA: Io ho il dubbio per una eventuale perdita, io ho il pensiero, la frenesia e il desiderio troppo accentuato e troppo spesso per la signora intensa e coccola che mi domina, più, la costante ed intrigante ansia per il tutto che non finisce mai e per il tempo urgente che forse perdo, più, tutte le cose di cui mi privo? Non posso dire di vivere bene e pure sapendolo e riconoscendolo, tuttavia, il fatto di fare una cosa utile, benefica o dannosa, ma, in piena consapevolezza, non significa sempre essere di mente sana. NOTA: Del sonno residuo che spesso mi assale di pomeriggio quando ho da fare e quando proprio non vorrei averlo, lo considero molto indesiderato, tuttavia, spesso faccio poco per liberarmene, comunque, anche un fegato un po' stanco può favorire la sonnolenza pomeridiana e anche se di notte si ha dormito relativamente bene. Il mangiare bene e/o la siesta sono molto efficaci. NOTA: Ci sono alcune parti che può non esser conveniente unirle subito o metterle a pasto subito, ma, nel momento giusto quando ci sarà la mietitura o il lavoro finale. NOTA: Uno sbuffo super nervoso, che m-a, di tutto e di più? “Se un po' de baveta, bisogneria dar una piccola cazatinina, si, una pistola carica e/o esplosivo al plastico!”. “Inoltre, se tutti paroni? Beh, io sono il capo dei capi!” Ma, attenzione e molta cautela, qui se uno che non scherza, e quindi, meglio star zitti, si, pericoloso anche se oggi ci sono altre moto! NOTA: Io posso anche aiutare di spontanea volonta una persona che non sa usare un computer che ha dei problemi, tuttavia, se questa persona tiene un comportamento UFO, io mi astengo, beh, più che normale. NOTA: Un individuo può lamentarsi per delle macchine che non funzionano bene e per il fatto che lui stesso è imbranato, per giunta, lamentandosi lui stesso anche con noi che dobbiamo subire gli stessi problemi con i computer e come se facessimo da padroni e lui pensando che noi occupiamo quelli che funzionano bene, ma di fatto, avendo ogni computer i suoi mal funzionamenti. NOTA: Oggi c'è la politica che segue sempre quello che conviene di più, e forse, ancora di più che negli anni 70, tuttavia, un giorno il compagno Santini che risolava tutto con la “biava” mi disse; convien, convien! NOTA: Ma, in che senso biava, io non sono mica un cavallo che mangia biada? In che che senso? NOTA: Anche se una persona si è mostrata disponibile sotto certi aspetti ma per dei vantaggi reciproci oppure anche se una persona ha offerto dei vestiti essendogli morto un componente della famiglia, lo stesso, non è detto che io debba cercare la sua compagnia e/o pensare allo stesso modo su alcune questioni. NOTA: Nei confronti dei famigliari con dei coniugi discutibili ti sei comportato forse troppo generosamente e hai mostrato troppa generosità? Se tiri un poco la corda per proteggerti e avendo tu forse ancora più difficoltà di loro, se non essendo profondamente di principio i tuoi fratelli e sorelle, diventi la pecora nera e/o il cattivo della famiglia. NOTA: A parte la deviazione a livello psicologico che posso aver subito, posso aver accumulato qualcosa di buono in me a livello mentale, inoltre, essendo diventato più sbrigativo ed efficacie in alcune cose grazie al continuo uso e allenamento del pensiero, ma, a quanti soldi sarei disposto a rinunciare od a perdere per preservare tutto quello che ho prodotto e per tutto il tempo della mia vita che ho perso? NOTA: Negli Stati Uniti un comportamento strano se viene interpretato male può diventare pericoloso causa il modo spesso turbolento in cui agisce la polizia statunitense, e quindi, senza aver fatto niente di male un individuo facilmente può trovarsi in un brutto malinteso con la giustizia. NOTA: Le case in cemento armato se sono ben fatte hanno il vantaggio di resistere meglio alle sollecitazioni laterali, i solai in cemento armato non prendono fuoco, la casa può essere costruita più alla svelta, tuttavia, anche il cemento armato ha i suoi svantaggi, e, ancor più se l'impresa costruisce mettendo al primo posto il massimo profitto, ed oggi, la gran parte delle imprese di costruzioni lavorano risparmiando su molte spese e sulla qualità del cemento. NOTA: Bisogna rispettare e voler bene i genitori che avendoci messo al mondo pure possono averci aiutato oltre il necessario per molto tempo e in modo disinteressato, come nessuno mai farebbe, tuttavia, se ci sono delle situazioni scabrose che possono insorgere, forse, io devo cercare di non farle scaturire magari evitando di esprimere una cosa importante ma che il genitore non accetta, inoltre, se c'è stato una disputa verbale, dopo un po' di tempo è giusto che mi passi la rabbia e che non ascolto eventuali brutti consigli a scapito dei miei genitori. Il mondo è cattivo, tutti tendono a criticare, a volte, anche in modo tagliente, ma poi, in pochi sono disponibili per aiutarti solo di poco nel caso fossi nel bisogno. NOTA: Può capitare di voler vivere una situazione estrema o molto forte, ma dopo, ci si accorge che il nostro intimo reagisce in modo diverso da quello che ci aspettavamo e desideravamo. NOTA: Quando la posta in gioco diventa tanta, il desiderio di interrompere per un attimo e di mettere in sicurezza può farsi pressante e con un tanto di timore spesso crescente. NOTA: Nel intermezzo il vorrei riuscire a non pensare più al “lavoro”, riuscire ad aspettare un poco ed eventualmente poter dimenticare senza soffrire e ripensarci sopra, oppure, ricordando solo una o due cose per poi metterle domani fino al termine di tutto quanto. A volte, per tentare di fermare l'impulso dovrei stendermi e cercare di respirare profondo per un attimo? Magari, fosse così. NOTA: Può essere una mia fisima, ma, potrei farmi i raggi sul gomito dove tanti anni fa ho preso un colpo mentre avevo a che fare con un mio compagno di classe alla scuola media? Forse, non mi toglierei il dolore residuo, ma, almeno la fisima, si, sebbene, le radiazioni in più. NOTA: Una partenza rapida, in testa, ma, non appariscente quando si è ancora al semaforo, può essere cosa molto più facile da farsi che guidare una grande corriera turistica specialmente quando si va nelle città e paesi, oltretutto, bisogna stare molto attenti a dove si va e a non incunearsi in delle vie troppo strette e/o basse o in dei vicoli ciechi. Per uscire da una situazione del genere ci vuole l'intervento della polizia locale e lo stesso autista della corriera deve fare delle difficili manovre in retromarcia. A volte, non ci si può fidare del tutto neanche della guida satellitare, in quanto, non tutti i punti vengono aggiornati in modo tempestivo. NOTA: Anche quando si guida la moto, a parte tutti i pericoli delle sue ruote,c'è un altro pericolo: se si perde il controllo del mezzo o se si viene urtati, si rischia di tagliarsi gran parte della parte molle di una gamba che se non viene operata immediatamente può dover essere amputato. Si, alcune persone che hanno una gamba sola possono non averla persa per colpa di una mina in un altro paese. NOTA: Alcune persone che si pensa di poter aiutare, dopo si scopre che hanno un carattere troppo duro e che vogliono essere a tutti i costi autosufficienti, e la cosa in se può essere sia ok che KO. NOTA: Una apparente generosità e disponibilità, in realtà, potrebbe essere sopratutto la ricerca di un guadagno stupido sospinto dal egoismo ma che spesso si traduce in perdita, inoltre, anche per fare buoni affari che vale la anche pena di fare, ci vuole testa. NOTA: A volte bisogna stare attenti che siano corrette anche le piccole affermazioni collaterali. NOT: E' possibile che uno metta 50 Euro in un posto inusuale e che dopo scambiandolo per un pezzo di carta straccia le butti via? E' possibile che uno prenda la Vespa di suo padre non avendo ancora la patente e che dopo faccia un incidente? In entrambi i casi, come direbbe un mi0o ex amico, bisogna essere “m-a”. NOTA: Non val la pena di conoscere sia su fb che dal vivo un utente che usa un altro profilo per ricevere più richieste di amicizia. Generalmente questo modo di fare può essere indice di una determinata personalità che spesso e volentieri sacrifica la verità a favore della convenienza, beh, ma, non è sempre così, ma, all'incirca. NOTA: Un segreto della Coca Cola? La sua acqua particolarmente leggera. NOTA: Quando la pelle è lesionata e/o il taglio è profondo, l'organismo può essere contaminato dall'esterno, così, potrebbe dover essere considerata la malattia dal punto di vista spirituale nei confronti degli attacchi da parte di Satana il Diavolo. NOTA: Generalmente chi cerca la verità, non facendosi condizionare dai propri desideri ed emozioni sul momento, e inoltre, essendoci l'aiuto e guida da parte di Dio, la trova, tuttavia, sono in tanti che si trovano le verità su misura che più gli fanno comodo e/o che più gli piacciono. Ad alcuni piace e si sforzano di seguire il vero Dio, ma, sono in tanti che seguono vari dei, compreso, il dio denaro e scienza. NOTA: Probabilmente, nel Nuovo Mondo, (governato dal Cristo, non dai banchieri internazionali), ci sarà una città che fungerà da capitale della organizzazione terrena di Dio sotto un giusto e perfetto Duce, ossia, Gesù Cristo. Oggi di, la sede centrale si trova a New York e/o vicinanze, ma, dove sarà la sede centrale terrena del Nuovo Mondo, questo ancora non si sa. Ovviamente, non bisogna confondere il Nuovo Mondo promesso da Dio, (sotto il regno messianico che durerà 1000 anni per riportare tutte le persone alla perfezione e per ristabilire il paradiso su tutta la terra), dal Nuovo Ordine Mondiale di stampo capitalista come desiderato dai banchieri internazionali e più o meno da tutti i massoni. NOTA: Spesso si può essere ben informativi senza fare nomi e senza essere troppo specifici sia per evitare di mettere sotto pericolo altre persone che se stessi, tuttavia, ormai come vivo ora, quasi, quasi, non ho più niente da perdere e se mi va male forse pure un passaporto per il nuovo mondo, nel caso non abbia ancora peccato contro lo spirito santo, naturalmente. Quindi, se mi dovesse accadere qualcosa, il primo indagato dovrebbe essere Federico Frezza, e pure, con riconoscimento a livello internazionale. NOTA: Un ex amico mi cerca soltanto per chiedere in prestito soldi secondo alcune manovre viziose e non consone ad un cristiano? Questo conoscente potrebbe aver perso il lavoro per troppa assenza? Questo conoscente pur guadagnando spesso si trova nella indigenza per cattiva gestione dei soldi? Un domani si ritroverà a non poter ritornare più i soldi, pur volendolo fare? Non avendo lui ascoltato tanti buoni consigli, io non gli presto più niente e fari bene, non solo a non perder più tempo dietro a lui, m anche, a non rispondergli più ai suoi messaggi fino al momento in cui si stancherà. Oltretutto, ben presto viene la volta che perderò i miei soldi, e lui non avendo più nessuno a cui chiedere soldi per estinguere il debito con l'altra persona. Al limite, gli parlerò in congregazione in presenza di testimoni con molta più voce in capitolo di me, spiritualmente parlando. NOTA: Le Sacre Scrittura dando un avvertimento alla classe dello schiavo fedele e discreto, non stanno dicendo che per forza di cose una parte od un terzo dello “schiavo” si mostrerà malvagia proprio allo scadere del tempo della fine, ma, essendo solo uno sprone ed un avvertimento per aiutare la classe dello schiavo fedele e discreto a mantenersi desta fino alla fine, ossia, fino l'inizio della grande tribolazione e probabilmente ancor prima che si verifichi la situazione di Harmaghedon. NOTA: Quando una persona non interessata alla verità della vera religione mi parlo di un evento negativo a scapito dei testimoni di Geova ma accanendomi di un particolare che non conoscevo, ho subito capito quale antifona poteva esserci stata dietro, tuttavia, essendo interessata ad altre cose e in parte essendo una signora di buoni principi ma spesso collegati alla convenienza e alla situazione desiderata, se non quel giorno, ma un domani, sarà disposta ad ascoltare la mia versione dei fatti che subito mi è diventata chiara non appena lei mi accennò di un particolare? Per spiegarglielo dovrò fare un po' di fatica, se mai lo faro, oppure, che si tenga la sua verità secondo il suo comodo, tanto. Pur mentendo noi due il rispetto reciproco e buoni rapporti sul momento, naturalmente. NOTA: Che dire di un complesso musicale per aiutare una famiglia ad avere una casa dopo averla appena persa con lo scoppio per una fuoriuscita del gas? L'azienda che ha fatto i lavori dovrebbe pagare subito se responsabile, inoltre, se la politica non fosse così corrotta ma più vicina al cittadino, il cittadino rimasto senza tetto per un incidente dovrebbe subito venir aiutato. Tuttavia, i fratelli della vera religione hanno aiutato diverse persone che hanno perso la casa, sia credenti nel modo giusto che non credenti. NOTA: Un mio conoscente avrebbe potuto avere la vita tra le più spensierate di tutta la congregazione: ha uno stipendio di 1100 Euro che non sono tante ma sufficienti per vivere bene, durante il lavoro deve fare quasi interamente solo presenza e quindi avrebbe potuto studiare tutto il programma biblico sul lavoro, inoltre, dalle tre di pomeriggio in poi avrebbe potuto avere tutto il tempo libero per andare a predicare con i fratelli e per i suoi svaghi. Invece, no, vuole frequentare una scuola, spende dei soldi per le ripetizioni, compra cianfrusaglie in più con la casa già piena ed oggi sostiene il “lavoro” di una straniere, e, in tutto questo chiede sempre in prestito soldi facendo anche giri strani a più persone per pagare ai creditori come promesso, si, un orrore di come gestire il denaro. NOTA: Un pseudo-amico e pseudo-cristiano che fa ragionamenti machiavellici sugli avvenimenti biblici per darsi sempre ragione a favore dei suoi interessi e volendo passare come il giusto Gesù Cristo, io non intendo più prestargli soldi ne ricevere alcun favore da lui. Si, voglio vivere tranquillo e con meno ansietà possibile, io ho cercato di parlargli, ma, devo mollare il colpo e non rispondere più neanche ai suoi messaggi. NOTA: Un pseudo-cristiano con buona conoscenza attraverso il suo comportamento che messaggio poterebbe voler trasmettere a Geova? Io ti ho servito, mi sono comportato nella giustizia come Gesù Cristo e tu devi darmi la vita eterna. Inoltre, un amico che ti messaggio con insistenza e che ti cerca solo per chiedere in prestabilito dei soldi, pure al limite essendo onesto, è un vero amico ed il rapporto interpersonale e genuino alla maniera del Cristo? NOTA: Chi fa citazioni bibliche mostrandosi troppo giusto nel favorire i propri interessi, può non esser gradito a Dio. NOTA: Il messaggio con tanto di metafora da parte del profeta Natan al Re Davide che aveva commesso un gravissimo peccato servi per indurre Davide a pentirsi senza alcuna riserva, tuttavia, Davide si dimostro uomo di intendimento, in quanto, la ripresine può essere più efficace sud un omo di intendimento che cento bastonate su uno stupido, e, questo principio vale tutt'ora anche tra la gente comune e per le cose non tanto gravi. NOTA: A volte possono esserci due raffreddori in contemporanea, oppure, il raffreddore per allergia ad un polline e la bronchite. Quando invece uno sente le voci può trattarsi sia di possessione che di suggestione oppure soltanto di possessione oppure soltanto di allucinazioni oppure sia di allucinazioni che di possessione. NOTA: Ancor più se la persona è consapevole della sua situazione, spesso può esser molto più benefico un discorso incoraggiante che una predica moralista. NOTA: La via migliore è accontentarsi di quello che si ha se è sufficiente per vivere in modo dignitoso, sfruttare al meglio le risorse disponibili che si ha sia a casa che sul lavoro, vivere una vita tranquilla, essere più in pace possibile con le persone e parlando con tatto e in modo consolante alle persone sopratutto per aiutarle, non per giudicarle. NOTA: Se ben consigliato, in buona famiglia e con la personalità ok, anche il demente e/o il malato mentale importante può avvicinarsi a Geova nel modo giusto praticando la pura adorazione, partecipando alla scuola di ministero teocratico, dando a Dio quello che può dare. Si, nonostante l'handicap mentale la personalità ok “reffa”! Dal punto di vista di Dio e di coloro che sono di mente superiore, anche il malto mentale deve essere rispettato ed aiutato, e, ancor più se manifesta un buon spirito od atteggiamento mentale. Ma, ci sono alcune persone benestanti e di presunta mente superiore? Di fatto, psicologicamente parlando, potrebbero non essere migliori del classico bullo. NOTA: Che dire se nei bagni presso le sale del regno un giovane invalido venisse preso in giro da altri giovani? Anche se nessuno di noi è nel ruolo del profeta Elia, ciò che è accaduto a 11 fanciulli dopo aver preso in giro il profeta Elia dicendogli, testa pelata, può aiutarci a capire come la pensa il vero Dio in merito a certi atteggiamenti e comportamenti. NOTA: E' ok se una persona possiede delle buone capacità intellettive tuttavia mantenendosi umile e timoroso. NOTA: Nella pura adorazione contano anche i risultati, ma sopratutto, l'impegno e l'amore che ci viene messo nell'opera connessa alla pura adorazione, e ciò, può avvenire in diverse forme, e forse, pure su internet, visto che tantissima gente ci naviga e non in pochi hanno intendimento. NOTA: Uno che ci è stato pure amico e di aiuto in un percorso, può esser nostro dovere aiutarlo affinché non abbandoni del tutto Geova, tuttavia, la situazione per aiutare l'ex amico dovrebbe esser ben piazzata e con dei testimoni che hanno più voce in capitolo di me. Ovviamente, le persone vanno aiutate anche se non sono stati nostri amici personali. La questione dolente sui soldi ormai è che brucia? Non posso più appoggiarla a costo di evitare altri eventuali vantaggi, sebbene, oggi siano anche quelli impediti. NOTA: Il tanto affaticarsi ma nella stupidità può essere un perfetto correre dietro al vento, specialmente, dal punto di vista spirituale, tuttavia, anche nella vita quotidiana di ogni giorno in questo sistema. 


NOTA: L'aria condizionata è ok quando sopratutto tira via l'umidità del aria ed abbassa la temperatura di pochi gradi, di modo che, non si patisca il caldo sudando ma allo stesso tempo non si prenda il colpo di freddo che può intaccare le vie respiratorie, ovviamente, dovendo essere puliti i filtri. Oggi di, i condizionatori d'aria consumano poco di più di un frigorifero e il principio di funzionamento del condizionatore d'aria e simile a quello del frigorifero, più, la ventola per far girare l'aria e il deumidificatore. NOTA: Il modo in cui uno si veste, se si fa dei tatuaggi e se si fa fare dei buchi per portare dei simboli, ecc, ecc, assolutamente sono fatti suoi, l'importante è che costui rispetti la libertà relativa delle altre persone, e, di me compreso. Alcune persone che si fanno tatuare e bucare possono essere delle leggere da evitare, tuttavia, non è da fare con diversi fili d'erba un intero fascio, naturalmente. NOTA: Pur essendo molto convinti in quello che si fa, che ci sia un guadagno oppure non, comunque sia, sarebbe sempre meglio fare un giorno alla settimana di pausa lavorativa o della attività o della cosa in cui si crede, si, per risposarsi e per dare spazio ad altre cose. NOTA: Va bene accomodare non far fretta, ma, se i tempi si dilungano di tropo da parte di una persona potrebbe esser meglio sollecitarla di tanto in tanto anche se nella verità. NOTA: Più la gente tende a non ragionare con la propria testa e più facilmente risulta essere manovrabile, una condizione che favorisce la nascita del delirio che ci sarà durante una parte della grande tribolazione. NOTA: Stando zitti e/o lasciando perdere pur avendo subito un attacco ingiusto dal individuo irascibile, dopo, se questo si pente e/o se cambia idea per maggiori informazioni, in circostanze di favore, si può essere avvantaggiati. NOTA: Coloro che aderiscono a una idea sociale sbagliata e falsa, difficilmente possono rimanere a lungo miei amici. NOTA: Anche nella negatività e sofferenza del tradimento dietro alle spalle, se effettivamente c'è stato, può esserci la soluzione e vantaggio, purché lo si affronti con saggezza. NOTA: Spesso gli italiani sono difficili sul tipo di lavoro che trovano, inoltre, se l'ubicazione di casa è lontana, ancor peggio. NOTA: Alla persona in difficoltà, io non voglio farmi offrire il caffè per avergli fatto un piccolo favore, inoltre, glielo rifarei gratuitamente, inoltre, non voglio farmi offre un caffè per dopo ritrovarmi che la persona mi chiede soldi in prestito con insistenza. Si, come a lei anche ad altri, basta che non si tratti di un nemico ed approfittatore di lunga data.
 
NOTA: Un mezzo balordo finito sotto le grinfie di Federico Frezza e della psichiatria mi ha mandato a “cagare”? Affari suoi, e, se lui mi saluta io lo saluto, ma, niente di più e non gli dico più niente, ed ovviamente, meglio tardi che mai, da parte mia. NOTA: Quale è stato lo spirito di alcuni cittadini stupidi verso Roberto G. Lui, pur essendosi impegnato per una nobile causa economica e sociale a favore della città e dei cittadini di Trieste, alcuni lo consideravano come un fori di testa. “I normali e standardizzati dalla politica italiana, po!”. NOTA: Lo stacco immediato può stupire qualcuno, se di solito o sempre i tempi vanno molto per le lunghe. NOTA: Ci sono delle cose che non si fanno e che anche un bambino può essere in grado intuire subito come assolutamente sbagliate e da non fare per sistema, ma solo se, strettamente necessarie. NOTA: Pur avendo subito una perdita può esser meglio nascondere un comportamento o modo di fare per non far capire al malvagio con disprezzo verso di noi che proprio noi stessi abbiamo subito la perdita che lui con eventuale disprezzo può aver gettato nel cesto delle immondizie. NOTA: Alcune persone oltre ad essere “ciacole, ciacole” se sono pure rompi balle e con il desiderio di farsi vedere, veramente, dopo un po' che le conosci puoi non volerne più niente a che fare, anche se, non tutte le persone si stancano di stare in compagnie di queste. NOTA: Beh, se c'è stata almeno una cosa positiva da parte di Mario Comuzzi è stata quella di rompere le palle oltremodo ad alcuni avvocati amministratori di sostengo, e, non solo, tuttavia, essendo cose che portano a dove? NOTA: Che dire se al vero cristiano venisse offerto un lavoro non in armonica con un principio contenuto nella Bibbia? Generalmente il vero cristiano rinuncia a fare quel lavoro. NOTA: Fino a che punto possono arrivare alcuni giovani per divertirsi e per prendere in giro anche chi sta lavorando? Suonando il campanello in bus per più volte senza aver in programma di scendere e facendo fermare il bus per niente anche per più di una fermata, ovviamente, può anche esserci quello che stando in piedi e appoggiato al campanello, lo fa suonare per più volte inavvertitamente. NOTA: Se una manovra fa spesso cilecca ma dopo sbloccandosi, comunque, può esser meglio farla con un po' di tempo dispon9ibile in più, naturalmente. NOTA: L'arroganza può essere assorbita da una situazione che si evolve ed a volte il pericolo temuto cessa di esserci anche alla improvvisata, e dopo, se ritorna può non essere più pericoloso come prima. NOTA: Che cosa ha anche fatto l'Italia nei confronti dei cittadini nativi di Trieste? Ha cercato di cancella re una intera cultura e la cittadinanza di un piccolo popolo, e proprio, con le metodologie tipiche del vigliacco e traditore del tutto inaffidabile. Qui si parla a livello di Stato italiano, non a livello di ogni singolo cittadino nato e/o residente in Italia, essendoci anche molti italiani che sono squisiti a livello di personalità, naturalmente. NOTA: E' inutile, inconcludente e non tanto giusto, sfidare ed attaccare una pattuglia dei carabinieri che passa con la macchina in una piazza, dopo tutto, fino a che c'è l'Italia loro continueranno a fare il loro lavoro, tra l'altro, ora che ci lasciano in pace da tempo quando facciamo volontariato, inoltre, la stessa pattuglia dei carbonieri potrebbe venirci in aiuto nel caso uno di noi venisse aggredito da un balordo. D'altronde, i maggior responsabili sono, i politici locali, alcuni giudici, il prefetto e Roma. NOTA: Con L. B, la questione negativa sembra essersi dissolta e forse le cose andranno ancor meglio che all'inizio, ma, in quanto a F. lui potrebbe mantenere il malcontento sia verso di me che verso lo stesso R. G., tuttavia, dopo che sta un po' in compagnia anche lui può tranquillizzarsi, inoltre, se si fosse una situazione critica, chi sa se lo stesso F. potrebbe essermi d'aiuto. Lui ha il problema nel suo modo di esprimersi e di non essere in grado di fare una discussione con calma a tavolino, ad esempio, forse potrebbe essere utile una discussione ed analisi fifty, fifty sul come usare la cucina e su che orari tenere ed eventualmente sperimentando alcuni modi di servire. Inoltre, è vero che uno per servire in cucina, forse, sarebbe meglio che fosse già socio almeno da un anno, tuttavia, la troppa restrizione in questo e in quel ambito, può rendere più difficile la crescita dei cittadini che prendono posizione, e quindi, si un certo grado di sicurezza ma anche sufficiente apertura e facilitazioni. NOTA: Che dire se si stringe una amicizia con un bambino abbastanza piccolo? Quasi sempre dopo qualche anno se non vedi di continuo il bambino, lui tende a dimenticarsi di te, o sopratutto, della tua amicizia verso di lui. NOTA: Una persona scaricatore di porto può essere molto adatta per aver a che fare con i carabinieri tendenti a disturbare e a compiere abuso di potere nel TLT, per giunta, non dovendo neanche esserci, tuttavia, tale persone può non essere adatta nel trattare tante persone un po' diverse ma che in effetti dovrebbero essere annoverate tra gli amici. Come dire: c'è qualcuno che è adatto per la guerra ma non in tempo di pace? Inoltre, c'è qualcuno che è adatto per uccidere i guerriglieri, ma allo stesso tempo, non distinguendo i cacciatori dai guerriglieri in tempo di pace e nel proprio paese. NOTA: Generalmente in un modo o nell'altro quando si è all'aperto ci si può proteggere abbastanza bene dal freddo, ma, dal troppo caldo ed umido non ci si può difendere, ma, pur potendo resistere meglio se non si ha problemi di cuore e se si beve abbastanza acqua, il caldo umido bisogna sopportarlo. Certo che, può essere dura anche, dover subire per lungo tempo il freddo. NOTA: Perché a Trieste le trombe d'aria non hanno mai investito la città? Molto probabilmente per la ubicazione geografica in cui si trova Trieste, ossia, essendo situata tra il mare, alcune piccole pianure, e, subito le colline del Carso che evidentemente interrompono il decorso della trombe d'aria che generalmente avrebbero potuto venire dal mare. NOTA: Quando un individuo si trova sempre e di continuo con degli amici pessimi e traditori e/o in situazioni che spesso degenerano in modo negativo, in parte, può essere per colpa sua non essendo sincero con le persone neanche quando il malcontento è già maturato. NOTA: Il lavoro è una cosa indispensabile ed onorevole che ci può dare sostentamento e che fa andare avanti la società, inoltre, quasi tutti i lavori dovrebbero esser visti con rispetto, tuttavia, la persona che lavora dovrebbe avere un giusto concetto sul lavoro e su quanto tempo dedicare al lavoro, inoltre, gli amici e tutte le faccende della vita non dovrebbero dipendere soltanto dagli interessi e presunto onore della bottega in cui lavoriamo ed eventualmente siamo titolari. Un concetto distorto sul lavoro, come se il lavoro fosse la cosa più importante ed un vero e proprio dio, può portare a brutte cose come, il tradimento, il male alla propria salute, e, non solo. NOTA: Che dire se due persone fanno un lungo discorso improntato sulla forma e sui modi di apparire? Probabilmente non accetteranno un discorso serio come quello del TLT e sul fatto che bisogna prendere posizione, tuttavia, anche molte persone a favore del TLT a livello mentale ma schiave del proprio lavoro possono non essere in grado di prendere posizione. NOTA: Sul Piccolo di Trieste viene data tanta enfasi ad uno stupro avvenuto al mare presso Barcola per eclissare i fatti più importanti: Su Il Piccolo non mettono mai in prima pagina le verità in merito alla corruzione della politica locale e su tutte le tangenti che il sindaco ed altri politici di turno ricevono da quasi ogni grande appalto. Oggi di, vogliono fare Trieste pedonale, via Mazzini chiusa al traffico per rifare la pavimentazione, la rotatoria anche vicino piazzale Gioberti, un chilometro di rotaie per il folclore della Barcolana, ecc, ecc, ma, sopratutto per che cosa? La gang di Cosolini vive e si arricchisce creando le situazioni per nuovo lavori e nel dare gli appalti. Sul Piccolo non hanno pubblicato il fatto che la gang di Cosolini ha ricevuto 10 milioni di Euro dalla 'Ndrangheta per svendere e per far morire i porto franco internazionale di Trieste. Può anche esser giusto che i molestatori vengano combattuti, tuttavia, queste notizie in prima pagina, sopratutto, possono servire ad eclissare l'attenzione pubblica da altre verità più scomode e da nascondere, così, da deviare le persone su discorsi insensati o poco utili e speso inconcludenti, del tipo: io non sono razzista, tuttavia, gli immigrati dovrebbero esser mandati via, il lavoro e i sussidi prima a noi, ecc, ecc. Alla fine, alcune di queste persone vanno in piazza per manifestare contro l'azione dei molestatori e forse anche contro alcune politiche del PD, ma, a che cosa serve? L'odierna politica locale è incredibilmente sporca ed ipocrita, e quindi, è inutile che Cosolini faccia le clanfe ad Ausonia per mostrarsi vicino ai cittadini. (I commenti negativi e di presa in giro nei confronti del sindaco sulle sue clanfe al bagno Ausonia, che hanno fatto venire una mareggiata, per me sono a parte, in quanto, io non le condivido.) Inoltre, alcuni giorni fa c'è stato un grosso articolo sulla consegna del demanio del porto franco alla città, ma, è tutto falso, in quanto, la Garuffi non ha potuto firmare per dare il consenso, altrimenti cera il rischio di un immediato scandalo a livello internazionale, in quanto, il porto franco internazionale di Trieste è protetto dal allegato ottavo del trattato di pace del 1947 che l'Italia ha firmato, inoltre, lo stesso articolo 10 della Costituzione della Repubblica Italiana impone allo stato italiano di rispettare le norme internazionali generalmente riconosciute. Oggi di, gli stranieri ed i drogati sono super assistiti e protetti? E, come se non bastasse, la corrotta politica italiana del PD, che ora ha il potere, favorisce l'immigrazione, in quanto, ci sono continui tangenti per i politici, inoltre, i politici fanno la volontà degli illuminati che ci vogliono mettere uno contro l'altro in vista del imminente grande tribolazione in cui si verificherà l'auto-decimazione della popolazione a livello mondiale. NOTA: Il tanto assistenzialismo, più lavoro ed aiuti agli immigrati, agli esuli del passato regime fascista ed ai drogati anche se sono particolarmente problematici? Di fatto, più che essere nel rispetto dei diritti umani e nel abuso dei diritti umani, in quanto, la popolazione viene impoverita con le sempre più tasse, inoltre, ci mettono gli uni contro gli altri in quanto la gente locale tende ad odiare sempre di più gli immigrati, i drogati ed i balordi seguiti dalla psichiatria spesso che ricevono di più. Viviamo sotto una vera e propria dittatura in Italia e sotto una dittatura di occupazione nel Territorio Libero di Trieste. NOTA: Sento tanta gente che fa discorsi poco sensati e/o fuorvianti, tuttavia, se provo a dire qualcosa che va alla radice, generalmente nessuno mi “caga”. NOTA: Potrebbero fare un nuovo film “Lo squalo” in cui si vede come protagonista un gigante megalodonte lungo 18 metri, e, nella parte iniziale del film un bambino che dice a suo padre: “Papa, guarda che pescione!” oppure “Papa, ne hai mai visto uno così grosso?” E, si, è proprio vero, andare a caccia di squali non è come andare a caccia di sardelle o di merluzzi, perché lo squalo ti prende e ti mangia proprio come se fossi un panino od un unico boccone. Se, nel sentir parlare di questi discorsi, io cercassi di immettermi nel discorso per cercare di dare enfasi a cose più importanti ed al perché di queste notizie in prima pagina, generalmente la gente mi manda a “far di corpo” oppure “va a far in per il sedere”. NOTA: Ci sono alcune cose da godersi in perfetta comodità, tuttavia, può essere inutile riservarle per decine di minuti più tradì, come per dire, il divertimento e la cosa buona è ancora da consumare. Di fatto, è il tempo presente il momento in cui noi viviamo, ci divertiamo e possiamo godercela, indifferentemente se prima o dopo, cronologicamente parlando, tuttavia, la promessa della vita eterna da parte di Dio potrà dare continuità infinita al tempo presente a ciascuno di noi che passerà oltre. NOTA: Che dire in merito alla suspense nel vedere un incidente spettacolare? Meglio che non si verifichi e meglio che nessuno si faccia male. NOTA: Sarebbe il colmo dei colmi perdere una mano facendo un viaggio in Arrabbia Saudita ed essendo presi in fragrante dopo aver rubato una cosa di pochissimo valore, e, solo per una stupida abitudine ben radicata nel intimo. NOTA: le persone che parlano tanto e che perdono tanto tempo stando sedute, ma, che non sanno aspettare un attimo per verificare un dunque, potrebbe esser meglio non dargli troppa bada e troppo tempo, inoltre, anche alcuni di coloro che frequentano i bar per sistema e che contendono interrompendo il discorro e saltando da un argomento all'altro, e pure, mostrando pregiudizio alla via di verità, è meglio soltanto salutargli e continuare ad andare avanti per evitare di bruciare l'eventuale poco tempo utile rimasto. NOTA: Io non voglio essere interrogato dal marito la cui moglie gli fa pressione per andare avanti, ovviamente, qualcuno potendomi già guardare con pregiudizio per il mio stare troppo al computer. Beh, c-i miei, inoltre, meglio questo pregiudizio che altri pregiudizi peggiori per come appaio non seguendo la moda 4 non essendo conformista. NOTA: Se il figliastro di un mio ex amico diventato mio nemico potesse diventare o rimanere mio amico, io potrei anche consigliarlo di non difendermi di fronte a suo padre per evitare di potersi esporre inutilmente e visto che il bambino dovrebbe comunque vivere sotto suo padre ed essendo mantenuto da suo padre. Si, se il figlio acconsentisse, io potrei rimanere suo amico pur avendo chiuso con suo padre. Si, bisogna essere di mente superiore, e, non discriminatori, inoltre, se il padre ha mangiato uva acerba, non è che il figlio ha i denti legati, salvo che, anche il figlio non mangi uva acerba. NOTA: Pur perdendo molto tempo stando seduta presso una gelateria od un bar, ma, non ha saputo aspettare per un attimo affinché ti mostrassi una cosa che mi hai chiesto? Non perdo altro tempo per ricaricarla e per mostrartela. NOTA: se il momento è incerto e stabile può esser meglio ravvicinare le misure di sicurezza affinché l'eventuale perdita sia minore e singola. NOTA: Ma che dire se mi trovassi nel posto giusto e al momento giusto potendo salvare un bambino che sta per annegare presso la scaletta del molo ai Topolini causa le onde di andata e sopratutto per le onde di ribattino? Una buona azione di questo tipo, se fossi fortunato, potrebbe dare buona pubblicità al mio blog ed eventualmente anche alla vero movimento del TLT. Oggi di, pur essendo i carabinieri del tutto fuori giurisdizione in una zona che dovrebbe essere completamente smilitarizzata, può esser meglio non sfidarli tenendo un comportamento sbagliato e tendenzialmente pericoloso, e, anche se sotto controllo. NOTA: Per la mancanza della “spada” che fa rispettare la legge sui 20°c, visto tutti gli abusi da parte di Aldo Tognon, (e forse, non solo), che per anni ed anni si è approfittato per far tenere il riscaldamento più alto del necessario perché lui sta bene con 25 gradi in casa, e quindi, costringendo altri piano a tenere molto più caldo di 25°c, inoltre, Tognon non avendo mai tempo di parlare con me in quanto non mi ha neanche per il sedere, inoltre, dicendomi spesso, basta che chiudi i radiatori, adesso, essendo maturata la causa legale a favore del TLT, quando vado dal amministratore io potrò fare alcune domande facendogli sottintender il mio futuro comportamento. Pur avendo le tabelle ma non essendo esperto nel guardatele gli chiederò: quanto devo pagare come polizza assicurazione sulla casa alle Generali? Inoltre, l'obbligatorietà se esiste, è datata da una legge italiana (essendo fuori giurisdizione)? Quanto mi viene a costare il riscaldamento per questo anno? Ed in fine, direi: io non sono disposto a pagare tramite banca e per imposizione dettata da una legge italiana, e quindi, io le pago le spese di amministrazione direttamente a lei, inoltre, se le interessa, io posso farle leggere la carte dei diritti e la successiva riguardo la disubbidienza fiscale, ma, non posso lasciargliele. Ma, se lei come amministratore vuole rimanere ignorate in merito alla occupazione illegale da parte dell'Italia, sono affari suoi. Alcuni si sono comportati da st-o con me, ed ora, anche io posso comportarmi da st-o con alcuni di questi. Si, con chi contende, sia esso l'amministratore che non vole sentire ragioni e che consideri il mio parlare come alieno, oppure, che si tratti di un frequentatore di una paninoteca, io non voglio più perdere tempo, inoltre, le persone mal disposte possono deprimermi e scoraggiarmi a livello intimo, e quindi, ad un certo punto, meglio mollare il colpo e non ritentare ed eventualmente la volta successiva deviare, spiegarsi sul perché o andando subito via. NOTA: A volte, nel momento e nel tempo giusto si può chiarire e in parte correggere un errato modo di pensare che favorisce l'inimicizia, e, se grazie ad una circostanza posso un po' rivelarmi, al limite, ne approfitto e mi spiego in modo profondo secondo il breve tempo che ho a disposizione, naturalmente, tuttavia, sempre meglio che niente. NOTA: Alcune persone a media età od azionane che siano, possono farsi vedere meno sagge in alcuni ambiti rispetto gli stessi adolescenti che possono mostrarsi più ricettivi e sensibili per alcune cose. NOTA: l'utente che ci sa fare e che disone del CD per entrare dentro e passare oltre alle pagine, inoltre, avendo il CD per il rimbalzo del segnale, pur essendo un utente, se è esperto può entrare nel sistema come amministratore e migliorare il funzionamento del server. NOTA: Io so che la chiesa dei Testimoni di Geova corrisponde alla vera religione, tuttavia, per ora ho una certa difficoltà ad andare alle adunanze ed alle assemblee per una ossessione in corso e per il fatto che dovrei venire la in giacca e cravatta, e comunque, mai con i calzoni corti. Tuttavia, come alcuni pensano, non va bene scartare l'unica possibile via di verità solo per questo problema di immagine. E che, la gente è molto diffidente ed apatica, e quindi, i veri servitori di Dio vogliono apparire il più possibile puliti e vestiti con decoro ma con modestia. NOTA: Che dire se il vicinato al giardino contenete i due condomini dove io abito, chiedono i danno a noi che abitiamo nei due condomini per il crollo di una strada nel giardino del vicino? Il vicino ha usato la strada privata dei due condomini per anni passando spesso con la macchina, e, pur avendo l'accesso da un'altra via, inoltre, il vicino ha fatto eseguire dei lavori per il rifacimento di un muro che precipitando ha ucciso il figlio del imprenditore che eseguiva i lavori. Eppure, il vicinato che ci ha fatto causa, e forse, anche gli amministratori del 3 e del 5 potrebbero voler spingere i condomini a pagare i danni per il crollo del muro. Assolutamente, io non pagherò tale spesa, e se posso, chiedo risarcimento danno a livello internazionale causa la troppa ingiustizia che domina sotto la occupazione italiana sul TLT.


NOTA: Tra il 15 agosto e il 15 settembre il vero movimento sta preparando una speciale campagna informativa e di incoraggiamento per i cittadini di Trieste, e per questa campagna potrebbero esserci circa 50 volontari impegnati di giorno, di sera e anche di notte. Ancor oggi ci sono tanti apatici e sfiduciati che rifiutano di informarsi, oppure, sono in tanti quelli che pensano di sapere ma che sanno poco o niente riguardo l'attuale causa legale a favore del TLT. NOTA: All'inizio di luglio c'è stato un grandissimo articolo sulla svendita del porto, come dire: così abbiamo promesso e così abbiamo fatto. Di fatto, però, la Garuffi non ha firmato niente, inoltre, alla comitiva non c'era nel la Garuffi nel la Poropat, due autorità che avrebbero dovuto esserci, e, anche se sul grande articolo è apparsa anche la foto di Francesca Garuffi, il prefetto di Trieste per i triestini, ma, il governatore al cospetto delle Nazioni Unite. E, dopo questo grande articolo, silenzio assoluto e nessun altro articolo sul argomento della svendita del porto franco internazionale di Trieste, una manovra non acconsentita dalle leggi del allegato ottavo che riguarda il porto di Trieste, ed inoltre, il movimento del TLT avendo già mandato denuncia a livello internazionale. NOTA: Che scusa potrebbe avanzare il comune di Trieste per far costruire un'altra rotatoria perfino nel rione di San Giovanni in Piazzale Gioberti? Anche se fino ad oggi le macchine e bus hanno fatto la rotatoria girando attorno alla chiesa cattolica di San Giovanni, la gang di Cosolini potrebbe avanzare l'idea che grazie alla rotatoria le macchine potrebbero girare più velocemente. Ma, la ragione principale per Trieste pedonale, per un chilometro di rotaie per il folclore della Barcolana e per le tante rotatorie, e, non solo, sono i tanti appalti e le tante tangenti per i politici di turno, e, il sindaco compreso, così, come per il precedente sindaco, alla fine di questa amministrazione anche Cosolini dirà di aver lavorato per migliorare la città, ma sopratutto, per riempire di soldi i suoi conti in banca. 

NOTA: (Copiato e incollato): TRIESTE Francesco Semeraro, 36 anni, l’ex pugile che ha ucciso a pugni il 15 novembre 2012 a Roiano Andrea Bartolini, nato nel 1966 e originario di Ferrara, torna al lavoro. È stato reintegrato qualche giorno fa alla Fincantieri che lo aveva sospeso a tempo indeterminato dopo la pronuncia della sentenza di primo grado. Attualmente si trova in cassa integrazione come molti altri dipendenti del cantiere. Il reintegro di Semeraro è stato disposto dal collegio del Tribunale civile presieduto da Raffaele Morvay e composto da Mauro Sonego e Silvia Burelli. Uccise con un pugno, sei anni e 8 mesi Questa la pena inflitta col rito abbreviato a. Francesco Semeraro che colpì Andrea Bartolini fuori da un bar a Roiano. Il provvedimento che porta la data dello scorso 1 luglio è stato depositato nei giorni scorsi. In particolare i giudici hanno respinto il reclamo della Fincantieri, confermando la pronuncia di primo grado del giudice Annalisa Multari che già qualche mese fa aveva ordinato il reintegro del dipendente assistito, per questa vicenda, dall’avvocato Giovanni Ventura. I giudici civili hanno rilevato che il grave episodio di Roiano non aveva nulla a che vedere con la prestazione lavorativa. Ma soprattutto hanno osservato che, nel caso particolare, semmai Semeraro avrebbe dovuto, secondo quanto previsto dal contratto, essere sospeso ma con la retribuzione. L’uomo, sempre secondo i giudici, poteva essere sospeso senza salario ma solo per un tempo limitato a sei giorni, in attesa dell’eventuale procedimento disciplinare che non risulta essere mai stato attivato. In realtà Semeraro è stato di fatto allontanato senza paga nel mese di maggio del 2013 e da allora non ha più ricevuto alcun salario. In sostanza, sempre secondo i giudici civili, il provvedimento assunto dalla Fincantieri nei confronti del lavoratore condannato non è stato fondato su alcuna norma. Un arbitrio, insomma. Pugno fatale, muore dopo la lite in strada L’episodio di sera a Roiano: Andrea Bartolini è spirato a Cattinara poche ore dopo. Fermato Francesco Semeraro: ha confessato. Questa pronuncia del tribunale civile, ha dichiarato l’amministratore delegato del gruppo, Giuseppe Bono, è giunta «in maniera assolutamente inaspettata ma soprattutto controcorrente rispetto a numerosi precedenti analoghi». Come dire che Semeraro, secondo Bono, non avrebbe dovuto rientrare al lavoro dopo la grave sentenza di condanna. L’amministratore ha parlato ieri a margine della visita a Monfalcone del presidente della Confindustria Giorgio Squinzi. Riguardo la vicenda penale non è ancora stata definita la data del processo d’Appello. Nello scorso aprile il procuratore generale Carlo Maria Zampi ha impugnato la sentenza di condanna in primo grado pronunciata dal giudice Laura Barresi. Motivo principale: quella applicata è stata «una pena eccessivamente mite». Anche il difensore l’avvocato William Crivellari (che assiste l’ex pugile assieme alla collega Elisabetta Burla), si è appellato. Ma per ragioni completamente opposte. «Semeraro - ha detto - dovrebbe essere assolto per legittima difesa». Fine. Forse, dal punto di vista lavorativo, la sentenza del giudice può esser stata giusta, difetto di giurisdizione a parte, tuttavia, le azioni che portano alla morte una persona e gli stessi individui troppo irascibili e tendenzialmente pericolosi, generalmente non vengono puniti in modo adeguato dalla giustizia italiana, solo i reati contro la finanza italiana ed altre cose scomode allo stato italiano vengono sempre ed esageratamente puniti. NOTA: Destate quando di pomeriggio si annuvola il cielo è meglio camminare verso il capolinea per prendere il bus, altrimenti, fin che non si sfolla la gente che vuole subito ristornare città, è molto più difficile salire in bus. NOTA: Ai troppi interessi nascosti per lo Stato e le per politiche corrotte ed ai cittadini che vengono sfruttati e che non hanno giustizia, ci siamo abituati in modo morbido ed a fuoco lento, talvolta, temendo il cambiamento per non esser colti in alcuni dei nostri falli. NOTA: A livello locale ci sono alcune forme nascoste di pulizia etnica sia al presente che in via di preparazione, inoltre, il permissivismo esagerato, la non giustizia e l'inganno da parte della politica che contribuisce anche a dividere i cittadini, sono cose che stanno favorendo la pulizia etnica sia religiosa che di altri tipi nella veniente grande tribolazione, e, anche in alcune ramificazioni che si estendono prima del inizio della grande tribolazione e prima del falso grido di “Pace e sicurezza”.


NOTA: La fobia porta alla incertezza e al volersi accertare tante volte? E’ normale, ovviamente, se la fobia comprende una cosa che si verifica ogni tanto, la problematica è di poco conto. NOTA: Un lavoro portato avanti con ossessione e forse anche sotto l'influenza demonica nel aumentare l'ossessività, può esser molto peggio e più impegnativo di un “qualsiasi” normale lavoro ed impegnare per molto più tempo ed anche molto di più a livello psicologico e mentale. NOTA: Non è bello evidenziare malcontento quando arriva una persona solo perché antipatica e vista male, salvo che, i problemi non affiorino di volta in volta. NOTA: Il giorno di bella compagnia e di raduno, se va bene, posso prenderlo quasi come una festa, e, anche se per più volte in una settimana. NOTA: In alcuni casi nei miei scritti io ho menzionato una piccola parte di un contesto di un bel ricordo o di un bel film, anche per sottintendere tutto il resto del contenuto. NOTA: La fuga dal famoso carcere di San Francisco fu tratta da una storia realmente accaduta, e probabilmente, potrebbe esserci stata anche la checca a cui fu messo il sapone in bocca ma che dopo   cercò di vendicarsi facendo uso del coltello. Deve essere terribile e molto di impiccio, anche dal punto di vista emotivo, se mentre prepari qualcosa di molto serio, un deficiente ti mette in pericolo, ti minaccia e tende a distrarti con la sua stupidità ed assurda vendetta. NOTA: Per la mafia la pistola con il silenziatore è uno strumento di lavoro e per regolare i conti, inoltre, sparando il mafioso può liberarsi prima da alcune ansietà e/o ordine da parte del boss. I mafiosi possono dare un favore collaterale anche al piano degli illuminati che vogliono portare scompiglio ai popoli per poi indurli ad accettare il falso proclamo di pace e sicurezza. NOTA: Se c'è l'arai condizionata e fori ci sono molte zanzare, specialmente di sera ed ancor più se la luce le attrae, perché non usarla? O forse, tu operatore, desideri risparmiare per il comune quando i politici corrotti si ingrossa il sedere a più non posso? NOTA: Spesso e volentieri dovrei io subirmi dei discorsi stupidi e spesso senza senso non solo per mancanza di intelligenza? Adios! NOTA: Le cose normali, anche se vengono fatte per gioco, possono favorire e fare aspettare la fila, tuttavia, se io faccio una cosa inconsueta ma di cui ho bisogno per facilitarmi la vita, devo sbrigarmi o finire dopo? Non è giusto, tuttavia, devo affrontare la situazione per evitare dispute e di togliere la pace, e forse, per chi sa quanto tempo con il malcontento che rimane. A volte, proprio, non gli sopporto i normali con tanto di stupidità, ovviamente, meglio non caricarsi tropo di mal pensare e di malcontento, che spesso, può non essere conforme alla realtà ed al giusto giudizio, inoltre, meglio lasciare al cristo il compito di fare da giudice a suo tempo ma che ormai è molto vicino. Se un domani un normale mi facesse del male vero e proprio, il discorso potrebbe cambiare. Ma, in che modo reagire? NOTA: Una percezione sud una cosa ben nascosta, al limite, si, ma, la possibilità troppo remota nel discorso blando sul più e sul meno, spesso non sarebbe neanche da menzionarla. Non si tratta del pericolo paragonabile a quello di una centrale nucleare ne a quello di uno sbaglio da una torre di controllo. NOTA: Che dire di una cosa persa e/o nemmeno non ricordata? A volte o per sistema quasi sempre si può rimpastare con un miglioramento. Tuttavia, la perdita di tempo ne valeva la pena e/o la svolta? NOTA: Mentre si carica lentamente un “grande “ peso, se ho altro da fare, lo faccio, e dopo, tolgo buona parte della attesa. NOTA: Spesso i normali sono detestabili nel loro modo di pensare e di parlare, ma, ancor più i politici che si godono i super servizi con i soldi dei cittadini ma dando i servizi al cittadino con il contagocce e sul risparmio, sempre con i soldi dei cittadini e/o della comunità europea. NOTA: Una buona compagnia e bel giro per abitudine che quasi mi manca quando non ci vado, può essere salvaguardato anche in caso di pericolo di eventuali squali e malintesi che vengono sparsi e/o da presunti opportunismi. Il domani, se troppa spesa, si vedrà. NOTA: Perfino un uomo di mezza età avanzata e con la pancia, mi prende in giro, probabilmente, essendosi inventato un signore invalido con la sedia a rotelle che era mio presunto compagno di classe e che diceva che io ero il migliore della classe e il più intelligente, ma dopo, con una donna diceva, quello è amico tuo. Si, lui che fa il bagno come tutti gli altri facendo molte “ciaccole” fa il “figo” e il normale, ma, ha voluto creare un espediente per dare ragione al suo intimo secondo cui io sono matto perché corro su giù per i Topolini e spesso nuotando. Ma, che si faccio i c-i suoi. Costoro, vedranno e cambieranno atteggiamento subito dopo il falso grido di pace e sicurezza. Io mi ricordo benissimo di non aver parlato mai ai topolini con un invalido mi ex compagno di classe, ovviamente, se c'è stato un invalido che veniva spesso, questo io non lo ho notato ne posso più che tanto smentire. La gente stupida giudica e prende in giro sulla impressione del momento, ragionando a schemi, secondo il pensiero comune e secondo quello che fa la maggioranza in un dato luogo? Generalmente non si tratta di persone ignoranti in modo specifico, l'essere ignoranti significa ignorare e/o non conoscere un certo argomento o problematica, tuttavia, queste persone pur potendo avere una cultura, ecc, ecc, possono esser mal motivate e desiderose di prendere in giro per puro stupido divertimento. Dagli indizi che mi pervengono, io posso cercare di capire come pensano, per poi, rispondergli in faccia ciò che penso su di loro, o, per lo meno, che impressione mi sono fatto su di loro, che invece di farsi i fatti propri ed un auto esame, si divertono a prendere per il c.o. Oppure, io dovrei lascia perdere e/o nemmeno rispondergli per la prima volta, se possibile, o, cercando di valutare subito ciò che mi viene detto, ossia, se vero o falso parlare e se con sinceri o contorti motivi. NOTA: I politici si arricchiscono anche nel darci servizi scadenti e pieni di regole schizzinose, così, noi subiamo danni inutili ma i politici si possono tenere una bella fetta dei finanziamenti ricevuti. NOTA: Un lavoro deve andare avanti ed essere sistemato nei giusti posti, pur potendo subire alcuni piccoli cambiamenti e diverse sistemazioni. NOTA: Chi è molto giovane può fare alcune cose e/o chi ha molti soldi può far altre cose ed, è spesso che uno può ridere e farsi beffe sul altro. NOTA: Per email e per Facebook gran parte dei messaggio sono perditempo e non consolanti, tuttavia, io ho avuto anche qualche risposta che mi ha dato soddisfazione, seppure, trattandosi di una magra soddisfazione e di nessun apparente vantaggio dal punto di vista pratico. NOTA: Nel punto sbagliato si può dover aspettare molto per non aver alcuna perdita, tuttavia, dopo  ci si deve divincolare e ancor meglio se riuscissi a troncare almeno con tutti i deliri. NOTA: Il conflitto di intenti, a volte, può portare a privazione, a perdita di tempo ed anche a sofferenza. NOTA: Ci sono cose innocue, ma che, avendo buon senso si è spinti a non fare o a interrompere. Inoltre, se alcuni percorsi sforzano, meglio lasciarli finire od a riposo, altrimenti, anche l'effetto potrebbe essere contrario a quello desiderato. NOTA: Come ha risposto il famose primo ministro inglese quando una brava signora gli ha detto che se lui fosse stato suo marito, lei gli avrebbe messo veleno nella sua bibita? Lui gli ha risposto: se tu fossi stata mia moglie, io lo avrei bevuto. NOTA: A volte la presenza in più sul posto di lavoro, anche se non dentro al lavoro, se positiva o negativa, può essere paragonata ad un cane o gatto in più. NOTA: Anche il grande filmato di avventura documentata ad alcuni può mostrarsi discutibile e non del tutto veritiero, e pure, alcuni documentari ad indovinello e risposta giusta io gli ho riscontrati contraddittori, pur potendo essere vere molte cose documentate, naturalmente. Io le ho viste a casa di un mio ex amico, comunque, anche l'abbonamento Rai illegale e non dovuto, qui a Trieste. Io non spero e non pretendo di avere niente come vantaggio economico dal vero movimento e da qualche amico aderente ad esso, tuttavia, spero che il probabile cambiamento a Trieste prima del falso grido di pace e sicurezza possa facilitarmi la vita e concedermi una esistenza più tranquilla anche dal punto di vista economico, che poi, mi basta poco per vivere. NOTA: A volte una semplice distrazione e non attenzione può essere considerata come non cura e menefreghismo, e quindi, volendo essere educati, meglio stare più attenti anche ad alcune piccole cose che a catena con altri eventi possono ingrandirsi con il supporto del insieme. NOTA: L'esperienza e la comprensione di un sistema può dare diversi vantaggi ed accorgimenti, con scuola meglio on non suola ricevuta slavo qualche piccola dritta. NOTA: A volte, io sbaglio sul punto più facile rifatto tante volte, ma dimeno, sul punto più difficile rifatto tante volte. NOTA: Alcuni drogati forse ormai “un po' più maturi” possono essere innocui, tuttavia, meglio ben guardarsi da tutti loro ed evitare ogni situazione ambigua. NOTA: Anche se nonostante il dopo guerra l'amministrazione militare americana abbia governato bene Trieste e possa aver sparato solo per difendersi da alcuni deficienti istigati dallo Stato italiano, che cosa potrei rispondere ad uno che mi dice: meglio che gli americani stiano lontani, in quanto, fanno tanti danni! Non preoccuparti per questo, in quanto, gli americani continueranno a far danni e molta distruzione, con l'appoggio dei paesi schiavi, fino alla fine. Ovviamente, non che ogni singolo americano approvi ed abbia votato per la politica di Washington. Anzi, per primi sono stati proprio gli scienziati ed ingegneri americani a mettere in discussione la versione ufficiale del 11 settembre 2001. NOTA: Anche una grande cosa per principio fondamentale può essere semplice, ma, avendo infinite diramazioni e cose molto complicate e ben nascoste. NOTA: Non avendo le pinne ai piedi ed alle mani, sento un po' che mi muovo con poca resistenza all'acqua come un “m-a”? Potrei proporre una coppia di pinne brevettate sia per i piedi che per le mani? NOTA: Di solito è meglio o si deve fare prima il dovere o il presunto dovere spesso più antipatico, e, non solo perché ci si sente come costretti a farlo, e poi, lo svago ed altre cose più piacevoli. NOTA: Un messaggio non tanto forte o non tanto visibile, può sfuggire dalla nostra attenzione costringendoci a subire la calamità, e quindi, se il messaggio di avviso è più tenue, meglio aumentare la propria attenzione e senza trascurare eventuali dubbi. NOTA: Come tentare di attirare l'attenzione affinché il nostro gruppo non si annienti completamente contro il presunto gruppo avversario? Se non mi ascoltate subito tutti noi finiremo per distruggerci con le nostre stesse mani, così, il nostro vero nemico che in parte ci ha messi uno contro l'altro non avrà neanche bisogno di combatter contro il poco che potrebbe rimanere di noi. (Alcune città vicino a Gerusalemme hanno ottenuto singole vittorie in alcune battaglie contro i romani, inoltre, l'esercito romano si è ritirato da Gerusalemme il 66, tuttavia, in quattro anni il popolo di Gerusalemme diviso in più fazioni si è distrutto con le sue stesse mani per poi essere sconfitto nel 70 dai romani. Oggi di, ora che lo Stato Italiano si sente sempre di più alle strette, i soci volontari del vero movimento dovrebbero essere tutti più uniti ed amici ne combattere contro lo Stato Italiano, e, anche se gran parte di questa lotta la stanno facendo le tre o più colonne portanti del movimento. NOTA: Alcune novità a buon prezzo e nel tema del presunto biologico possono apparire invitanti tuttavia dopo si scopre che in quanto al gusto tali novità lasciano molto a desiderare, e quindi, meglio spendere un poco di più e godersi il momento. NOTA: Quando un appuntamento e lavoro di gruppo prevede o comprende un po' di lasco, il piccolo ritardo può essere ben tollerato ed assorbito. NOTA: Può capitare che, il nuovo operatore in cooperativa che nei primi mesi appare più ossessivo, fastidioso e schizzinoso, dopo un rodaggio ed abitua-mento alla nuova cultura, possa diventare meglio di altri operatori di ruolo che lavorano già da alcuni anni. NOTA: Anche dei telefoni relativamente costosi possono dover non essere usati più non trovando più la batteria ricaricabile quando si esaurisce. NOTA: In alcuni frangenti in cui la gente potrebbe essere indotta ad interpretare o a giudicare male, può essere bello agire in un modo imprevedibile ma mettendo tutto a posto nel ultimo momento, e così, togliendo a chi guarda il pensiero negativo che un attimo prima ha manifestato nel proprio intimo. NOTA: Nella distrazione e/o nella sonnolenza può passare inosservato per un po' di tempo anche uno spreco non indifferente. Ovviamente, l'importanza della cosa dipende dalla cosa stessa e dal contesto in cui ci si trova. NOTA: Alcuni assidui frequentatori di bar sono delle leggere ed altri sono dei rompi palle a gratis, tuttavia, anche tra questa categoria ci sono delle brave persone che rispettano anche le persone un po' diverse e che non vestono alla moda. NOTA: Perché io dovrei fare dei favori ad un drogato seguito dal CIM e che probabilmente non è cambiato nei suo modi di fare? Per giunta, se gli parlassi di un discorso serio lui nemmeno ci rifletterebbe su ma ancora mi denigrerebbe nel suo cuore. Io non voglio espormi ma nel contempo non voglio rinunciare più a niente, e, anche se mi si interpone nel classico modo dei drogati a cui pensano che tutto gli sia dovuto per diritto. NOTA: Bar e ristoranti spesso molto affollati a Trieste? Una cultura che in parte io non condivido, tuttavia, fatti loro. Oltre 50 mila persone hanno cani e gatti in casa? Molti di questi si sono complicati la vita ed hanno dato disturbo ad altre persone, si, anche questa è diventata una cultura molto in voga. Per quanto riguarda il traffico, quasi ad ogni incrocio c'è una rotatoria, e, non soltanto in Italia o sotto l'Italia? I politici nei così detti Stati democratici sono in gran parte a caccia di scuse per nuovi appalti e relative tangenti sottobanco. NOTA: In 60 anni l'Italia, come Stato,ha approfittato della situazione per compiere abusi ed impadronirsi del TLT, addirittura, cercando di cancellare la frase territorio libero di Trieste e cercando di cancella re una cultura attraverso un lavoro molto capillare e meticoloso. Oggi di, molti sono apatici, non interessati, male informati, impauriti e presi da troppe ansietà, da non riuscire a prendere sufficiente informazione e posizione a favore del TLT.  NOTA: Elementi contro il TLT e che manifestano disprezzo per le note di Trieste Libera, io non gli voglio neanche come amici e preferisco non parlarci. Ad un nemico che anni fa mi ha fatto il furto in casa e che fino ad oggi non è cambiato, senza fare inutile disputa, io potrei lasciargli la postazione del computer ma senza dargli alcun aiuto e chiudendo il mio account. NOTA: Possono esserci alcune cose poco conosciute che ci appaiono antipatiche ma che di fatto potrebbero rappresentare ed adempiere la nostra salvezza relativa e/o totale. Quella relativa riguarda la causa legale del TLT, mentre, quella in senso assoluto riguarda la religione dei testimoni di Geova. NOTA: Fin che l'Italia continua ad occupare il TLT può essere inutile in-si nero per una serie di piccoli abusi che si verificano di continuo, certo, sarebbe bello andare la, dalla crema della politica locale italiana e presso tutti i comandanti della varie autorità italiane e prendere tutti a ceffoni. Ma, per ora io non lo consiglierei a nessuno, e quindi, aspettiamo che il legale e la eventuale spada faccia il suo corso di giustizia. NOTA: Alcune cattive abitudini per giunta nei posti sbagliati, possono non venir scoperte per molto tempo nel caso che siano fuori dalla consuetudine e nel caso chi le compie stia molto attento a non farsi prendere in fragrante. NOTA: Pur essendo più lente e con meno forza, anche una persona verso i 70 anni può avere molta resistenza, basta che abbia il cuore perfettamente a posto, ad esempio, anche un uomo di 67 anni può partecipare e portare a termine i: 4 chilometri a nuoto, 42 chilometri di corsa e 180 chilometri in bicicletta. NOTA: Un viaggio troppo scorrevole e troppo a gonfie vele, che dire se viene perso tutto solo per una stupida dimenticanza, e, nonostante che l'ostacolo sia ben conosciuto? Lavorando in un posto, si dovrebbe sempre tenere a mente le regole impresse che ci sono. NOTA: Anche tra amici, non c'è soltanto la fiducia dal punto di vista dei soldi ed eventuale non opportunismo, ma, ci dovrebbero essere altre cose in contemporanea. NOTA: io non mi sento pronto ad affrontare il crollo del sistema, per giunta, avendo delle fobie, ancor peggio, tuttavia, se fossi riuscito ad entrare nel beneplacito di Geova Dio so che lui mi avrebbe sostenuto anche dal punto di vista psicologico. NOTA: La famosa cantante Madonna voleva installare tre centri a Roma per il Fitness? Dopo vi ha rinunciato per la troppa burocrazia. NOTA: E' più che normale che un massone possa essere coinvolto nel traffico di armi, e, ancora di più se si trattava di un massone che lavorava per la P2. NOTA: Gran parte dei lavoro sono onorevoli e indispensabili,  ovviamente, non quelli consessi alla guerra e anche se lo sono connessi non direttamente con la fabbricazione e commercio delle armi. Comunque sia, se nessuno lavorasse, come potremo avere dei servizi, delle comodità e tante cose che cooperiamo? Il lavoro è utile e quasi tutti noi abbiamo bisogno del sistema per poter sopravvivere o vivere in modo relativamente decente; fermo restando, gran parte di coloro che governano il sistema hanno dei progetti diabolici e quasi tutta la politica, se non tutta, è sotto il dominio di Satana. Ritrovando una strada si può provare molto sollievo dopo alcune avventure,  tuttavia, non si può negare che viviamo in un sistema malvagio e che va avanti sopratutto per gli interessi, non tanto per l'amore. NOTA: La gente non vuole informarsi, e quindi, dopo un po', il precedente sindaco super corrotto può apparire molto migliore di quello attuale, ma, quello attuale essendo soltanto ancora un po' più corrotto, anche se in forme un poco diverse. NOTA: generalmente un addetto ai lavori, anche se non lo si conosce, spesso può dare buone informazioni ed essere affidabile, comunque, lo si può scorgere più o meno affidabile a seconda di come si esprime. NOTA: Quando appare un decreto o un piano regolatore, può esser meglio aspettare prima di spendere dei soldi e/o prima di opporsi, in quanto, tale decreto o tale piano può decadere. NOTA: In manovre del tutto illegali e fraudolente della locale politica italiana a Trieste, non solo il sindaco, ma spesso, tutta la giunta e le altre parti hanno acconsentito alla manovra ingiusta e/o senza fare alcuna opposizione. NOTA: Anche l'autostrada tra Venezia e Trieste è in parte stata costruita su terreno inquinato, e, in questo caso si tratta di discariche radioattive che si dovevano nascondere. Comunque sia, il problemi si sommano e/o si ingrandiscono ed il sistema sta per “scoppiare”, generalmente parlando. NOTA: A volte, senza parlare direttamente per non fare la spia, lo stesso, si può far valere i propri diritti, nelò contempo, aiutando il nuovo operatore a imparare un altro particolare sul suo lavoro. NOTA: Se uno riconosce di aver sbagliato, “nonostante sia figlio di suo padre” e nonostante abbia pure fatto errato ed ingiusto sollecito, è già qualcosa, se poi, cerca di porvi rimedio in un tempo successivo, ancor meglio, e, disputa comunque finita. NOTA: Dalle persone amiche in modo superficiale ma dalla diffidenza nascosta, e forse, dai contatti pericolosi, meglio non dare troppa confidenza. NOTA: Le email e password complicate sono sicure da una parte ma sconvenienti in quanto può esser più facile dimenticarle, e, può bastare solo un carattere per non avere l'ascesso. NOTA: Le tante aperture possono non aver valore se i messaggi o commenti non ci sono pur essendo stati impostati? Questo può essere un indizio sfavorevole, tuttavia, non è detto, inoltre, i messaggio possono arrivare anche per email normale. Comunque sia, alcune parti di potere e/o che contano, potrebbero esserne al corrente e conoscere gli argomenti. Nonostante la poca pubblicità, il troppo scritto e non il miglior approccio per comunicare su internet. (Le mie speranze, e comunque, devo uscirne). NOTA: lavorando e vacendo varie manovre al ultimo momento durante la scadenza, sopo, si può scoprire anche il sistema un poco più sofisticato può fare cilecca dalle sue regole impostate che sono schizzinose e che spesso disturbano inutilmente. NOTA: Forse, per spingere la gente a leggere di più il mio blog, io dovrei fare dei brevi filmati del tempo massimo di 5-7 minuti e versarli su You Tube. Il discorso dovrebbe essere breve, molto specifico e diretto, inoltre, i ragionamenti che faccio dovrebbero spingere la persona a riflettere ed a ragionare con buon senso, ad esempio, perché non si può credere nella teoria della evoluzione? Più, un semplice esempio che faccia comprendere la complessità e buona organizzazione che c'è in un essere vivente che si muove d'istinto e/o con l'intelligenza. (E, ovviamente, anche molti animali hanno un certo grado di intelligenza, oltre che l'istinto.) NOTA: Più vado avanti nelle mie ricerche, spesso non volontarie, e, completamento dei miei blog, non ricevo mai smentite dalle giuste informazioni che ricevo da internet e dalla vita quotidiana e dalla mia chiesa, ma, soltanto approfondimenti e piccole correzioni di intendimento. Oramai, mi sono fatto l'abitudine con tutta la diabolicità della odierna cospirazione a livello mondiale. Oramai il cerco è chiuso ed il mosaico è completato, seppure, in senso lato, essendo le nuove notizie e cose che accadono “senza fine” ed inutili da accertare. NOTA: Se vuoi che perda del tempo per te, almeno che finisco le mie cose, inoltre, non capendo ciò che dici può esser già stressante per me. NOTA: Se mi hai fatto perdere del tempo, ora io non posso venire o non me la sento di venire in quanto devo finire. NOTA: Oltre alla dittatura imposta dalla illegale politica c'è anche la dittatura imposta dai normali deficienti, stupidi e rompi palle a gratis che credono di essere furbi e di poter ridere sul presunto matto senza che nemmeno se ne accorga, e quindi, appena ci si lascia andare su strane fantasie che possono venire sul momento, facilmente si può venir etichettati come dei matti. NOTA: Ma, perché alcune persone possono star anni prima di far mettere a posto un problema meccanico? Forse, avendo da fare ogni giorno e ritentando le proprie cose sempre troppo urgenti, non riescono a far sistemare la piccola cosa da regolare. NOTA: A volte sono svogliato perché sono indisposto od assonato, ma spesso, sono svogliato a causa di un soffio al cuore. NOTA: C'è più di una persona che sa parlare relativamente bene, ma, sono assai pochi quelli che prendono effettiva posizione, e almeno dopo aver capito in parte o del tutto su cosa si dovrebbe fare e perché. NOTA: Se due bullotti nel movimento hanno fatto gli idioti con me, ma ora, essendo perfino uno contro l'altro, mi conviene gettare la spugna su ogni opera di volontariato ma facendo solo l'indispensabile a mio vantaggio? Quei due io gli lascio perdere visto che più o meno tutti gli altri sono ok. Gli ignoro, non gli saluto mai più, e, vado avanti. Le chiacchere genralmente non producono frittole, inoltre, suscitano malcontento e mettono uno contro l'altro- NOTA: Che dire se un cittadino della Ucraina vivendo a Trieste, avendo difficoltà con la lingua, ora si trova come se fosse un pesce fuori dall'acqua? Qui, può avere il supporto di sua mamma, inoltre, qui a Trieste viviamo sotto una pace relativa, seppure molto contaminata dal militarismo e dalle scie chimiche, inoltre, essendo la maggioranza fredda e diffidente e ambigua. Anche vicino a Mosca il cittadino della Ucraina, (ora assediata dalla NATO e dagli USA che appartengono ad un altro continente), può godere di una pace e sicurezza relativa, tuttavia, che dire se non essendo inserito nel lavoro e nella società in Russia, questo cittadino della Ucraina non avesse nessun famigliare od amico che lo può aiutare. Forse, per ora lui farebbe meglio a restare a Trieste con sua mamma, tuttavia, una soluzione in Russia, se fosse possibile, potrebbe esser meglio. Ovviamente, nel spostarsi in continuazione, si deve ricominciare ad abituarsi di nuovo al nuovo posto in cui vivere, cosa diversa dal visitare un posto come turista. NOTA: Potrebbe esser meglio non convivere più neanche durante il giorno, se la donna con cui eri sposata ora non ti lascia dormire in casa e se in qualche modo ti ha fatto perdere la residenza, e, neanche sostenendola più nel suo quotidiano, salvo che, non metta la testa a posto, cosa assai improbabile. Ovviamente, ci sono tanti retroscena che io non conosco, e più che tanto, dopo tutto, affari loro, io ho già tropi dei miei problemi. Ma, che dire se un ex amico non era in grado neanche di andare al mare ai Topolini per presunti problemi interpersonali dovuti alla sua bottega? A somme tirate, meglio ora che non lo frequento più essendo determinato a non frequentarlo mai più, e, anche se la probabile non amicizia, non soltanto i miei presunti inopportuni discorsi, mi è stata fatta sapere da un terzo in modo troppo irruento, inopportuno e fuori del tutto fuori giurisdizione. NOTA: Anche il parlare da parte della persona tendenzialmente noiosa e ripetitiva, è giusto che venga rispettato, inoltre, che dire se proprio questo parlare desse qualcosa di inedito, di centrato, e, che si è inserito nella analisi più alta da dietro alle quinte sulla politica internazionale? Oggi di, a tutti coloro che sono ben disposti, facendo un po' più di attenzione con chi parlo, posso riferire in merito a queste perle e cose super segrete. NOTA: Un domani, ormai vicino, anche molti psichiatri potrebbero cambiare la loro “religione” che per oggi è improntata sopratutto sui dettami ed interessi del capitalismo farmaceutico ed interessi istituzionali. NOTA: (Adesso quello non correrà ne scriverà pi: ha, ha ha, e, la deficienza avendo ragione trionferà!) Un giovane schernitore potrebbe investirmi con la macchina se mi vedesse scrivere su un foglietto di carta, come dire: questo che corre in città e che scrive bigliettini e che sta troppo al computer, è fuori di testa! Forse, una cosa di questo tipo non mi accadrà mai, tuttavia, un po' di attenzione devo prestare e so che la gente può essere molto cattiva anche in modo gratuito, ed anche se tu non gli hai invaso la libertà relativa. NOTA: Per dare credibilità ad un annuncio sul Piccolo da parte del PD, è stato nominato l'attuale più importante autorità italiana che combatte la mafia, eppure, nonostante che questa autorità abbia avvisato al Piccolo di essere stato estraneo alla questione sul porto. Ma, il Piccolo di Trieste, dopo 5 giorni, non ha ancora smentito la notizia falsa. Si, la politica locale ed i media locali, fanno di tutto e di più nel ambito della corruzione e disinformazione. NOTA: Alcuni dipendenti COOP scomodi o antipatici ad un gerente o ad altro dipendente, sono stati incastrati e licenziati immediatamente. Ma, in che modo? Alcuni dipendenti COOP scomodi o antipatici ad un gerente o ad altro dipendente, sono stati incastrati e licenziati immediatamente. Ma, in che modo? Ad alcune donne è stato messo in borsetta un oggetto in vendita e dopo la stessa dipendente veniva presa in fragrante da un ispettore. Un amministratore disonesto, coinvolto con il PD, e quindi, in parte responsabile del fallimento delle precedenti cooperative operaie è stato assunto nelle cooperative Nordest, e, come con totale fiducia Oggi, però, i soci del vero movimento di Trieste Libera che si sono inseriti nel comitato per il fallimento delle Coop, non dovrebbero scoraggiarsi, ma, farsi aventi ed incontrarsi con l'avvocato Edoardo L. Ma ora sembra che i soci a questo comitato si siano un po' dispersi. NOTA: Un messaggio ad un amico su fb: Io non festeggio il compleanno ne faccio gli auguri a chi compie gli anni. Tuttavia, Mario, sappi una cosa sicura ed accertabile: il tribunale di Trieste e la magistratura italiana sono del tutto fuori giurisdizione nella zona di Trieste, e quindi, non ti potrebbero giudicare. Prova ad informarti presso il vero movimento di Trieste Libera con sede in piazza della Borsa 7. Il sabato, salvo mal tempo o permesso non concesso, il movimento fa banchetto in piazza della Borsa. (Anche se Il Piccolo non ne parla, adesso la politica italiana e Francesca Garuffi cominciano a sentirsi molto alle strette a livello internazionale e sono quasi disperati. Se io avessi la disponibilità finanziaria e se oggi io venissi accusato dalla magistratura italiana del tutto fuori giurisdizione, abbia io qualche colpa oppure no, penserei di fare causa civile contro lo Stato italiano chiedendo una somma esagerata come risarcimento. I politici ed i banchieri internazionali sono i maggior responsabili. Roberto Giurastante e Giorgio Parovel lavorano per la causa legale del TLT ed Edoardo Longo è un bravo e fedele avvocato con buona preparazione sul difetto di giurisdizione. NOTA: Il movimento del TLT, partecipando alla politica e sopratutto essendo un gruppo di cittadini che vuole far valere i propri diritti, non vuole aver niente a che fare con le liste italiane, e, nemmeno per entrare in politica ma solo per un presunto breve periodo associato con le liste italiane, in quanto, se così fai e se riesci ad ottenere la poltrona, ovviante, solo per alcuni, dopo questi alcuni dovrebbero continuare ad ubbidire alle liste politiche italiane e sopratutto allo Stato Italiano che, tra l'altro, non rispetta le norme internazionali e la stessa costituzione della Repubblica Italiana. Oggi di, essendo stato scoperto che il prefetto funge da commissario di governo o governatore del TLT, e, essendo la causa legale ben piazzata come non è mai accaduto nel corso di 60 anni, veramente si può dire che la Garuffi si sta trovando tra due fuochi. Ma, io mi chiedo, la Garuffi potrebbe decidere di ubbidire alle leggi internazionali e nel contempo disubbidiente all'Italia? Sia la Unione Europea che le Nazioni Unite gli dovrebbero garantire una buona protezione, si, essendo truffaldino, illegale e a delinquere, eventualmente contro lo stesso Stato Italiano. (Ovviamente, a livello internazionale, moltissimi altri Stati sono nella illegalità). NOTA: Potrebbe bastare che una sola grande azienda, di uno Stato avente diritto,  chiedesse l'uso del porto franco internazionale di Trieste, con relativo rifiuto da parte della politica locale italiana, ma dopo, intervento dello stesso Stato avente diritto, e, relativo scandalo internazionale. Dopo di che, presa di posizione nel uso del porto da parte di altri imprenditori. Alla fine, dopo una successione di avvenimenti, liberazione sia del porto che di tutto il TLT dalla falsa amministrazione fiduciaria italiana. Oggi di, la Russia sotto Putin ha molti problemi con la guerra e con gli la NATO sotto la dittatura del signoraggio bancario e del imperialismo USA-GB, tuttavia, questa situazione durerà presumibilmente fino al falso grido di pace e sicurezza. NOTA: Il discorso sud un approccio con le persone differisce dal ragionamento che la causa legale del TLT non va avanti grazie ad una maggioranza dei cittadini che non ci sarà mai, ma, grazie ad una causa legale internazionale ed al fatto che ci sono pochi cittadini che prendono posizione ma essendo ben determinati grazie al fatto che ragionano anche con la propria testa. E' giusto lavorare e quasi tutti i lavori dovrebbero essere rispettati, tuttavia, se uno ha deciso di lavorare fino a mezzanotte quasi ogni giorno ed essendo sempre con del lavoro arretrato, affari suoi quando si sarebbe ritrovato ad ottanta anni avendo bruciato tutta la sua vita dentro nella sua bottega. Questi pochi ma testardi cittadini, parlano male dell'Italia, dicono che bisogna andare con il fucile a Roma, ma, temono soltanto per la loro bottega ed i loro clienti, costoro probabilmente non prenderanno mai posizione, e, neanche nella piena legalità: ho paura che, la situazione non è ben definita, tanti mi parlano male, non ho tempo, ecc, ecc. NOTA: Su internet e su Facebook è girata la notizia che Roma si oppone alla svendita del porto internazionale di Trieste? Se la notizia fosse vera, potrebbe essere un segnale in più sul fatto che Roma si sente sempre di più alle strette per la violazione ormai palese del trattato di pace del 1947 che l'Italia ha firmato. Tuttavia, elementi come Roberto Cosolini, Ettore Rosato e francesco Russo, si, ma anche Debora Serracchiani, 8oltretutto, potendo essere sotto pressione da parte della mafia calabrese, ma, non volendo ritornare i 10 milioni di euro, e forse, non solo), potrebbero cercare di mandare avanti le trattative perfino ad insaputa di Roma, ovviamente, non potendo fare ameno perché sono come drogati, e, la cosa comunque verrebbe subito fuori. Nel inganno e nel male l'Italia è stata molto brava in questi 60 anni, tuttavia, nella legalità e senza false sfumature, anche il vero movimento si sta dimostrando molto bravo e molto coriaceo a favore del ritorno TLT. Oggi di, molti soci volontari stanno vivendo delle situazioni in cui ci vuole un certo auto-controllo, faccende personali messe da parte ed una adeguata psicologia. Si, noi del vero movimento dovremo essere come i marines e i berretti verdi degli stati uniti. Nei piccoli e passeggeri contrasti, io voglio imparare a lasciar perdere e ad andare comunque avanti senza coltivare stranir distruttivi pensieri, e magari, neanche per un relativamente breve momento e senza più bisogno di incoraggiamento; ovviamente, è giusto che le mie strategie vengano ascoltate ed eventualmente sperimentate, dopo tutto, anche se qualche effetto collaterale positivo può averlo fatto, se non altro per segnalare la continuità di Trieste Libera,  il volantinaggio per le cassette della posta è stato molto dispendioso, faticoso, perditempo, ma, con pochi o zero risultati. Il volantinaggio e distribuzione di letteratura sul TLT generalmente non dovrebbe essere fatto senza parlare con la persona e senza incentivarle nella via per lei affinché decida di informarsi ed eventualmente di prendere posizione, Oltretutto, non tutti prendono l'iniziativa di informarsi da se stessi, tuttavia, con un migliore approccio alle persone e con contatto interpersonale, dopo, più persone seppure non molte, potrebbero prendere posizione, e forse, alcune di queste pure diventando volontarie, se non troppo impegnate con il lavoro ed altre cose quaotidiane effettivamente troppo urgenti. NOTA: causa le tante e troppe leggi italiane, alcune delle quali che si sovrappongono, di fronte al fisco italiano un qualsiasi imprenditore può essere considerato evasore e non in regola sia per principio che ad ogni controllo da parte della guardia di finanza. Beata l'ora per il momento o la gradualità in cui Trieste si libererà  definitivamente da questo Stato invasore e truffaldino, l'Italia, e, grazie ad un atto legale esistente fin dal 1947, il trattato di pace con tutti i suoi allegati e norme. Come disse Aldo Moro ed altri politici negli anni 80: Trieste deve morire, e, sempre metaforicamente parlando, a Trieste non deve rimanere un filo d'erba. Ma, oggi, quando ormai Trieste stava per morire, che cosa si potrebbe verificare? Che lo Stato Italiano debba morire, sia per ripagare Trieste che per la perdita di Trieste che potrebbe ricominciare a fare concorrenza ai porti italiani, ma in particolare, lo Stato italiano essendo comprato e schiavo del Nuovo ordine Mondiale. Si, per molto tempo lo Stato italiano si è pensato furbo nel ingannare sia i cittadini italiani che i cittadini di Trieste e dintorni, per giunta, verso la fine molti politici corrotti scamperanno con tutta la refurtiva, ma, dopo il falso grido di pace e sicurezza questa refurtiva comincerà a volagli via come con ali di aquila. NOTA: (Una amicizia che sopratutto al secondo inizio ha avuto un molto dare e ricevere. Ma, perché c'è stato un secondo inizio? Per un pensiero di presunto gay che mi è caduto addosso per copia di altri individui che lui ha conosciuto sopratutto nella sua infanzia): Se due persone del gruppo sono troppo estrose ed impulsive, ma, non essendo realmente cattive, non è indispensabile che gli tolga per sempre la parola, oltretutto, chi siamo noi da giudicare in questo modo, inoltre, non è necessario parlare in modo indiretto attraverso l'intervento di un terzo e come se una comunicazione dovesse avvenire per carta bollata, tuttavia, il “ca-er” potendo avere qualcosa di cattivo nel proprio intimo, quello ci che lo lascio perdere, e salvo un evidente pentimento e cambiamento, io non gli parlo più e forse nemmeno più lo saluterò, anche se in caso di presunta necessità lui mi salutasse, si, fosse vero quello che mi ha raccontato di suo padre, comunque sia, D. C, non è come suo padre, (se effettivamente suo padre era l'uomo come lui mi ha raccontato tante volte). Lui si sarebbe ritrovato ad avere 80 anni dopo aver bruciato tutta la sua vita sopratutto nella sua bottega, o, molto probabilmente avrebbe sgobbato per il proprio lavoro come se fosse un dio senza avvedersi di nulla fino alla fine e crollo del intero sistema a livello mondiale, e, come tanti altri, senza ottenere l'approvazione da parte di Dio. NOTA: A scanso di equivoci sforzati in modo malevolo grazie a possibile circostanza a me sfavorevole e per principio, molto probabilmente, io non metterò mai più piede nella sua bottega di ca-io, e, neanche per farmi riparare delle scarpe o sistemare una cintura, inoltre, non sono più disposto ad addossarmi le colpe e le malefatte di altre persone. NOTA: Ma, che dire se dopo la mia esigua reazione di difesa D. e/o F. mi danno una dura reazione? Non esiste! NOTA: (Alcuni preferiscono continuare ad avere paura e ad essere schiavi, per giunta, dando troppa retta alla gente con scarsa od errata conoscenza ed intendimento sul TLT): solo una volta D. mi ha fatto capire in modo chiaro di non voler parlare più di politica, specialmente in presenza dei suoi clienti, ma, avendo già parlato male di me di fronte al suo amico e conoscente di suo padre, anche se in quel ultimo discorso che gli ho fatto, come poi gli ho chiarito di sera, avrei fatto soltanto un discorso blando riguardo la politica che ruba ai cittadini ma ai molti cittadini spreconi che si sono abituati a farsi derubare. Ultimo messaggio al terzo, amico di Diego:. da oltre una settimana non sono più entrato da D. D, comunque, il fatto che ogni tanto io andavo di sera a trovarlo, mentre lavorava, e parlavamo apparentemente tutti e due volentieri, io non penso di aver fatto alcun danno alla causa del TLT. Ma, a parte questo, veramente Diego ti ha riferito che io gli ho rotto i “c-i”? Beh, poteva dirmelo, e, in un secondo la questione sarebbe stata risolta. Diego spesso e volentieri mi diceva: dovresti venire di sera un giorno che io ti mostro alcune mosse di pugilato, così, se un balordo ti aggredisce tu puoi almeno difendere. Alto, tu che sei meticoloso, potresti venire un giorno alla settimana per cucire. Aldo, ti dovrei portare in Austria dove, ci sono delle donne che si prostituiscono a norma di legge in ambienti completamente puliti, così, potresti provare la sensazione di stare con una donna, e dopo, cambi il tuo modo di pensare. (Frasi che potevano indurmi a tornare, inoltre, io non sapevo riguardo alla prostituzione a norma di legge in Austria, se Diego non me lo avesse fatto sapere parlandomi del più e del meno). Ovviamente, nonostante qualche lieve ed apparente segno di malcontento da parte di Diego, io pensavo che gradisse la mia compagnia e che mi incentivasse a tornare di tanto in tanto, così, generalmente passavo di sera verso le 11 dopo aver fatto computer in piazza Hortis. Questo è tutto l'essenziale. (Vediamo se entro settembre D. avrà almeno preso posizione facendo disubbidienza fiscale!) Se mi avesse risposto che io gli rompo le palle anche su Facebook: al limite, io gli avrei mandato il messaggio dicendo: se ogni tnato conversi con quelli di via Roma 28 evidentemente per te io sono molto più deficiente di quelli che sono stati dissociati dal movimento. Invece di esserci coesione, buon spirito di corpo, il poter lavorare nella pace tra di noi, incoraggiamento reciproco per combattere contro l'Italia che un nemico subdolo ed ambiguo non indifferente, alcuni di noi sono diventati nemici per cose banali o che non esistono. Io voglio vivere ed operare tranquillo, ma, quasi sempre mi trovo in difetto presso di L. B, che spesso c'è l'ha con me, anche quando mi impegno con qualche risultato per la causa del TLT. “Che pizza assurda, senza gusto al Kamut”. Se invece non mi rispondesse, (io per lui potrei non essere nessuno, nonostante questo sia il suo modo di fare e nonostante che lui spesso parli male e in modo divertente di tutti gli individui italiani troppo alla 'tagliana), al limite, tanto meglio e io nono gli mando più alcun messaggio, tuttavia, potendo avergli messo la pulce a livello mentale che un domani potrebbe spingerlo ad accertarsi più a fondo sulla più o meno sincerità del figlio del suo amico, morto da circa tre anni. O forse, io avrei fatto meglio a non mandare nessun messaggio per non svegliare un cane dormiente che troppo spesso abbaia? NOTA: (Copiato e incollato): Così l'auto-rappresentazione (identità ego) dipende da una particolare strutturazione di tutti i regni di esperienza in un insieme coerente. Ciò implica la strutturazione dei contenuti della mente, cuore e corpo esperienza in uno specifico, molto stabile, rigida organizzazione ... La risultante senso di identità psicologica è molto rispettato e difeso dall'individuo come il bene più prezioso e assolutamente necessario e realizzazione. Fine. Ma se questo ego vuole troppo farsi vedere, esso può dare problemi ad altre persone e all'individuo stesso che lo manifesta, inoltre, un ego che troppo vuole fare da protagonismo, realmente potrebbe anche distruggersi le opportunità di fare buon e vistoso protagonismo, ma, parlo di quello che non si vanta, naturalmente. Spesso, il vantarsi e soltanto vana gloria e cosa che non esiste, se non, nella nostra mente quando è contorta e tortuosa. Tuttavia, non sempre è cattiva la persona con ego vanitoso. NOTA: Una compagnia può diventare assidua e per sistema? Basta non cadere nella trappola della scusa e dell'opportunismo, inoltre, bisogna anche cercare di dare, e, anche se vole il nostro dare può essere declinato causa la nostra stessa poca e/o non più rifornita disponibilità economica. NOTA: Che dire se due individui del movimento, uno dei quali adesso si è un po' apparentemente raffreddato, continuassero ad addossare sulle mie spalle la colpa delle precedenti scissioni, molte delle quali avvenute prima che io entrassi nel movimento? Se dovono continuare così, nonostante il lavoro che hanno fatto, sarebbe meglio che abbandonino il movimento, che poi, non avendo tolto la pace e la tranquillità soltanto a me, ma, quasi a tutto il movimento. Al limite, che continuino solo nella disubbidienza all'Italia e in un processo già in corso contro il bravo Corrado e Federico. Inoltre, il fare baruffa in piazza, anche se solo verbale e di atteggiamento, non da buona pubblicità al movimento Trieste Libera, e, anche se il movimento sta facendo un qualche cosa di meraviglioso.
NOTA: In molte occasioni non ho avuto neanche il tempo per me stesso e per la mia salute? I ho perso molto tempo nel scrivere tutto questo, per giunta, per ora non ho ottenuto alcun guadagno, inoltre, c'è il rischio che possano essere state poche le persone che hanno letto almeno gli argomenti più importanti contenuti nei miei blog, tuttavia, io ho manifestato troppo attaccamento per quello che ho fatto e che spero di chiudere al più presto, eventualmente, con qualche lieve aggiunta di tanto in tanto, ma sopratutto, ci credo. NOTA: Che dire in merito alla stranezza della gente ed a molti intenti incompresi e/o non dovuti? Trattandosi di cose piccolo, meglio non pensarci ed andare avanti. La cosa si fa un po' più pesante quando, ad esempio, un vicino di casa, “bravo padre di famiglia, figlio di suo padre e persona normale” si fa promotore di ingiustizia approfittando di una situazione, ma, dando del matto al vicino nel proprio intimo: per circa 25 anni io ho subito il riscaldamento troppo caldo con relativo spreco, circa 25 gradi di media, se non di più, per tutta la casa perché il bravo capo casa Aldo Tognon sta bene così, ma nel contempo, io dovrei guardarmi dal non fare ginnastica al fresco sul poggiolo nel la barba con il rasoio elettrico sul poggiolo, in quanto, essendo una cosa inconsueta posso mettere a disagio la famiglia Tognon. Pur vivendo vicini da circa 25 anni, Aldo si dimostra prevenuto senza nemmeno ben conoscermi. NOTA: i volontari sono pochi, visto i tempi brevi e le circostanze, le spese sono tante e l'affitto e molto alto, e quindi, dovremo essere tutti uniti e sostenerci, in quanto, la causa per Trieste Libera dovrebbe risolversi al più preso. Ma forse, lo stesso vero movimento, oggi di, potrebbe essere sostenuto da dietro le quinte da qualcuno non poco importante. NOTA: Le turbe ed ossessione nel voler apparire importante e “fighi” all'interno del movimento, per giunta, umiliando uno socio volontario che cerca di impegnarsi nel lavoro di squadra, è sia ingiusto che contro gli interessi della causa legale a favore del TLT e di tutti i diritti dei cittadini di Trieste. In un movimento come Lobby Popolare un comportamento di questo tipo sarebbe durato molto poco, ossia, o la persona sarebbe subito cambiata mettendo la testa a posto, oppure, sarebbe stato subito dissociata od espulsa dal movimento. Non basta che una persona non sia cattiva per sistema, ma, dovrebbe comportarsi bene e non rischiare di indurre alcuni soci volontari ad allontanarsi dal movimento, tra l'altro, tenendo un comportamento tipico alla italiana ma, in senso negativo. Quindi, se neanche all'interno del movimento di Trieste Libera c'è una completa buona atmosfera per colpa di due o più individui, a Trieste la società del Canada degli anni 60 non c'è la possiamo neanche sognare. Tuttavia, a livello di sussistenza ed eventualmente potendo trovare un lavoro adatto per me, io spero nel TLT anche ne caso che la mia famiglia mi abbia effettivamente abbandonato, seppure, in modo nascosto e cercando di scansare i miei diritti garantiti dalla legge. Naturalmente, io non me la sento e forse non mi conviene fare causa contro la mia famiglia per un sospetto ben fondato ma non sicuro, oltretutto, ora io ho ancora poche risorse finanziarie e non tanto tempo a disposizione per mettermi a posto dal punto di vista finanziario. NOTA: Certo, io posso cercare di evitare certi comportamenti ok ma che possono innervosirlo, tuttavia la situazione di continuità, avendola lui un poco contro di me ma “essendo fatto così”, non può restarmi “asfissiante”. NOTA: Mai sia che un giorno L. B, possa dire ad una persona che ora mi è amica: mi me son accorto e lo tenevo d'occhio io fin dall'inizio, avendo capito subito chi era. NOTA: Se io sbaglio o posso migliorare nel mio modo di agire per non far danno alla causa in comune, ok, ovviamente, possibilmente se mi viene specificato il problema nel modo giusto, ma, se io devo temere di continuo per cose che non esistono, proprio, non esiste, basta! NOTA: Dopo ogni morte di Papa può verificarsi l'ultimo cambiamento in un settore della sanità che risulta essere migliore sotto tutti gli aspetti, o quasi, ma, la cosa è più unica che rara. Generalmente grazie a questa ultima amministrazione politica ed amministrativa, perfino le cose nuove funzionano peggio e prima di una messa a posto possono volerci dei mesi, se non, l'infinito. NOTA: Qualche volta io corro in riva al mare presso i molti del porto con il petto scoperto, e quindi, se un giorno una pattuglia dei carabinieri o della polizia mi facesse una osservazione o peggio ancora volesse farmi una multa, io gli risponderò che sono per una o per due volte fuori giurisdizione, inoltre, essendo le rive parte del demanio del porto franco internazionale di Trieste appartenente a 21 o 25 nazioni. NOTA: (Faccio leva contro il nemico occasionale, forse, non cattivo, tuttavia, basta!) Evidentemente L. B, è molto importante se ha potuto mettere in cucina un suo amico, non socio da un anno, e, nemmeno tesserato, tuttavia, secondo L. B, io facevo scandalo, questo ultimo sabato, solo perché mi sono messo a bere un litro di latte Bio presso la postazione, ma, essendo il latte in un cartone, secondo L. B, io potevo dare l'impressione alla gente di scolarmi un litro di vino. L. B, viene a lamentarsi al banchetto, non solo nei miei confronti, ma quando viene la al banchetto, L. B, non fa niente, si apposta come il più figo, per giunta, tende a dettare legge spesso secondo i suoi punti di vista che non hanno niente a che fare con gli interessi del movimento e della causa per il TLT, Ma, L. B, el pol, se della sicurezza ed è il più figo!!!!! Tanto parlare inutile e tanto pettegolezzo che non produce niente e che non fa altro che rovinare i rapporti e remare contro la causa più importante. NOTA: L. B, è un padre di famiglia non ancpora equilibrato, e, con che ego spiccato, tuttavia, anche io ho fatto troppa letteratura. NOTA: Due operatori del comune mi hanno rotto le palle sud un aspetto che non esiste, e pure, senza avere conoscenza tecnica in merito alle tastiere del competer, e quindi, accalappiandomi una tra le osservazioni così assurde come solo in Italia o solo sotto l'Italia si possono verificare, e, considerato tutto quello che ruba la politica sia dai contribuenti che dai finanziamenti e dandoci servizi scadenti. NOTA: Che dire se un operatore del comune si dimostra schizzinoso per sistema ed approfittando delle propria situazione di lavoro? Se e quando domani subentrerà il riconoscimento del TLT, io e L. B, potremo essere completamente lieti di accompagnarlo a Monfalcone in Italia. NOTA: L. B, ha un ego molto presuntuoso che vuole farsi vedere come bravo organizzatore e come colui che guida, se fosse incoraggiante, amico e promotore della pace, potrebbe essere molto più apprezzato e maggiormente a favore della causa di Trieste Libera. Ma, se S. C, continua a manifestare il suo ego in modo sbagliato si ritrova ad essere non desiderato e non apprezzato dalla maggioranza delle persone del movimento, per giunta, non potendo provare una profonda soddisfazione nel adempier i suoi ruoli, compreso quello della sicurezza, dal adottare una mente superiore e senza invidia alcuna. NOTA: Una delle peggiori manifestazioni di intento da parte di un cittadino di Trieste, nonostante che abbia acquisito un po' di conoscenza sul TLT e sulla causa legale a livello internazionale, è lo spirito di rassegnazione. NOTA: Secondo me il volantinaggio, imbucando il volantino della disubbidienza fiscale nelle cassette della posta senza neanche parlare alle persone ma con l'intento di coprire il grande numero, è stato un buco nell'acqua ancor prima che fosse completato il volantinaggio nella zona di Opicina. Tanto tempo, fatica e risorse, sprecate per un presunto esiguo risultato che nemmeno si è visto, forse, nemmeno da parte di una persona, ma, a parte questo, se una persona è di fretta ed io non ho il tempo di parlargli nemmeno per un minuto, può essere utile riuscire a fare un discorso coinciso e significativo alla persona, magari, nel tempoo utile e particolarmente ristretto di soli 20 secondi. Tuttavia, il tempo è sempre più urgente ed io mi sento bloccato e troppo pieno di pesi dal punto di vista spirituale, lo ametto. NOTA: Nel 2015 la gente è molto più recettiva riguardo la causa del TLT e sono in molti a sapere che il movimento con Giurastante ha ragione su tutto quello che dice contro l'Italia, tuttavia,c'è anche una paura generalizzata da parte della maggioranza dei triestini e degli imprenditori che stentano a perdere posizione ma che continuano a star a vedere guardando come si evolve la situazione, un comportamento comunque non corretto. Inoltre, ci sono molti che invece di ragionare con la propria testa si fanno guidare da quello che dicono gli altri. NOTA: Che dire delle email certificare? Oggi di, essendoci infinite email che vengono spedite in rete, ed, essendo al quanto facile spedirle, molta gente ha bisogno di un certo grado di certificazione da parte di una email, e quindi, se tu paghi qualche euro al mese e se mandi delle email certificate, può esserti più facile venir preso in considerazione. In alcuni paesi molte manovre contabili e burocratiche vengono fatte attraverso internet, e, anche i documenti possono essere fatti pervenire attraverso internet, tuttavia, in Italia questo non è ancora possibile farlo, o comunque, c'è troppo ostruzionismo. Probabilmente, lo Stato Italiano vuole favorire i molti posti pubblici disponibili in quanto i politici vogliono procurarsi dei voti in più in qualsiasi modo, e, anche se molte condizioni esistenti in Italia appesantiscono la finanza dello Stato ed opprimono sempre di più il sistema produttivo ormai del tutto schiavo. NOTA: L'agosto Paolo sapeva vivere sia con molto che con poco. Oggi di, sarebbe bene per un vero cristiano sapersi adattare dopo aver vissuto nella comodità e nel lusso, tuttavia, per me la maggiore difficoltà sono le fobie ossessive compulsive, il come sorvolarle ma gli effetti collaterali quando le sorvolo e per la stessa fobia. NOTA: Mentre perdo tempo ma essendo impegnato in questo lavoro che per me è serio, eventuali adolescenti che mi prendessero in giro possono risultar essere come veleno per me. Ovviamente, posso scansarne parte degli effetti interrompendo per un attimo, tanto. NOTA: Io non sono nazionalista, tuttavia, se occorre o quando mi capita, senza pensarci, io so parlare in triestino. NOTA: Sia nel bene che nel male, e, anche se a volte questo può essere difficile, tutte le volte che questo è possibile e/o nel posto e momento giusto, io preferisco essere schietto e sincero fino in fondo dicendo tutto quello che penso, ed al limite, parlano si può anche chiarire alcune cose e togliere alcuni dubbi. Spesso è nella nostra natura pensare peggio di quello che effettivamente è. NOTA: Una persona può essere molto grezza e spesso con zero tatto nel esprimersi, tante volte può agire per pregiudizio ed essendo prevenuto, ma, generalmente mantenendo sempre un buon auto-controllo. Una persona di questo tipo, agendo a favore di un mio presunto falso amico, a somme tirate, mi ha fatto un favore, e, anche se, il probabile falso amico doveva dirmi direttamente in specifico che cosa gli dava fastidio e/o sul fatto, che proprio, non gradiva più la mia presenza nella sua bottega. NOTA: Alcune conoscenze ed amicizie, proprio, sono da abbandonare,, ma altre, può esser meglio tenere e dando secondo quello che queste conoscenze od amicizie ci danno e sono disposte a darci, e possibilmente, senza mai sforzare, e forse, un domani anche la presunta diffidenza nascosta può apparire un po' dissipata.. NOTA: Tra due amici può  non bastare fidarsi dal punto di vista finanziario, ma, ci vuole un completo rapporto di fiducia, di dialogo, di volersi bene, di calore e di lealtà. NOTA: Un vecchi presunto amico che da molti anni mi è parso discutibile, seppure nella vera fede, e, un falso amico del mondo che ha incentrato tutta la sua vita sulla sua bottega, io ho capito di doverli abbandonare come se dietro ci sia stata una disposizione anche dall'alto, e, indifferentemente se ora io fossi nel beneplacito di Dio, nonostante alcuni passi spirituali non ancora fatti ma Dio considerano i miei problemi, o, se Dio fosse ancora in attesa e speranza che io mi metta a posto con lui. NOTA: Quando parlerò ad una persona che un domani potrebbe anche essermi amica, ma, essendo alle dipendenze relative di un mio ex amico che mi ha tradito, forse, io potrei dover stare attento a come parlo per evitare di imbattermi in un remoto ma non impossibile malinteso sforzato, per l'appunto, da parte del mio ormai probabile presunto nemico. NOTA: Non dovevo mai più parlare di politica nella sua bottega? L'ultimo discorso che avrei fatto era superficiale, blando e non di parte. Probabilmente questo “ca-er” può essersi caricato contro di me in modo indiretto attraverso il parlare e l'atteggiamento di un suo più importante amico che era grande amico di suo padre. Nella vita quotidiana e fin dall'inizio del giudizio spirituale nella grande tribolazione ormai molto vicina, quando tutto il lavoro di questo mondo comincerà ad essere severamente giudicato, e, non in riferimento alle prossime generazioni, le persone caparbie e traditrici di Dio e delle cose più importanti, hanno, stanno pagando e pagheranno amore conseguenza. Tuttavia, fin che c'è tempo per cambiare, c'è speranza. NOTA: Falsi amici discutibili anche dal punto di vista finanziario, mi spingono a stare più attento per non avere brutte sorprese anche nelle circostanze apparentemente sicure. NOTA: Oggi di, nonostante che i soldi e la gloria contino molto, ci sono ancora alcune persone che tengono fede ad alcuni principi e parti che lo hanno amato, come ad esempio si è verificato con il calciatore Gabbiadini del Napoli che ha rifiutato di farsi trasferire al club della Juventus. NOTA: T sei andato via per due settimane ma avresti voluto una situazione di continuità? Avresti dovuto preparare le cose con uno o due dei tuoi fedelissimo per la continuazione della situazione come volevi tu, d'altronde, questo è un movimento, e quindi, perché tu devi fare dittatura anche se in alcune cose hai le tue ragioni? Inoltre, chi sei tu da comportarti in questo modo, per giunta, senza permettere ad alcuni di controbattere? Persone appena arrivate potrebbero anche molar subito la partecipazione. Inoltre, al di fuori del movimento ed in situazioni del tutto estranee, chi se tu da dirmi di non rompere più i “c-i” davanti a tutti? NOTA: Molta gente che vive a Trieste è troppo fredda, diffidente, egoista, apatica e sa guardare sopratutto solo davanti al proprio naso, e, anche gli amici che mostrano di saper qualcosa, di fatto, possono disprezzarti di nascosto ed accollarti le colpe di altre persone specialmente se non lavori e/o se non sei schiavo del sistema in senso pieno. Da questi ci si deve allontanare. NOTA: Io potevo pensare di averci rimesso il posto per un pizzico di tempo in più non calcolato? Ma dopo, l'operatore mi ha confessato di aver sbagliato ma che il tempo era di quindici volte superiore. Insomma, io pensavo che due ragazze fossero arrivate un attimo prima di me, quando invece, eranon  arrivate ben 15 minuti prima di me, e quindi, da quello che ho visto mi sono fatto una impressione errata, seppur avendo ragione. NOTA: Io gradisco la compagnia e sono anche disposto a perdere un po' di tempo, tuttavia, ad un certo punto devo saper anche dire basta, ora devo continuare con le mie cose, altrimenti brucio la giornata. NOTA: Io non dovevo parlare in bar “Sangio” e ad Antonello? D'altronde è lui che per primo mi ha tradito spifferando i fatti nostri al amico di suo padre? Ovviamente, anche io devo stare attento a non cadere nel pettegolezzo per sistema, ma, ora il discorso è chiuso, non parlerò più con franco ed aspetto che la situazione si aggiusti da se, e probabilmente, senza subire più alcuna mezza minaccia. Comunque sia, probabilmente stando in compagnia del movimento e dei suoi amici più vicini, anche F. si calmerà, oppure, causa la sua arroganza potrebbe anche rischiare di allontanarsi parzialmente dal movimento, eppure, se avesse avuto altri modi di parlare, qualcosa di buono poteva proporlo con tanto di fifty, fifty con R. NOTA: Io non ho mai idoleggiato R. G. per il fatto che ha saputo sollevare il difetto di giurisdizione e per il fatto che è riuscito a mandare avanti la causa legale del tutto senza macchia dalla corrotta politica italiana, ecc, ecc, tuttavia, forse io gli mostro più rispetto e riconoscenza di qualche altra persona che lo ha perfino idoleggiato o preso per un mito. NIOTA: Non in riferimento ai relativamente onesti, sarebbe stato proprio bello se tutti i politici corrotti,  che hanno fatto politica a Trieste, venissero accompagnati quasi di forza verso l'Italia ed essendo costretti a perdere tutti i loro beni immobili, tuttavia, difficilmente si verificherà una situazione di questo tipo. NOTA: La vita è molto breve, alcune persone non stanno tanto bene di salute, è in corso una diabolica cospirazione a livello mondiale, inoltre, la nostra vita è molto breve e piena di affanno, e quindi, chi se tu e chi è il tuo amico, da giudicare severamente e da fare il duro, per giunta, attraverso un comportamento ambiguo e indiretto? NOTA: L'individuo machiavellico ha ragione anche dopo quando viene fatto chiaro che si era sbagliato, in quanto, lui può dire: in quella circostanza io credevo così, e, siccome c'eri solo tu che venivi. NOTA: Oggi di, il normale deficiente mi prende in giro dandomi del matto e pensando che io non mi accorgo? Dopo il falso grido di pace e sicurezza gli prenderò io in giro ridendo su di loro, anche se in realtà ci sarà da piangere. NOTA: Il motivo per cui una persona non viene più in un posto durante un certo orario, generalmente può essere multiplo, e, prima o poi la verità può venir fuori ma lo stesso non essere estesa a tutti e in particolare al più interessato o responsabile. NOTA: Verso la fine degli anni 90 una scena di nervosismo da parte di un certo Cristian mi è rimasta impressa e con tanto di divertimento? Probabilmente se tale scena fosse andata a Hollywood, avrebbe dato soldi a palate a Cristian. Mi ridai il maglione? Ma cos te vol? Ma cos te vol? Ma cos te vol? Più, tutto il resto, tutte le espressioni e tutti i gesti. NOTA: Una soluzione comoda può rivelarsi rischiosa quando non si presta la dovuta attenzione a un particolare? Meglio mettere una sicurezza, tuttavia, a volte c'è se la può anche dimenticare di mettere. NOTA: Nel dopoguerra dopo il periodo fascista lo Stato Italiano ha compiuto molte ingiustizie, abusi di potere e mal trattamenti nei confronti dei cittadini triestini, essendoci stato sia il modo di pensare fascista che il disegno da parte di Roma per far morire il ricordo del porto franco internazionale di Trieste che sotto certi aspetti poteva essere un porto unico al mondo. NOTA: Tornando ad oggi, perché il comandante della guardi a di finanza non fa controllare in modo minuzioso tutti gli appalti che ha dato l'amministrazione di Roberto Dipiazza e l'amministrazione di Roberto Cosolini?

NOTA: Dopo 60 anni di occupazione da parte dell'Italia nessuno ha sollevato il difetto di giurisdizione e portato avanti un movimento con completa separazione dalle liste italiane come ha fatto Roberto Giurastante, e quindi, non è rispettoso parlare di Roberto dicendo: lui è meglio che rimanga sempre chiuso in “bunker”. Prima o poi, se sei troppo arrogante e con falsa umiltà, puoi inciampare. NOTA: Il fatto che uno abbia un parlare molto forte e molto da facchino di porto, non significa che questo uno sia very strong, fisicamente parlando, e, pur potendo aver un po' di tecnica per il passato servizio militare al servizio dell'Italia. Si, uno che parla contro le cose alla 'Tagliana ma che si pavoneggia mediante aalcune cose e modi di fare tipici alla 'Tagliana. NOTA: La questione sul servizio militare e sulla legge che nel 57 l'allora prefetto di Trieste ha istituito il servizio di leva per la città di Trieste, da allora fino ad oggi con una media di 5000 cittadini all'anno, si chiede che la legge venga tolta e che la causa non venga giudicata da un tribunale italiano, essendo in conflitto di interessi, ma, da un tribunale esterno all'Italia, e, visto che si è trattato di violazione dei diritti umani, potrebbe benissimo giudicare il tribunale del Aia. NOTA: Può far piacere nel vedere la bandiera della propria città di mare in Austria a 2000 metri, tuttavia, pur volendo veder rispettati i miei diritti, ciò di cui io non voglio sapere è, il nazionalismo. NOTA: Noi parliamo che non acconsentiremo mai ad alcune cose ed a parlare con alcune persone, tuttavia, se ci trovassimo in quelle circostanze in che modo ci comporteremo? Spesso prima di parlare ci vuole la prova del nove, o comunque, si deve conoscere meglio la situazione anche dal punto di vista emotivo. NOTA: Più in alto si va, più cala la percentuale di ossigeno e più rarefatta e l'aria, e quindi, anche se in pianura e ad una certa quota può essere più inquinato ed esserci più smog, non è che andando più in alto aumenta l'ossigeno grazie al meno inquinamento, ossia, più in alto c'è meno inquinamento ma anche meno ossigeno, tuttavia, da alcuni anni essendoci le scie chimiche che vengono spare, oltre al problema dell'ozono di più vecchia data, si può dire che l'inquinamento è arrivato anche molto più in alto, e generalmente a quote inferiori agli 8000 metri. NOTA: Generalmente il lavoro è una cosa importante e indispensabile, tuttavia, si dovrebbe avere un giusto concetto ed equilibrio sul lavoro, e, nel contempo, mettendo al primo posto i principi scritturali e le leggi di Dio. Colui che impronta tutte le sue amicizie sugli interessi ed orgoglio della propria bottega, manifesta uno spirito squilibrato, inoltre, un individuo di questo tipo può tradire gli amici più deboli e più esposti, e forse, tale individuo potrebbe scaricare sul amico, più debole ed sposto, parte delle colpe dei falsi amici che lo hanno sfruttato e tradito. Chi innalza la propria bottega ad un Dio vero e proprio, anche se  appassionato e buon conoscitore della storia, i discorsi profondi sugli illuminati dopo un poco gli diventano m-a, inoltre, l'urgenza dei temi ed il sistema che sta per finire, per lui sono tutte cose che non esistono a livello pratico. Esiste solo la contabilità e gli intrallazzi dei sindacati e le belle discussioni della Lega. Con un amico di questo tipo, che nel proprio intimo mi ha anche classificato come gay sulla base di una impressione  e timore non accertato, io non voglio aver più niente a che fare, tuttavia, se un giorno ne avrò l'occasione, anche per il suo bene nel caso avesse un pizzico di umiltà, io gli dirò tutto quello che penso e le mie impressioni che ho avuto su di lui, ovviamente, con atteggiamento di rispetto. In quanto, al suo amico portuale dai modi troppo grezzi di parlare e che non lascia adito di parola ad alcuni, idem. NOTA: Dalla troppa frustrazione e stress, ma, non solo, a volte sento come di non poter free a meno della tentazione e dello sfogo. Non dovrei esagerare con una cosa, d'altronde! NOTA: Ci sono piccoli ma evidenti indizi? Da non trascurare e situazione da evitare. NOTA: Il tanto fare di una cosa, anche se in parte è molto ok,  può far calare il pregiudizio. NOTA: Ne tempo e momento giusto anche una presunta paura può essere trasformata in “interessato”. Così, si dovrebbe diffondere la buona notizia, in modo diretto e indiretto, ma, nemici a parte, e, falsi amici esclusi. A volte, il presunto peggior nemico sul momento, nella giusta occasione, può diventare quasi un amico ed un ammiratore, sebbene, chi conosce Dio, deve mantenersi il più possibile umile e senza voler ricercare la gloria di questo mondo. Ma, la cosa che troppo appassiona, troppo tempo e troppo di altro, può portar via se si perde l'equilibrio diventando schiavi e forse pure in parte posseduti. NOTA: Anche se un malinteso può creare danno, inutile arrabbiarsi se il danno poteva esser fatto dietro errato intendimento. NOTA: Anche le persone ok e di principio possono esser sviati sulla questione delle scie chimiche, tuttavia, oltre che sciocchi può esser anche colpa loro. NOTA: Spesso io mi sento male e ho difficoltà a dormire di notte avendo strane e spiacevoli sensazioni di malessere, inoltre, io vivo male a livello intimo  anche per il tipo di sistema in cui viviamo e per le persone e presunti amici che diventano sempre più cattivi, falsi e pronti per pugnalarti alle spalle. Per giunta, la gente non sa in merito alle mie sofferenze ma si preoccupa di giudicarmi e di farli tribolazione per delle cose che non esistono, ma, se gli parlo di cose serie questi pure non mi ascoltano e mi danno per un fuori di testa. NOTA: Un colombo può apparire tremendamente stupido, in quanto, non trovando cibo facilmente ma non prendendolo essendogli offerto, ma, forse il colombo non può mangiare ciò che gli viene offerto, d'altronde, può anche esserci un uccello in gamba che sulla superficie dell'acqua ogni pochi minuti o secondi si immerge per abboccare un piccolo pece. NOTA: Anche se ho da fare, io sono disposto a perdere del tempo per mostrare delle cose ad una conoscenza, tuttavia, non per sistema in quanto voglio tirarmi via il rospo e ciò ancora molto lavoro da fare. NOTA: Per quanto una ferita od abrasione venga ben disinfettata e pulita, generalmente anche la guarigione della pelle deve seguire il suo ciclo secondo alcune tappe stabilite. NOTA: Un cambio di passaggio può avvenire senza ostinazione e senza troppa irruenza. NOTA: per sentito dire a volte si può dare una informazione, ma, spesso può esser meglio esserne sicuri dopo aver fatto un accertamento. Cose della vita che si devono valutare di volta in volta sul momento, ma, qualcuno agisce con più buon senso ed altri con meno. NOTA: Un tempo i miei genitori avevano sia un appartamento di 100 metri quadri che un ufficio di proprietà. Oggi di, mia mamma dice di essere nullatenente, inoltre, lei non ha voluto darmi una buona spiegazione sugli ultimi accadimenti neanche in senso lato, per giunta, spesso si irritava se solo gli nominavo l'assicurazione che non gli ha risarcito. Io tendo a non credere che mia mamma e mio fratello abbiano compiuto qualche manovra nascosta e non penso che mia mamma possa avesi tenuto tanti soldi non pagando i debiti già pagati dai condomini, tuttavia, pur potendo esser stata sempre onesta sul lavoro ma avendo fatto dei gravi sbagli contabili per anni, io ho come la vaga impressione che mia mamma possa aver creato una situazione affinché io non riceva alcuna eredita dalla famiglia, e forse, in parte disprezzandomi per il fatto che io sono un po' alieno e fuori di testa dal punto di vista elle società capitalista e falsa moralista in cui viviamo. E quindi, non avendo sufficiente dialogo e con mia mamma che si preoccupa solo di guardare la televisione, anche se vengo a trovarla dopo diverse settimane che non vengo più a trovarla, mi viene sempre più la voglia di non venire più a trovarla avendo il sospetto di esser preso in giro. Dopo tutto, come è possibile che l'assicurazione non gli paghi, che mia mamma abbia fatto degli errori così grossolani nonostante quasi 60 anni di esperienza e che non mi abbia dato delle ragionevoli spiegazioni, almeno, in senso lato? Mia mamma e mio fratello avrebbero potuto invitarmi presso l'ufficio di mio fratello, ma, sembra che non abbiano mai il tempo, eppure, mia mamma quanto tempo perde a guardare il calcio e ad ascoltare le analisi sul calcio, in particolare, quelle sulla Juventus?  Certo, anche mia mamma ha il diritto di scegliersi i propri svaghi e passatempi, tuttavia, se una cosa, ma, non solo, è così assidua da non aver mai tempo, dove è rivolto il suo cuore, quali sono le sue priorità, e invece, quali cose per lei non contano proprio nulla o da cui sarebbe meglio liberarsi? Mentre, da un pseudo amico che ha fatto della sua bottega un dio, io mi sento tradito senza più alcun dubbio in riserva, salvo che, questo ex amico non faccia qualcosa di serio per rimediare, ma, lo dubito al 99%. (Ovviamente, tante delle mie impressioni possono non corrispondere alla realtà, tuttavia!) NOTA: Una ipotesi di fine per uno st-o troppo irascibile: mentre i pompieri prelevano una macchina caduta in mare più di un anno fa, una persona si mette davanti allo st-o che guarda la scena. Lo st-o invece di spostarsi un poco, non essendoci folla compatta, gli soffia sul collo a chi gli si è messo davanti. Ma, la persona davanti non si sposta, così, lo st-o invece di spostarsi o invece di chiedergli di spostarsi un po' per liberagli la visuale, gli tira un pugno, tuttavia, non tanto forte per far svenire la persona davanti, così, questa all'improvvisata gli sferra un pungo secco alla gola e questo st-o in poche decine di secondi muore per arresto cardiocircolatorio. Ironia della sorte, la moglie e gli amici dello st-o non si accorgono della reazione e reazione, così, quello che ha reagito sferrano il pugno mortale continua a guardare la scena dei pompieri con altre autorità che hanno appena tirato su la macchina in mare con la gru, viene la polizia ma sul momento nessuno sa esattamente che cosa è accaduto, e, anche l'individuo che ha fatto esagerata legittima difesa viene interrogato di sfuggita mentre continua a fare il finto tonto. Ore dopo l'autopsia fa sapere alla moglie ed alle autorità che il marito è morto per un forte colpo alla gola. Questa in gran parte è fantasia, di fatto, però, stiamo vivendo in una società di questo tipo, pronta a tuffarsi nella grande tribolazione. NOTA: Non mi sento bene di salute sopratutto per colpa di un soffio, vivo male per la consapevolezza del sistema in cui viviamo e per lo schifo di società che mi circonda, ovviamente, essendoci ancora tante persone ok, per giunta, sapendo di poter adempiere dei ruoli, ma, la cosa essendo in forse, con quasi nessuno che mi da la minima attenzione ma che mi giudica da come appaio nel quotidiano, e per giunta, sentendomi preso come da una ossessione e rischiando di perdere la salvezza da parte di Dio. Si, posso veramente dire di vivere male, in parte, anche se colpa mia! NOTA: Il perdere troppo tempo in una cosa non va bene, comunque sia, tante cose le si possono sapere e approfondire grazie alla umiltà ed alla curiosità che deve essere confermata in modo soddisfacente. NOTA: Anche se Putin fosse al corrente ed approvasse ciò che ho pubblicato sui miei blog, ovviamente, non può mettersi in contatto con me attraverso internet e attraverso linee di comunicazione che possono essere controllate. Chi sa, anche un grande leader di un governo interamente fantoccio potrebbe essere al corrente dei miei scritti e approvarli, ma sopratutto, essendo a conoscenza del giudizio divino e della natura che non può più sostenerci ancora per tanto tempo, sopratutto, causa l'errato e volontario uso della tecnologia su vasta scala, ma, essendo dentro nella gang dei commercianti viaggiatori, dei re della terra e delle false religioni, alcune con potente finanza bancaria, non può far altro o pensa di non poter far altro che ubbidire ai poteri forti che spesso potrebbero non informalo su tutte le questioni nascoste, specialmente quelle di carattere militare e tecnologico ed esoterico, e, che potrebbero non informarlo sui terribili risvolti ormai a breve termine. Si, un messaggio di morte per chi non vuole avvicinarsi a Dio, ma, un messaggio di salvezza per chi ha deciso di amare Dio e il suo proposito.


NOTA: La congrega di via Roma 28, sotto Vito Potenza, ha dato ragione alla ingiusta ed illegale sentenza del TAR che nel 2013 aveva dato ragione all'Italia. Senza alcun dubbio, Vito potenza ed altre belle lame, hanno tradito la causa di Trieste Libera facendosi comprare dalla gang del PD, che attualmente ha il potere a livello locale,  e, nel tentativo di ottenere una poltrona nella politica italiana con i suoi infiniti partiti. NOTA: Su che ragionamento comune in molti inciampano? Ma, perché tutta questo questo viene fatto adesso dopo 60 anni? Si, ci sono infinite scuse e timori ed apatie, pur di non decidere di non informarsi in modo più profondo e pur di non decidere di prendere posizione in modo serio e con perseveranza e senza paura. NOTA: Se un giorno venissi informato di una cosa molto importante da una persona di fiducia ma mi venisse chiesto di tenerla segreta anche alle persone a me più in confidenza fino al cambiamento, io penso che mi impegnerai a farlo e a non venir meno. NOTA: Che dire se alcuni cittadini criticano severamente il vero movimento e se si schierano completamente dalla parte dello stato italiano? Io e L. B, potremmo essere lieti di accompagnarlo a Monfalcone il giorno che sarà subentrato il TLT, se ciò si verificherà in senso pieno, e, se tale individuo rifiuterà caparbiamente di rinunciare alla cittadinanza italiana. NOTA: Per bocca di L. B, e di F. L, questo secondo almeno mi sembrava più serio nel suo modo di pensare e di agire, sono sorte tante discussioni che non dovrebbero neanche esistere in un movimento serio che si rispetti. L. B, vuole fare il “figo” con le “mule” ma mi snobba a me dicendo che io mi intrometto sempre nei discorsi interrompendoli, ma, lui avendocela con me? Ma, in una occasione, anche F. L, ha cercato di influenzare altre persone del movimento contro di me, per giunta, agendo al di fuori dei interessi e protezione del movimento e della causa per Trieste Libera. Tuttavia, ora anche F. L, e L. B, sono in disputa come antagonisti? Beh, L.B, mi ha fatto il punto sulla “i” solo per aver partecipato ad un discorso di semplice conversazione amichevole e approfittando di una nuova disposizione? Io non ho nulla sul fatto che il suo amico sia stato subito messo a lavorare in cucina, avendo pure la responsabilità dei soldi che possono essere incassati, tuttavia, L. B, deve aver dato consiglio in movimento per far mettere in cucina una persona nemmeno iscritta al movimento, per giunta, secondo una regola del movimento, uno prima di servire in cucina dovrebbe essere socio già da un anno, e quindi, come la mettiamo? L. B, essendo della sicurezza è in grado di fare tutto quello che vuole e io non so chi è lui? Inoltre, L. B, è al di sopra delle persone che lavorano pazientemente per ore ed ore al movimento, e, da dietro alle quinte ha pure criticato di una presunta negligenza i volontari del banchetto? Eppure, secondo F. L, L. B, non è nessuno, per giunta, secondo le parole di un socio e volontario non privo di voce in capitolo nel movimento, su 10 cose che dice L. B, solo una è vera. Come più volte ha detto F. L, questo è un movimento, e quindi, questa regola dovrebbe valere anche per L. B, ossia, se ha da fare il “figo” con le mule che vada in Viale 20 Settembre, e, se vuole fare il bullo può andare tra il 5° ed il 10° Topolino. Beh, come mi hanno consigliato alcune signore coccole ed autoritarie, io sto zitto ed indifferente fino a che questi attacchi rimangono circoscritti, ma, se ancora una volta sia e sopratutto L. B, che F. L, mi attaccassero umiliandomi davanti ad altre persone, di fatto, anche se sono sopratutto loro due a fare brutta figura, un mercoledì sera, come è di mio diritto, io cerco di imporre ai soci su quello che ho da dire e di farmi ascoltare con attenzione, e, a costo di pubblicare su Facebook in lungo e in largo tutto quello che penso di L. B, pressoché tutto male, ed eventualmente, anche di F. L, ma, descrivendo anche i suoi pro che sono stati non poco importanti per il movimento. NOTA: Lui deve restare soltanto nel buncker, io non ci metto più neanche una birra; questo non è un giusto modo di parlare da parte di F. L, che prima si sentiva come un capo in cucina. NOTA: Io mi propongo la prossima settimana, inizio agosto 2015, sia sul argomento dei testimoni di Geova e della neutralità che sulla importanza di provare un altro tipo di approccio con uno o più gruppi di due o tre persone che vanno incontro alla gente con vari tipi di volantini e di carte da firmare. NOTA: D'altronde, anch'io posso passare sopra ed aspettare che passi la circostanza, e, conoscendo i due, evitando di dire e di fare alcune cose che può renderli scontrosi. Dopo tutto sia L. B, che F., non sono due persone cattive, ma sopratutto, molto impulsive ed estrose, oggi così e domani quassi ok. NOTA: Le persone prevenute con cui non si può parlare ed approfondire un argomento serio, io le ho trovate tra i pseudo amici, tra gli italiani ed anche da un triestino in senso stretto ed aderente al vero movimento. Anche se un componente è stato molto utile nel salvare per più volte il movimento, dovrebbe essere capace ad affrontare una pacifica e ragionata conversazione ed essendo in grado di fare fifty, fifty, con i suoi punti di vista e con i punti di vista degli altri componenti del movimento, c0ompresa la persona che appare come la più ingenua ed anche se non ha un lavoro in questo sistema dal punto di vista ufficiale e con relativo guadagno per sopravvivere. Le persone prevenute possono avanzare tantissime scuse e pregiudizi per demolire il tuo discorso, e, anche se il tuo discorso e serio e con cognizione di causa accertabile in tutti i suoi punti. NOTA: Anche i Testimoni di Geova potrebbero fare valere i loro diritti come cittadini e/o lavoratori e7o imprenditori del TLT. Al limite, il movimento di Trieste Libera si può preparare ad accogliere i testimoni per dargli un servizio legale, ma, senza che i testimoni siano costretti ad associarci in quanto vogliono essere sicuri di non avere niente a che fare con la politica, e, in tal caso piuttosto rinunciano. Allora, il movimento potrebbe fare fifty, fifty, con i testimoni, ossia, voi ci potete dare venti Euro per il servizio d'informazione ed altre cose che vi offriamo, nel contempo, altri 20 Euro per il servizio di disubbidienza fiscale. Una spesa complessiva di 40 Euro per la disubbidienza fiscale e per il non riconoscimento dello Stato italiano sotto le varie forme, in più, tutta la richiesta dei documenti come cittadini appartenerti allo Stato giuridico del TLT, verrebbe a costare molto di meno rispetto a quello che verrebbe a costare se un testimone di Geova ingaggiasse un avvocato internazionale. E quindi, il movimento di Trieste Libera basterebbe che offrisse ai testimoni un supporto legale, ma, con zero coinvolgimento nella politica, mentre, il testimone di Geova potrebbe venire a sapere che le tasse italiane non sono estese al TLT, e quindi, se il vero cristiano non le paga, ma, si trovasse un domani a pagare le giuste tasse per il mantenimento del TLT, il cristiano testimone facendo disubbidienza fiscale all'Italia, lo stesso, renderebbe le cose di Cesare a Cesare e le cose di Dio a Dio. Inoltre, l'ordinamento del TLT è meno in conflitto con le leggi di Dio rispetto le leggi di gran parte degli altri Stati, in quanto, il TLT è una zona che dovrebbe essere smilitarizzata, e quindi, non essendoci il servizio militare, lo stato del TLT non costringerebbe i suoi cittadini ad imparare la guerra ne un domani ad andare in guerra. In Italia dal 2005 è stato interrotto il sevizio di leva obbligatorio, tuttavia, se domani copiasse una guerra potrebbero venir chiamati alle armi tutti i cittadini fino i 60 anni. (Roberto Giurastante e Giorgio Parovel capirebbero facilmente il punto che io gli proporrò. Forse, dopo loro protrerrebbero dare l'annuncio in sala riunioni, ma dopo, quanti soci di quelli che fanno volontariato sarebbero disposti ad istruirsi per predicare nel modo giusto il TLT ai testimoni di Geova che, dopo tutto, sono anche loro dei cittadini del TLT? Ovviamente, sarebbe bene che non fossi solo io preparato a parlare ai Testimoni di Geova, e sopratutto, io non voglio porli alcuna pietra d'inciampo, ma domani, anch'io vorrei diventare testimone. Ossia, se l'apostolo Paolo fece valere i suoi diritti come cittadino Romano, anche il testimone di Geova di Trieste e dintorni può far valere i suoi diritti come cittadino del TLT, ma, rimanendo del tutto neutrale, rispettando la bandiera di Trieste, ma, senza venerarla.) Ovviamente, i Testimoni di Geova desiderosi di intraprendere la disubbidienza fiscale all'Italia, trattandosi di una manovra perfettamente legale, pur potendo contribuire a far massa per la causa di Trieste Libera, potrebbero chiedere consiglio alla organizzazione centrale dei Testimoni di Geova ed eventualmente sul come si può agire essendo sicuri di mantenere una perfetta neutralità ed essere a posto con la propria coscienza, e quindi, alcuni aspetti potendo essere valutati a discrezione e coscienza di ogni singolo individuo, se avesse preso posizione, naturalmente.

  
Tlt
coop

Alcuni dipendenti COOP scomodi o antipatici ad un gerente o ad altro dipendente, sono stati incastrati e licenziati immediatamente. Ma, in che modo? Ad alcune donne è stato messo in borsetta un oggetto in vendita e dopo la stessa dipendente veniva presa in fragrante da un ispettore. Un amministratore disonesto, coinvolto con il PD, e quindi, in parte responsabile del fallimento delle precedenti cooperative operaie è stato assunto nelle cooperative Nordest, e, come con totale fiducia.


Il volantino sulla disubbidienza fiscale, seppure dia un senso lato, spiega molto bene sul perché si dovrebbe partecipare alla disubbidienza fiscale. (Ci fanno pagare le tasse anche qui a Trieste e nella provincia fantasma di Trieste, tuttavia, legalmente parlando, le tasse italiane non sono estese al TLT. La spiegazione in senso lato data su questo volantino e le spiegazioni più profonde e dettagliate fornite dal vero movimento di Trieste Libera, è secondo verità, senza alcuna falsa sfumatura, inoltre, è sia nel interesse della singola persona che fa disubbidienza fiscale che nel interesse della causa comune a favore del TLT.

La zona B potrebbe ancora essere ripristinata a tutti gli effetti come zona B? Nonostante siano già passati 60 anni di occupazione della zona A da parte dell'Italia, la questione del TLT che potrebbe comprendere sia la zona A che la zona B, è ancora una questione seria, e quindi, non c'è da meravigliarsi se entro la fine del 2015 copiasse un vero e proprio scandalo internazionale contro lo Stato Italiano e contro la stessa Francesca Garuffi.
La gente è troppo ansiosa ed impegnata nel proprio lavoro e faccende quotidiane, inoltre, la gente si fa sviare dalla forma, e, anche su questi due aspetti la politica se ne approfitta.


NOTA: In questi ultimi tempi, giugno e luglio del 2015, la Poropat della “provincia di Trieste” non si vede quasi mai? Probabilmente un certo A. G. ha più che scassato le balle ad alcuni di questi politici italiani attraverso l'argomento ed analisi della provincia di Trieste che non esiste. Dal 1954 al 2015 lo Stato Italiano ha creato tantissimi anelli per italianizzare Trieste e tutta l'ex provincia di Trieste sotto il fascismo italiano per circa 25 anni. Nel caso dell'Italia, gli è stato sconveniente allearsi con Hitler, probabilmente, sopratutto per paura. NOTA: Forse un giorno si potrà dire e rispondere, riguardo ad alcuni politici e giudici italiani: avrebbero fatto meglio ad arrendersi! Già!

NOTA: Come i calamari giganti che distruggono buona parte della fauna ittica da un po' di tempo vengono mangiati dall'uomo al posto del pesce, forse così potrebbe essere fatto nei confronti dei cinghiali che sono in troppi causando sia danni che paura; comunque, scompensi nella natura causati dall'uomo che gestisce male la natura. NOTA: Una mia tendenza coccola posso doverla manifestare nel modo giusto e nel tempo giusto onde evitare brutte figure e/o parti che non mi corrispondono. NOTA: Una piccola mancanza e/o tendenza che mi fa perdere troppo tempo, può farmi fare molto più sforzo e rinuncia per cercare di adempiere una promessa e facendomi venire a meno per diverse volte, e magari, per pochi minuti di ritardo. NOTA: Alcuni operatori del comune o nelle cooperative che lavorano per il comune sembrano essere quasi tutti sordi ad alcuni tipi di ingiustizia che subisce il cittadino per sistema, per giunta, con alcuni cittadini idioti che fanno la spia e gli danno ragione. NOTA: Ci sono molti rapporti di invalidità di cui i cittadini potrebbero usufruire, comunque, essendo l'Italia un paese troppo assistenzialista, tuttavia, non essendo avvertiti i cittadini su quali sono i loro diritti, anzi, essendo questi ben nascosti. NOTA: Ci sono troppi cittadini che hanno problemi con Equitalia eppure i bar e ristoranti a Trieste nel fine settimana sono quasi tutti pieni? Comunque sia, ci sono diverse fasce sociali e molti cittadini, pur pagando molte tasse ingiuste, non sono ancora nel indigenza e quindi alcuni di questi hanno mantenuto l'abitudine di andare in ristorante, specialmente per fare la cena. NOTA: Le Coop hanno fallito? Ancor adesso la Nordest, che hanno comprato molti supermercati della altre che hanno fallito, tiene dei comportamenti ambigui e spesso poco chiari. NOTA: (Copiato e incollato il 09/08/2015): Gli Stati Uniti hanno condannato l'uccisione del blogger bengalese Niladri Chattopadhyay Niloy a Dacca, mentre le Nazioni Unite hanno chiesto una commissione di indagine. "Ancora una volta questo orribile delitto - si legge in un comunicato del Dipartimento di Stato - prova la necessità di lavorare insieme per combattere l'estremismo violento". Niloy, attivista di un'associazione in difesa dei diritti umani, è stato assassinato a colpi di coltello. 

 

NOTA: Un parlamentare svizzero, di cognome Rusconi, vole comprare parte di un'isola greca per conto della Sviscera affinché possa stabilirvi un porto che porta la bandiera della Svizzera? Per diritto internazionale la Svizzera può già usufruire del poro franco internazionale di Trieste, con gli stessi vantaggi finanziari e senza dover affrontare una spesa per comprare il terreno su cui edificare il nuovo porto. NOTA: Certo, per ora tutto il mondo giace sotto il potere di Satana e i cittadini di questo pianeta devono subire le leggi e il nazionalismo delle nazioni, tuttavia, se in un territorio si può usufruire di alcuni diritti che possono garantire una vita un po' migliore, ben venga. La gente si fa sviare da mille falsi ragionamenti per non prendere posizione a favore del TLT, mentre, gran parte della gente che parla della politica parla in modo suberificatile e senza considerare i fattori più importanti che governano da dietro alle quinte. NOTA: Oggi di, Francesca sta temporeggiando cercando di violare meno possibile il trattato di pace, cosa ormai impossibile, ma, mantenendosi amica dell'Italia, e quindi, non volendo adempiere in senso pieno la cosa giusta. Comunque sia, tanto meglio affinché l'Itala se ne debba andare via una volta per sempre da Trieste. NOTA: Sono in pochi a sapere che in ottobre la Garufi andrà in pensione e che vuole aver a che fare il meno passibile con questa patata più che bollente, inoltre, la Garufi preferisce trattare con i così detti onorevoli alla 'tagliana, non con le centinaia di cittadini richiedenti i loro diritti anche se a norma di legge. NOTA: Le pratiche di disubbidienza fiscale e di non riconoscimento dell'Italia presso la Garufi comprende tantissime voci, e quindi, entro il 15 settembre possono essere richieste alla Garuffi solo le voci più importanti e quelle più opportune. Ovviamente, se si verificasse un risvolto immediato a completo sfavore dell'Italia, decadendo la falsa amministrazione fiduciaria da parte del governo italiano, si risolverebbero immediatamente tutte le altre voci per il non riconoscimento dell'Italia. Dopo il 15 settembre, o, in data più tarda, i cittadini che si svegliassero e che volessero fare disubbidienza fiscale potrebbero dover ingaggiare un avvocato internazionale per ottenere la disubbidienza fiscale all'Itala, e questo, nel caso che il riconoscimento politico del TLT non subentrasse subito dopo la scadenza del 15 settembre 2015, si, una cosa non poco probabile. Inoltre, se e quando subentrerà il TLT, i cittadini che non avranno preso posizione a favore del TLT, la stragrande maggioranza, dovranno rinunciare alla cittadinanza italiana per diventare cittadini del TLT, molti di loro si faranno furbi e cambieranno cittadinanza, ma, alcuni potrebbero dover andare in Italia e potendo soggiornare a Trieste soltanto come stranieri. (Alcuni che oggi non sanno ma che dicono di sapere tutto e/o che hanno paura, un domani forse molto vicino, potrebbero dire: noi abbiamo sempre parlato a vostro favore e sapevamo che da li a poco ci saremo liberati dall'Italia). NOTA: Che dire se un operatore del comune per più volte mi fa l'osservazione sul fatto che faccio troppo rumore quando digito sulla tastiere del computer, ma, scrivendo in modo normale come non dattilografo che usa tutte le 10 dita? Alzando anche un poco la voce nella parte finale posso anche rispondergli: ma, ti rendi conto fino a che punto sei arrivato, tu che vieni stipendiato dal comune con i soldi che pagano i contribuenti sfruttati dall'Italia? Non ne posso più di questo modo di pensare alla italiana, siete senza fine e tirate fuori le cose più assurde mentre la corrotta classe politica fa sempre di più tutto quello che vuole. L'Italia è colpevole per aver istituito gradualmente anche questo modo di pensare sia da parte dei dipendenti pubblici che da parte di alcuni cittadini comuni che ragionano contro i loro stessi interessi. NOTA: Perché una rischiaste di modifica od ampliamento del molto 7° sito nel porto internazionale di Trieste, non ha ricevuto una risposta positiva dalla Unione Europea che ha rifiutato di dare il finanziamento, in quanto, il porto franco internazionale di Trieste non fa parte dell'Europa, oltretutto, le denunce da parte del vero movimento stanno già echeggiando a livello internazionale. Pur Trieste non essendo Europa, perché l'Europa dovrebbe finanziare per il ampliamento del 7° molto? Beh, affinché qualche politico di turno possa prendere un'altra cospicua tangente trattenendosi una parte del finanziamento. NOTA: Una denuncia internazionale difficilmente può essere supportata da un singolo individuo, visto i costi per le cause internazionali e per avere un avvocato internazionale, tuttavia, il vero movimento fa denunce collettive contro l'Italia con dei costi particolarmente accessibili pressoché per ogni individuo medio o povero che sia. NOTA: Dopo una promessa in apparenza ben definita apparsa sul Il Piccolo, qualche giorno e settimana più tardi la Garuffi come prefetto annuncia una manovra un po' complicata divisa in tre fasi da farsi in ottobre, riguardo al porto internazionale di Trieste. Ma, sono in pochi che sanno che Francesca Adelaide Garufi va in pensione proprio in ottobre e che vuole compromettersi il meno possibile con questa patata abbrustolita, ossia, la questione di Trieste con il suo difetto di giurisdizione. La Garuffi cerca di scontrarsi meno possibile con il violato trattato di pace da parte dello Stato Italiano, tuttavia, la Garufi cerca di non diventare nemica del truffaldino e mafioso Stato Italiano, oltretutto, potrebbe pensare Francesca: se fra pochi mesi vado in pensione, perché dovrei fare la cosa giusta solo per rendermi nemica dell'Italia, inoltre, io non ho voglia di dovermi appellare all'Europa e/o alle Nazioni Unite per poter usufruire dei miei diritti presso l'Italia, solo per aver disubbidito allo Stato Italiano che, pur avendo firmato il trattato di pace del 1947, lo ha ha violato in modo palese. Ormai, le prove della violazione presso le Nazioni Unite c'è già, ed ora, vediamo i prossimi sviluppi dopo la lunga scadenza del 15 settembre 2015, essendo il 15 settembre la scadenza dopo 90 giorni ed un giorno di anniversario per il TLT. NOTA: Elementi come Ettore Rosato sono stati corrotti, collusi con la mafia e non idealisti, fin dal primo periodo che sono entrati in politica. Il fatto che un politico appaia gentile e rispettoso a livello superficiale, spesso, non vuol dire niente.

NOTA: (Copiata e incoollata): Già dal nome avremmo dovuto capire che avrebbe fatto carriera. Stiamo parlando di Willis Haviland Carrier, un nome che se fino a ieri non vi diceva niente, da oggi lo inserirete nell'elenco dei vostri miti, perché è colui che ha inventato l'aria condizionata. Sì, l'aria condizionata ♥ Ebbene sì, se oggi possiamo rifugiarci in luoghi climaticamente meno infernali di quelli che l'ambiente ci offre, refrigerandoci e smettendo di sudare in maniera imbarazzante è grazie a quest'ingegnere di Angola, New York. Già da piccolo la sua vocazione fu subito chiara, visto che Carrier si dilettava a montare e smontare ogni elettrodomestico che gli capitava sotto mano, oltre ad inventare dispositivi d'ogni sorta. Una vocazione che l'ha portato a studiare ingegneria meccanica e a lavorare subito dopo la laurea: l'invenzione dell'air conditioning, un sistema sistema di raffreddamento per controllare temperatura e umidità nell'aria fu brevettato nel 1906, a soli 25 anni. Il primo condizionatore fu installato il 17 luglio 1902 in una tipografia di Brooklyn, a New York, dove i continui sbalzi di umidità rendevano difficile il trattamento della carta e degli inchiostri. Fu subito un successo, così iniziarono a contattarlo anche industrie tessili, uffici - per aumentare il rendimento degli impiegati - e poi dopo la Seconda Guerra mondiale anche nelle case e nelle automobili (in realtà il primo impianto per aria condizionata domestico fu installato nel 1914 in una casa a Minneapolis). L'invenzione dell'aria condizionata rivoluzionò totalmente la vita degli americani prima e del resto del mondo poi, oltre ad arricchire notevolmente il signor Carrier, che oggi è entrato anche a far parte del mondo dei social network come un vero e proprio guru, con tanto di meme e t shirt da sfoggiare in bella vista per far conoscere a tutti quest'eroe moderno. "Ma perchè, ma perchè mi avete portato via da quel locale, la c'era anche l'aria condizionata? Se non parli, ti portiamo ben noi al fresco!" NOTA: Spesso e volentieri che cosa dicono molti stupidi quando di sera sentono un po' di fresco percependo sulla pelle il vento proveniente dall'africa che porta caldo umitdo? Perfortina che c'è un po' di vento, eppure, non pensano che proprio quel vento ci porta 30° sopra zero di notte in città. NOTA: Spesso io me la sento di correwre o di fare un po' di fatica anche quando fa troppo caldo e pur non essendo al mare, basta che lo sforzo sia di breve durata, se poi, alla fine entri in un posto meno caldo, ancor meglio, basta evitare di ricevere il colpo d'aria "ghiacciata" quando sei sudato. NOTA: Medicina è diversa da ingegneria come la pallacanestro e diversa dal calcio, e quindi, può esser difficile dire quale dei due è più difficile e quale dei due è più importante. Sono due cose diverse ma con la loro importanza. NOTA: (Domani se ne avessi la remota occasione io potrei anche mettermi contro ad alcuni di questi operatori alla italiana, schizzinosi ed opportunisti, se solo insorgesse come una sorta di pulizia etnica nei confronti di tutti i cittadini italianizzati che ano amato questo sistema malvagio alla italiana per interessi personali ma esasperando il cittadino): Siamo arrivati nel assurdo causa questo sistema alla italiana sempre più corrotto ma schizzinoso nel fare rispettare le regole più disparate ed assurde ai cittadini, e, con un operatore del comune, forse troppo ben stipendiato per quello che fa, ma, a cui da fastidio quando digito sulla tastiera del computer. NOTA: Dal dopoguerra in poi, i cittadini di Trieste sono stati indotti ad emigrare, con disposizioni italiane contrarie a quelle del trattato di pace, mentre, i posti più belli, specialmente nella pubblica amministrazione, sono stati dati agli italiani e ad alcuni esuli del ex territori italiano sotto il fascismo. NOTA: E' sbagliato imbrattare i muri e spesso chi lo fa meriterebbe di ricevere una sanzione, lui o i suoi genitori che dopo possono farli il sedere, comunque sia, non pssono dirmi neiente se facessi una grande scritta con la bomboletta spray sul trucciolare che funge da barricata presso l'ex ristorante e bar "La Voce della Luna". NOITA: In Italia, (copiato e incollato, 7 agosto 2015): Il ministero della salute ha messo a punto una bozza in cui sarebbero elencate 180 prestazioni che diventeranno a completo carico del cittadino. Ad essere interessati da questo provvedimento sono gli esami diagnostici, in particolare Tac e risonanze magnetiche agli arti e alla colonna vertebrale. L'obiettivo è ovviamente quello di tagliare le spese. Ecco le regole alle quali i medici dovranno attenersi prima di prescrivere esami e visite sulla ricetta rossa. La lista completa sarà contenuta nel decreto che il ministero diramerà entro 30 giorni dall'entrata in vigore del Decreto legislativo enti locali. Il ministro Beatrice Lorenzin ha dichiarato che le misure saranno "condivise con i medici" e i sindacati di categoria. Per quanto riguarda i tipi di vincolo, le condizioni di erogabilità prevedono che la prestazione a carico del Sistema Sanitario Nazionale sia "limitata a specifiche categorie di destinatari, e/o per particolari finalità, condizioni o indicazioni cliniche". Per conoscere nel dettaglio i criteri prescrittivi per le 180 prestazioni sanitarie bisogna ancora attendere, ma esiste già un documento con "le condizioni di erogabilità e le indicazioni di appropriatezza prescrittiva". Inoltre, il dl enti locali prevede che la prescrizione non appropriata possa essere contestata al medico dipendente che rischia sanzioni sul salario accessorio. Vediamo le prestazioni interessate. ALLERGOLOGIA. Controlli più rigidi per la prescrizione di esami allergologici. Alcuni test e le relative immunizzazioni dovranno essere prescritte solo a seguito di visita specialistica allergologica. ODONTOIATRIA. L'erogazione di queste prestazioni rimarrà immutata per i ragazzi fino a 14 anni e le persone economicamente disagiate. Le Regioni già da tempo applicano programmi di tutela nell'età evolutiva e l'assistenza odontoiatrica e protesica a determinate categorie più fragili. La bozza del documento "lascia alle Regioni il compito di fissare le soglie di reddito o di Isee che discriminano la vulnerabilità sociale". Le prestazioni di odontoiatria interessate sono 35 su 180 (20% circa). ESAMI DI LABORATORIO. Per quanto riguarda gli esami di laboratorio, il provvedimento prende in considerazione prestazioni a basso costo e generici follow up che d'ora in poi saranno prescrivibili solo in base a precise indicazioni cliniche. In assenza di qualsiasi fattore di rischio, il colesterolo e i trigliceridi andranno ripetuti ogni tre anni. DIALISI. "Le condizioni di erogabilità sono riservate alle metodiche di base (domiciliari e ad assistenza limitata) che risultano appropriate solo per pazienti che non presentano complicanze da intolleranza al trattamento e/o che non necessitano di correzione metabolica intensa. Si tratta di 2 prestazioni". GENETICA. Queste prestazioni, molto onerose per il Sistema Sanitario Nazionale, sono prescritte ed eseguite al massimo di una sola volta nella vita. Nel decreto saranno riservate alla diagnosi di specifiche malattie genetiche definite in un elenco a parte" Non sarà più possibile prescriverle per una generica mappatura del genoma o a fini di ricerca. Le prestazioni di genetica interessate sono 53 su 180 (30% circa. TAC E RMN. Per questi esami il provvedimento si è concentrato solo su Tac e Rmn degli arti e la Rmn della colonna con mezzo di contrasto, per un totale di 9 prestazioni. Il ministero ritiene che la prescrizione di queste prestazioni in casi appropriati aiuterà a ridurre le liste d'attesa. MEDICINA NUCLEARE. Il provvedimento interesserà solo 4 prestazioni di carattere specialistico, per le quali vengono definite le condizioni di erogabilità e indicazioni prioritarie legate a patologie gravi di tipo neoplastico. MEDICINA DIFENSIVA. Il ministero si impegna a contrastare un fenomeno che ha alti costi per il Sistema Sanitario Nazionale. L'idea è che le misure sull'appropiatezza viaggino insieme alle norme sulla medicina difensiva. Tra le indicazioni c'è la distinzione tra medico dipendente e libero professionista in caso di presunto errore. La responsabilità civile del medico dipendente del SSN dovrà essere di natura extracontrattuale con tempi di prescrizione di 5 anni e non di 10 anni come avviene oggi. Inoltre si prevede la definizione nei codici di una fattispecie ad hoc per la colpa medica. Si prevede inoltre una limitazione della rivalsa da parte dell'azienda nei confronti del medico. Ci dovrebbe essere inoltre l'obbligo di una preventiva conciliazione con il cittadino per le strutture pubbliche. NOTA: Alcuni poteri economici corrotti della Romania hanno continuato a sussistere dopo la morte del famoso dittatore Romeno. Ma, morte del dittatore romeno è stata per mano del popolo o per commissione dei poteri forti che oggi vogliono estirpare qualsiasi forma di comunismo, anche se oltre un secolo fa, proprio i poteri forti hanno favorito l'insorgere del comunismo? NOTA: Ancor più adesso che siamo nella estate del 2015 e che la corrotta politica italiana si sente sempre di più alle strette, è il giusto momento per prendere posizione a favore di Trieste Libera, e, per chi ha più tempo libero, eventualmente di fare anche un po' di volontariato a favore della causa di Trieste Libera. Non ne possiamo più di tutta questa ingiustizia, burocrazia, lungaggini e troppe crescenti tasse illegali da parte dello Stato italiano; basta! Ma, per la gente comune a livello locale, questa cosa è troppo grande e troppo utopistica, e, come dire: “non se pol”! NOTA: Purtroppo una buona parte dei cittadini di Trieste, impauriti a dock dalla corrotta politica italiana, prenderanno posizione a favore del TLT quando ormai i risultati saranno diventati evidenti anche attraverso i media e/o attraverso un passaparola ormai molto ben definito e ramificato. NOTA: Se l'Italia avesse amministrato nel modo giusto il TLT rispettando tutte le norma internazionali contenute nel trattato di pace, l'Italia avrebbe potuto adottare molte leggi italiane nel TLT, ma, tali leggi prima avrebbero dovuto essere adattate ed aprivate nel TLT. NOTA: Specialmente in questi ultimi mesi in questo ultimo anno, il 2015, da alcuni indizi solo a conoscenza di pochissimi cittadini di Trieste, si può capire che la politica e le istituzioni italiane nel TLT sono molto alle strette causa la violazione del Trattato di pace sempre più evidente anche dal punto di vista giuridico a livello internazionale. L'Italia come Stato perdente paga puntualmente e senza esitazione tutti i debiti richiesti dall'ONU. Vediamo che cosa accadrà fra poco e se lo Stato Italiano verrà messo alle strette dall'ONU per pagare anche parte o tutti i danni arrecati al TLT e suoi cittadini nel corso di 60 anni. Certo, sarà già una buona cosa se l'Italia dovrà abbandonare il TLT che dal 63 vive come provincia fantasma. NOTA: Il movimento di Trieste Libera sta dimostrando alle Nazioni Unite che l'attuale amministratore fiduciario è venuto meno, e quindi, che deve essere sostituito, ovviamente, dovendo essere rispettate tutte le norme contenute nel trattato di pace del 1947 utile per mantenere una pace in senso relativo. Solo tra il 2014 al 2015 Il Piccolo di Trieste, il giornale italiano molto bugiardo, ha parlato molto del porto franco di Trieste, si, proprio nel periodo che il ben affiatato movimento di Trieste Libera ha cominciato a rompere le palle in modo serio al corrotto Stato Italiano mafioso e truffaldino. NOTA: Oggi di assistiamo ad un quasi totale silenzio stampa riguardo ai progressi a favore della causa di Trieste Libera, più., molte notizie false e/o fuorvianti affinché la maggioranza dei cittadini di Trieste rimanga all'oscuro riguardo alle verità di Trieste e dei loro diritti. Nel 1966 si sono verificati molti disordini e guerriglia urbana grazie a circa 20 mila triestini che volevano mandare via gli italiani, ma, anche in quella occasione ci fu un totale silenzio stampa. Nel 66 ci furono molte migliaia a favore tuttavia cera il grosso problema della guerra fredda. NOTA: Sia i falsi indipendentisti di via Roma 28 che il movimento sociale guidato da Mario Comuzzi, (tuttavia, non va bene neanche il modo di agire di Girgio Marchesich), sviano i cittadini triestini per adescargli e per indirizzarli su falsi binari che non portano ad alcun risultato o che arrecano danno alla causa del TLT. Oggi di, bisogna dimostrarsi separati dalla politica e dalla sovranità italiana, inoltre, bisogna dimostrare che l'attutale amministratore fiduciario è venuto a meno nei suo compiti per corruzione. NOTA: Che dire in merito alle tasse sulle scovare che vengono spacciate come tasse comunali? Il 90% resta a Roma e il 10% torna al comune di Trieste, come, per tutte le città italiane, ma, Trieste non è Italia. NOTA: Dopo la calunnia da parte di Corrado Barbacin per mano del giudice corrotto Federico Frezza, F. L, pur avendo fatto denuncia chiedendo 100 mila euro di risarcimento, ha smesso di partecipare al banchetto, probabilmente, proprio per questo motivo. Ma, ora, invece di venire di tanto in tanto a rompere le palle ad alcuni del movimento, poteva dimostrare di avere le palle continuando a fare banchetto, e magari, pur essendo una cosa sbagliata, rispondendo ancora più male ai cittadini troppo idioti alla 'talgiana. NOTA: Anche L. B, sa molte cose riguardo il TLT ed è utile in alcuni ambiti per il movimento, inoltre, con lui in cucina c'è stata un'atmosfera più pacifica rispetto a quella che cerca con F. L, tuttavia, S. dovrebbe smussare alcuni spigoli del suo carattere, ma, in quanto a F. un po' dubito che possa recuperarsi causa la sua troppa arroganza e dopo il suo raffreddamento nei confronti del movimento, e, anche se probabilmente non se la sente di staccarsi del tutto. Beh. Io spero nel bene anche per franco, ma, dopo tutto, affari suoi specialmente se penso a come si è comportato con me l'ultima volta e come se si fosse fatto protettore di un ca-er che ha la bottega in via L. B, NOTA: “Via d'Amelio, scagionato l'ex capo della mobile”. Articoli di questo tipo sono normali per l'Italia o per Trieste sotto la occupazione italiana, in quanto, cane non mangia cane, comunque, in quanto a questo personaggio, non lo conosco neanche di fama come invece conosco di fama il corrotto giudice Federico Frezza. NOTA: Che tipo di ragionamenti possono fare alcuni cittadini per dire che “non se pol”? Quanti soldi spende il movimento per mantenere la sede in piazza della Borsa? Inoltre, devono esserci sotto degli interessi, per cui, essere sotto l'Italia o sotto il TLT è la stessa cosa.

NOTA: E' bello se una persona con molto potere, essendo apparentemente intoccabile e in buona forma, comunque decidesse sempre di fare il bene e di non approfittare della sua posizione. Ma, oggi di, di persone giuste e sagge, non opportuniste per sistema e senza brama di potere ma umili nonostante il poter, sono assai rare. NOTA: Dopo i troppi colpi bassi e pugnalate alla schiena ed amicizie apparenti mi hanno attirato per un attimo solo per divertirsi sul momento, “io non credo più a niente e non mi faccio più alcuna illusione, e, neanche tra alcuni di quelli che si professano come veri cristiani. Io sono di uno spirito libero e mi sono abituato all'idea di rimanere singolo, tuttavia, mi piacerebbe la signora intensa ed autoritaria che mi domina, purché lo faccia con testa e in modo coccolo. NOTA: Sarebbe il colmo dei colmi se il mio peggior presunto nemico sul momento, dopo si mostrasse amico e per sbaglio rischiasse di modificare la mia pagina su fb. Inoltre, io ho molte incertezze nel ricordarmi bene la faccia di alcune persone, specialmente se le ho viste per una o per poche volte in modo poco avvertito o senza alcuna attenzione in senso positivo o negativo che sia. NOTA: Per mangiare frutti ed altre cose fuori di casa, io preferisco portarmi dietro un coltello a cappe meno tagliente, così, è più difficile che mi ferisco le mano mentre mangio qualcosa. NOTA: Avendo frequentato delle persone molto coinvolte in un dato ambito, mi può dare il pretesto eccellente ad agire in quel ambito. Generalmente a questo portano le compagnie sia nel bene che nel male, ovviamente, non sempre l'individuo segue le impronte dei suoi amici, ma, generalmente è ciò che si verifica. NOTA: Ma perché ho tanta difficoltà a contrastare l'impulso a descrivere quasi ogni pensiero che mi passa per la tesata? A parte una possibile pressione dal esterno, probabilmente, molto dipende dalla programmazione che ho improntato sul mio cervello specialmente a livello intimo, e spesso, avendo contrasto di intenti dentro a me. NOTA: Un personaggio sembra essere al top ed aver fatto grandi cose e sembra incrollabile rispetto al proseguimento della giusta causa? Le situazioni anomale, avverse e tra le più disparate, generalmente rivelano di che personaggio si tratta, ed a volte sono proprio le persone veramente più umili, quelle che realmente perseverano fino alla fine o fino al conseguimento della meta ed oltre. NOTA: Con tutte le mie ansietà e l'impulso a scrivere troppo, io ho bisogno di un po' di sollievo anche dal parlare sempre del TLT e delle troppe cose nuove che emergono, e quindi, parlando di questo argomento non in ogni momento quando sono in compagnia ma sopratutto nei momenti più opportuni, ossia, alle riunioni, in sede e quando si comunica con la gente, sebbene, ormai è più che evidente che non saranno i falsi cittadini di Trieste a riportare il TLT tramite maggioranza od una cospicua minoranza. NOTA: Una persona in effetti può essere ok anche se ha una sua debolezza ed anche se in una circostanza è venuta a meno o se si è tirata indietro al ultimo momento, si, ed eventualmente, da una causa importante ma di importanza relativa, con alcune implicazioni negative forse ancora più importanti se nel corretto adempimento della promessa fatta all'inizio. NOTA: Nel fare pubblicità ,in una propria pubblicazione troppo estesa, si può ottenere presa in giro, specialmente se si parla di un proprio blog a molti adolescenti. NOTA: Ci sono tante verifiche inutili ma ad alcune si dovrebbe prestare la dovuta attenzione almeno nel necessario tempo utile. NOTA: Una parte di lavoro potrebbe essere sbrigata in fretta, ma essendo lenta causa la pesantezza del lavoro? Lunghi e stancanti tempi che sempre ci vogliono, per giunta, se presi di mira i banchieri da dietro le quinte potrebbero farvi giudicare come irrecuperabili dai vostri familiari, e forse, anche tramite un collegamento quasi in diretta. NOTA: Una compagnia strana, ambigua, che non mi accetta del tutto e che potrebbe fare giochi subdoli per allontanarmi senza volermi dire quello che pensa? La prossima volta dico ciò che penso e forse non mi ci avvinino mai più, tuttavia, essendo ancora una questione da definirsi. Compagnie da prendersi con le pinze e sempre a livello superficiale, tuttavia, altre più strette a cui non dar coda oltre un certo limite e senza più perdere tanto buon tempo utile sempre nelle solite “ciacole”. NOTA: Anche il poco tempo programmato può dare buoni frutti se si è determinanti, senza distrazioni e riposi ed essendo ben preparati. NOTA: Il desiderio sul momento che prevale sul obiettivo principale può danneggiare un percorso e renderlo quasi impossibile causa la programmazione del cervello non a proprio favore. NOTA: Una idea diversa non dovrebbe mai essere disprezzata, e, ancor più se non si conosce l'argomento. La cosa migliore in queste dispute è: il rispetto reciproco e il non voler imporre la propria idea, tuttavia, una attenta discussione e analisi a tavolino dovrebbe sempre essere lecita, e dopo, ognuno creda come pensa essere giusto o come preferisce credere. NOTA: Nel 94 io ero in antagonismo con una certa Arianna? Quando io respiravo in modo profondo per cercare di compensare il disturbo respiratori causato dal prolasso alla mitrale, lei pensava che io sospirassi per via di lei. Quasi stavo per dirgli il vero motivo, ma poi, ho lasciato perdere o non ho avuto l'occasione molto propizia. NOTA: Anche a me mi è capitato di pensare male di una persona, tuttavia, non avendo considerato alcune possibilità avverse o forze maggiori che possono aver impedito alla persona di rispondermi e/o di comportarsi nel modo corretto con me oppure di non aver potuto aggiustare una questione. NOTA: Esistono anche delle persone serie ma sadiche in senso benigno, ossia, solo per fare un esempio, quelle persone disposte a farti dei massaggi in modo gratuito e per aiutarti ma che magari godono un poco nel farti un po' soffrire sul momento. Si, sotto questo aspetto, il mondo è bello perché e vario e riserva i casi tra le varie circostanze anche i casi più disparati. NOTA: Ci sono cose da capi e cose di banca, e quindi, a volte per dare un buon consiglio si pub indirizzare una persona verso questi due. NOTA: I tanti bigliettino con scritte di poco contenuto mi fanno apparire il lavoro auto-imposto da me molto meno pesante, tuttavia, riuscirò a liberarmi fino ad una tenue amministrazione dei miei blog e contenuto in essi? NOTA: Compagnie troppo severe e/o dalla nascosta diffidenza e riservatezza? Se sbaglio in qualche cosa possono darmi buon consiglio, tuttavia, se non ci sono cose importanti o che non esistono, che mi lascino in pace. NOTA: Parteggiando per una persona contro degli st-i, lo stesso la si può consigliere di moderarsi nella legittima difesa per non andare in contro a conseguenze legali. NOTA: I drogati e alcolizzati spesso sono loro a fare dei danni in un centro commerciale' Che potessero esser presi in fragrante nel loro nervosismo, e, alla faccia della privaci promossa dall'Italia per scopi ancora più empi e malvagi. NOTA: E' tanto tempo che non vedo una donna ed uno che al mare ha toccato le gambe e i glutei a una bambina? Pur essendo una tentazione, generalmente si tratta di st-te, tuttavia, forse il mondo da troppa enfasi a questo tipo di trasgressione, ma, trascurando altre situazioni ed eventi molto più importanti e/o gravi. NOTA: Quando uno parla sul fatto che può sbagliarsi di pensare, ad esempio solo per il fatto che la cosa è inconsueta, e che comincia a chiedersi che cosa indica questo e quel altro tenue indizio, è già qualcosa come inizio a favore della pace e contro il malcontento gratuito. NOTA: Nonostante la frustrazione ed l'essere stufi, stanchi e il voler fare altre cose, magari da qui a poco, la musica con qualche bella canzone remunerativa e che ridona, aiuta e solleva. Spesso, il lato emotivo conta ancor più di quello fisico, quando non si avverte troppo o nessun dolore fisico sul momento o al tempo presente. NOTA: Quando si usa la cosa comune, nonostante le tante cose che non vanno, comunque sia, “nel limite del possibile” è bene farne un buon uso e rispettarla. NOTA: Quando lo stesso seppure importante argomento mi è diventato asfissiante, causa il sempre parlare di esso da parte di una persona che mi è amica, per giunta, se ci sono dei ragionamenti un poco troppo sforzati, forse, è il caso di frequentare un po' di meno quella amicizia o almeno di staccare un po' e di dare molta meno corda al lungo e/o breve parlare. NOTA: In Italia oggi di i sindacati sono strettamente in combutta con il governo ed il governo essendo ubbidiente a Bilderberg. Tanta gente pensa di sapere “tutto” anche quando parla di politica e dei propri diritti violati, ma, non sa che i suoi discorsi sono del tutto superficiali, e forse, proprio secondo i binari di pensiero che la truffaldina politica italiana vuole che gli ambiziosi cittadini italiani pensino. Domani, tutti i cittadini di Trieste che non avranno preso posizione per far valere i propri diritti, sarebbero coerenti se non si lamentassero più dell'Italia e se non dicessero mai più che si dovrebbe andare in tanti a Roma con il schioppo.
 

2° Capitolo: Psichiatria: 1-20

1)-UN MESSAGGIO RIVOLTO AI MAGGIORI CANDIDATI ALLA PRESIDENZA DELLA REGIONE, MA, NON SOLO. (E' ovvio che, nessuno di loro mi ha avuto neanche per il sedere, si, bella presenza da parte delle donne e bei discorsi da parte dei politici che continuano a mandare in malora il paese, si, sono quasi tutti eguali). E' vero che l'argomento psichiatria non interessa ai politici, ed ora prima delle votazioni, ancor meno, tuttavia, per la successiva legislatura, a voti ricevuti, propongo questa soluzione, (ma, sapendo che, non verrà messa in pratica), spiegandone anche i motivi. A) I quattro centri territoriali di Trieste, (le percentuali sono una proposta x), il 90% degli psichiatri e psicologi ed operatori di vario tipo (comprese le tante figure professionali previste dalla legge 180) ed, eventualmente, anche alcune cooperative che non avrebbero potrebbero sussistere senza la collaborazione del dipartimento di psichiatria, sono tutte cose che potrebbero essere soppresse del tutto, con un conseguente buon risparmio sulle spese pubbliche. (Da qualche parte si dovrebbe pure iniziare, ma questo, è un altro discorso). Il 90% degli psichiatri potrebbero esser costretti a diventare medici normali pubblici e/o in privato, e, con tutti o parte dei soldi dei loro stipendi si sarebbe potuto mantenere le decine e decine di persone rese inattive temporaneamente o per sempre grazie al manicomio chimico, ancor oggi presente a Trieste, o se già da prima disabili mentali in modo più o meno serio ed alcuni matti per interesse troppo mal andati. Solo per i casi di vera necessità, ossia, per le persone, momentaneamente od a lungo termine, pericolose per se stesse e/o per gli altri, dei TSO fatti in ospedale maggiore od a Cattinara da neurologi ed il 10% degli psichiatri più competenti e più umani e coscienziosi che fossero rimasti. Per il resto dei malati più autosufficienti, avrebbe potuto provvedere il medico curante a fargli avere i psicofarmaci e/o tranquillanti, magari, con l'esenzione del ticket. Così, tutti gli utenti non più autosufficienti causa danni permanenti delle medicine prese in quantità elevate e per lunghi periodi di tempo, i disabili mentali più importanti già da prima o da sempre, e, parte di quelli che hanno voluto rimanere attaccati alla psichiatria per avere un sostegno a 360 su tutto il quotidiano, si, essendo disposti a prendere le medicine, ma in compenso, non dovendo lavorare o facendo solo presenza i posti pubblici con stipendi, oggi di, di 1500 Euro mensili, si sarebbe potuto istituire un centro sociale od un qualche cosa per mantenere ed assistere tutte questi ex utenti di psichiatria, ma, con gran parte o tutte le spese coperte, appunto, con gli stipendi del 90% di tutti gli "operatori" e dirigenti in surplus che oggi lavorano in psichiatria, si, un magna, magna, oramai, normale per l'Italia. Ma, perché propongo questa soluzione estrema? (Che poi, per essere coerenti, non basta criticare, ma, bisogna anche proporre soluzioni o, per lo meno, contribuendo a dare degli orientamenti in tal senso; non è così?) La riforma basagliana e la legge 180 in se, era una buona cosa, in quanto, tutti, i più o meno o presunti disabili mentali potevano essere trattati con dignità e come un qualsiasi altro malato, di cuore, di fegato, di pancreas, ecc, ecc. Il problema è, che oggi la legge 180, con tutte le sue figure richieste ed alcuni che ci guadagnano perfino istituendo corsi per le attuali ed uscenti nuove categorie di operatori per lo più inutili, è diventato soprattutto un affare, tra l'altro, molto costoso per lo stato, ma, di vantaggio per il dipartimento di psichiatria, con più utenti e quindi finanziamenti dallo stato per il sociale, più vantaggi dalle case farmaceutiche e più vantaggi alle stesse case farmaceutiche. (Dallo stato, solo la Maddalena costa circa 3 milioni di Euro l'anno). Si, "Trieste", per così dire, vive di rendita grazie alla fama acquisita durante l'era Basaglia, di fatto, è un dipartimento basagliano a livello formale, inoltre, tanti precetti giusti di Basaglia ma scomodi o non convenienti non vengono messi in pratica. Alcune analisi sulla questione o situazione in generale ed alcune proposte di verifica, in quanto, io, lo scrivente, non avendo voce in capitolo, potrei non essere ascoltato e creduto da alcuni politici, tuttavia, so che alcuni politici la pensano come me. B) "Trieste" si vanta di fare soltanto "20" TSO all'anno ed alcuni psichiatri agiscono cautamente pure lasciandosi insultare ma con la presunzione di mostrarsi basagliani, facendo di tutto e di più pur di non sottoporre a TSO un cittadino potenzialmente pericoloso per se stesso ed altri? Questo in buona parte è vero, tuttavia, se uno facesse baruffa con psichiatri od operatori o se invadesse la vita privata di operatori o "medici", costoro gli possono fare un TSO che in alcuni casi potrebbe anche essere rinnovato per 6 mesi o più. (Per queste cose, ci dovrebbero essere provvedimenti mediante leggi civili ed eventuali sanzioni, ma, io so di una donna, C. R., invadente certamente, con la fissa del telefonino ed, a telefonare ad una operatrice, ok, ma essendo la colpa sia della utente che della operatrice. In Clinica Psichiatrica Universitaria, nel 2005, gli fecero un TSO lungo sei mesi, rinnovato di volta in volta, ma, interrotto soltanto perché la mamma pagò quasi 100 Euro un certo D. che subito interruppe il TSO ed, alla equipe disse: non poteva essere obbligata a prendere le medicina. Affermazione giusta in se, ma, la mamma, conoscendo questo medico attaccato ai soldi, lo pagò. Morale del discorso: alla fine i soldi hanno dettato legge). C) "Trieste" vanta un vivace protagonismo degli utenti, e quindi, gli "operatori", (intendendo sia gli psichiatri e psicologi che ogni tipo di operatore), sono democratici e basagliani? Di fatto, questo protagonismo è soprattutto superficiale, allo scopo di far trasparire democraticità, ecc, ecc, ma, dovendo gli utenti attenersi alle discussioni e consigli secondo i binari imposti dal potere, tanto che, alcuni utenti si sentono sfruttati sia nel tempo che danno ed, a volte, per le risorse finanziarie che mettono di tasca propria, ma, non essendo questo tanto importante. Costoro possono vivere con più ansia, stress, frustrazione e, rischiano così, (specie i più nervosi, ecc,), di ammalarsi o tribolarsi ancor più. (Io ho consigliato alcuni ad uscirne). Inoltre, nonostante il consiglio di Basaglia di mettere in discussione il proprio sapere falso che conferisce potere garantito dalla legge alla psichiatria come organo dello stato sul cittadino, nessuno di loro, tra gli psichiatri di ruolo, riesce a mettere in discussione parte del proprio sapere, in buona parte: non dimostrato scientificamente, ma, sostenuto da statistiche di comodo e da opinioni ben stabilite grazie alla forza della voce dell'autorità. Ad un gruppo, di utenti ed operatori, senza capacità giuridica, l'articolo 32, il quale si riunisce al martedì, una certa Gabriella G. attraverso un discorso sopraffino e contornato di apparente rispetto nei miei confronti, ho voluto fare intendere al gruppo che se avesse portato avanti la mia tesi riguardo la psicoanalisi spirituale, “Trieste”, vista come dipartimento di psichiatria, ed i suoi utenti, avrebbero fatto brutta figura e non sarebbero stati più ascoltati, specialmente in altre città. Beh, ovviamente, entra in gioco il prestigio del dipartimento! Ma, guarda caso, questa operatrice della Maddalena non ha mai dedicato nemmeno cinque minuti di lettura e di studio per capire almeno, in senso lato, i sette punti su cui poggia questa indagine e consigli relativi. (Un po', come un signore che disse: la Sfinge in Egitto crollerà fra 20 anni, ma, “guarda caso”, costui non è stato mai in Egitto. Si, condizioni migliori grazie alla legge 180 e restrizioni a favore dei malti mentali, tuttavia, all'interno del sistema ci sono alcuni individui più o meno malvagi che hanno una mentalità rispetto ai “matti” simile a quella che cera prima della riforma Basaglia; come dire: non devo perdere neanche un secondo del mio prezioso tempio per ascoltare insegnamento da un “matto”, al limite, solo ciò che ha da dire sul momento ma rigorosamente nei binari imposti dal potere.) Morale del discorso: gli utenti sono protetti dalla legge 180 di riflesso, certo, è vero, tuttavia, vengono trattati da matti ed, ancor più, se escono dai binari intellettuali e di azione imposti dal potere, il quale dice, in modo più o meno tacito: Trieste deve apparire ed è il fiore dell'occhiello a livello mondiale, e quindi, tutto quello che si fa e le varie politiche devono favorire questo obiettivo; punto e basta. Gli utenti? Per la maggiore, ad uso e consumo! D) I manicomi tradizionali sono stati chiusi sia a Trieste che, in tante regioni d'Italia, inoltre, oggi non è che una persona scomoda possa esser dichiarata tanto facilmente matta e quindi rinchiusa in manicomio da un giorno all'altro perdendo così, tutti i diritti e potere di comunicare? Queste cose sono vere, tuttavia, quante situazioni di singoli individui, nei 4 centri territoriali, che non sono veri matti o che non lo erano, ma, che vivono in condizioni di manicomio chimico? Una situazione contro cui Basaglia avvertì gli psichiatri di stare in guardia, ossia, di evitare situazioni ingiuste o non necessarie di camicia di forza chimica? (Forse, lui la intendeva per tutti, comunque, vale il principio in generale). Io personalmente venni in contato con la psichiatria come utente dal 2003 al 2005 a causa delle mie fobie e in una occasione, per una vicissitudine e mia troppa ingenuità, rischiai di entrare in questo tunnel. E) Da circa 10 anni che gli conosco, non c'è mai stato alcun psichiatra di ruolo che sia stato disposto a discutere a tavolino con me sul tema della psicoanalisi spirituale e, di concludere decentemente la discussione con uno o più incontri. (Si tratta di una indagine a colpo sicuro per capire se uno è allucinato o disturbato dall'esterno, e, se disturbato dall'esterno, come venirne fuori). Ad esempio, lo avesse fatto almeno per una volta un certo Matteo Pagliatello, magari, cercando di dimostrarmi a tavolino il contrario di ciò che asserivo, ma, di fatto, come è andata a finire? (Tenete presente che il loro tempo è oro e diamanti, inoltre, cosa posso dirgli io, che non sono andato all'università a studiare medicina e psichiatria?) Beh, mi ha preso in giro, non volendomi mai dare un appuntamento, ma, facendomi venire una o due volte alla Maddalena, per dirmi che non aveva tempo. Si, io, perdendo tempo e stancandomi, sarei dovuto venir meno e lasciar perdere. Ma, questo Matteo, si è dimostrato basagliano sotto questo aspetto, ossia, umile nel saper mettere in discussione il sapere della psichiatria, la dove non dimostrato? 

2)-F) Nei forum di "salute mentale" ed incontri minori, in cui gli utenti avrebbero potuto parlare di più, o, per lo meno, essendo alla pari, psichiatri e professori hanno parlato per molto più tempo. G) Vengono continuamente specializzando argentini a Trieste, talvolta, gruppi di utenti ed "operatori" da altre nazioni, in visita al dipartimento di Trieste, e ciò, sia perché il dipartimento vuole insegnare a tutto il mondo in materia di psichiatria “all'avanguardia” che per autocompiacimento, eppure, se un utente ed ex utente avesse qualcosa di importante da trasmettere, possono passare mesi ed anni, ma, con nessuno di loro, tra operatori e psichiatri, che abbia mai soli cinque minuti per ascoltare con attenzione, ed eventualmente, con successivi approfondimenti. La presunta gloria, i più utenti e più interessi, hanno sempre la priorità; si, una psichiatria troppo orgogliosa e piena di se, con protagonismo di utenti di facciata dove, invece, in Inghilterra gli utenti vengono pagati ed il sistema cerca di migliorarsi. H) A Trieste gli psichiatri, e, non solo, parlano contro gli OPG ed, affinché non siano istituiti altri tipi di manicomio criminale, magari, con nomi e forme un po' diverse, ma, simili nella sostanza? Ok, tutto giusto, ma, questa è soprattutto una forma di politica per acquisire o mantenere più potere, quello acquisito grazie alla riforma basagliana avvenuta prima a Gorizia e poi a Trieste. Ed, il discorso continuerebbe! Come dire, più prestigio, più crescita del dipartimento con varie e più infrastrutture, ecc, ecc, e quindi, più potere e profitti; (si, il solito martellante discorso)! I) Concetto squilibrato di transfert e contro transfert: ovviamente, un po' può andar bene specie se equilibrato affinché gli "operatori" si mantengano professionali e non troppo coinvolti, tuttavia, il troppo "muro" e distacco può indurre psichiatri ed operatori a considerare di 0 valore la vita di un matto od utente scomodo. Ciò, anche se al mondo esterno, essi si mostrano come basagliani, ma di fatto, ubbidienti ai poteri capitalisti ed alla, in questo caso, diffidenza. (Tra l'altro, diversi operatori cercano di nascondere questo muro, facendo finta di essere comprensivi, amici e di manifestare sentimenti; ovviamente, la finzione "lascia il tempo che trova".) Inoltre, anche per colpa di questo muro, alcuni cittadini sono morti o sono stati indotti al suicidio causa il comportamento ed azioni della psichiatria, la quale si dice: democratica e basagliana. Alcuni utenti possono essere carenti in amicizie, e quindi, è più facile che possano voler fare amicizia stretta con gli operatori, apparentemente facili amicizie, inoltre, non tutti, ma alcuni utenti possono aver più tendenza a farsi del male in qualche modo od a morire prima causa il disturbo mentale, l'esser depressi, ecc, ecc, e quindi, “l'operatore” per non soffrire può volersi abituare a non voler stringere mai amicizia con alcun utente. Discorso comprensibile in parte, ma, se portato agli estremi, non va bene. M) Suggerimenti che darei ad autorità politiche per porre fine a questo grande affare, e quindi, mettendoli prima alla prova e verificando le analisi che ho fatto per aver più pretesti a far cadere questo sistema psichiatria: manga, magna, ma, non solo. Potete chiamarmi di persona, chiedermi di indicarvi alcune persone che conosco, e, se dopo aver parlato con me, fossero state disposte, ve lo avrei fatto sapere. Io conosco poche persone, ma, di testimoni c'è ne sarebbero tantissimi. Inoltre, fatte dei controlli a sorpresa alla Maddalena, a Domio, a Barcola ed a Gambini, (si, come quello alla Renzo Tondo di presso al pronto soccorso di Cattinara), per verificare le situazioni, (se ci sono), di camicia di forza chimica, ed anche, riguardo gli utenti a cui spesso viene detto, "si, si, si"! Chiedetegli a costoro, quante medicine prendono, ma, per quanti minuti al mese riescono a parlare con lo psichiatra che li segue. Alcuni di questi utenti, nemmeno ci parlano! Mettete alla prova la sincerità di alcuni operatori, alcuni sono più nevrotici e potrebbero non mantenere l'autocontrollo, ad esempio, questa Gabriella G., e, testate le loro reazioni se esageratamente nevrotiche, e quindi, se sono personaggi, idonei a lavorare in ambiente psichiatrico dove ci sono persone, depresse, troppo sensibili, più deboli, ecc, ecc. (Ad esempio, anni fa, intorno l'anno 2000 o poco dopo, sette infermieri subirono il mobbing, ma perché? Segnalarono e firmarono al primario che la caposala era troppo nevrotica. Il risultato fu che lei rimase al su posto ma sette infermieri furono trasferiti in reparti ospedalieri. In psichiatria è bello in quanto generalmente si lavora di meno che in ospedale.) Verificate che cos'è effettivamente il progetto Cronos, nato con Aguglia. E' veramente efficacie per l'Alzheimer? Inoltre, le medicine molto costose e che danno tanta sonnolenza, vengono prescritte solo ai presunti ammalati di Alzheimer? O l'affare qualche volta si è esteso ad altre persone? Inoltre, quanti soldi effettivi, vengono spesi per la gloria del dipartimento e quanti per gli utenti? Ed in fine, (il discorso dovrebbe continuare), chiedetegli agli psichiatri: i neuroni di coloro che sentono le voci, è stato testato che sono sempre ammalati? Oppure, molti di quelli che sentono le voci possono avere il cervello apparentemente o completamente normale? A parte tutti questi discorsi, e tagliando, loro potrebbero difendersi cercando di farvi pensare che voi politici, non potete o non siete competenti in materia, tuttavia, con un controllo e domande mirate, potete metterli più facilmente “al muro”, e dopo, che dicano quel che dicono. Alcuni psichiatri potrebbero approfittare anche del fatto che tanti utenti non auto sufficienti, (alcuni creati da loro stessi a causa delle troppe medicine), senza il sostegno del dipartimento non potrebbero sopravvivere, ed essere seguiti. Di fatto, però, se si volesse trovare delle situazioni di sostegno per queste persone, si potrebbero ideare e mettere in pratica alcune alternative al posto dell'attuale psichiatria pseudo basaglian. Io propongo o meglio, analizzo in questo modo, ma forse, potrebbero esserci di soluzioni migliori. Gli psichiatri pensano di aver creato come una sfera di acciaio anti-usura simile a quello dei cuscinetti a sfera, luogo in cui giacere sicuri, un po', e similmente a quella dei parlamentari che ci governano da Roma, i quali possono fare sempre quello che vogliono, tra l'altro, senza riflettere quasi mai la sovranità popolare. N) Perché tutto questo discorso? Del resto, se Roma è per lo più corrotta e depaupera il paese quasi indisturbata, non si può neanche pretendere di aver una psichiatria triestina essente dalle cose non buone del sistema in cui viviamo. E poi, se tutto il sistema, in tutte le sue ramificazioni è per lo più corrotto, dopo tutto, non lo si può far interamente crollare a livello amministrativo per poi ricostruirlo interamente. Questo è vero, tuttavia, oggi di, la riforma Basaglia in senso sostanziale non esiste più, e, la povera Italia: è oberata da troppe e troppe spese inutili che per la maggiore sono a beneficio delle "persone di prima classe che contano e dei pezzi da 90 del capitalismo". Tra l'altro, questo discorso può far più leva anche, in quanto, alcuni politici, no, anzi, in molti, non hanno interesse od a cuore per le cose che riguardano la psichiatria). Pur sapendo che tale proposta ha attuazione assai remota, ma avendo perso troppo tempo ed essendomi spesso stressato e sentito frustrato e come caduto in una seconda trappola, (di cui non entro in merito nel spiegare, non essendo attinente al discorso), continuando a frequentare sia operatori che utenti, specie al articolo 32, l'aver mandato questo messaggio mi aiuta un po' a scaricarmi di dosso la frustrazione e potendo chiudere per sempre più facilmente questo capitolo negativo della mia vita, si, senza troppi ripensamenti e conseguenti ricadute. Lo ammetto, d'ora in poi mi facci più furbo: se ci sarà qualche festa divertente ed io verrò avvertito, anche con qualche persona coccola tra utenti ed operatori e "simpatizzanti" e conoscenti alla psichiatria, (io non demonizzo ogni singolo individuo che lavora in essa, anzi, alcuni di loro credono in ciò che fanno e sono spinti da giusti motivi). Inoltre, io andrò volentieri a queste feste se ci sarà assaggino in abbondanza e di qualità, per il resto, mi faccio furbo, mi lascio andare e getto la spugna sulle cose passate e speranze riguardo ad essa, avendo perso ogni speranza. Si, io mi sono offerto gratuitamente per una cosa che ritengo molto importante, ma, sono stato ignorato o disprezzato! O) (Comunque, pur avendo vedute molto diverse, ci dovrebbe sempre essere il rispetto reciproco tra due componenti di uno stesso gruppo, si, pure con un estraneo). D'altronde, questa Gabriella G. della Maddalena, facendo intendere che io avrei portato vergogna al protagonismo degli utenti, (ossia, una possibile, no anzi, una sicura umiliazione e non gloria al dipartimento in convegni di presso ad altre città), e, costei mettendomi contro quasi tutti i componenti del gruppo, (individui non abituati a ragionare con la propria testa, salvo alcuni, perché avendo prima alcuni componenti del gruppo con più voce in capitolo discusso in modo disordinato e senza alzare la mano), mi sono sentito umiliato ed esasperato, e quindi, per così dire, mi ha fatto un favore. Si, lei mi ha fatto un favore sia nel portarmi all'esasperazione, seppure contenuta, e frustrazione che nel mettere alla prova tutto il gruppo del 32 che per la maggioranza si è dimostrato succube del potere, e quindi, partecipe più o meno inconsapevole della politica subdola, ambigua, ecc, ecc, del dipartimento. Si, da ora dipende anche da me: Gabriella G. potrebbe avermi dato la determinazione ad abbandonare del tutto il gruppo ed ogni contatto per una qualsiasi altra discussione in futuro, si, risparmiandomi così: altre perdite di tempo, umiliazione, frustrazione, presa in giro e la trappola di cui sopra non citata nei particolari. NOTA: Io ho descritto e mandato messaggi, se dopo, la cosa non sarà considerata e non andrà in porto, è un altro paio di maniche, tuttavia, singoli esponenti politici, e, non solo, potrebbero pensarla, grosso modo, in modo simile al mio. 

3)-Che dire se tutta la gang collegata agli amministratori di sostengo, compresi gli stessi giudici ed avvocati, seguissero la stessa sorte dei terroristi macedoni che attuarono molti attentati in Russia? L'Italia non potrebbe dichiarare guerra ad una nazione potente, e la NATO potrebbe temere un procedimento che porta ad una guerra nucleare. Inoltre, l'Italia non è riuscita mai ad ottenere la sovranità su Trieste, e quindi, l'Italia come potrebbe fare la guerra ad una nazione molto più potente dal momento che ha invaso uno stato sovrano? Se causa la pulizia etnica nei confronti di molti triestini e causa la tanta propaganda menzognera e psicologia di massa sui cittadini residenti a Trieste, i triestini veri fossero troppo pochi, oltre alle vie legali potrebbe volerci qualche altra manovra. Negli anni 50 durante un inteso periodo di immigrazione da Trieste in altri stati, l'Italia si presentava come una nazione liberatoria cittadini di Trieste proprio come se si trovassero sotto una situazione di non libertà, eppure, potendo allora godere di un territorio libero in democrazia tutti i triestini. NOTA: Ad una stessa asserzione scomoda da parte di un utente od ex, il suo atteggiamento si è dimostrato diverso al cospetto di pochi utenti ed alcuni operatori di psichiatria rispetto ad un uditorio misto di persone che conoscono la psichiatria ma con la maggioranza costituita da normali cittadini che non la conoscono. NOTA: UNA POSSIBILE ROCCAFORTE DELLA PSICHIATRIA? LA PSICHIATRIA DI TRIESTE SI È CREATA UNA FAMA NON INDIFFERENTE ED ORA PUÒ VIVERE DI RENDITA, TUTTAVIA, I POLITICI POSSONO NON CONOSCERLA A FONDO, IN PARTE, PER LORO STESSA VOLONTÀ, D'ALTRONDE LA STESSA POLITICA E NON POCO CORROTTA, SIA A LIVELLO LOCALE CHE REGIONALE CHE NAZIONALE. MA, PRIMA O POI, PUÒ APPARIRE QUALCHE UTENTE OD EX UTENTE IN GRADO DI SPIEGARLA BENE? MA, COSTUI PUÒ NON AVER VOCE IN CAPITOLO, INOLTRE, SE UNA PERSONA SENZA POTERE SI METTE A PARLARE DI PSICHIATRIA, DI PER CERTO, FU UTENTE DI QUESTA, QUINDI, ESSENDO MATTO NON BISOGNA ASCOLTARLO, È UNA CONSUETUDINE. IO NON DICO CHE TUTTI I PRIMARI E SOMMO DIRIGENTE ED ALTRE PERSONE ED AUTORITÀ ESTERNE LA PENSINO COSÌ, MA, IN GENERALE QUESTE TENDENZE TRA PSICHIATRIA E SOCIETÀ IN RAPPORTO CON ESSA, CI SONO. (DI NORMA, AD UNA PERSONA COMUNE NON CONVIENE MAI PARLARE DI PSICHIATRIA, SALVO CHE, CON CONOSCENTI ED AMICI STRETTI E FAMILIARI, FORSE, NEMMENO TUTTI. Nota: Se un genitore manifesta dei problemi mentali tuttavia non veramente compromettenti per la crescita dei figli, gli assistenti sociali ed altri squali possono approfittare dell'occasione per fargli perdere la tutela di uno o più figli alla volta spesso a vantaggio di comunità cattoliche troppo ben retribuite con i soldi dello stato, nonché dando lavoro a psicologi i quali sono già molto più presenti perfino nelle scuole rispetto la situazione che poteva esserci negli anni 70; come dire, cerchiammo di dare lavoro e guadagno a tutti questi, capitalismo e lo spirito od atteggiamento mentale che emana da esso! (Ci sono tante serpi velenose anche al di fuori della politica, ma forse, sarei in grado di mordere alcune di queste con veleno ancora più velenoso se solo ne avessi avuto l'occasione ed il supporto). NOTA: In ambiente psichiatrico ed appartamenti gestiti dal dipartimento, i professori nel parlare hanno la parte del leone ma se io mi azzardo a parlare per più di due volte magari essendo pure interrotto, potrei essere accusato di togliere la parola ad altri. NOTA: Parli di Satana, non come per rappresentare il male in noi o come altra metafora, ma, come persona reale? O sei matto, oppure, sei allucinato e schizofrenico! (Un termine molto e troppo usato in psichiatria, spesso, mediante diagnosi arbitrarie ed/od a tentoni, ma spesso, con tu che fai da cavia). NOTA: Con alcuni individui parzialmente dal buon ragionamento e che pensano con la propria testa, si può parlare ma soltanto in forma generale, in quanto, essendo un po' fuori con la testa, possono scaldarsi troppo se gli fai alcuni ragionamenti in specifico sulla psichiatria. Un esempio: gli abusi ci sono e, tanti, tuttavia, secondo alcuni non esiste la malattia mentale e/o non dovrebbe mai esser fatto il TSO ad una persona, ma, se ti gli parli di potenziali casi in extremis, costoro possono scaldarsi e rispondere d'impulso sparando dei ragionamenti non coerenti perché in sintonia con certi loro modi di pensare; si, meglio lasciar perdere non parlando o solo con discorsi generali. Ad uno di questi io potrei dire: beh, allora i casi giudicati troppo pericolosi dai medici gli puoi trattare tu stesso, M., ed assolvendoli tutti quanti, ma, assumendotene tu la responsabilità se dopo accade qualcosa di grave! NOTA: Uno psichiatra che fosse basagliano sia dal punto di vista intellettuale che a livello intimo, (e quindi, essendo pure più umile e rispettoso), può esprimere una “psicoanalisi” al quanto diversa rispetto a quella di uno psichiatra dalla mente troppo clinica e propenso a diagnosticare per vendere più malattie mentali possibile, si, proprio secondo i voleri del capitalismo. Come dire: il traduttore caparbiamente letterale in psicoanalisi, che spara presunte ed/od anche reali malattie mentali, (ma, pur sempre, più o meno intuivate, e spesso, come a tentoni), e spesso, ragionando solo sui sintomi, è uno che olia le situazioni per farle scorrere secondo i voleri (a doppio senso) del capitalismo, (ossia, a favore del dipartimento e della lobi dei farmaci). NOTA: Mi lasciassero parlare ed interloquire con le singole persone di un uditorio per due ore ad un incontro in cui io posso esprimermi liberamente e sufficientemente pienamente sul tema delle voci? Se ci fosse una atmosfera di non interesse e di repulsione già preconfezionata sul discorso da parte di un dipartimento che desidera soltanto esibire un “buon” protagonismo degli utenti, beh, potrei accorgermene immediatamente! NOTA: Può uno psichiatra essere forse troppo titubante nel fare un TSO, e pure, rischiando di essere aggredito in un frangente, ma, nel contempo, non essendo in grado di fare una discussione che può mettere in dubbio o smentire parte del sapere “falso” della psichiatria? Certamente, si, essendo basagliano dal punto di vista formale e di comodo, secondo una certa politica, si, per propria gloria, prestigio, potere ed interesse, ed, anche nei confronti del proprio dipartimento, ma, non avendo assimilato di cuore il modello e l'impronta lasciata da Basaglia che fu, per così dire, il messia per la psichiatria odierna, anche se, non riconosciuto da “tutti”. Inoltre, a parte quel po' di buono, una certa spesa, ecc, ecc, un programma e dei forum per l'auto compiacimento, a che cosa servono, se non, per una vana gloria ed eventuale profitto “disonesto”? (A qualcuno di importante possono non piacere questi discorsi, ma, essendo appassionato di politica? Beh, ma, la politica è battaglia, e, guerre vinte o perse.) NOTA: Certo, è giusto parlare contro gli OPG e che non vengano istituite altre specie di manicomi criminali con apparenti meno torture agli internati, inoltre, non tutti quelli rinchiusi negli OPG sono socialmente pericolosi, ad esempio un certo M. fu rinchiuso per sette anni, rovinato da elettroshock e medicine soltanto perché aveva bruciato un fienile a causa di 7 milioni di vecchie lire che non le erano state date per il lavoro che aveva svolto. Tuttavia, alcuni psichiatri di Trieste hanno usato il tema degli OPG soprattutto per promuovere la loro politica di gloria ed interesse per il dipartimento. Si, quanto tempo perdono per auto compiacersi, per mostrarsi all'avanguardia, nell'accogliere gruppi di psichiatri, psicologi ed utenti, giapponesi, australiani, argentini, ecc, ecc. Le persone comuni od utenti vengono sfruttate per la gloria del dipartimento, e spesso, senza rimborsargli le spese ed il tempo dedicato. Si, basta, non ne voglio sapere più: “m-a” io che ho continuato a frequentarli fino al 19. Le probabilità che facciano qualcosa di buono inducendomi in automatica a ritornare, potrebbero essere inferiori al'1%. NOTA: Ci sono anche situazioni relativamente positive in ambienti come il centro diurno di Aurisina ed il Club Zyp, e pure, con degli utenti soddisfatti e che si sentono trattati bene, tuttavia, 10-15 anni fa, per non parlare di quando ancora c'era Basaglia, la situazione di questi posti era di gran lunga migliore, idem, per i centri, sebbene, il discorso differisca. NOTA: “Oggi” al club Zyp lavora una signora molto coccola, tuttavia, fino al 2004 questo luogo poteva essere un ritrovo piacevole per alcuni utenti, oggi di, lo Zyp ha lo scopo primario di: far un po' di soldi ed echeggiare e riflettere la presunta gloria del dipartimento di psichiatria di Trieste, il quale desidera mostrarsi il fiore dell'occhiello in assoluto sia in Italia che nel mondo. (Molti siciliani non vogliono parlare male della propria zona di residenza, ma io, e, non solo, preferisco esprimermi senza peli sulla lingua sia nel bene che nel male, e pure, quando mi rivolgo ad un amico o conoscente). NOTA: (Alcune amicizie sono impossibili, forse, eccetto “uno o due” individui del gruppo. Gli operatori? Le loro cose sono di priorità: non ho tempo!) Io ho partecipato all'articolo 32 fino al 19/02/2012, un gruppo di persone misto tra utenti ed operatori senza riconoscimento giuridico. Mi sono sempre rivolto a voi, non a noi, nel senso che io non mi sono mai sentito completante partecipe, e, sapendo che avrei potuto abbandonare da una settimana all'altra, tanto è vero che con oggi stacco del tutto e non sarò disposto più ad alcuna discussione con loro come gruppo. Io gli ho proposto di portare aventi e promuovere l'argomento sulla psicoanalisi spirituale, ed almeno, da conoscerla un po' e da propormi ai forum di “salute mentale” a Trieste ed in altre città. La maggior parte del gruppo si è mostrato subito ostile nei miei confronti, non essendo stato neanche disposti a votare tutti insieme per capire se il “si” od ”il no” avrebbe avuto la maggioranza. Si, hanno votato solo in due, uno a favore l'altro contro. (Si, nel proporre la mia tesi su scritto in sintetico, inconsapevolmente gli ho messi tutti alla prova, e, la stessa Gabriella G. ha messo inconsapevolmente alla prova tutti i componenti del gruppo nei miei confronti. Comunque, a parte le formalità ed eventuali scuse che non chiederò, se non mi dimostrano di cambiare pure cercandomi e chiamandomi per più volte, cosa che mai accadrà, penso che non avrò mai più niente a che fare con il “32”, e, non solo.) Tra l'altro, Gabriella G. facendo un discorso formale con apparente rispetto, voleva far capire al gruppo che se gli utenti avessero proposto un tema del genere sarebbero stati screditati e non più ascoltati, eppure, questa Gabriella G. operatrice del centro territoriale chiamato la Maddalena, non ha dedicato nemmeno cinque minuti per capire le parti fondamentali della tesi che ho proposto con il titolo di psicoanalisi spirituale, e, con nessuno del gruppo che la ha rimproverata, anzi, per lo più dandogli ragione. (Sono da anni che il tema proposto da me è fuori tema rispetto i programmi di questo gruppo, ovviamente, per loro è scomodo seguendo soltanto la presunta gloria che in realtà va soltanto al dipartimento ed “operatori”). Mi sembra ovvio che, in una psichiatria che si dice democratica e basagliana, una persona prima di parlare contro ad una proposta dovrebbe almeno un po' conoscerla, si, è troppo facile dire non ho tempo, non ho tempo, non “tazzarmi”, passano settimane e mesi, ma dopo, che la stessa persona affermi che tale tesi è stoltezza, una opinione personale e fuori tema. Peccato che, tale tesi è sempre fuori tema, in quanto, non corrispondente ai binari imposti dal potere per la gloria, prestigio ed interessi di una psichiatria che vive di rendita sulla fama acquisita negli anni 70-1980 con Basaglia. Si, basta, io ho chiuso; mai più, e, se vogliono, gli altri componenti del gruppo, ma, non solo, che continuino pure a rivoltarsi nel fango, promuovendo altri tempi che alla fine saranno, per lo più, un nulla di fatto, e, per giunta, con alcune persone ansiose e nervose che invece di guarire non faranno altro che esasperarsi, svuotarsi ed ammalarsi ancor più. Tra l'altro, varie persone con più voce in capitolo hanno parlato disordinatamente senza alzare la mano, e dopo, durante il mio intervento, il gruppo ha scaricato la rabbia su di me. (Si, tipi come me, ed altri componenti di quel gruppo, ma, non solo, farebbero bene a mollare tutto. Io ho perso troppo tempo, per così dire, “non gli perdono più”, dovendomi difendere: “adioos”! Se la cosa non va, evidentemente non sarà mai accettata ne ha il sostegno di Geova; chi sa, forse, per l'esterno almeno mi ci diverto un po' con i messaggi, e dopo, stop anche con quello). Parteciperò solo agli eventi che mi diverto e ma la godo in qui si mangia, si balla ed incontro persone coccole; si, mi faccio furbo e non parlo più di niente e non do più nulla. (Io parlerò di cose serie inerenti la psichiatria solo con singoli individui che non sono venuti meno causa i binari del potere e/o che me lo chiedono in specifico.) NOTA: Il fatto che uno decida essendo anche consapevole di quello che fa e delle conseguenze cui va in contro e pure accettandole, pur non essendo malto mentale, non significa che abbia sanità di mente e che viva bene, e nonostante dica di vivere bene. Inoltre, in molti sia dentro che fuori della psichiatria, specialmente in alcuni ambiti, credono solo alle "verità" che gli fa comodo e non essendo disposti a cambiare modo di vivere, una cosa comunque non facile..

4)-Un uomo che faceva fumi inquinanti buttando nel fuoco anche legno verniciato dopo un certo periodo di tempo è stato denunciato alle autorità ed i pompieri vennero ad accertare il fatto.  Dopo, invece di dargli una multa di qualche migliaio di Euro, hanno imposto a questa persona l'affidamento forzato degli amministratori di sostengo che in combutta con i giudici gli hanno subito bloccato tutti i conti in banca con la scusa che aveva bisogno di sostengo. NOTA: Gli assistenti sociali avrebbero dovuto aiutare: i genitori recuperabili con qualche reale problema, più, i senza tetto, ma, la banda di alcuni giudici, avvocati, psichiatri, psicologi, assistenti sociali, preti, politici locali, (e forse, la lista non è completa), sono particolarmente avidi e si sentono di poterla far sempre franca. C'è un grosso giro di affari e più lavoro per parte di queste categorie in diverse città italiane, in particolare a Trieste. Molti profitti illeciti avvengono portando via i bambini quasi sempre per futili di inesistenti motivi, più,  tutti i beni dagli anziani rinchiusi in una casa per anziani od in psichiatria se provenienti da famiglie medie o benestanti spesso pure privando gli eredi di tutta l'eredità del famigliare rinchiuso e riempito di farmaci. Ma, a molta gente non interessa questi argomenti e/o non ci credono e alcuni familiari colpiti da questa ingiustizia e furto possono aver paura di parlarne. La questione degli amministratori di sostegno è partita da Trieste ed è proprio in questa città che operano la maggior parte della ingiustizia. Tutta la combriccola connessa agli amministratori di sostengo egli stessi amministratori, si riterrebbero lo stesso trattamento che hanno subito i terroristi ceceni che compirono molti attentati in Russia nella speranza di rendere la Cecenia indipendente, ma, dopo tutti i lavori che la Russia aveva fatto per quel paese. NOTA: Metaforicamente parlando: almeno due persone di questa banda meriterebbero di ritrovarsi con la testa tagliata da un genitore in-to nero con una spada da samurai? Ma dopo, che cosa avrebbero detto gli psichiatri, psicologi ed avvocati che fanno gli amministratori di sostengo, e pure, alcuni giudici tutelari? Avete visto che noi avevamo ragione a portare via il bambino da quella famiglia? Il padre è un matto psicopatico, ma, secondo noi che abbiamo un modo di pensare superiore, tal uomo non deve essere rinchiuso in un manicomio criminale!  NOTA: Un bambino passando dai genitori poveri e disordinatati ad essere adottato dal sindaco di Aquileia potrebbe risultare vantaggioso, ma, per principio la manovra è sbagliata, in quanto, ci sono di mezzo buoni affari per alcuni ed i genitori vengono privati del loro figlio per motivi non sufficienti. NOTA: Ma, che dire se per una situazione esasperata connessa agli amministratori di sostengo una persona si toglie la vita? Gli psichiatri avrebbero risposto: siccome siamo basagliani e democratici, noi non leghiamo i matti! Si, in un modo o nell'altro,costoro la girano come vogliono avendo sempre ragione, e, siccome hanno voce in capitolo in materia di psiche gli psichiatri e psicologi sono la fonte più attendibile.  NOTA: Gli psicopatici si divertono a giocare e ad incutere timore alla vittima, e quindi, si può sfruttare questi aspetti se si vuole incastrare ed arrestare uno psicopatico che può uccidere o far tanto male. NOTA: Nonostante tutto quello che succede, alcuni utenti con la coda di paglia sono in parte ciechi su certi abusi che fa la psichiatria in quanto anche loro sono in ceca di una pseudo gloria che in realtà difficilmente riceveranno. NOTA: Come può comportarsi un malato mentale in bus fermo essendo drogato psicologicamente e fisicamente dalla psichiatria? Andando sue e giù per il bus sperando di trovare 1 Euro od una sigaretta. NOTA: Un avvocato può essere scoraggiato o comprato dalla combriccola di supporto per i buoni affari agli amministratori di sostengo, giudici tutelari ed i tanti con lavoro assicurato? Se può esserci una simbiosi tra due parti e se ci sono in gioco una piccola questione legale e tante piccole e grandi questioni legali, un avvocato eventualmente comprato potrebbe avere l'interesse ad impugnare lo stesso la causa. Oltretutto, se le parti od alcune istituzioni colpevoli fossero già indagate dalla magistratura italiana e se a livello internazionale "tutti" gli abusi e modi di fare fossero già noti, all'avvocato potrebbe esserci ancora più speranza di vincere la causa, oppure, portando in causa questioni ancora più importanti rispetto a quella del suo cliente iniziale. In questi casi ci sono sia la televisione che le vie legali. NOTA: Il modo di parlare in determinate circostanze, il modo di agire ed i risultati danno testimonianza di quale sia la linea mentale di una persona quando ha un certo potere, pur non avendo deciso da solo tutto l'andamento delle situazioni: Da molti anni anni io sono consapevole che per personaggi come Peppe Dell'Acqua io non sono nessuno, anzi, uno dei tanti matti con cui lui ha lavorato per 40 anni, anche se io dal 2003 al 2005 abbia frequentato la psichiatria assai marginalmente, più, per pochi mesi nel 97. Tuttavia, sul web i miei messaggi stanno prendendo buona posizione, e forse, essendo ormai conosciuti più della fama di Beppe Dell'Acqua. Giuseppe o "Peppe" ha favorito una politica che parla di Basaglia, che ne enuncia i principi, ma, grazie a questa fama, ha coperto e supervisionato una politica dipartimentale a favore degli affari sia per le case farmaceutiche che per la psichiatria. La combutta tra psichiatria e giustizia da dieci anni porta avanti l'istituzione dei così detti amministratori di sostegno; questa combriccola ha portato via a molte famiglie circa 230 milioni di Euro in 10 anni. Inoltre, la psichiatria di Trieste non è per niente democratica, ad esempio, io gli ho proposto una tesi a colpo sicuro per capire se un uditore di voci è allucinato o se è disturbato dall'esterno, ma, nessuno ha mai voluto ascoltarmi tra gli psichiatri di ruolo, anzi ho subito solo ostruzionismo. Uno psichiatra del dipartimento fa ricorso anche ad esorcisti cattolici, ma, questa azione mette l'uditore di voci in una situazione ancora peggiore. L'odierna psichiatria triestina non è più democratica e basagliana, come lo era alla fine degli anni 70-1980. Del resto, più che tanto Peppe non lo si può biasimare più che tanto, in quanto, come lui fu per una psichiatria basagliana di facciata, no agli OPG, ecc, ecc, anche la politica italiana mette in pratica la costituzione italiana a livello di procedura ma non a livello di contenuti e di sostanza. Peppe pensa alla sua politica svolta fino al 2012 come ad un'opera d'arte? Nel suo piccolo ha agito come il neo colonialismo anglo americano: dicono di portare la pace e la democrazia nel mondo, ma, le banche e le multinazionali vogliono dominare il mondo sfruttando ed impoverendo la gente; tutto questo nel giro di pochi anni farà collassare tutto il sistema politico ed economico a livello mondiale. Ricordate il discorso della rana e dello scorpione poco saggi? Le banche, le multinazionali ed i politici potenti sono lo scorpione ed i popoli sono la rana, ma, se la rana muore, dopo, muore anche lo scorpione. NOTA: Per Pepe vale molto di più una studentessa universitaria, che la nostra conoscenza da tanti anni. probabilmente, per lui sono un mezzo matto ed una persona con cui non merita perdere tempo. Chi non ha mai tempo per me, e forse, pure avendo usato parte di ciò che ho fatto a propria gloria, io non avrò mai più tempo per lui, adios! NOTA: Tra il 2003 ed il 2005, periodo in cui ho frequentato la psichiatria, ma, prendendo poca o niente della così detta terapia, anch'io ho avuto un momento di sconforto sopratutto per colpa della psichiatria, non entro nei particolari, e, in quel periodo ho fatto molte camminate pericolose rischiando la vita, si, non avendo il coraggio di tentare il suicidio direttamente. NOTA: Come potrei cercare di aiutare una persona che è convinta di essere perseguitata da alcuni famigliari, molto probabilmente, con problemi di possessione e brutte intenzioni. Innanzitutto tale persona non deve avere niente a che fare con la psichiatria, inoltre, potrebbe essermi stato utile conoscere molto bene la situazione in corso per capire se c'è pure qualche motivo nascosto ed eventualmente cercando di parlare a fondo sia con la persona in questione che, con i suoi familiari. NOTA: In questa folle società conformista e tutto apparenza è facile venir giudicati matti per il vestito che si porta, in quanto, il vestito spesso e volentieri fa interamente il monaco. NOTA: Che cosa significa la psichiatria per non pochi utenti? Ozio, sigarette, aspettare il pranzo e la cena, essere un po' coperti dalle conseguenze della legge, il contentino con 5 Euro al giorno. NOTA: Generalmente gli utenti di psichiatria sono destinati a vivere di meno, se poi, c'è l'abuso nel dare troppe medicine, ecc, ecc, ancor più, tuttavia, non sempre è colpa della psichiatria. NOTA: Prima gli assistenti sociali avrebbero dovuto aiutare: i genitori recuperabili con qualche reale problema, più, i senza tetto, e, solo nel 1% dei casi portare via i bambini alle famiglie ma dandoli gratuitamente ad altri genitori oppure sena che lo stato faccia arricchire le comunità cattoliche ed altre associazioni. NOTA: Una operatrice che conobbi, ma, dall'onestà dal punto di vista finanziario assai dubbia, e, non solo, mi disse: Beppe mi è simpatico, ma, non lo vorrei come medico! NOTA: Beppe Dell'Acqua giustamente ha parlato contro i manicomi criminali e le relative cattive abitudini all'interno di questi e delle frequenti ingiustizie giudiziarie nel mandare la gente nei manicomi criminali, ma, il discorso continua, e, su tanti altri argomenti; tuttavia, durante i dieci anni di amministratori di sostegno, dal 2004 al 2014, Beppe Dell'Acqua è stato il direttore della psichiatria di Trieste fino al marzo del 2012. I bambini tolti alle famiglie nel solo territorio di Trieste sono stati quasi dieci volte tanto rispetto a quelli tolti in tutta Italia, e quindi, nella maggior parte dei casi molte famiglie sono state divise ingiustamente e senza un valido motivo dai loro figli, nel nome dei buoni affari a favore della intera combriccola di alcuni: psichiatri, assistenti sociali, psicologi, giudici ed avvocati: un bambino di presso a un amministratore di sostegno frutta 500 Euro al giorno e circa 550 bambini all'anno; beh, dopo tutto, "niente male". NOTA: Nel modo di esprimersi, dagli atteggiamenti facciali e valutando la sua politica, la mia impressione è che Beppe sia d'accordo con la truffa degli amministratori di sostegno. Molti che fanno politica e molti politici, pensano di poter perorare una causa giusta facendo uso di situazioni discutibili o molto sporche, pure, con la scusa di poter usare mezzi poco raccomandati, come la mafia e la truffa, per ottenere buoni scopi, ma, nel nome dei buoni affari e convincendosi di non poter fare diversamente. Si, dietro la cattedra, il politico o il direttore che fa politica, facilmente inganna se stesso e molti altri che lo ascoltano, in particolare, anche grazie al fatto che gode della voce dell'autorità. Ma, al tempo stabilito, quando Dio agirà, lui non si farà sviare dai discorsi altisonanti ne dalle grandi e sopraffine parole che sono state pronunciate per anni ed anni, forse, fino al tempo presente, o quasi. Si, durante l'angustia l'atteggiamento ed il modo di parlare di tanti personaggi, probabilmente cambierà. NOTA: A seconda dei soggetti che ci sono nelle circostanze, spesso, una persona può apparire più o meno buona, un po' più o meno intelligente, ecc, ecc. In queste circostanze, gli stati di irrequietezza, i metri di misura differiti, l'irritarsi per cose frivole e la non forza di carattere, ecc, ecc, generalmente, sono i frutti dell'imperfezione, ma anche, della stessa cattiveria. NOTA: Quasi ogni cosa è meglio a suo tempo, pure la seria considerazione. NOTA: Se avessi sperato in tutto e per tutto in loro come unica via del successo, cosa sbagliata spiritualmente parlando, e, se avessi abbandonato quasi del tutto la voglia per le altre cose della mia vita, e pure quella più importante, avrei potuto istituzionalizzarmi od impazzire? Seppure l'eventualità sia remota anche per il poco mio frequentarli fino al 19 febbraio, staccando del tutto evito ogni pericolo, ma, soprattutto non perderò più tempo; si, sotto gli aspetti più importanti e “duraturi”, il mondo non si può cambiare sia nel piccolo che nel grande. NOTA: Un gruppetto di operatori ed utenti promuovono il programma così detto “ricovery”, andando alcuni componenti del gruppo a fare discorsi nei quattro centri territoriali? La cosa in se potrebbe produrre risultati zero, nel senso che: i malati volontari continueranno ad esserlo non volendo guarire, i malati più seri e/o rovinati dalle medicine continueranno a rimanere in camicia di forza chimica in parte necessaria o non, ecc, ecc, si, utenti appartenenti di questo gruppo, esaltando democraticità al dipartimento che fa un certo tipo di politica, potrebbero in parte rendersi complici delle morti o suicidi di alcuni utenti. Sono in pochi, ma, ci sono stati. NOTA: per far cadere la psichiatria che si ritiene il fiore dell'occhiello, basta che gli mettete uno contro l'altro, e dopo, dimezzate gli introiti per la legge 180, oramai diventata un affare che pesa sui contribuenti poco a beneficio dei cittadini. Basta poco per acquisire il pretesto e per buttarli giù, si, la riforma basagliana non esiste più, bensì, ci sono soltanto condizioni migliori per i malati mentali grazie al riflesso della riforma Basaglia avvenuta negli anni 70-1980. NOTA: Mi rendo conto che non c'è più niente da fare, essendo pure loro irrecuperabili, d'altronde, non si può pretendere che, una psichiatria pseudo basagliana, facente comunque parte di questo sistema, non possa venire influenzata dal mondo corrotto della politica e di altre istituzioni; diciamo: purtroppo è la norma. NOTA: Se tu disprezzi una persona ed/od il suo messaggio, dopo, non puoi venire in cerca di lei per accalappiare una eventuale sua gloria e distribuirla, sarebbe troppo comodo e sporco. NOTA: Alcuni mi hanno ascoltato come facendomi un favore e cercando di liberarsi di me al più presto, se non, per sempre! Beh, fatti loro, se lo vogliono, che continuino a rivoltarsi nel fango specialmente in alcuni ambiti del loro lavoro! NOTA: Uno psicologo da giovane non corrotto che prima di diventare tale fumava ascisc in compagnia, come tanti altri giovani, operatori del comune che prima sembravano di mente superiore, e forse, pure lo erano, ma che, oggi di, avendo adagiato la loro personalità e modo di pensare ai voleri del sistema ed, alcuni dei quali si sono più o meno corrotti. (Si, spesso e volentieri, il quieto vivere, le comodità, i vantaggi ed i regali, possono corrompe quasi chiunque). Ovviamente, non va bene prendersela male per ogni pipi fatta sui muri e dietro ogni angolo! NOTA: Uno psicologo troppo filosofo può lamentarsi del mio continuo ritardo, ma, senza chiedermi i perché? Forse abbandonerò il gruppo, e dopo, chi sa, non solo! NOTA: Spesso e volentieri, gli psichiatri sono ubbidienti a capi del capitalismo ed ai politici, si, essendoci non poche incompatibilità con la riforma basagliana. Alcuni hanno adottato una certa politica, ma, a volte, questa "stride" contro alcuni sani principi; non è così? NOTA: Da qualche anno dopo il 1980, neanche a Trieste gli psichiatri sono stati basagliani in senso pieno, non lo sono oggi e mai lo saranno. Il solo frequentare due gruppi al martedì, mi fa perdere tempo, mi da ansietà in più e mi fa sentire frustrato, non rispettato e con quasi nessuno che mi ascolta ed, anche in presenza di ingiustizie subite. O forse, devono esasperarmi per riuscire ad avere un utente in più? Nel mio caso, forse no, tuttavia, mi sento sdegnato. NOTA: Per molti che lavorano in psichiatria in più ruoli, molti dei quali a rotazione, può esserci molta tranquillità, una atmosfera “migliore” e meno impegno, rispetto agli operatori che lavorano in ospedale. NOTA: IL SOMMO MODO DI PENSARE DEL DIPARTIMENTO RIGUARDO GLI OBIETTIVI PRIMARI ED UN CERTO TIPO DI CONSEGUENTE POLITICA, ANCORA PRESENTE, ANZI PREVALENTE, RISENTE ANCORA MOLTO DELL'AMMINISTRAZIONE DA PARE DEL PRECEDENTE DIRETTORE? IL NUOVO DIRIGENTE POTREBBE AVER NON POCA DIFFICOLTÀ A MIGLIORARE IL SISTEMA, E FORSE, POTREBBE ESSERGLI UTILE ANCHE UN INTERVENTO DALL'ESTERNO DA PARTE DI UN'ALTRA ISTITUZIONE BEN INFORMATA SUL PROBLEMA. OK, MA LA COSA RIMANE ARDUA E DIFFICILE DA SRADICARE. SI, COME NELL'ANTICO ISRAELE, L'ODIERNO OD IL CORRENTE “RE”, PUÒ INFLUIRE MOLTO SUL POPOLO O SUI SUBALTERNI SIA AL PRESENTE CHE AL SUCCESSIVO “VICINO” FUTURO! Nota: COSA POSSONO ANCHE FARE ALCUNI OPERATORI DI PSICHIATRIA PER CERCARE DI ZITTIRMI? ESIBIRE UNA CONOSCENZA NON MIRATA AD UN DETERMINATO DISCORSO COME PER DIRMI, CHE IO NON HO UNA ADEGUATA CONOSCENZA PER PARLARE DI UN CERTO ARGOMENTO, MA, LO FANNO SENZA AVERE IL SPECIFICO INTENDIMENTO CHE VA AL NOCCIOLO DELLA QUESTIONE, OSSIA, IL PERCHÉ DI UN PROBLEMA O COSA DISCUSSA. NOTA: Ci sono persone che hanno bisogno di aiuto, ma, che non si lasciano aiutare, e, pure al di fuori della psichiatria e sua gente seguita. NOTA: Nel cercare di farsi aiutare in vano, a volte, si riesce a trovare la persona più ricettiva atta ad una azione che può risolvere un problema a breve termine. E’ vero, certe persone sono smemorate e si dimenticano le cose per sistema, tuttavia, essendo in dovere non è giusto irritarsi e chiudersi. Tragico è, se aver a che fare con alcuni operatori di psichiatria “basagliana”, ci si ritrova come a dover fare richiesta od a trattare con un Mario Monti, un Napoletano od una o più delle centinaia di serpi velenose che legiferano da Roma! Certo, non c’è di che, tutto il mondo ed ogni settore del sistema è sotto il potere del malvagio, e quindi, salvo il singolo individuo, non possono produrre niente di buono dal punto di vista di Dio. NOTA: Non è giusto che anche proponendo una cosa buona e fattibile dal punto di vista pratico, qualcuno più in alto dica che: bisogna esser ben preparati per parlare con me! Lo scopo? Se ciò che dico, indifferente se giusto o da discutere, è scomodo e/o “cozza contro il capitalismo”, bisogna esser in grado di smentirmi o di zittirmi al più presto, magari, con brevi discorsi adulatori ed ambigui per mettermi in cattiva luce e farmi puzzare di pesce. D'altronde, io non sono seguito dalla psichiatria ne ho bisogno di essa, come tanti altri che per inganno e/o per interesse, invece, continuano a frequentarla. Si, un po' di compagnia può andar bene, più, il mio cercare di trasmettere un messaggio anche se so che difficilmente verrò ascoltato. NOTA: La medicina può dover mettere alcune cose a posto, tuttavia, spesso e volentieri, cerca di dare all'organismo una possibilità più agevolata per la guarigione, si, generalmente essendo l'organismo che si rimette a posto da solo, (detta in parole semplice ed alla veloce). NOTA: In varie branchie della medicina è bene considerare la persona e pure essendo nel contempo clinici, ma nella psichiatria, un pseudo medicina, il discorso cambia alquanto. Beh, dopo ci sono anche gli stupidi che possono credere: Le cose della psichiatria sono fermamente dimostrate, oppure, in questa epoca la vita si è allungata anche grazie al rallentamento del processo di invecchiamento che, pure, può variare, di non poco, tra persona a persona e tra gruppo a gruppo. NOTA: Se al corrente dell'evento od all'improvvisata, io andrò ancora a qualche incontro e festa con perone coccole, sia utenti che operatrici/ri, tuttavia, in quanto a discussioni tra gruppi di persone o forum, io non voglio aver più niente a che fare, neanche se chi ha molta voce in capitolo parlasse bene di me. Del mio protagonismo come utente od ex, io ho esaurito la scorta, ne intendo più facilmente perdonare un sistema che, comunque, è e sarà sempre in cerca di vana gloria ed auto compiacimento, si, come per apparire il fiore dell'occhiello a livello mondiale specialmente nel mondo della psichiatria. Ma, perché alcuni utenti si fanno partecipi di questo controllato protagonismo degli utenti? Tra le varie cose ad apparente loro vantaggio e benessere, forse, pensano di poter aver una parte di gloria? Si ricordino che, “utenti” sono ed “utenti” rimarranno, e, non come in GB dove rispettati e pure pagati per aver aiutato a migliorare il servizio, ma, a livello sostanziale, come utenti prima dell'era Basaglia, se non legalmente, ma, a livello di pensiero, si. (Si, in questi ultimi decenni tante situazioni hanno cambiato di forma ma essendo rimaste quasi immutate nella sostanza). NOTA: Una conclusione sud una conversazione durata circa 20 minuti con uno psichiatra di ruolo: mi conosce da tanto tempo, gli ho detto che si tratta di una tesi importante ben piazzata, in armonia sotto diversi aspetti con il suo modo di pensare, eppure, non essendo in grado di ascoltarmi per soli sette minuti con attenzione? E' anche lui in una sorta di prigione senza sbarre, spesso, una tra quelle da cui è più difficile uscirne. NOTA: Una volta, correva l'anno 1997, avendo frequentato la psichiatria per circa tre mesi, io dissi che mi sarei vendicato per alcune cose che non andavano bene, pensando in cuor mio di fare una segnalazione ai vigili del fuoco non essendo molti edifici del comprensorio a norma, ma, proprio in quei giorni una signora subì un graffio sulla macchina ed a un primo momento pensando che avrei potuto esser stato io. Lei affermo di credermi, ma, se oggi mi fossi ritrovato nella medesima situazione, io gli avrei detto subito in merito ai pompieri, tuttavia, anche se la segnalazione avesse successo non è che sarei riuscito a vendicarmi sul sistema, ovviamente. NOTA: Cammino nei pressi della gelateria di Pippolo ed uno credendosi furbo esclama in inglese: un altro! Costui mi ha giudicato matto stimandomi per come ero vestito, non per come mi comportavo al tempo presente, inoltre, anche se fossi stato matto o con un problema mentale e se fossi stato anche seguito dal Centro di Barcola, che diritto aveva quell'uomo stupido a fare tale constatazione, e, come se io fossi infinitamente stupido e troppo lontano per capire a che cosa stava pensando lui mentre comunicava con sua moglie? NOTA: La richiesta di invalidità fatta da una psichiatra potrebbe essere una manovra per non permettere ad una madre a tenersi od riavere suo figlio. Esistono delle famiglie che avrebbero bisogno di aiuto ed essere disposte a farsi aiutare anche per garantire la buona crescita del figlio, tuttavia, le istituzioni ed i politici non si preoccupano del bene del bambino, ma, di avere il pretesto eccellente per portare via i figli da dei genitori che riescono a far apparire discutibili mediante gli strumenti degli assistenti sociali, psicologi e psichiatri "comprati" in più modi e forme ed intrecci di combutta. NOTA: Se io chiedessi ad un conoscente se la storia che mi ha raccontato è vera, trattandosi di una questione abbastanza seria, non è detto che dubito della sua parola, ma semplicemente, potrei aver bisogno di una garanzia e conferma in più, che poi, dal modo di parlare di una persona spesso ci si accorge se dice la verità o se ci sono delle incoerenze e versioni diverse. NOTA: Il fatto che una faccia buone analisi e sia ben posizionato in rete potrebbe favorire il timore da parte di alcuni operatori corrotti delle istituzioni. Se questo fosse il caso mio, questo non lo so, dovrebbe confermarmelo almeno una o più persone abbastanza attendibili.

5)-Che dire di una associazione di soli utenti di presso alla psichiatria triestina che dice di essere basagliana, contro gli OPG, ecc, ecc,? Costituire una associazione comporta un certo impegno e spesa finanziaria, una consona psicologia di gruppo, il redarre uno statuto e, non solo, tuttavia, si ha il vantaggio di poter ottenere finanziamenti sia dal dipartimento di psichiatria che dal comune in determinati periodi. Comunque, gli utenti rischiano di parlare soltanto a loro stessi, ma, senza esser presi minimamente in considerazione, perlomeno a livello sostanziale, dal dipartimento che al contrario, è sempre attento a non mutare il proprio potere specialmente sulle questioni e contesti più importanti. Si, la legge 180 comporta molte figure professionali e cooperative, ma, se il dipartimento tende ad usare la fama degli anni 70-1980 soprattutto per accalappiare maggiore prestigio, e quindi, più potere ed interessi, la legge 180 può risultare soprattutto un affare per il dipartimento e maggiori spese da parte dello stato. Un errata disposizione mentale del dipartimento, più le sbagliate motivazioni, spingono ad una attuazione della legge 180, più per gli interessi di chi ci lavora che per il bene degli utenti. Come dire: se tu fai la cosa giusta ma sei spinto da motivazioni sbagliate, il tuo modo di agire non darà la priorità alla cosa giusta, ma, a secondi scopi ed/od a interessi personali tuoi e/o della tua equipe. Questo tipo di politica che alcuni psichiatri, filosofi ed intellettuali di vecchi stampo, potrebbero pensare di poter abilmente tenere nascosta, se non subito, prima o poi può risultare a pericolo e/o detrimento alla stessa legge 180 con i suoi relativi vantaggi sulle persone nel caso di corretta applicazione, salvo che dei politici onesti e con più discernimento, più propensi al buon consiglio, non capiscano il valore della legge 180, ma, l'errata motivazione da parte di chi la dovrebbe applicare nel modo più sostanziale, essendo la riforma basagliana partita, prima da Gorizia, e poi, proprio da Trieste, dove per l'appunto, ha riscontrato maggiore successo e sostegno, soprattutto, all'epoca di basaglia. Certo, tuttavia non bisogna dimenticare che la situazione a Trieste è pur sempre migliore rispetto a quella di tante altre città italiane ed estere. Ma ricordando che per un dipartimento: essere basagliani non significa soltanto essere dislocati in centri territoriali non manicomiali, ma, non dovrebbe neanche esserci la camicia di forza chimica, (salvo casi particolari), e, gli stessi psichiatri di ruolo dovrebbero saper mettere in discussione il loro sapere “falso” in virtù del quale, hanno un certo potere conferito per legge sui cittadini, i quali possono essere, ammalati, ma anche, presunti ammalati e/o scomodi per i vicini, i famigliari e la società e le istituzioni. Ovviamente, ad alcuni abusi correnti dell'epoca manicomiale, la legge Basaglia, non perfettamente applicata, ha comunque posto restrizione. Prima, un presunto matto poteva perdere subito tutti i propri diritti con interdizione immediata, e, sotto certi aspetti, i “matti” potevano esser trattati peggio dei peggiori criminali, a volte, diventati pure delle star grazie alla loro intelligenza istruita e versata a dock per il crimine; magnifico! NOTA: C. B. dovrei io pure comprare a spese mie i colori per rendere più vivaci i petali del fiore dell'occhiello quale è o si ritiene essere la psichiatria di Trieste? Mi spiace, per ora non parteciperò più a niente a vostra vana gloria, neanche se spesato, ameno che ....! NOTA: Fino al 2004 poteva essere più bello starci allo Zyp, cera molta socialità, cose a volte divertenti, ecc, ecc; forse "era ed è" ritenuto uno dei fiori dell'occhiello del dipartimento, ma, ancor più oggi, per qualsiasi cosa che si fa, se si vuole assaggiare un po' di vana gloria, si deve parlare ed agire entro i binari imposti dal potere. Beh, come in tanti altri ambiti. Comunque, non si può pretendere che la psichiatria non assorba pure le caratteristiche negative della società in cui è sita, ovviamente! NOTA: Ma, in parte, la psichiatria, più che presunta medicina, è un organismo di controllo sociale?/! NOTA: C. B. va da Mario Monti; unica! Se lui vince, la avrai successo e farai carriera, con te la burocrazia andrà alle stelle ed una cosa di 1,5 Euro costerà 15 Euro, e tutti dovranno cambiare la cassetta del pronto soccorso ogni sei mesi per rispettare la scadenza, ecc, ecc, ovviamente, con più introiti per le banche e dopo aver convinto il popolo che le cose devono andare così! Si, come per la mafia l'asse New York Palermo, così, la super unione tra Mario Monti e C. B. NOTA: Un sistema è colmo e stracolmo di una certa politica e modi di pensare? Uno o l'altro capo per "6 mesi" deciso in modo "tecnico" non è che faccia molta differenza. Eppure, colui che ha governato per tanto tempo, e pure, tenendo ben camuffata la sua politica che, più amava i pezzi da 90 del capitalismo ed elementi più o meno grandi della politica, invece di starsene tranquillo e godersi la pensione, va a "distruggersi" con le proprie mani e la propria lingua! Beh, sua scelta e sue conseguenze; concludendo: è inutile litigare, e forse, pure ragionare per convincere nel modo che si deve, si, fine del discorso. NOTA: Una psichiatria divisa con elementi più o meno basagliani, a volte, in contrasto, può difendere la legge 180 nella sua forma originale? Speriamo che i politici si accorgano del valore della riforma, capendo gli intrallazzi del dipartimento di Trieste, seconda culla della riforma basagliana. NOTA: BASAGLIA ERA APERTO CON TUTTI, TUTTAVIA, SAPEVA CHE TRA GLI INTELLETTUALI E PURE TRA GLI PSICHIATRI, LA METÀ ERA ED È COSTITUITA DA SQUALI ED I DUE TERZI ERA ED È COSTITUITA DA PESCI CANE! Si, avendo diverse cose che non va un sistema, anch'io pur essendo aperto ad ogni conversazione, preferisco esser critico ed esprimermi sinceramente anche sulle cose che non vanno per niente bene e/o che sono fatte con ipocrisia; si, è inutile mettere la testa sotto la sabbia e dire sempre che va tutto bene. Nota: "Trieste" si vanta per i soli "20" TSO circa annui, e quindi, dimostrandosi basagliani? E forse, con uno psichiatra super intellettuale che si fa trattare troppo male da un pericoloso per se stessi ed/od altri? Pur essendo in assenza di grave disturbo mentale e pericolosità per se stesso ed altri, se uno si scorna con gli psichiatri od invade troppo la privacy di operatori e/o se si scorna con operatori del comune anche per dei diritti che gli spettano a lui ed a tanti altri, può esser messo in TSO, si, pure qui a Trieste! NOTA: La legge 180 richiede tante cose, spesso messe in eccesso, che costano allo stato: con la giusta motivazione il gioco vale la candela, ma, con l'errata motivazione diventa un affare! NOTA: Se una condotta ed azioni sono sagge o stolte o non profittevoli, è dimostrato dai risultati a breve ed/od a lungo termine. NOTA: Una errata disposizione mentale può impedire di prestare attenzione ad alcune verità importanti, ma, ritenute scomode e/o contro corrente e/o contrarie ad insegnamenti ricevuti a scuola ed alle voci dell'autorità, addirittura, da non riuscire a dedicare soli due minuti di attenzione per cominciare a comprendere il filo del discorso. Al contrario, essendo altezzosi e tu matto, essendo distratti sud altre cose, divagando su alcune parole dette da te, a volte, pure facendoti perdere il filo del discorso, questi scettici ti fanno stressare e perdere tempo, ti prendono in giro e si lamentano pure che sai troppe cose, se qualcosa avessero udito assai vagamente e contro voglia, si, mentre tu che cerchi di comunicarli riguardo una importante verità o realtà, ma loro, sentendosi scocciati e disturbati del tuo delirare di contenuti stolti ed, ancor prima di aver udito solo una piccola frazione dell'intero discorso. (Come dire: giovani psicologhe, ecc, ecc, sanno già a scatola chiusa che tu deliri, anche se non te lo dicono, punto e basta: “ed ora, io devo parlare con la mia amica”! Si, altra sfaccettature di un protagonismo degli utenti quando non rientra nei binari o cannoni di conversazione imposti dal potere). Ciò si verifica, in particolar modo, anche riguardo il testimoniare a verità spirituali, in contesti processuali in cui si vuole dare la colpa di un reato grave a degli innocenti solo per discriminare una data categoria di persone, ecc, ecc.(Costoro ti guardano pure con aria di sufficienza, come per dire: ma cosa mi sta dicendo questo e cosa pensa di potermi insegnare? Tra questi ci sono pure quelli succubi della voce dell'autorità e che credono alla propaganda riguardo la teoria dell'evoluzione.) NOTA: Molti di noi sono matti ed inamovibili sotto alcuni aspetti della vita ed abitudini, l'importante sarebbe non esser troppo estremi e/o trascurati nel modo in cui si vive alcune sfaccettature più o meno dolenti della vita da non condizionarci di troppo sopratutto per colpa di noi stessi e di come il sistema ci può deviare. NOTA: La personalità, l'intimo ed il carattere di una persona dipende: dalla genetica, dal ambiente e cultura locale, dalla educazione ed omore o non amore ricevuto in famiglia, dalle compagnie, dalle scelte di vita ed abitudini che generalmente si preferisce prendere, dalla pigrizia o volontà a voler cambiare e da quello che si decide di fare al tempo presente. NOTA: E' inusuale che uno rubi una cosa che non gli interessa, tuttavia, per avidità e non amore nei confronti di altre persone, un individuo può rubare un oggetto nel tentativo di ricavare una esigua somma di denaro ed, anche se il danno fatto alla vittima è abbastanza ingente. Ma, alcuni drogati che cosa fanno? Vanno dal derubato e gli dicono: forse io posso riuscire a ritrovarti le cose derubate, ma, mi dai un compenso? In questo modo il drogato pensa di semplificarsi il lavoro senza lunghe ricerche per vendere i ricettazione; ma, cosa può accadere se il drogato si esprime così, con un vero duro? Si prende due remate che gli fanno fischiare le orecchie per una settimana, e, subito il drogato ritorna la refurtiva al duro od al amico del duro. Generalmente, gli ammalati mentali o seguiti dai CIM non sono pericolosi e problematici, ma, i drogati e di meno gli alcolisti, si. Un alcolista è problematico sopratutto in famiglia, ovviamente. NOTA: Molti disturbi mentali apparenti, reali e sopraggiunti, sono causati dal sistema in cui viviamo e da come ci vedono le persone se differiamo dalla norma. Un mondo corri e fuggi, di apparente democrazia e senza speranza, salvo che non vieni a conoscenza della verità, e, comunque, lo stesso si può cadere nella sofferenza, più che mai favorisce i disturbi e malattie mentali ed, anche per delle abitudini e pratiche nel tentativo di sfuggire alla cruda e sempre più vacua realtà. NOTA: Se alcuni individui seguiti dal CIM hanno la tendenza a chiedere sempre soldi od una sigaretta, in parte, può essere colpa del CIM e/o degli amministratori di sostengo; si, viviamo in un sistema perverso, ingiusto e terribilmente mascherato. Ma quale è il punta di vista di Dio riguardo gli ipocriti e la ipocrisia di oggi che è in grandi proporzioni? Atti 5: 1-5 Alcuni comportamenti quando mettono radice anche se in apparenza ancora innocui, dopo, crescendo portano al disastro. NOTA: La psichiatria di Trieste è molto furba ed astuta nel apparire basagliana pur non essendolo più: nella estate del 2013 è stato proiettato il film “La città dei matti” che riguardava il lavoro fatto da basaglia sia a Gorizia che a Trieste più alcuni documentari su Basaglia. Lui effativamente era un bravo, onesto psichiatra pure con le palle, come si tende a dire. Nei giorni successivi di agosto 2013 sono state fate tante proiezioni riguardo situazioni in alcune parti d'Italia grazie alla riforma Basaglia e grazie a genitori ed operatori coscienziosi, tuttavia, al ultimo giorno di proiezioni, affinché il filmato fosse più impresso e ricordato per più tempo nella mente di coloro che hanno assistito a queste proiezioni, sono stati mostrati dei film mirati soltanto su alcune situazioni molto positive che accadono a Trieste e pure di uno psichiatra, abbastanza ok anche se non del tutto, che si occupa di gettare via le immondizie di un utente seguito dal centro di Barcola. Risultato di questi filmati su parte del pubblico presente? La psichiatria triestina è ancora basagliana ed è un grande successo. C'è da dire anche che alcuni psichiatri hanno fatto una politica contro le torture e le pessime condizioni che si verificano nei manicomi criminali, compresi, i futili motivi per cui alcuni possono essere rinchiusi in un manicomio criminale pur non essendo pericolosi e forse avendo pur subito una ingiustizia. Tutte questi aspetti ed altre manifestazioni concorrono a dare maggiore credibilità al dipartimento di Trieste, e quindi, quanto più facile è nascondere i loschi affari compiuti dagli amministratori di sostegno. NOTA: Se l'ex direttore B. D. pur avendo sempre più grossi problemi di cuore si preoccupasse per la causa sporca degli amministratori di sostengo, allora, non avrebbe proprio capito niente a livello intimo riguardo la riforma basagliana. Si, almeno, che fosse stato come Bush per l'11 settembre 2001 in cui la colpa maggiore fu da parte di due suoi collaboratori più guerrafondai ed a favore delle torture. Specialmente fuori dal territorio americano si è visto che se i soldati americani non torturavano i prigionieri generalmente nemmeno i soldati americani venivano torturati se fatti prigionieri, comunque, un grosso problema sotto l'amministrazione Bush fu proprio quello delle torture effettuate al interno degli Stati uniti. Si, almeno che P. D. pur essendo al corrente degli affari loschi e ladro-cigno da parte degli amministratori di sostengo, non avesse favorito lui stesso di persona questo tipo di politica. NOTA: Questo valle per tutti gli ambiti, non solo per la psichiatria, uno degli strumenti dello stato: quello che singoli individui o gruppi di lavoro malvagio fanno, prima o poi, ciò che hanno seminato gli ritornerà in dietro in altre forme. NOTA: G. G. è anche lei una operatrice che lavora alla Maddalena e pur essendo una serpe molto più velenosa di Valentina, per chi le conosce sotto alcune sfaccettature, ambedue si fanno odiare e si sentono come intoccabili, un po', come i politici. NOTA: Una giovane donna mancando di umiltà ed essendosi forse troppo gonfiata di gloria, pensava di poter fare buona politica senza conoscerla come pensa e funziona dietro le quinte, similmente a come hanno fatto tanti altri, ma, di fatto, forse senza mai rendersene conto, queste persone agiscono come degli idioti nei confronti della politica. Tra l'uditorio cera anche una giovane psichiatra di nome Valentina Botteri che ha ascoltato la conferenza con apparente interesse ma appena ho cercato di fargli un discorso mirato ha subito evitato in malo modo di parlare con me, ma, in quella conferenza non essendo stata soltanto Valentia, una persona in mala fede, o come si dice a Trieste: con la coda di paglia. (Circa due anni fa questa Valentina si è resa in piccola parte complice di un abuso di potere che andava contro proprio ad uno dei discorsi centrali di questa conferenza che si è tenuta in un locale in via Madonna del Mare a Trieste. Anni fa, proprio questa Valentina aveva partecipato ad una conferenza come per far intendere che finita l'università pensava di aver capito tutto ma che dopo ha imparato cose molto più importanti, di fatto, evitando discorsi mirati e persone scomode questa Valentina manifesta falsa umiltà, proprio, in grandi proporzioni). NOTA: Nonostante un mio conoscente abbia subito abusi ed ingiustizie da parte del comune e psichiatria, si è mostrato titubante per un presunto timore solo a contattare il movimento per il TLT. Per alcuni le colonne del TLT sono dei fuori di testa, ma, le cose stanno veramente così, seppure, la causa non sia di facile soluzione? NOTA: Gli odierni politici e gruppi partitici sia centrali che locali, sono tutti inaffidabili per il TLT, e, soltanto in cerca di interessi. NOTA: Da come mi ha trattato un giorno una certa R. S., il mio tempo e le mie cose per cui ho lavorato valgono zero. NOTA: Nel grande affare truffaldino sostenuto dalla giustizia, politica e psichiatria corrotta, ad anziani viene portato via l'appartamento e messi a morire in case di riposo, bambini tolti alle famiglie spesso in grado di tenerli, ecc, ecc, con questi avvocati, con potere decisionale completo su questi “tutelati”, coperti dai giudici in un affare complessivo di maglioni di Euro sud una popolazione di 20-25 mila abitanti. NOTA: Due anni fa andai al centro di "salute"mentale la Maddalena per trovare un mio amico L. M. che è stato sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio in quanto colpevole per aver infastidito il comune nel tentativo di ottenere un tetto che gli spettava per diritto. Si, il ""bravo"" Roberto Cosolini ha firmato un TSO per toglierlo di mezzo. Entrando nel centro la Maddalena per vedere L. M. una giovane psichiatra di nome Valentina Botteri mi ha fatto sentire umiliato trattandomi come sei io fossi un grumo di feci umane da sbarazzarsi al più presto, eppure, qualche anno prima questa stessa Valentina Botteri si è ipocritamente detta, e pure con falsa umiltà, a favore per una psichiatria basagliana e democratica. Se volete ulteriori informazioni ve le posso dare, tuttavia, ciò che mi è accaduto è di poco conto rispetto i grandi affari di Roberto Cosolini, i soldi "che non ci sono", il servizio internet dato con il conta gocce, un servizio che dovrebbe esserci in tutte le città e paesi d'Italia e la questione degli amministratori di sostengo, ecc, ecc. Ma, la mia vicenda con questa Valentina Botteri può esser utile per capire a fondo quali psicologie governano la psichiatria di Trieste per poter fare presa sui cittadini e poter coprire più facilmente anche i sporchi affari. Oggi di, il direttore del dipartimento di Trieste è un certo Roberto Mezzina, lui sembra essere una brava persona e sempre mi sono sentito trattato con rispetto da parte sua, (anche se non mi ha dedicato del tempo volendo io mostrargli una tesi sulla origine delle voci), le volte che lo ho incontrato e parlato con lui nei vari eventi od incontri, tuttavia, il sistema psichiatria di Trieste oramai è simile alla politica italiana governata da centinaia di serpi velenose, le quali vogliono farci intendere a noi cittadini come se avessimo il dovere morale: voi italiani dovete essere idioti in tema di politica affinché noi possiamo continuare a fare i nostri buoni affari in assenza di democrazia, in quanto, non conveniente per i buoni affari! NOTA: Il 28-29 marzo 2014 c'è stato un incontro nelle sale della stazione marittima di Trieste tra alcuni psichiatri, forse, alcuni avvocati, e, con Roberto Cosolini ed altri politici locali sul tema degli amministratori di sostegno. Per l'occasione, io ho descritto una situazione tipica che può verificarsi tra il cittadino nei confronti della psichiatria triestina ed/od il comune, e poi, ho descritto una tragica situazione esistente ormai da 10 anni riguardo gli amministratori di sostegno e grazie alla combutta tra politica, psichiatria pseudo-basagliana e sistema giustizia. NOTA: Abuso e ladro-cigno legalizzato in grandi proporzioni da parte di alcune istituzioni a Trieste? Gli amministratori di sostengo, generalmente, costituiti da avvocati e giudici. La corruzione da parte della politica centrale regionale e locale e delle istituzioni, in generale, metaforicamente parlando, si è talmente così accumulata sulla terra, da toccare e fondersi in parte sul sole. NOTA: Se uno psichiatra fosse in punto di morte e non provasse nemmeno rammarico ma ancora un senso di gloria per aver dato tanti anni della sua vita sopratutto nel nome dei buoni affari per una psichiatria pseudo democratica e basagliana, allora, che pena che farebbe la conoscenza di questo ad una persona comune che venisse a saperlo. NOTA: Operatori come C. C., questo non è una accusa impugnabile dal punto di vista legale, considerano che solo gli operatori possono aver cose importanti di cui parlare, ma, nei rapporti interpersonali tra singoli, un operatore di psichiatria non dovrebbe perdere un secondo del suo tempo per ascoltare un utente od ex utente, ossia, l'utente od ex non esiste che possa far scuola ad un operatore, qualsiasi sia l'argomento, punto e basta. NOTA: Probabilmente, gli abusi e le truffe degli amministratori di sostegno di dieci volte superiore nel piccolo territorio di Trieste rispetto a tutta Italia, non sono dovuti per il fatto che il TLT è un territorio e popolo di serie B e da sfruttare di più, ma, la situazione può esser stata favorita in parte dalla psichiatria triestina che reputandosi e mostrandosi basagliana e democratica, ma essendosi molto corrotta ed essendo in combutta alla giustizia per fini illeciti od ingiusti, riesce a nascondere meglio alcuni pericoli a carico della popolazione ignara di questa disonestà, errato modo di pensare ed abusi, in particolare, sui i bambini tolti alle famiglie ed i beni portati via alle famiglie con soggetti deboli resi cretini con un surplus di medicine. NOTA: Il contesto psicologico e progetto di combutta tra la psichiatria e la giustizia e di altre figure professionali avendo dato origine alla "istituzione" degli amministratori di sostengo, in cosa potrebbe consistere? Tutti noi assieme, ma, in particolare voi giudici ed avvocati, possiamo “guadagnare” molti soldi ed aiutarci l'uno e l'altro, istituendo gli amministratori di sostengo, tuttavia, voi della giustizia ci consegnate in maggior quantità i drogati ed altri individui che hanno problemi con le legge causa le loro abitudini, ecc, ecc. In questo modo, la psichiatria triestina acquisisce più utenti e finanziamenti dallo stato per il sociale, inoltre, può esserci maggiore collaborazione tra la psichiatria triestina che gode di una buona fama grazie a Basaglia e le case farmaceutiche, ne consegue, più introiti e situazioni accomodate per entrambi, psichiatria e giustizia. La maggior parte degli utenti c'è li teniamo per sempre, se possibile, ad esempio generalmente agli eroinomani gli diamo una costante dose di metadone sena mai costringerli a diminuirla in modo graduale per poi farli uscire dal tunnel della dipendenza, ne siamo disposti ad adottare la potente disintossicazione sperimentata con successo clinico in Israele. Tutto questi intrecci di interessi: i bambini che singolarmente diventano un affare di 500 Euro al giorno moltiplicato per circa 550 all'anno; molti beni immobili ed oggetti preziosi che vengono portati via alle famiglie mediante decreto dei giudici e persone deboli mentalmente rese cretine mediante tanti farmaci, ecc, ecc, è un modo di fare e di agire che contribuisce ad impoverisce la popolazione. La psichiatria cerca di adescare altre vittime deboli in cerca di sostegno psichiatrico e/o assistenziale grazie all'immagine basagliana e democratica che la psichiatria si è fatta. (In pochi casi la persona seguita viene fatta guarire essendo invitata a tornare alla vita normale). La psichiatria pseudo-basagliana in combutta con parte della giustizia triestina, ma, non solo, nel suo piccolo, si comporta come la potenza anglo americana che propone un nobile scopo, ossia, portare pace e sicurezza e democrazia nel mondo, ma, di fatto, impoverendo i popoli, impadronendosi delle risorse del globo e favorendo il signoreggio delle banche americane internazionali, delle banche private sorte in questi ultimi anni come funghi, e, delle multinazionali. La psichiatria di Trieste non è più basagliana in senso genuino, ma, già da tanto tempo abusa sui cittadini del Territorio Libero di Trieste mediante la truffa ed il manicomio chimico. Non esiste più tanta differenza tra il periodo precedente alla riforma Basaglia a quello attuale; alla camicia di forza tradizionale ha preso posto la camicia di forza chimica ed al manicomio tradizionale con le porte chiuse ha preso posto il manicomio chimico e finanziario spesso dal contentino di 5 Euro al giorno più altri sostegni per sopravvivere. Come dire, se questi utenti caduti nelle situazioni degli amministratori di sostengo, ma, non solo, prendono tante medicine, così, dando qualcosa alla psichiatria che fa anche sperimentazione, la psichiatria da un sostengo a 360° a tutti questi utenti, in un certo qual modo, protetti sopratutto dal punto di vista legale.

6)-Che dire di una psichiatria che può considerarsi il fiore dell'occhiello, il cardine della riforma basagliana per una psichiatria democratica? In ciò, non c'è niente di male, anzi, dovrebbe essere considerato come una risorsa, tuttavia, ciò che conta molto è la motivazione. Se è quella giusta, il dipartimento dovrebbe fare in modo che il protagonismo degli utenti dia risultati, ossia, se la cosa proposta fosse giusta, venisse discussa, analizzata a tavolino e ritenuta tale e pure fattibile, dovrebbe essere messa in pratica. Se una parte del sapere della psichiatria è discutibile, dovrebbero essere ascoltate nuove tesi, analizzate, sperimentate, e, se valide messe in pratica, e, la lista continua. Una motivazione sbagliata sarebbe quella di: esibire un “buon” protagonismo degli utenti ad altre città, ma, soprattutto per apparire democratici e secondo il modo di pensare conforme alla riforma basagliana, ma, senza intaccare il sapere falso, senza apportare modifiche sostanziali, ecc, ecc, ma, con un potere fermo ed “inattaccabile” ed i servizi che continuano ad essere quello che sono, pessimi o discreti, secondo la politica di convenienza del dipartimento. Ed anche qui, la lista continua. Si, al primo posto dovrebbe esserci: un buon protagonismo che da risultati, più, servizi che si migliorano e che vengono garantiti, ecc, ecc. Dopo, pure la “vera gloria”, maggiore prestigio e qualche interesse, ci sarebbe potuto essere in automatica. Come dire: non vantarti ma sii umile, sapendo ascoltare e cercando di migliorarti. E' vero che ancora oggi giaci in una situazione in parte privilegiata, ma, non vivere di rendita, bensì, usufruisci-ne per il giusto scopo e giusta motivazione! NOTA: Un organismo all'interno del dipartimento e che collabora con esso, per molte decisioni potrebbe abituarsi a darle alle votazioni, in quanto, il parlare ed esibire punti di vista può tradursi in un nulla di fatto o quasi, si, un ne carne ne pesce. Questo potrebbe pure dare una votazione per decidere se costituirsi come associazione o se continuare come tale e quale ma senza riconoscimento giuridico. NOTA: Imporre il proprio punto di vista, anche se da noi ritenuto il più bello, giusto, comodo e pratico, generalmente è sbagliato e può esser pure dannoso. NOTA: Questo discorso può valere riguardo la partecipazione di volontariato in più settori di questo sistema senza speranza, non solo riguardo la psichiatria triestina: non avendo un minimo profitto, sotto un certo aspetto facendomi pure male, perdendo tempo, non avendo adempiuta in parte o del tutto una promessa, essendoci pochi o nessun risultato sia per colpa del dipartimento che per impossibilità di attuazione, forse, potrebbe essere meglio che stacchi del tutto da un gruppo di discussione in un modo drastico. Si, rinunciano pure alla compagnia di alcune persone coccole, e, cercando di non pensarci e rimuginarci più per non cadere in tentazione e dire: beh, ma, almeno questa cosa può essere fattibile, la promessa non è poi così remota! NOTA: Messaggio mio, a Peppe Dell'acqua: Penso che fra 2 o 3 giorni riuscirò a mettere a posto il blog “psicologiapolitica.blogspot.com”, più tardi fra qualche giorno in più, gli altri due. Il discorso sui così detti illuminati, i banchieri internazionali, sarà sul secondo post che comparirà ed i testo sarà bello in grande del contenuto di circa 6 pagine di computer Times New Roman a carattere 12. E forse troppo lungo, ma, è tosto, inoltre, puoi collegare e analizzare anche tu, da quello che vedi e senti dalle notizie internazionali dai media disponibili a tutti, anche se, in parte, sono manovrate a dock secondo la legge del massimo profitto per abbindolare e manovrare le masse. Nel primo post “L'albero della conoscenza del bene e del male e l'albero della vita” e nel secondo post “Chi sono gli “illuminati”? Chi e “lo schiavo fedele e discreto”? Ma, chi è il vero nemico? Ma, tra i due, del tutto od in parte, chi o che gruppo di persone, dominerà mediante decreto ed imposizione oppure governerà con giustizia ed amore il mondo?”, per uno psichiatra ed operatore di psichiatria, possono non condividere ed accettare a livello intimo alcuni ragionamenti e tesi, tuttavia, possono essere interessanti alcune profonde psicologie, e quindi, potendo essere curiosa ed interessante la lettura e possibili conseguenti riflessioni. NOTA: Ad uno psichiatra ex direttore che non mi ha n.p.c., (io non ho voce in capitolo e/o sono un matto con cui non sprecare il tempo), ed egli è ancora in continua ricerca delle personalità nel corso della giornata ed è ancora troppo amante della politica sporca dietro la giusta causa pur essendo verso la morte, si, non avendo ancora messo su un po' di saggezza, così, io gli ho perfino tolto l'amicizia su fb anche se lui me la ha concessa con apparente piacere all'inizio, inoltre, non mi rispondeva pressoché mai. NOTA: Peppe su fb. forse per distinguersi dai tanti Beppe, non siamo veri amici, ma comunque, in buoni rapporti e rispetto formale, si, più che tanto, non lo posso biasimare più che tanto per la sua politica ed il messaggio rimane abbastanza riservato, beh, niente di particolare e di gravoso, situazione risaputa. Lui facendo da tanto tempo la sua politica, ossia, esibire democraticità e prestigio per il dipartimento di Trieste di cui lui è stato direttore per tanti anni e discorsi a favore per la riforma Basaglia e principi connessi ad essa, ma, dietro le quinte, mettendo al primo posto gli interessi capitalistici e la gloria del stesso dipartimento, e quindi, non essendo strettamente ubbidiente alla riforma basagliana ma soprattutto ai poteri ed alle lobby dei farmaci. D'altronde, coloro che come lui che hanno intrapreso da tanto tempo questa politica, rispondendo pure con rispetto e con calma alle opposizioni, e quindi, manifestando maestria, difficilmente possono riuscire a volerne uscire ed a tirarsi fuori da tale politica. Anche riguardo ai filmati fatti vedere in agosto del 2013: Prima il film e documentari specifici su Basaglia, situazioni vere e da conoscere, poi alcune situazioni di qualche anno fa in alcune parti d'Italia grazie alla riforma Basaglia ed all'operato di genitroi ed operatori pazienti, e per ultimo, affinché rimanga anche pure più impresso all'uditorio che ha assistito a questi filmati, un filmato documentario su come operano gli operatori e psichiatri a Trieste, ovviamente, sono state filmate soltanto le cose positive e dettagli toccanti come, ad esempio, da parte di uno tra gli psichiatri più umani il quale è andato a buttare via le immondizie. Si, Peppe, ma pure, gran parte dei politici, non possono più fare ameno della loro politica, tuttavia, forse, preferisco ancora Peppe a tanti politici, anche se in linea di massima, lui ed i suoi fedelissimi come sua moglie, quasi, non mi hanno neanche per il sedere, ma, una cosa perfettamente normale da parte di chi ha più voce in capitolo, si, perfino tra famigliari. NOTA: I miei alcuni discorsi contro il pregiudizio manifestato dai fortini della normalità sono molto piaciuti a Peppe Dell'Aacqua, se è così che si scrive! NOTA: Certo, il fortino della normalità può anche maturare essendo generalmente un adolescente, tuttavia, preferisco gli psichiatri che loro. NOTA: Uno che commette un crimine orrendo, e dopo, pure squartando la vittima, dovrebbe esser richiuso a vita in un manicomio criminale od in qualcosa del genere? Non è detto che si tratti di un criminale matto, potrebbe anche trattarsi di un individuo perfettamente sano dal punto di vista mentale anche se particolarmente malvagio, e quindi, potrebbe esser giusto il carcere a vita e/o i lavori forzati e/o la pena di morte, a seconda degli usi, culture e giurisprudenze della varie nazioni. Anche chi si toglie la vita, non è detto che sia matto o malato mentale, dipende. NOTA: I psicofarmaci possono far diventare pazzi o, comunque, causare dei danni al cervello? Probabilmente, dipende dal tipo di medicina, dalla quantità e tempo che la si prende, più, eventuali interazioni farmacologiche. NOTA: La psichiatria, come strumento nelle mani di Satana, ovviamente, non essendo l'unico ad esserlo, in tempo di pace spesso e volentieri funge più per il controllo sociale che per cercare di curare le persone, ed in tempo di guerra, ad esempio negli anni 40, con il ragionamento della necessità di dover amputare la parte ammalata della società, a funto come istituzione diabolica nelle alle dipendenze del capo Nazista. NOTA: Che cosa realmente è, la psichiatria di Trieste? Fatto chiaro su ciò, dubito che una autorità esterna possa dargli uno sprone, tanto meno, una o più persone comuni! Lo so, che non c'è speranza ne volontà e/o possibilità dall'esterno. NOTA: Per collaborare, nonostante la palese evidenza per alcuni utenti per fatto che la psichiatria triestina fa un certo tipo di politica, può esserci una situazione di apparente collaborazione, internazionalità, ambiente di compagnia, progetti seri, ambienti animati e non freddi, ecc, ecc, tuttavia, il gioco non ne vale la candela. NOTA: Gli psichiatri tedeschi sono contro la riforma basagliana, forse, se messa in pratica nel modo giusto, tale sistema riservava comunque delle lacune; ma, costoro non la approvano interamente in tutti i suoi principi oppure la psichiatria triestina e di altre poche città italiane ne hanno fatto un affare dimenticando alcuni principi fondamentali proposti da Basaglia che erano in armonia con i principi dei diritti umani, della libertà e democrazia? Si, in tal caso, trovandosi difronte ad uno psichiatra tedesco, gli si dovrebbe chiedere i motivi per loro contrarietà a questa riforma e perché secondo loro Basaglia ha rovinato la psichiatria in tante parti del mondo. (Questo è vero, non ci sono gruppi di tedeschi tra “operatori” ed utenti che vengono in visita a Trieste.) NOTA: Dirigenti di psichiatria che parlano in un bar buffet di cultura? Un mio conoscente che conosce il sistema mi disse, rendo il senso: guarda, nemmeno gli considero! NOTA: SE MI ANDASSE BENE UNA PROCEDURA, UTENTI IN CERCA DI VANA GLORIA E CHE PENSAVANO A LORO STESSI ED AVENDO ACCETTATO DI FARE UN PROTAGONISMO CONTROLLATO, IO NON GLI ACCETTERÒ. IO, ESSENDO AIUTATO DA PIÙ PARTI E TESTIMONI, AVREI DESIDERATO MEDIANTE SITUAZIONI A CATENA, CREARE UNO O PIÙ PRECEDENTI AFFINCHÉ TUTTI GLI PSICHIATRI COLPEVOLI E MAI PUNITI COMINCIASSERO A PAGARE LE CONSEGUENZE COME È ACCADUTO NEGLI STATI. NEL DARE ORIGINE A QUESTA PROCEDURA CI VUOLE UN AIUTO DA UNA AUTORITÀ ESTERNA ALLA PSICHIATRIA, SI, UN QUALCUNO CON VOCE IN CAPITOLO, E FORSE, SPERANDO NEL SOSTEGNO DI DIO PER IL FATTO CHE TRIESTE HA RIFIUTATO LA PSICOANALISI SPIRITUALE. SI, È VERO, QUESTA, COMUNQUE, È UNA POSSIBILITÀ AL QUANTO REMOTA, SEBBENE, NON POSSA ESCLUDERLA DEL TUTTO SE “LE COSE FOSSERO AGGIUSTATE E CALIBRATE A DOCK PER PIACERE A QUALCUNO AL DI SOPRA”. Nota: GLI PSICHIATRI CONTANO PERCHÉ HANNO IL TITOLO ED HANNO PIÙ VOCE IN CAPITOLO MENTRE GLI UDITORI DI VOCI ORMAI FAMOSI E DI VECCHIA DATA HANNO ESPERIENZA E QUINDI SONO MOLTO ASCOLTATI ED ACCREDITATI, TUTTAVIA, SIA GLI PSICHIATRI CHE I “GRANDI” UDITORI DI VOCI, DISPONGONO DI UNA CONOSCENZA, INTENDIMENTO ED ESPERIENZA, CHE SONO IN BUONA PARTE FALSI, FUORVIANTI, IN QUANTO, SECONDO IL DISEGNO E MACCHINAZIONI DI SATANA ED I SUOI COLLABORATORI. PER LA MAGGIORE ENTRAMBI NON MI ASCOLTANO E SE QUALCUNO LO FACESSE, GENERALMENTE LO FA IN MODO SUPERFICIALE, E PURE, RIMANENDO SUCCUBE AL POTERE CHE SERVONO SPERANDO DI RICEVERE GLORIA E PRESTIGIO COME SE FOSSERO UTENTI PREZIOSI DI UNA PSICHIATRIA CHE SI SENTE AL CENTRO DEL MONDO. OVVIAMENTE, TALE CONDIZIONE RRIGUARDA ANCHE I GRUPPI DI UDITORI DI VOCI, DI PSICHIATRI E DI UTENTI, IN ALTRE CITTÀ ITALIANE ED ALL'ESTERO CHE TENGONO ANCORA IN STIMA LA PSICHIATRIA DI TRIESTE. “SI, TANTE PAROLE, TANTO PARLARE DI MIGLIORAMENTO DEI SERVIZI, MA, POCHE O ZERO FRITTOLE”. COSTORO NEMMENO MI ASCOLTANO E PRETENDONO DI FARMI ASPETTARE? NON SONO PIÙ DISPOSTO NE A SENTIRLI NE ALLA LORO COMPAGNIA PROLUNGATA. SI, LA VERITÀ SUL TEMA DEL UDIRE E CONVIVERE CON LE VOCI, (IN ITALIA POTREBBERO GIÀ ESSERCI DUE MILIONI E MEZZO DI PERSONE CHE LE SENTONO, ESSENDO ORMAI SU VASTA SCALA LE VARIE PRATICHE SPIRITICHE), NON LA ACQUISIRANNO MAI, TUTTI QUESTI UTENTI ED “OPERATORI”, UDENTI O NON, FORSE, SALVO QUALCHE SINGOLO INDIVIDUO, MA, CHE GENERALMENTE NON SI SFORZA DI FAR CAMBIARE IL SISTEMA QUASI DEL TUTTO IGNORANTE E CIECO A QUESTA VERITÀ. SI, UDITORE, MA, NON SOLO, SE CONOSCI LA VERITÀ PUOI FARE UNA SCELTA CONSAPEVOLE, MA, SE SEI LIBERO DI ESPRIMERE E DI CREDERE AD UNO O PIÙ DEI TANTI PUNTI DI VISTA, NE SEI SCHIAVO. Nota: Psichiatri spesso sono stati più ingannati rispetto a poliziotti esperti ma anche di gente comune. Gli psichiatri vivono troppo nel loro mondo ed alla ricerca della malattia mentale anche quando non esiste. NOTA: Si, è stato troppo come un politico: In pubblico Peppe, (così si fa chiamare su fb forse per distinguersi meglio e per non farsi trovare da troppi), ha risposto in modo molto diplomatico e cordiale alle critiche ed analisi non favorevoli, ma, in privato o senza cittadini esterni alla psichiatria spesso e volentieri Beppe ha risposto male dicendo: ma cosa rompi del balle? Oppure, cercando di confondere: ma cosa intendi quando dici che non siamo basagliani? Probabilmente lui rincorrerà le personalità al telefono o per appuntamento fino alla fine, ma, in quanto alla gente comune: n.p.c., si, la Assunta Signorelli pur essendo attaccata ai suoi interessi come tutti gli altri, io la ho trovata più sincera e cordiale, per quel poco che ci ho parlato o gli ho mandato messaggi, naturalmente. NOTA: Quando io facci una azione per pulire qualcosa senza inquinare o per rinfrescarmi o per spostarmi correndo, secondo modi e in in luoghi "non opportuni" da uscire dalla normalità, spesso, qualche stupido si fa avanti per prendermi in giro o per mostrarmi disprezzo, proprio, come una guardia carceraria, in particolare, ci sono diversi tra gli assidui frequentatori di bar alla sera che si appostano sulle strade e sulle piazze, eppure, le tante macchine che inquinano e le scie chimiche, beh, quelle cose non disturbano perché sono molto comuni e fatte da tutti. NOTA: Nel frequentare persone non alto locate si è inferiori? Questo è il punto di vista del mondo, in realtà le cose sono diverse e tante cose sono relative alla cultura in cui si vive ed insegnamento preso e scelte di vita fatte nel corso degli anni, cose che contribuiscono a formare la personalità. NOTA: Riguardo a Beppe, d'ora in poi mi tengo lontano ne più mi avvicino spontaneamente, inoltre, se necessario gli dirò ciò che penso di lui e di ciò che lui ha contribuito a creare: la psichiatria pseudobasagliana incentrata sui buoni affari. NOTA: Il pianista che ha ucciso i cigni sembra che abbia fatto l'amore con la psicologa che adesso è moglie di F. R. (Si, una cosa che non è andata dimenticata con la morte della leggera, tuttavia, affari loro.) NOTA: Il tanto sesso fuori dalle regole in televisione e su internet, più, i genitori che lavorano senza accudire a sufficienza i figli, più, il sesso non insegnato a sufficienza nelle scuole ed in famiglia e da alcuni genitori considerato tabù, spinge molti bambini a commettere degli stupri e non di raro ad essere giudicati come degli adulti, eppure, la televisione troppo capitalista non viene mai messa sotto accusa. 

7)-SE UNA CARTOMANTE È IN CONTATTO CON I DEMONI, MA SE DOVESSE MESCOLARE LE CARTE E FARLE VENIRE FUORI IN MODO NON TRUCCATO, IN CHE MODO LE SUE PREDIZIONI, IN ALCUNI CASI, POTREBBERO ADEMPIERSI? A PARTE, TUTTI I CASI DI TRUFFA E DI ESTORSIONE DI SOLDI CON PREMUNIZIONE FALSO O REALE. I DEMONI POSSONO COMPIERE UN LAVORO SULL'INTONI DI PIÙ PERSONE PER INDURLE A DETERMINATI COMPORTAMENTI ED AZIONI, E FORSE, PURE SULLA SALUTE DI UN SOGGETTO, PER FARE AVVENIRE LA PREDIZIONE COME DETTA DALLA CARTOMANTE. COME EVITARE QUESTI ADEMPIMENTI, SPESSO, A BRUTTO FINE? EVITARE DI VENIRE IN CONTATTO CON TUTTE LE PERSONE A CONTATTO CON I DEMONI, ALCUNE DELLE QUALI NON ESSENDO PIENAMENTE CONSAPEVOLI DI ESSERLO. Nota: SENZA ESSER COINVOLTO DIRETTAMENTE IN PRATICHE LEGATE ALLO SPIRITISMO, E QUINDI, NON ESSENDOCI PRETESTO ECCELLENTE PER I DEMONI NEI MIEI CONFRONTI, PER POTERMI POSSEDERE NE UN VALIDO MOTIVO, COSTORO POSSONO COMUNQUE FAR LEVA SULLE MIE DEBOLEZZE E TENDENZE, PENSIERI IMPURI ED IMPULSI. COME DICE LA BIBBIA, TUTTO IL MONDO È SOTTO L'INFLUENZA DEL MALVAGIO, INOLTRE, PURE I SERVITORI DI DIO SONO SOTTOPOSTI ALLE SUE ENERGIE NEGATIVE, SEPPURE, ESSENDO PIÙ PROTETTI E PURE GUIDATI SIA A LIVELLO MENTALE CHE INTIMO ATTRAVERSO LO STUDIO MIRATO E NON IGNORANZA AI DISEGNI DI SATANA. Nota: La psichiatria ha molte similitudini circostanziali con la teoria dell’evoluzione: tante opinioni non dimostrate ma spacciate come dati di fatto approfittando anche delle ignoranza della maggioranza della gente la quale generalmente non dispone di parametri di confronto e di argomenti contrari. NOTA: Ci sono strategie psicologiche per non far sentire e zittire gli interlocutori scomodi, anche se dicono per lo più la verità, ad esempio, far passare per matto o dicendo che l'individuo interviene troppo spesso non lasciando parlare gli altri, ma, essendo sempre interrotto affinché il soggetto scomodo non possa esprimere pochi o nessun pensiero. Si, alcuni vogliono avere sempre ragione, altri, invece, sono in cerca soltanto della verità; indifferente quale sia l'ambito, e, scienza compresa, naturalmente. NOTA: Da oltre 50 anni vengono fatte promesse di rinnovo del porto vecchio, ma poi, mai esaudite. In parte questa è una perpetua presa in giro, oltre ad essere, proponimenti troppo ampi per una città dove vige il “non se pol”! Ovviamente, il discorso non è completo. NOTA: Il mercato della follia spaccia come medicine dei psicofarmaci che per la maggior parte sono droghe, inoltre, spesso e volentieri le singole diagnosi degli psichiatri sono opinioni senza riscontro, come invece spesso avviene nella medicina normale. NOTA: Ogni presunto progresso della psichiatria ha costituito crimini contro l’umanità. NOTA: Anche al di fuori della psichiatria, c’è stato il lavaggio quasi completo del cervello, la pratica di controllo della mente per false confessioni e per indurre un soggetto a fare delle azioni come un automa, e dopo, senza poter neanche ricordare ciò che ha compiuto. NOTA: Il mercato della follia per lo più vende farmaci che sono droghe, inoltre, il DSL e le diagnosi degli psichiatri, spessi, ha e fanno diagnosi ipotetiche ed arbitrarie solo in base ad alcuni sintomi e senza riscontro scientifico. Non è la prima volta che una persona in apparenza depressa perché ammalata di tubercolosi sia morta in psichiatria causa una errata diagnosi, ma questo, è solo uno dei tanti esempi. Nella trappola sono cadute, non solo persone comuni, ma, pure alcune persone con una certa notorietà od imparentate con persone importanti. NOTA: Una famosa ed indiscussa autorità canadese in psichiatria fece indisturbata crimini contro l’umanità su persone con normali disturbi psichici. Tutti i collaboratori non hanno parlato mantenendo il lavoro e proprio prestigio, ma, permettendo a questa autorità di fare sperimentazione senza subirne le conseguenze. Costui mori o fu ucciso in una scalata in montagna negli anni 60. NOTA: La presenza di una persona esterna, lucida mentalmente e che gli ha dato fiducia, è bastato per far stare un po' meglio alcuni utenti alla Maddalena: loro non devono stare più che tanto bene, ne avere buone emozioni, ma, avendo una vita lineare senza soddisfazione che gli può far male, ma, di pranzo, cena, TERAPIA e sonno. NOTA: Non di raro, gli stessi familiari si rendono complici nel far diventare un loro componente cavia; ovviamente, questo non riguarda tutti, ma, per alcuni che non sono in pochi, si. NOTA: Negli USA la circostanza prevista di agire per la sicurezza nazionale è stata spesso usata per coprire i crimini del governo. Molte sperimentazioni sono state fate su malati mentali e su persone poco credibili e/o con poche possibilità di difendersi. NOTA: Merita frequentare la psichiatria di Trieste che si dice democratica, considerando sia la sua storia che quella della psichiatria in tutto il mondo, per fare protagonismo degli utenti alla gloria e prestigio della stessa. Ormai, potrebbero non riuscire più ad attirarmi nemmeno con il pretesto della compagnia per una volta alla settimana più eventi nel corso dell’anno. NOTA: Pure a Trieste, una persona non perfetta, è vero, ma, ha dovuto far guerra legale con la psichiatria pseudobasagliana di Trieste in combutta con la giustizia, solo per aver voluto accudire un genitore con grave malattia mentale, mentre, avrebbe dovuto esser aiutato in quello che faceva da questa istituzione. (Si, due delle verità, più utenti e malati importanti, più prestigio e più introiti). NOTA: In passato fino ad oggi, uno può aver fatto anche delle attività meritorie e lodevoli, tuttavia, se in campagna elettorale, queste cose non sono una garanzia assoluta sul fatto che il candidato si interesserà positivamente ed onestamente nei confronti dei cittadini di tutto il territorio in caso di vincita: possono essere dei buoni indizi, si, ma, non è tutto! NOTA: I vari partiti possono fare programmi, esibire discorsi, offrire da mangiare, mostrarsi amichevoli in un certo modo, ecc, ecc, ma spesso, prima che finisca la campagna, si può capire se sono tutti della stessa pasta o se uno di questi è diverso ed un po' meglio rispetto a tutti gli altri gruppi. NOTA: In quanto a me, dovrei aver intenzione e perseverare nel non frequentare mai più un gruppetto di persone chiamato Articolo 32, e, neanche per amicizia e per riempire il tempo di una mattinata alla settimana, più, qualche festa e forum. NOTA: SIA NELL'AMBITO DELLA PSICHIATRIA CHE NELL'OSPEDALE NORMALE, E, NON SOLO, SPESSO E VOLENTIERI, LA BUROCRAZIA OCCUPA QUASI META DEL TEMPO DI LAVORO DA PARTE DEGLI OPERATORI, COSICCHÉ, INVECE DI DARE UN SERVIZIO CELERE AI CITTADINI, LE FILE SI ALLUNGANO ED IL SERVIZIO PUÒ ESSERE PIÙ SCARNO. Nota: Il commercio della pazzia, in definitiva, ha comportato un affare di milioni e milioni di dollari. NOTA: Utenti e visitatori esterni non “in giacca e cravatta”, spesso e volentieri: bisogna aspettare o rimandare, si, si, si, si, si! NOTA: Oltre a tutti i discorsi ed analisi fatte, perché dovrei propormi come utente che discute, essendo alcuni poteri ed ex poteri e coniugi e collaboratori stretti, che non mi hanno neanche per il sedere, o, poco via? Inoltre, facendomi pure male! NOTA: Magari, la persona leader non si comporterebbe così, ed, essendo in unione con uno che ha lavorato anche nella psichiatria. Tuttavia, non è bene se una collaboratrice nel gazebo della stessa, in campagna elettorale, discriminasse o pensasse storto nei confronti di un cittadino non “in giacca e cravatta” e senza voce in capitolo, solo per il fatto che ha parlato o scritto su facebook riguardo ad argomenti sulla psichiatria. Come dire: Questo parla di psichiatria o solo menziona quella parola? E' un matto seguito dalla Maddalena, e quindi, facciamo in modo di non attirarlo! Eppure, la persona può essere: un utente, un ex utente o non. NOTA: Le amicizie di Facebook, per lo più, sono amicizie di facciata, senza consistenza e che al primo “sole” si seccano. Quindi, per lo più, non riacquistando amicizie che presumibilmente non valgono, se dovesse capitare, e massaggiando discorsi completi solo agli interessati ed amicizie che contano. NOTA: Oggi di, purtroppo, ci sono genitori st-i e leggi fatte da st-i: i risultati? Gli vediamo: piazza Oberdan, il tetto del centro commerciale TORRI d'EUROPA, ecc, ecc. Ma, gli autori di questi fatti, sono normali! NOTA: Se un servizio pubblico è adibito a scopi intellettuali, ma, essendo io di passaggio ed avendo bisogno dei servizi, perché, no! Non per questo, ma, spesso, basta fare una cosa o dire una cosa inconsueta ad una zona o situazione specifica, e, sei pazzo! NOTA: Nei forum e meno durante le riunioni, alcuni operatori hanno chiesto anche delle opinioni negative, tuttavia, Peppe ed altri hanno spesso mostrato un atteggiamento irritato, se nelle circostanze di poterlo fare non essendo in pubblico o di fronte a persone esterne. NOTA: (Copiato e incollato): Battaglia di Mario Comuzzi per tutte le vittime di psichiatria triestina così detta basagliana e democratica: La triste storia di Giulio e Mario Comuzzi ... e la svista del Piccolo. Non so se avete seguito la vicenda personale ed umana di Mario Comuzzi, padre di Giulio, un ragazzo che nell'estate del 2006 si è tolto la vita a soli 24 anni. Secondo Mario Comuzzi i responsabili indiretti della morte del figlio sono i medici che lo avevano in cura per un problema psichiatrico. Non voglio entrare nel merito dell'accusa del padre, non ho gli elementi, i dati e le capacità per giudicare. E' chiaro che solo la magistratura potrà accertare eventuali responsabilità. Non ho aperto questo thread per discutere di questo. Fatto è che Mario Comuzzi sta combattendo una lunga battaglia e alcune delle sue armi sono i video di denuncia che ha pubblicato sul sito www.giuliocomuzzi.it- Considerati i toni molto critici, l'ASS n.1 Triestina ha portato in tribunale Mario Comuzzi. La prima udienza si è tenuta a fine luglio, la sentenza è stata depositata il 5 agosto. Il Piccolo ha interpretato la sentenza con questo articolo apparso venerdì 8 agosto. Giudicate voi se è una lettura corretta, di seguito ho riportato alcuni passaggi della sentenza che, per ora, non posso pubblicare in forma integrale. Su questo caso di disinformazione è intervenuta anche l'Associazione italiana psichiatri (http://www.aipsimed.o...-) con un comunicato ufficiale [omissis] L'Azienda [ndr, si tratta dell'Azienda Servizi Sanitari n.1 Triestina] e i ricorrenti generalizzati in epigrafe, medici operanti nella predetta, hanno chiesto, oltre all'adozione dei "provvedimenti opportuni per evitare ogni ulteriore conseguenza negativa dell'illecito", la cancellazione dal sito Internet www.giuliocomuzzi.it di tre video, tre filmati ed alcune sezioni del sito filmati, in quanto ritenuti gravemente offensivi sia per l'Azienda - con specifico riferimento al Dipartimento di Salute Mentale e ai Centri di Salute Mentale - sia per la dignità personale dei medici coinvolti, avendo riguardo tanto al diritto all'immagine o reputazione, quanto alla ulteriore connessa sfera morale e patrimoniale. Per converso, il resistente, costituendosi in giudizio, nega la illiceità delle condotte a lui addebitate, sotto il profilo sia obiettivo che su-biettivo. [omissis] Fatta questa doverosa premessa - fermo restando altre-sì, alla luce delle considerazioni sopra esposte, che il resistente non potrà invocare a propria discolpa né l'asserita mancanza di volontà di offendere, né di aver agito in stato d'ira - si dovrà verificare se il predetto si sia attenuto, nella estrinsecazione del proprio libero pensiero, al rispetto dei limiti della continenza e pertinenza, nei termini di cui pure si è detto. In particolare, vengono evidenziate in ricorso molteplici e svariate espressioni ritenute offensive contenute nei filmati incriminati, il cui effettivo utilizzo non viene in verità in sè contestato dal resistente. In effetti - mentre non può censurarsi il fatto (di cui sono permeati in definitiva tutti i discorsi del Comuzzi) di attribuire la responsabilità dell'accaduto alla struttura pubblica o a questo o quel medico, trattandosi pur sempre, si ripete, di giudizio personale per cui non potrà pretendersi né la corrispondenza a verità né l'obiettività, ed inoltre non potendosi nemmeno ritenere illecito l'uso di toni assai aspri e virulenti [omissis] - tuttavia, almeno alcune delle espressioni utilizzate appaiono effettivamente travalicare i suddetti limiti della continenza e pertinenza. [omissis] espressioni tutte certo assai pesanti e gravi, comportanti una obiettiva degenerazione della pur legittima (benchè aspra) critica in gratuiti e smodati attacchi. Al contrario, non si rinvengono contenuti effettivamente lesivi, sempre alla stregua di tutto quanto sopra detto, nelle restanti manifestazioni di pensiero e pubblicazioni (quali pure allegate al ricorso), pur restandone i toni assai sostenuti ed accesi, al limite dell'illiceità, ma comunque non tali da comportare apprezzabile pregiudizio all'onore e reputazione. Per altro verso, è innegabile che sussista un sufficiente periculum in mora, con riferimento ai contenuti illeciti sopra indicati, la cui ulteriore diffusione via Internet (già attestata per il passato dal non modesto numero di accessi indicati dallo stesso Comuzzi) non può non aggravare in futuro - ove si dovessero attendere gli esiti del giudizio ordinario - le conseguenze lesive, immediate e mediate, già prodotte; [omissis] Sussistendo dunque un discreto fumus e periculum, andrà conseguentemente ordinato in via d'urgenza al resistente quanto meno di eliminare od oscurare le espressioni lesive, salva la cancellazione degli interi filmati dal sito, in caso di inottemperanza P.Q.M. IN PARZIALE ACCOGLIMENTO DEL RICORSO, ORDINA AL RESISTENTE DI ELIMINARE, OSCURARE O QUANT'ALTRO, DAI FILMATI [omissis] le seguenti parole [omissis] AUTORIZZA I RICORRENTI, IN CASO DI MANCATA OTTEMPERANZA SPONTANEA DEL RESISTENTE ENTRO 15 GIORNI DALLA NOTIFICA, A PROVVEDERE DIRETTAMENTE ALLA CANCELLAZIONE DEI PREDETTI FILMATI, INTERVENENDO DIRETTAMENTE PRESSO I TERZI GESTORI DEL SITO WWW.GIULIOCOMUZZIIT O COMPIENDO QUANTO NECESSARIO. ASL di Trieste, in stretta e ben piazzata combutta con la giustizia e la politica locale, denuncia il padre di Giulio Comuzzi, il pianista morto suicida, e chiede la censura del suo Blog. Associazione italiana psichiatri; Asl di Trieste denuncia il padre di Giulio Comuzzi, il pianista morto suicida, e chiede la censura del suo Blog. ASL di Trieste denuncia il padre di Giulio Comuzzi, il pianista morto suicida, e chiede la censura del suo Blog. 25 luglio 2008 L’Asl e alcuni medici del Dipartimento di Salute Mentale di Trieste hanno denunciato il padre del pianista Giulio Comuzzi, suicidatosi a 24 anni, perchè ha diffuso su Youtube e alcuni siti internet dei video ritenuti diffamatori. Ieri 24 luglio 2008, si è svolto il procedimento presso il Tribunale di Trieste contro Mario Comuzzi, padre settantenne, con la chiamata in causa anche di YouTube e dell’AipsiMed. Al processo erano presenti il sig. Mario Comuzzi, il suo avvocato, i legali dell’Asl, e, in rappresentanza dell’AipsiMed, l’avvocato Giovanni Di Lullo, l’avvocato che difende anche la famiglia di Riccardo Rasman (il ragazzo di Trieste in cura presso un centro di salute mentale e morto in seguito a un intervento delle Forze dell’Ordine in casa propria). I ricorrenti, invece, erano assenti, come la stessa YouTube che non si è presentata al processo. I ricorrenti hanno chiesto l’oscuramento di quasi tutte le sezioni del sito web di Mario Comuzzi www.giuliocomuzzi.it, la cancellazione dei video su YouTube e di un link a un video presente su Youtube, pubblicato sul sito dell’AipsiMed. I ricorrenti ritengono che i video siano diffamatori e ne hanno chiesto la censura perchè, come si legge testualmente nel ricorso, “le affermazioni di Giulio Comuzzi (nel ricorso si legge questo lapsus: Giulio è infatti il pianista morto e non suo padre) rappresentano, per le migliaia di persone che guardano su internet i suoi video, la “verità” di un fatto perchè, partendo dalla premessa emotivamente molto forte della morte del figlio, conformano le sue parole con la realtà”. In verità i commenti dei lettori apparsi sui vari Blog sono maggiormente incentrati sul dolore del padre: infatti la maggior parte dei lettori non si è mai espressa sulla veridicità dei fatti, lasciando tale compito ai Giudici, a conferma del fatto che Internet è democratica. I ricorrenti affermano, inoltre, che “la verità del signor Mario Comuzzi non è la verità, ma il suo esatto contrario perché dietro alla tragedia di un fatto ed alle sue denunce copre, anche a se stesso, la sua genesi e “denunciando” le responsabilità dei medici e di una struttura pubblica allontana sempre di più ogni riflessione critica dei suoi rapporti con il figlio. Il travisamento e la manipolazione servono anche alla rimozione dei suoi comportamenti nei confronti del figlio durante i 24 anni della sua vita”. Dunque i ricorrenti hanno individuato altrove le responsabilità della morte di Giulio Comuzzi. La censura è stata richiesta anche perchè “l’Asl ha un evidente diritto alla tutela della propria sfera di credibilità d’immagine”. I ricorrenti, inoltre, non escludono che la diffamazione possa costituire fonte di un pregiudizio extrapatrimoniale, non escludendo il risarcimento del danno. Caso Mario Comuzzi, Soddisfazione per la sentenza: (Associazione italiana psichiatria: lettere e opinioni. Il caso Mario Comuzzi, Soddisfazione per la sentenza). Caso Mario Comuzzi, Soddisfazione per la sentenza 8 agosto 2008 Sono felicissimo, non immaginavo un esito così ampiamente a favore dell’unica parte lesa di questa faccenda: il SIGNOR MARIO COMUZZI! Fortunatamente, non è ancora un reato pensare con la propria testa ed esprimersi mediante l’uso delle proprie corde vocali, assumendosi responsabilità e paternità di quanto sostenuto. Penso che quest’episodio dica qualcosa di molto importante ad ognuna delle parti coinvolte. Adesso occorre che ognuno di noi, onestamente, riconosca se c’era qualcosa che poteva essere fatta o detta meglio di com’è stata fatta o detta (ovviamente non mi riferisco al SIGNOR MARIO COMUZZI). E’ senza dubbio necessario che su questa faccenda, come sulle altre vicende simili, si faccia finalmente chiarezza. Nessuno è perfetto, dunque a nessuno è consentito ritenersi tale; non sono perfetti i pazienti (altrimenti potrebbero chiamarsi diversamente), non lo sono i terapeuti (neanche i discepoli di Basaglia) e nemmeno i familiari (semplicemente perché sono esseri umani anche loro, per giunta sempre e comunque tra due fuochi). Quando mi capita di sbagliare, ammetterlo (dentro e fuori di me) è una delle cose più difficili, ma è l’unica cosa che mi restituisce la pace per affrontare serenamente gli impegni futuri. Tra l’altro ne consegue un guadagno, in termini d’onestà ed umiltà, di notevole spessore. In questa faccenda, a sangue freddo, se c’è qualcuno che sente di dovere delle scuse…lo faccia pure, sarebbe proprio un bel gesto! Un abbraccio infinito a tutta la famiglia di Giulio ed un grosso augurio a tutti noi operatori della salute mentale: quello d’essere più vicini al nostro mandato originale, NON NUOCERE! Mariano e lo Staff dell’AispiMedMario Comuzzi commenta Walter Mendizza. Desidero complimentare Walter Mendizza che ha il coraggio di gettare un macigno nello stagno. Ma desidero contribuire con un commento. E' opportuno chiarire che si parla dell'Italia. Nessun altro paese al mondo ha adottato l'orrore della pseudo psichiatria basagliana. Che poi non ha niente a che fare con la psichiatria, perché nega la malattia. Io la chiamo psichiatria politica (termine che si sta diffondendo, a vantaggio della chiarezza) perché è un sistema clientelare che procura alcuni milioni di voti alla sinistra. E quindi sostenuto, finanziato e propagandato con tutti i mezzi dalla sinistra. Talmente si identifica con la sinistra che quando per le primarie a Trieste era venuto Ignazio Marino non sono andati i politici a riceverlo, bensì Rotelli e Dell'Acqua. Potete osservare, se volete, come l'intera sinistra si è mobilitata per oscurare le gravi denunce di un reportage del gennaio 2009. E' stato organizzato un vero e proprio linciaggio pubblico delle vittime che avevano osato confidarsi con una giornalista; Nessuno si è degnato di contattarle. L'attuale sindaco di Trieste, Cosolini, ha promosso e diretto la vergognosa campagna. coniando lo slogan: "Un attacco feroce a Trieste e alla 180". Potete anche ascoltare gli interventi con la viva voce dei papaveri della sinistra locale: http://twitlink.ws/8AA L'oscurantismo "basagliano" vieta in Italia la scienza e la medicina psichiatrica, e diffonde menzogne. Le neuroscienze ormai da anni ci fanno "vedere" a fronte di un particolare disturbo la corrispondente zona cerebrale interessata. Lo sviluppo di farmaci "mirati" è secondo (per importanza) solo a quello degli antibiotici (Cassano). Mario Maj (presidente dell'associazione mondiale degli. psichiatri) afferma (da anni) che tutti i disturbi mentali sono diagnosticabili e curabili. Il riconoscimento dei sintomi dei diversi disturbi è talmente verificato ed esauriente che proprio per questo i teocrati sedicenti basagliani (perchè di teocrazia si tratta, con tanto di dogmi, letteratura sacra, cinema apologetico) denigrano i testi scientifici. Un esempio sul magnifico Aipsimed (Associazione Italiana Psichiatri Medici): http://www.aipsimed.org/il-disturbo-bipolare-i/ Copertura della scienza e della giustizia? Permettetemi di osservare che la scienza non c'entra per niente. Non esiste niente di scientifico nella "cultura" sedicente basagliana. Ci sono gli slogan, che sono dogmi. Ho appena raccolto a Firenze una geniale definizione: "lo slogan è una struttura verbale fatta per ingannare". Invece purtroppo magistrati conniventi o complici ce ne sono, eccome. A me gela il sangue imbattermi in comunicazioni di magistratura democratica affiancate a comunicazioni di psichiatria democratica. Lo scopo, l' obiettivo dei sedicenti basagliani non è la cura. Hanno vietato in Italia un diritto fondamentale di tutti i cittadini: PREVENZIONE, CURA, ASSISTENZA. A Roma a Palazzo Marini il 30 giugno 2008 ho detto:: " I centri di salute mentale deliberatamente non curano i giovani. Fanno di tutto per aggravarli, cronicizzarli. E allora intervengono con le loro palate di psicofarmaci e sedativi per renderli dipendenti e sedati, per farli diventare "utenti". La gente, soprattutto familiari, si è identificata in quello che dicevo. Nel video dedicato a Ignazio Marino ho spiegato il sistema: http://twitlink.ws/7D4 Conosco bene il caso citato. Conosco molto bene la mamma che ho incontrato numerose volte anche con altre persone. Abbiamo tentato di fare qualcosa a Trieste, ma ci siamo arresi. Il sistema clientelare, cioè la psichiatria politica più elementi della magistratura più l'intera classe intellettuale (Magris in testa http://www.kewego.it/video/iLyROoafMo8e.html) si è evoluto e perfezionato con l'amministrazione di sostegno. Il sistema dispone dello smisurato esercito delle cooperative, dei domiciliari, centri di salute mentale, spdc, assistenti sociali, psicologi, psichiatri, operatori e informatori; con l'amministrazione di sostegno ha arruolato una categoria di livello "alto", gli avvocati. Un gran numero di avvocati che accettano di fare gli amministratori di sostegno. A questo punto il sistema attraversa il corpo sociale anche in verticale. E' in grado di stritolare chiunque. A Trieste un settimanale ha pubblicato per sei mesi notizie di abusi da parte di amministratori di sostegno; la campagna è stata interrotta perché stranamente il direttore è stato "eliminato" e il giornale soppresso: ttohttp://twitlink.ws/8cq La ex giudice tutelare Carlesso aveva in programma di interdire 25.000 persone a Trieste. Sembrava un'impresa delirante, ma ampi settori delle istituzioni si sono impegnati a sostenere, promuovere, e in molti casi a imporre l'amministrazione di sostegno. Nella conferenza stampa del 31 luglio sull'amministrazione di sostegno io ho portato 12 casi concreti di gravi abusi, documentati; in tre di questi casi le persone hanno perso la vita a causa delle sopraffazioni di quella che io non posso che chiamare la lobby delle amministrazioni di sostegno. Pensavo di fare un intervento breve, ma mi ha preso la mano. Ho delle priorità urgenti, devo chiudere, però col suggerimento di alcuni video, anche di stretta attualità, nei quali sono concentrati molti elementi che possono portarvi a identificare nella psichiatria politica italiana la più spietata organizzazione criminale mai comparsa al mondo. L'inginocchiatoio d'oro. FINE. Roberto Cosolini, l'attuale sindaco illegittimo di trieste, è perfettamente in combutta con la situazione degli amministratori di sostengo, naturalmente. La mia conclusione definitiva, ma, non soltanto la mia, riguardo i sommi obiettivi della psichiatria pseudo-basagliana è questa: Pur essendo truffaldina e rovinando le persone con le droghe, la psichiatria triestina ci tiene alla sua immagine ed alla sua gloria. Dal 1980 al 2014 la psichiatria di Trieste si è gradualmente sempre più corrotta e ha diffamato a più non posso il nome e l'operato di Basaglia, vedi il blog: psicologiapolitica.blogspot.com il post "Argomenti vari e psichiatria. (2) ai paragrafi 28-30 scritti solo in italiano..L'amicizia e l'amore favoriscono il benessere fisico ed una migliore chimica del cervello sia per chi lo esprime che per chi lo subisce, tuttavia, molto dipende anche dai singoli operatori, spesso e volentieri la psichiatria ha manifestato atteggiamento contrario all'amore per non far stare bene gli utenti e creare pretesti per dargli più medicine, più utenti possibilmente seguiti per sempre, più lavoro ed introiti per: la psichiatria, le case farmaceutiche, gli amministratori di sostegno, ecc, ecc.

8)-Dipende da cosa vogliono: esibire buoni servizi ai quattro venti oppure dare dei buoni servizi? NOTA: Nell'emanare buoni servizi e togliendo la troppa burocrazia, se una regione mettesse in pratica queste promesse, dovrebbe pure elargire una legge che impone il controllo di come funzionano tutte le case private per anziani. (Anche qui, discorso molto lungo e diramato). NOTA: Alcuni che hanno la coda di paglia e/o che non si interessano di un conoscente o di un utente, come nel caso della psichiatria, nemmeno danno risposta su Facebook. (E' vero, non sempre si guarda le e-mail, ma, io parlo di un comportamento per sistema e/o con indizi che lo fanno presumere la non buona fede e non interesse alcuno). NOTA: Prima che l’uomo arrivi a superare il limite sul controllo della mente sulle persone su vasta scala, quando ogni forma di governo e di sistema economico si sarà dimostrato un fallimento, oggi oramai ci siamo quasi, ecc, ecc, e quindi, essendo stato ampiamente dimostrato che l’uomo non è in grado di autogovernarsi senza dominare se stesso a proprio danno, Geova Dio porrà fine al dominio umano su se stesso: Daniele 2: 44. NOTA: Spesso gli psichiatri impongono o consigliano cure dannose che poi vengono interrotte a danno irreversibile avvenuto, ma spesso, nemmeno quello, si, continuando la terapia per la malattia mentale ed il degrado fisico. Beh, ma per loro cosa contano le persone con disturbi mentali più o meno importanti? La sperimentazione ha la priorità. NOTA: Una politica per apparire basagliani e democratici ed attirare più persone possibile. dipartimento apparentemente più illuminato, all'avanguardia, il fiore dell'occhiello, odiato dai ancora più malvagi, che predica bene su alcune problematiche, e quindi, più utenti, più finanziamenti dallo stato per cose sociali, più introiti ed interessi con le case farmaceutiche, nonché l'importante ruolo svolto: la sperimentazione. si, tutto questo è favorito dall'essere basagliani e democratici soprattutto a livello formale, seppure con dei benefici a favore del cittadino rispetto ad altre città, e quindi, alcuni utenti disposti a collaborare ad un protagonismo controllato ed a sola preponderante gloria a quelli che ci lavorano e dirigono. NOTA: La psichiatria spesso e volentieri legifera e fa eseguire le proprie regole arbitrarie anche sul momento ed a proprio comodo? Come dire, è come se il potere legislativo ed esecutivo fossero tutt'uno? Psichiatria basagliana e democratica! NOTA: Basaglia ed Arafat erano scomodi per il capitalismo avido? Forse sono morti tutti e due per morte naturale, tuttavia, ci sono delle sostanze radioattive o di altro genere che ti permettono di uccidere una persona senza lasciare alcuna traccia. Da parte dei servizi segreti, e, non solo, non è la prima volta che una persona scomoda sia stata fatta fuori in questo modo. NOTA: Anche in medicina generale e sue branchie ed in psichiatria, dovrebbe vigere prima la prevenzione e poi la cura. (E, senza aspettare che muoiano gli ammalati aventi diritto di risarcimento, perché non avvisati dei pericoli, non protetti dagli agenti, ecc, ecc,). NOTA: La combutta tra psichiatria “democratica” e giustizia, sotto certi aspetti ed in più situazioni si è rivelata un affare a svantaggio, truffa e impedimento per alcuni cittadini e familiari. NOTA: Nel parlare all'esterno delle storture del sistema psichiatria, in parte, è stato uno sfogo ed uno sprone promosso da me stesso anche per convincermi a troncare con ogni contatto, e pure, grazie alla persona almeno disposta ad ascoltarmi con attenzione. NOTA: Si, si, si, si: vale anche per i visitatori esterni, ad esempio: se un cittadino esterno viene alla Maddalena per aiutare un utente a vendere sud internet gratuitamente i suoi disegni, si può accedere al deposito in cantina solo per un giorno alla settimana. Operatori ossessionati per le regole stabilite dal centro affinché lavorino il meno possibile, si, stando sempre seduti e facendo per la maggior parte del tempo niente od altre cose passa tempo, ma, come specificato sopra, non disposti a fare un salto di 7 minuti in cantina per permettere ad un utenti di prendere i propri disegni. Si, l'utente di psichiatria deve vivere in modo lineare, senza soddisfazione e gloria alcuna, se non, appena, appena. Morale del discorso? Tante conferenze, forum e visite di gruppi da altre nazioni soprattutto per autocompiacimento ed interessi al dipartimento. Si, in ogni settore ed a ogni livello l'uomo domina l'uomo a suo danno causa interessi egoistici e non disponibilità. NOTA: Nella famiglia Kennedy, nota negli USA, un componente della famiglia aveva la smania per il sesso ed, affinché la famiglia non subisse brutta figura chiese che gli fosse fatta la lobotomia: è stata ridotta ad un vegetale o, poco di più. NOTA: E' vero, non c'è nessuna lode per loro, tuttavia, generalmente se uno spacciatore ti offre la droga tu puoi scegliere se prenderla oppure no, e, puro lo psichiatra ti offre vari tipi di droga, tuttavia, spesso e volentieri te la da di nascosto o per imposizione o con sotterfugi o con TSO a volte forzati, ecc, ecc. NOTA: A parte, la storia della psichiatria in generale e tutto quello che è accaduto negli USA ed in Canada, ma, se non cambiano, cosa assai remota, sarebbe giusto gli il dipartimento che si dice basagliano non fosse più finanziato e che gli stessi psichiatri per la maggior parte fossero costretti a fare i medici normali e che i pochi rimasti ricevessero una paga di 1000-1500 Euro mensili al massimo, e magari, dopo aver in parte pagato almeno alcuni dei danni che hanno causato. NOTA: (Nel rispetto verso tutti, ovviamente): E' VERO, ALCUNI SONO NON AUTOSUFFICIENTI, HANNO BISOGNO DI ESSERE ACCOMPAGNATI. IN QUANTO AI VERI MATTI, OSSIA, COLORO CON IMPORTANTI DISTURBI MENTALI, PER MALATTIA, PER TRAUMA, ECC, ECC, ANCHE IN MOMENTI DI CRISI VIOLENTE POTREBBERO ESSER GESTITI CON MEDICINE CALMANTI PIÙ SEMPLICI NEL MOMENTO DI BISOGNO, MA, SENZA NEUROLETTICI ED ALTRI PSICOFARMACI COMPLESSI, ALCUNI, ANCHE CON TERAPIE CONTINUATE. MA, PER MOLTI CHE ALL'INIZIO NEMMENO ERANO CLINICAMENTE AMMALATI: GLI DANNO NEUROLETTICI, NON GLI DICONO LA VERITÀ SUGLI EFFETTI COLLATERALI E SUL FATTO CHE CALANO IL METABOLISMO BASALE, E PURE, MENTENDO SE GLI VIENE CHIESTO IN SPECIFICO, SE DOPO A QUALCUNO SI VERIFICA OLTRE ALLA DIPENDENZA ANCHE DANNI PERMANENTI COME LA DISCINESIA TARDIVA, AL MASSIMO GLI SOSPENDONO E CAMBIANO LA TERAPIA, PER GIUNTA, MOLTE PERSONE ESTERNE VEDENDOGLI STRANI E CON ANOMALI MOVIMENTI, CLASSIFICANDOLI PAZZI SCAPPANO VIA. COME DIRE: UN UTENTE DI PSICHIATRIA ROVINATO E CON LA DISCINESIA TARDIVA, NON PUÒ NEANCHE CHIEDERE AD UN PASSANTE DI ACCEDERGLI LA SIGARETTA IN QUANTO GENERALMENTE LE PERSONE CHE NON LO CONOSCONO GLI SCAPPANO VIA; SI, UNA VITA ED ESISTENZA DEL TUTTO ROVINATA, E, CON GLI PSICHIATRI COLPEVOLI CHE SI VANTANO DI ESSERE ALL'AVANGUARDIA PURE SENZA PAGARE LE CONSEGUENZE PER I DANNI FATTI. E' GIUSTO CHE SIA COSÌ? SI, CI VOGLIONO DEI PRECEDENTI GIUDIZIARI ANCHE IN ITALIA. NOTA: Facile protagonismo degli utenti entro i binari imposti dal potere a propria presunta gloria? Inoltre, auto compiacimento al dipartimento grazie all'elogio di gruppi di altre città riconoscenti per la riforma basagliana, quando in realtà della riforma di Basaglia, personaggio amato ed odiato, è rimasta soltanto o soprattutto la forma? No grazie, io preferisco la verità od uscirne. NOTA: Se una persona risultasse scomoda ma non colpevole nei confronti della legge, più volte si è potuta toglierla di mezzo facendo ricorso alla psichiatria, ovviamente oggi, con la legge Basaglia questa ingiustizia è più difficile da mettere in pratica almeno in alcune città italiane. NOTA: Dopo tutto, gran parte degli psichiatri non sono da odiare, in quanto, nel loro modo di essere possono anche essere amichevoli, forse in parte sinceri e volerti bene, il problema fondamentale è: il loro mondo e tutto ciò che implica. NOTA: (Due messaggi): In molti sono dell'idea che la psichiatria di Trieste sia basagliana solo a livello formale soprattutto per acquisire potere, prestigio, più utenti e maggior finanziamenti, ecc, ecc. Complice di questa situazione è stata anche la precedente amministrazione. La mia impressione è che Peppe prima parlando male di Assunta e poi smentendo il giorno dopo, di tutta la fama che si è costruito, facendo una politica ubbidiente ai poteri ed ai pezzi da 90 dei farmaci, e, basagliana non in senso pieno, per così dire, si è distrutto parte di questa fama con le sue stesse mani! Sarebbe bello che io, te Loris, N. D. presente con noi dall'assessore, e magari, dopo avergli raccontato la verità, anche l'utente della Maddalena con discinesia tardiva, più il padre cui figlio si è suicidato ed altri ancora? Il sostegno dell'assessore se sincero, una comparsa alle Iene, potrebbe far testo ed aver molta voce in capitolo, e forse, potrebbe creare un precedente contro gli psichiatri come negli USA. NOTA: Essere conosciuti e rispettati come atleta internazionale anche se non campione, forse, può già essere una protezione nei confronti degli abusi da parte di istituzioni corrotte come la psichiatria di Trieste e la combriccola degli amministratori di sostegno nel suo insieme.

9)-Alcuni simpatizzanti della psichiatria od in cerca di situazioni forse promettenti, si rivelano formali ed amanti delle personalità e della gloria fino alla morte, se non di più. Ma, ci sono alcune realtà che non si può ingannare. NOTA: Fino a dove sono arrivati nel pensare e nel fare nei centri territoriali? Per liberarti di una terapia, a volte, capita che puoi dirgli: a me va benissimo questa terapia! Si, con il passare dei giorni, ormai data in dosi massicce, salvo, il caso di una pericolosa puntura, specie se sei allergico a qualche principio attivo. La loro reazione? Possono cambiarti la terapia. Gira e rigira, senti, vedi e valuti: loro dicono di essere ciò che non sono! Il mondo segue e da gloria alle cerimonie della chiesa di stato, per la maggiore, senza valutare ciò che la chiesa è, mentre la psichiatria triestina da feste e forum per far vedere ciò che non è! NOTA: In quanto alla psichiatria, salvo qualche festa ed incontro dove posso stare in compagnia e/o mangiando buon assaggino, io non voglio più perdere tempo in discussioni e nei forum, oltretutto, mi fa male, ho pure una testimone, M. F. NOTA: Per gli psichiatri e per molti dei normali, perfino essere troppo magri, troppo ansiosi, troppo allegri, muoversi ed agire non in conformità alle abitudini della maggioranza, ecc, ecc, è indice di malattia mentale. costoro, per tutti coloro che vi ci sottomettono contro voglia e/o che vi si adeguano o che subiscono scherni, hanno contribuito a costruire una prigione senza sbarre assieme ai poteri del capitalismo che attualmente manovrano tutto, dettando legge. NOTA: Non hai commesso reato ne disturbato nessuno a livello concreto, ma, sei scomodo, visto strano, se non, matto? Dove la legge giusta od ingiusta non arriva, può venire in soccorso la psichiatria, uno strumento nel capitalismo che opera pure controllo sociale. NOTA: Sei troppo ansioso? Alcuni psichiatri non ti consigliano di affrontare il problema e/o di viverlo con un altro atteggiamento mentale, bensì, di prendere le medicine per combattere l'ansia. NOTA: Un tempo io ingannavo me stesso “dicendo” che un'autorità esterna avrebbe potuto spronarli a rinnovarsi e ripulirsi dal modo di pensare ed agire corrotto, tuttavia, ora mi rendo conto nel profondo del mio cuore che essi non cambieranno mai! Ma questa è una realtà riguardante tutti i restanti, Apocalisse 19: 21. NOTA: Il sistema non cambia in meglio, se mai peggiora ed alcuni che ci lavorano dentro preferiscono vivere tranquilli e tenersi il lavoro senza dover spingere contro i mulini ad acqua. Gli infermieri che lavorano in psichiatria, lavorano ad un ritmo molto meno serrato rispetto l'ospedale normale. NOTA: Sia la psichiatria che la CIA che psichiatri sotto il comando di governi malvagi, hanno compiuto sperimentazione e crimini sull'umanità, spesso, facendo in modo che le persone fossero inconsapevoli per dare maggiore esito agli esperimenti fatti. Oggi di, ancora si parla anche di questo tipo di armi non letali. NOTA: In America la CIA ha agito ad insaputa pure della stessa psichiatria e pazienti che dicevano di sentirsi controllati non sono stati creduti ma giudicati ancor più ammalati. NOTA: Alcuni individui si sono allenati a mantenere l'autocontrollo ed a apparire il più normali possibile nonostante la presenza di droga o di alcol nel sangue, e, non solo, ma forse, pure ad alcuni disturbi mentali al quanto pronunciati sul momento. NOTA: Sei ammalato di bipolarismo a livello genetico, ma spesso riesci ad avere l'autocontrollo? Dovresti evitare gli eccessi e le situazioni che danno troppa ansia causa le troppe cose che si vogliono fare in troppo poco tempo. Si, o più tempo o meno cose accontentandosi. NOTA: Differenza tra pazzo clinico e matto fuori dalla norma? (Di psicofarmaci conosco poco ed ho poco intendimento, tuttavia, il discorso è diverso). I matti clinici importanti tra quelli seguiti dalla psichiatria possono essere inferiori al 5%, tra questi: coloro che delirano, che fanno ragionamenti sconnessi, che fanno scatti con il corpo mentre parlano, le teste calde facilmente violente con poco autocontrollo, i forti disturbi bipolare per eredità, ed altri ancora, con intelletto e logica velato ed assente oppure più o meno lucido; forse, inferiore al'1% della popolazione. Poi ci sono i presunti o lievi disturbi mentali, più, i danni causati da psicofarmaci per lo più al sistema nervoso, ad esempio, discinesia tardiva, ma, pure dipendenza alle droghe e danni al cervello. Coloro per lo più normali ma con lievi disturbi mentali, ci sono: i fobici, a volte, scarsi di serotonina; i tendenzialmente depressi; i bipolari lievi; i presunti allucinati in quanto posseduti che sentono le voci, vedono immagini trasparenti e non, più depressi del dovuto, ed alcuni, che non riuscendo a convivere con le voci e/o per temporanei sfasamento della realtà, prendendo paura, non essendo ascoltati ma formalizzatati, ecc, vengono considerati come schizofrenici. Quindi, di questo 99% o più della popolazione sana clinicamente, con lievi disturbi mentali o presunti disturbi mentali, ad esempio, a causa della possessione demonica o per una delusione amorosa troppo sofferta all'inizio, ci sono i normali ed i matti. Persone che modificano le proprie abitudini di vita e propria personalità e carattere soprattutto per il lavoro che fanno, la passione che ci mettono ed il potere che acquisiscono, possono esser considerati matti da famigliari e conoscenti, ma, senza esserlo veramente, magari, essendo dei geni sul proprio lavoro. Inoltre, matti in quanto hanno meno paura e/o meno interesse di non venir etichettati, q quindi, esprimendo più liberamente i propri sentimenti, desideri ed emozioni ed impulsi, al cospetto di tante persone, “nella norma e lineari o conformisti di gruppo e fortini della normalità”, appaiono come matti, strani e non normali. Ad esempio, io causa una mia fobia, una sofferenza per lo più psicologica e per poco interesse all'abbigliamento, mi vesto in modo un po' trascurato, e quindi alla vista di qualcuno appaio strano. Inoltre, ho mancanza di compagnia ed affetto e mi piace una che mi faccia da mamma. Un esempio: se una signora intensa, autoritaria, coccola ed affettuosa, mi prendesse le braccia, mi scuotesse e mi desse qualche pacca intensa, io succube e con gusto gli prenderei il braccio facendo il pianto affettuoso simile a quello di un cane husky e gli direi: mamma mia che intensa, forzuta ed autoritaria che te son! Beh, per alcuni appaio pazzo o maniaco, forse, con scarso auto controllo, ma, per altri ed alcuni che mi conoscono, posso apparire coccolo, affettuoso, od a quelli con un carattere duro, per i falsi moralisti, ecc, ecc, io posso apparire come viscido e quasi disgustoso. Così, non siamo in una prigione senza sbarre per colpa di una politica oppressiva, dittatoriale che si spaccia per democratica, ma, possiamo pure esser prigionieri della normalità che ci impone certi modi di comportarsi. In questo ambito, pure molti psichiatri giudicano come malattia mentale ciò che può essere primariamente psicologico e di personalità e di pensieri ed abitudini acquisite. NOTA: In un paese in Europa, il marito che ha denunciato la banca dove lavorava sua moglie perché riciclava denaro sporco, tramite autorità in combutta alla banca è stato rinchiuso in psichiatria e gli sono stati dati psicofarmaci per sette anni in grandi quantità per zittirlo ed istupidirlo per sempre, essendo i psicofarmaci delle droghe che danneggiano e riducono il cervello. Si, spesso e volentieri la psichiatria si trasforma in strumento per il controllo sociale e per togliere di mezzo gli scomodi, cose che con la giustizia non si può fare. NOTA: Un stravolgimento della sensazioni e percezioni attraverso i sensi a causa della droga, in alcuni individui può sfasare il senso della realtà per diverso tempo, se non, riservando dei dubbi che durano per sempre. NOTA: Varie elementi ti spingono ad impazzire e dopo ti dicono che hai bisogno di andare in clinica e/o di prendere le medicine; mondo capitalista, avido, burocrate e bastardo, e, non solo. NOTA: Se una psichiatria di una città x fosse basagliana a livello di facciata, sarebbe giusto ridurla ai minimi termini. E' già bene se uno psichiatra lascia scegliere l'utente in completa libertà se prendere o non prendere la terapia, inoltre, senza fargli pressione, tuttavia, il trasmettere una verità importante può permettere una scelta consapevole e più libertà di scegliere. NOTA: A parte le mie fobie, ma, in che modo anch'io avrei potuto incanalarmi in un tunnel di terapia senza fine? Per un breve tempo frequentai un certo M. B. che fin dall'inizio mi ha invitato a venire a casa sua e pure a tornarci i giorni seguenti, tuttavia, stufandosi subito invece di dirmi di non venire più, lo stesso, mi diceva di venire ma cercando di mettermi paura con strane circostanze causate dagli operatori sperando che non venissi più. Ad un certo punto lui avrebbe anche potuto aggredirmi, un giorno infatti mi parlo in modo minaccioso per telefono, ma, per fortuna ad un confronto tra lui ed una operatrice io capii che lui mi stava mentendo. Ma, la psichiatra che mi seguiva e gli operatori che cosa hanno pensato? Che io ho bisogno di una terapia intensiva in quanto non riuscendo a gestire la mia vita mi posso mettere pure in pericolo, ad esempio, nel caso questo M. B. mi avesse aggredito, tra l'altro essendo un soggetto pericoloso che fu anche in manicomio criminale. Ma, dopo un po', io la rifiutai, la terapia, e, nel contempo dissi agli operatori, anche se pure loro glielo avevano detto: ma, bastava che Massimiliano mi dicesse di non venire più a casa sua, addirittura mi invitava a mangiare con lui offrendomi per più volte da mangiare, ecc, ecc. NOTA: Quando la gloria e gli interessi sul momento sono in conflitto con la verità e la miglior cura per i pazienti, in che modo agisce la psichiatria di Trieste? Dagli anni 70-1980 le cose sono molto cambiate e spesso la politica prevale. Anche all'interno della psichiatria di Trieste c'è qualche individuo che proprio, è una serpe velenosa. Si, velenosa come tanti parlamentari di Roma ladrona seppure nel suo piccolo. NOTA: Dagli anni 80 ad oggi la politica ha molto corrotto il sistema psichiatria di Trieste, la culla principale della riforma basaglina, visto che Basaglia fu costretto ad abbandonare la cittadina di Gorizia. NOTA: Tanti di noi appaiono normali ma di fatto siamo tutti diversi ed un po' matti e con le nostre manie. NOTA: Secondo me il convegno impazzire si può, più che altro, è un esibizionismo di democraticità da parte del dipartimento della psichiatria di Trieste, tuttavia, i poteri mettono sempre al primo posto gli affari e la gloria del dipartimento, e quindi, se un utente o ex mettesse in discussione parte del sapere della psichiatria ed esprimesse idee che possono andare contro gli interessi delle lobby dei farmaci, oppure, se parlasse di tutte le cose ingiuste che accadono dietro le quinte per mano degli assistenti sociali e degli amministratori di sostegno, la cosa non sarebbe ben accetta a psichiatri ed operatori. Inoltre, che dire di alcune situazioni non necessarie di camicia di forza chimica? E, che dire di tutti gli effetti collaterali dei psicofarmaci, alcuni dei quali permanenti, nonché di terapie interrotte soltanto a grave danno causato? Pure l'En che è un farmaco molto blando può indebolire i muscoli oculari, peggiorando la vista, figuriamoci i neurolettici presi per molto tempo ed in dosi massicce! NOTA: Secondo il volere dei banchieri e delle lobby dei farmaci, molte psichiatrie sono diventate uno strumento quasi inconsapevole per il controllo sociale e la tolta di mezzi degli scomodi, e di raro un posto dove curare il disturbo o malattia mentale. Molti soggetti la maggioranza dei quali clinicamente sani ma scomodi, possono venire internati e sottoposti ad una violenza psicologica tale da esasperargli dando così ancora più pretesto agli operatori e medici di agire come aguzzini e torturatori. NOTA: Perché molti medici cominciano a studiare medicina spinti da buoni buoni motivi ma dopo si ritrovano sopratutto a voler far soldi e ad acquisire un certo prestigio. Spesso i motivi non gli si vuole cercare ma non essendo difficili da analizzare: l'università può insegnarti la materia con l'intento che tu vada sopratutto al servizio dei buoni affaristi del farmaco o della medicina, inoltre, lo studio della materia può spingere lo studente a ragionare in modo sempre più clinico abbandonando in parte il pensiero che l'uomo è una persona con il libero arbitrio e quindi dando enfasi sopratutto alla malattia, poi, c'è il pensiero del quieto vivere e di non andare contro corrente per non farsi nemici, cosa che può ostacolare una buona carriera, ecc, ecc. Comunque sia, la medicina è un tassello di questo sistema e quindi funziona come tale, e, una psichiatria basagliana in senso stretto, per così dire, è contro corrente e contro i buoni affari. NOTA: Dovrebbe venir varata una legge che impone sia agli psichiatri che al sindaco di poter acconsentire un trattamento sanitario obbligatorio soltanto se ci sono reali presupposti e con una descrizione dettagliata di tutta la vicenda, eventualmente, pure con i testimoni. Spesso e volentieri, la persona scomoda viene violentata ed esasperata sia dal punto di vista psicologico che fisico essendo così spinta a reagire in modo "violento". NOTA: Solo nel ambito della psichiatria il trattamento con i farmaci può diventare obbligatorio e la psichiatria da presunta medicina può trasformarsi in organo per il controllo sociale specie se la giustizia non può essere applicata o considerata troppo severa. NOTA: Sia nella psichiatria che in ambito comunale, quante facilitazioni per dare lavoro che non serve e posti di privilegio ai dipendenti che possono pure uscire ed entrare riavendo subito il lavoro, indispensabile o non che sia. NOTA: Generalmente può non andare tanto bene il ricercare la gloria e/o l'amicizia, ma, mettendo all'ultimo posto la verità, sempre se gli riservi almeno l'ultimo posto, naturalmente. Dal servire un falso protagonismo degli utenti pure costoro si distanziano. Il sistema è tutto marci e la psichiatria di Trieste come parte di esso ha sempre più difficoltà a vivere di rendita per il buon retaggio storico creato da Basaglia. NOTA: Se una persona ha da spiegare un argomento molto diramato e con tante spiegazioni sud argomenti a monte che poi devono essere collegati, pur essendoci tante obiezioni da parte degli interlocutori, essa dovrebbe esser lasciato parlare senza esser interrotta e probabilmente avendo già in mente tali obiezioni avendole già analizzate ma in programma di esporre nella giusta cronologia del discorso. Le continue interruzioni impediscono lo svolgimento del discorso, e, una situazione di questo tipo potrei trovarla anch'io, ad esempio, se avessi da spiegare la psicoanalisi spirituale a degli psichiatri, avendo essei delle credenze non dimostrate ma che difendono a spada tratta ed essendo un argomento che molti psichiatri non conoscono. Se la persona che parla non avesse alcuna voce in capitolo, il supporto di una autorità potrebbe essergli d'aiuto. NOTA: Se uno o più psichiatria avessero sperimentato e messo in pratica la psicoanalisi spirituale, lo avrebbero dovuto fare con rispetto, umiltà e non essendo irresistibilmente desiderosi di guadagno disonesto. 

10)-Operatori di psichiatria fissati nel nascondere ma manifestare distanza tra loro e gli utenti od ex, possono facilmente rivelarsi degli idioti quando cerchi di trasmettergli un messaggio importante sulla politica o di tipo religioso. Se non meritevoli, dopo qualche tentativo gli abbandono oppure che facciano loro il primo passo nel dimostrare vero interesse, nel qual caso esistesse. NOTA: Il sistema Italia è per lo più corrotto, il sistema psichiatria è una mela marcia, e quindi, cosa si può fare? Essendo due elementi irrecuperabili di una società con morale sempre più bassa, una delle poche cose che si può fare è avvisare le persone dei pericoli cui possono andare incontro e sul fatto che fra poco l'intero sistema mondiale crollerà indicando ovviamente quale sia l'unica via d'uscita. NOTA: E' vero che i tempi e le esigenze sono cambiate, tuttavia, il modo di pensare, di parlare e di agire è molto cambiato rispetto a quello degli anni 70-1980 in cui c'era Basaglia; ovviamente, non che ogni cosa sia male nel sistema psichiatria di Trieste, ma, come citato, quello che dicono spesso non corrisponde a quello che fanno. Per quanto riguarda la politica e le istituzioni, il movimento Lobby popolare costituisce da possibile soluzione in via temporanea fino alla venuta del Cristo, ovviamente, non dimenticando l'opzione riguardante il territorio libero di Trieste, ma, pure essendo una cosa legale manca l'interesse spingente. NOTA: Sia per quanto riguarda la psicoanalisi spirituale che in altri ambiti riguardanti il spirituale dimostrabile, gli scettici sono tali non per mancanza di prove ma per loro scelta e/o per loro errata disposizione mentale. NOTA: Psichiatri “onesti” prima o poi mostrano la loro coda di paglia, oppure, acconsentono ad una cosa nuova solo quando ritengono conveniente agire in questo modo o per dare la parvenza di sostenere un pseudo-protagonismo degli utenti. NOTA: Il presidente di una associazione per utenti può non voler parlare di istituzioni e di aspetti negativi del agire dei poteri, forse, per illudersi di avere un certo potere in positivo come rappresentante degli utenti, ma, sapendo a livello intellettuale che la cosa che fa potrebbe essere del tutto vana, si, non è difficile ingannare se stessi, ovviamente, questa è soltanto una ipotesi riguardo ad una certo Pino, che poi, possono esserci altri diversi o più fattori in concomitanza riguardo a questo suo modo di pensare e di non voler pensare e discutere. NOTA: Alcuni che lavorano in psichiatria credono in quello che fanno e sono abbastanza in buona fede, tuttavia, essendo apposto nel modo di pensare soltanto per alcune cose, altri forse di più, ma, essendo il sistema per lo più marcio. NOTA: Possono bastare 3/4 anni di somministrazione di neurolettici od anti-psicotici per causare danni e restringimenti al cervello. Di fatto, se si analizza varie sfaccettature, la psichiatria non fa parte della medicina! In porte giustamente, il chirurgo può disprezzare lo psichiatra. NOTA: Prima dell'era Basaglia, bambini figli di disabili mentali venivano segregati in manicomio e spesso non curata la loro situazione affinché fossero adottati o con interruzioni di adozione non volute. Un discorso di questo tipo, essendo in parallelo, può far piacere ad alcuni psichiatri di Trieste, il problema è che ormai vivono di rendita sulla fama acquisita a Trieste grazie alla riforma. NOTA: Non preoccuparsi e non avere neanche per il sedere di cosa potrebbe dire ed in seguito escogitare chi non è laureato e che non ha voce in capitolo, in parte, è come una squadra nazionale di calcio che vincesse i campionati mondiali ma che dopo non si alienasse mai più con impegno e perseveranza pensando di poter essere per sempre la squadra più forte del mondo. NOTA: Se tu potessi portare alla guarigione completa in meno di un anno il 70% dei pazienti pensi che una come la psichiatra Oretti ne sarebbe contenta? E quindi, dei discorsi superficiali sulla guarigione da parte di utenti, oltre che alla esibizione di una falsa democrazia da parte dell'odierno dipartimento, a che cos'altro può servire? Se tu esci dai binari imposti dal potere devi camminare piano e con difficoltà sul ghiaione e sulle traversine a poca distanza l'una dall'altra. NOTA: In Canada psichiatri hanno affermato che la pedofilia è una tendenza sessuale e quindi non dovrebbe esser considerata un reato. Può non esser giusto condannare un pedofilo come un assassino, tuttavia, se un bambino venisse adescato non essendo in presenza dei genitori e prendesse la cosa come un gioco, e quindi, dando il consenso seppure non capace di intendere e di volere dal punto di vista legale, come il matrimonio gay ha preso piede in più nazioni, anche la pedofilia potrebbe diventare lecita in circostanza di apparente consenso. NOTA: La psichiatria è un affare per le industrie di farmaci, per la psichiatria in generale , per i manicomi privati ed, essendo una sorta di controllo sociale che vede complici pure alcuni familiari. Come con le scoperte di Tesla per l'energia elettrica gratuita e come per le ricerche ancora in corso sulla energia nucleare fredda, Basaglia poteva risultare un elemento negativo dal punto di vista capitalistico, di fatto, però, un vantaggio economico a lungo termine, come dire, soltanto i reali matti da sostenere , ma, non i presunti o voluti matti diventati improduttivi. Non è escluso al 100% che qualcuno possa esser riuscito a causare il tumore del falegname a Basaglia. Oggi, le sue idee vengono spesso usate per fini capitalistici, ossia, maggiore profitto e potere. Non è facile togliere il modo di pensare e le radici del manicomio convenzionale, oggi, spesso tramutato in manicomio chimico, inoltre, sono in gioco non pochi interessi a beneficio degli addetti ai lavori. NOTA: Chi perde tutto mediante imposizione e privazione forzata ed ingiusta, può perdere se stesso diventando vuoto, di fatto, però, rimanendo una persona, non una cavia. Mediante psicosi istituzionale la psichiatria ha creato maggior guadagni per pochi, come, per medici e lobby dei farmaci. NOTA: Un operatore mi dice di cancellare un numero di telefono di operatori per la privacy? Mi rifiuterei e reagirei assi male nei confronti del muro di alcuni che esibiscono come se fosse legge. NOTA: Un omicidio colposo od una aggressione da parte di un matto o presunto pazzo o disturbato mentale, sonno cose che possono essere compiute da ogni categoria di persone, ma, non per questo ogni categoria viene demonizzata, altrimenti, almeno il 50% della popolazione dovrebbe essere rinchiusa in dei manicomi “lagher”. NOTA: Le dieci piaghe in ordine crescente in quanto ai danni provocati all'Egitto, la colonna di fuoco fungeva da protezione anche per gli egiziani affinché si ritirassero salvandosi, ma, faraone decise di continuare l'inseguimento degli israeliti pur avendo capito che cera il dito di Dio contro di loro. Tesla, l'energia nucleare fredda ed il motore a scoppio che può andare avanti a idrogeno, sono delle opportunità per rovinare di meno la terra, ma, i poteri e pezzi da 90 del capitalismo hanno preferito rovinare la terra pur di ricevere maggior profitto, idem per Basaglia nell'ambito del sociale e di tutto quello che il suo modo superiore di pensare avrebbe permesso! Si, tutte le situazioni di cui sopra, c'è stato un rifiuto dettato dall'egoismo e dal massimo profitto che deve essere sempre in prima linea. NOTA: (Nei confronti di uno psichiatra): un messaggio a M. P.: presumibilmente, se tu sei onesto pure essendo ancora troppo orgoglioso, se un giorno ti sentirai pronto di posso far capire la psicoanalisi spirituale, essendo ti già un po' introdotto positivamente per capire anche questa strada. NOTA: La psichiatria, dopo tutto, più che tanto non si può biasimare, essendo una parte del sistema, ma, siccome il sistema Italia oramai è marcio a partire dalla politica, i banchieri ed arrivando fino ai singoli individui, in generale, non ci si può aspettare che la psichiatria sia tanto da meglio. 

11)-G. P. P. ha denunciato attraverso i suoi articoli gli amministratori di sostegno per i disabili mentali, (anziani ed invalidi motori), per lo più, costituiti da avvocati e giudici spesso in combutta con gli assistenti sociali. Essendo scomodo, P. è stato perquisito e gli sono stati sequestrati documenti, seppure dopo ritornati, (non so se ritornati manomessi). NOTA: Ottima analisi, che condivido. In sostanza, dietro la facciata e nonostante la fiducia e le buone intenzioni di molti, è cresciuto e degenerato un apparato di potere politico-affaristico che occupa e condiziona anti-democraticamente l'intero settore ricavandone utili e voti per sé a danno degli utenti e degli operatori seri. Si, un sistema in apparenza del tutto irrecuperabile ed irriformabile, essendo troppo corrotto perfino in tutti i suoi modi di pensare, e quindi, d'agire. Ma, non poca gente comincia a rendersi conto almeno marginalmente di quale sia la reale situazione. Il minimo che ti possono dire è: questo è il tuo punto di vista, come, per tentare almeno di farti rimanere nel dubbio o che gli altri non ti credano. NOTA: Sarebbe bello riuscire a convincere un avvocato ben piazzato e con una certa fama, a creare un precedente importante per mettere sotto accusa la psichiatria in Italia come negli USA ed, che lo stesso avvocato possa poi avere successo, ovviamente, con gli adeguati supporti e testimoni. NOTA: C'è un motivo politico di fondo per maggiore prestigio ed interessi al dipartimento,se hanno fatto le proiezioni storiche su Franco Basaglia e suoi contorni? Introduzione: breve apprezzamento sull'opera di Basaglia, ma, dicendo che l'odierno sistema non è più quello che dice o vuole far vedere di essere. 1) Sebbene alcuni operatori ci credano ancora in Basaglia e sotto alcuni aspetti siano basagliani, da diversi anni c'è troppo muro tra operatore ed utente, che spesso, gli operatori cercano anche di nascondere. Invece di esserci un equilibrio, alcuni cercano di azzerare i sentimenti verso l'utente nel manifestare il contro transfert; un esempio: una infermiera dell'epoca di Basaglia non avrebbe minacciato una mamma che avesse sfondato una porta se non la avesse aperta, la mamma tenendo segregata sotto chiave la figlia, si, oggi, è tutto altro modo di pensare.(In questo, incrociando una psicologa, per accertarsi che io non gli dicessi niente, fece finta di essere troppo distratta da non potermi vedere passare accanto, ma questo, è niente. Ecc, ecc. 2) Ossessione del dipartimento per echeggiare come cardine della psichiatria, situazione che conferisce anche ad un maggiore potere, per avere più utenti e più conseguenti finanziamenti dallo stato per cose sociali e più affari con le case farmaceutiche, vedi anche il caso, progetto Cronos di presso alla clinica psichiatrica universitaria iniziato dal un tempo precedente il primario Aguglia. Circa 1700 euro per ogni letto anche se rimane vuoto, ecc, ecc, 3) Se gli utenti che fanno protagonismo, non parlano dentro i binari imposti dal potere, vengono tagliati fuori e per lo più ignorati, non degni neanche di 5 minuti di attenzione, quando operatori possono parlare anche per 20 minuti sud una cosa che si può spiegare in un minuto. (Codeste serpi velenose, nemmeno vengono riprese ma appoggiate)! Il protagonismo così superficiale, severe al dipartimento per esibire democraticità, un po' come ai congressi dei partiti, tutti eguali e con zero democrazia. 4) Poca o niente comunicazione per alcuni utenti e camicia di forza chimica, a volte, pure a persone clinicamente perfettamente sane, ad esempio, per una vicissitudine dovuta ad una delusione d'amore. (Il supporto delle medicine potrebbe essere solo per un mese o poco di più!) 5) Non sanno mettere in discussione il loro sapere falso, ed anche, se una tesi contro corrente fosse supportata da prove al contrario delle loro opinioni spesso non dimostrate. 6) (In tutti i mestieri ci sono i disonesti, tuttavia, come per la politica, la disonestà è epidemiologica per quanto riguarda gli amministratori di sostegno per lo più avvocati, inoltre, non è che gli assistenti sociali mi ispirino fiducia, anche se per ora nono ho alcuni bisogno di avere rapporti con loro). Possibile combutta tra assistenti sociali di presso alla psichiatria con gli amministratori di sostegno, generalesse giudici ed avvocati che dopo riescono a portare via quasi tutto dall'eredità di famiglia spettante al ammalato mentale, per così dire, tutelato. (Situazione tipica di: genitori anziani senza più forza di combattere, più, il familiare malato mentale seguito con scarsa capacità di difendersi da questi pescecani. Una situazione del genere si verifica anche nei confronti di persone anziane che hanno difficoltà a muoversi, e quindi, per un aiuto di questo genere non puoi più affidarti delle istituzioni.) 7) Al tempo di Basaglia, cera interesse per le persone seguite più della malattia in se stessa, i centri erano aperti 24 ore su 24 in quanto si voleva che gli ammalati stessero più in contatto possibile con le persone di fuori, inoltre, veniva dato da mangiare gratuitamente pure agli esterni; ma oggi, la situazione è del tutto cambiata. Al primo posto soltanto: la gloria ed interessi per il dipartimento e per quelli che ci lavorano dentro, specie, per coloro che sono più altolocati nella gerarchia. 8) Persone deboli mischiati con drogati e con persone che hanno problemi con la legge.... Conclusione: Un sistema reprensibile sotto vari fronti, può dare ostracismo alla legge 180 affinché politici affaristi, considerando la psichiatria come un peso, abbiano più scuse per ammazzare tutta la riforma basagliana e la legge 180. Avessi portato pure tutti i testimoni e le prove? Ricordate qualcuno di voi quella canaglia di giudice Carnevale? Beh, chi avesse qualcosa da dire anche sull'odierno sistema, si pronunci! (Improbabile che qualcuno cerchi di zittirmi o di rompere il filo del discorso, ma, non lo posso escludere del tutto!) NOTA: Spesso quello che dicono gli altri è di relativa importanza ma secondo gli schemi di un sistema, ovviamente, non che si possa cozzare in modo palese contro tutto il costume della propria zona e nazione in cui si vive! NOTA: Generalmente: il matto non ha scelto di essere matto, oggi però capita per interessi, il sistema può aver contribuito all'insorgere delle sua reale o presunta malattia, per giunta, diagnosticata in diversi modi, non avendo fatto niente di particolarmente grave, eppure, essendo trattato peggio e con più restrizioni di un criminale. Questo, prima dell'era Basaglia. Egli ed i suoi collaboratori hanno dovuto lavorare sia per convincere ed abituare la popolazione locale di presso ai vari centri che nel far promulgare la legge 180 avendo a che fare con la politica centrale. NOTA: Non mi interessa, per me è tabù, non ho tempo: la gente non pensi che sia difficile che un domani debba aver a che fare con la psichiatria, a volte, può bastare una catena di fatti per una delusione amorosa. NOTA: Un film biografia può essere abbellito anche con un evento spinto non accaduto nella realtà, come fu, ad esempio, per il tuffo a Venezia di, mi sembra, una donna sua moglie e Basaglia. NOTA: Se il malato o disturbato mentale facesse una affermazione stupida od idiota del tipo, dove vai ad uno che corre invece di camminare, beh, tale individuo è più scusato ed è più ragionevole sopportare mostrando comprensione e passarci sopra, anche se, lo si dovrebbe fare quasi sempre, comunque, quando si va avanti ignorando gli schernitori ed i poco di buono od gli immaturi non del tutto irrecuperabili; si sa, con l'età molti cambiano e migliorano. NOTA: In alcuni casi un individuo può mostrarsi comprensivo del disabile, ma, in altri casi no. NOTA: I discorsi e le critiche anche negative che ho fatto nei confronti della psichiatria di Trieste, non erano per distruggere ma soprattutto per salvaguardare la legge 180 è tutte le situazioni di favore che essa avrebbe dovuto portare. NOTA: In alcune città i finanziamenti possono essere quadrupli ma con servizi di gran lunga inferiori a quelli di Trieste, tuttavia, pur avendo Trieste molte risorse, in alcune città è paesi tira una atmosfera migliore per gli utenti di psichiatria. Queste cose non sono a favore della 180 e per tutto quello che a fatto ed il coraggio manifestato da Basaglia ed i suoi. NOTA: I lager praticati in molti manicomi tradizionali prima dell'evento di Basaglia, avrebbero potuto far impazzire anche persone che stavano perfettamente bene. A parte Gorizia, Trieste ed altre città e paesi, in molte città specie nel sud, la legge 180 è stata applicata in modo errato dando molti disagi a familiari e critiche da parte loro sulla riforma Basaglia. La legge 180 doveva garantire dignità ai malati mentali, dargli ospitalità e libertà, ma, nello stesso tempo, una situazione di sicurezza sia per loro che per le persone esterne. Basaglia fu grande sia per il suo intuito, iniziativa ed idee rivoluzionarie che per il suo coraggio e perseveranza. Ubbidite a Basagli, non ad una politica affarista ed alle lobby dei farmaci! NOTA: Il non avere neanche per il sedere ed il muro, sono tipici di una psichiatria pseudo-basagliana, amante degli affari ed a volte troppo riservata. NOTA: L'alcol e le scommesse possono rovinare un idolo ed un cospicuo stipendio. NOTA: Psichiatri che si dicono di sinistra? Ma, chi di loro rinuncia ad uno cospicuo stipendio ed essendo spesso questa la loro priorità? NOTA: Quasi ogni cosa è meglio a suo tempo, pure la seria considerazione. NOTA: Certo, è giusto parlare contro gli OPG e che non vengano istituite altre specie di manicomi criminali con apparenti meno torture agli internati, inoltre, non tutti quelli rinchiusi negli OPG sono socialmente pericolosi, ad esempio un certo M. fu rinchiuso per sette anni, rovinato da elettroshock e medicine soltanto perché aveva bruciato un fienile a causa di 7 milioni di vecchie lire che non le erano state date per il lavoro che aveva svolto. Tuttavia, alcuni psichiatri di Trieste hanno usato il tema degli OPG soprattutto per promuovere la loro politica di gloria ed interesse per il dipartimento. Si, quanto tempo perdono per auto compiacersi, per mostrarsi all'avanguardia, nell'accogliere gruppi di psichiatri, psicologi ed utenti, giapponesi, australiani, argentini, ecc, ecc. Le persone comuni od utenti vengono sfruttate per la gloria del dipartimento, e spesso, senza rimborsargli le spese ed il tempo dedicato. Si, basta, non ne voglio sapere più: “m-a” io che ho continuato a frequentarli fino al 19. Le probabilità che facciano qualcosa di buono inducendomi in automatica a ritornare, potrebbero essere inferiori al'1%. NOTA: In tutte le parti del mondo, trieste compresa, il malato mentale ed il presunto malato mentale o malto mentale in quanto scomodo, sempre e comunque, è un ammalato di serie B inferiore alla specie umana, e quindi, da non sfruttare ed eventualmente da usare come cavia. NOTA: In che modo pensano alcuni drogati od ex drogati dal punto di vista fisico? Sei contrario alla droga? Devi farmi una offerta in quanto è mio diritto non cadere più nella schiavitù della droga. La persona anziana o il risparmiatore saggio o tirchio non utilizza i propri soldi che ha messo via? E' mio diritto prendergli i soldi per farne un pieno uso.

12)-Oggi di, l'operatore che agisce con cattiveria o senza buon senso ed impegno, non viene mai disciplinato e rimproverato ma soltanto difeso a scapito dell'utente ed, anche se questo avesse ragione. NOTA: Anche se non mi faccio più sentire di frequente su fb, io continuo a comunicare alle persone in merito a Lobby Popolare. Il 26 e 28 agosto, essendoci a Trieste delle proiezioni su Franco Basaglia e la legge 180, come ho fatto ieri, il 19 agosto, il 26 e 28 agosto avrò l'occasione di fare delle analisi sulla odierna psichiatria ed alla conclusione citerò Lobby Popolare come ultima speranza per l'Italia ed il risanamento delle istituzioni. L'uditorio e di circa 200 persone più alcune autorità locali Al termine del film o del documentario e pure dei commenti, parlerò con singoli individui interessati. Molte persone esterne non conoscono a fondo le sfaccettature della psichiatria pseudo-basagliana di Trieste, seppure migliore rispetto a quelle in tutte le città del sud, e, non solo; tuttavia, riuscendo a fare delle analisi accurate che mettono ben in evidenza le sfaccettature nascoste riguardo a "Trieste", dopo, posso anche esser ascoltato con più attenzione in merito alla necessità di sostenere Lobby Popolare come ultima speranza per l'Italia. NOTA: Oltre ad essere irreprensibile, la psichiatria di Trieste è bene che si sforzi a divulgare intendimento su come la legge 180 dovrebbe essere adempiuta in altre città, seppure, con situazione e procedure che possono un po' differire tra città e città. l'uso improprio di questa legge ed un atteggiamento magna, magna, contribuisce a gettare ostracismo su tutta la riforma basagliana e modi di pensare correlati. NOTA: La legge 180 dietro debiti insegnamenti ed impegno da parte degli operatori, ha influito molto positivamente su tana gente comune e pure su adolescenti, alcuni dei quali, poi, ne sono usciti e ritornati ad una vita normale. Da non dimenticare, però, che una malsana alimentazione con molti cibi industriali non bio, può influire di molto sia sulla salute che sulla psiche. NOTA: Proposito primario o sommo obiettivo della psichiatria, valido anche in Italia seppure eseguito in modi un po' diversi specie nelle zone del nord causa la legge 180: il controllo delle emozioni e dei desideri mediante la chimica, imporre un certo modo di vivere ad una persona ed eliminare l'individuo scomodo, spesso, rendendolo imbecille a livello celebrale. Ad esempio, l'individuo che si mette contro gli interessi di banchieri in combutta con alcuni politici deve essere ricoverato in manicomio od in un centro di "salute mentale" e fatto diventare pazzo possibilmente per sempre. Di casi di questo genere o di tentativi miranti a questo, accadono pure a Trieste. Una medicina molto efficacie per fare diventare pazzo in breve tempo un individuo è il Levodopa il quale influisce enormemente sull'adopamina. Altro che, centri per la salute mentale, forse in alcuni paesi e città, si, ma in molte città si tratta di centri per la malattia mentale, e quindi, sia controllo sociale che buoni affari. NOTA: Anche a Trieste lo psichiatra più sincero e ben motivato in parte ha la coda di paglia. NOTA: La psichiatria come istituzione è un sistema di controllo sociale e per l'eliminazione della mente delle persone scomode ma che non sono perseguibili dal punto di vista legale. Un esempio: la somministrazione per soli tre anni di neurolettici è sufficiente per causare danni irreversibili al cervello ed al sistema nervoso centrale, e, conseguente calo di intelligenza e di velocità di pensiero. NOTA: Medicine per lo più droghe date ad insaputa della vittima, possono contribuire a farla andare fuori di testa in minor tempo. Alcuni riescono ad coltivare un autocontrollo nonostante gli effetti di una droga o dell'alcol, in parte, è anche una questione di personalità e di determinazione nel volerlo riuscire a fare, ossia, tenere un carattere più normale possibile nonostante le droghe assunte, entro un certo limite, naturalmente. NOTA: Psichiatrie e cliniche atte a farti diventare più pazzo, a farti diventare pazzo e, cominciando, facendoti pensare di essere pazzo. NOTA: Speso il pazzo è stato trattato più male dei delinquenti, probabilmente non avendo scelto direttamente di essere pazzo, e magari, senza aver fatto danni ad altre persone. NOTA: Una persona rinchiusa illegalmente in una clinica psichiatrica con l'obiettivo di farle pensare di essere ammattita e/o di farla diventare matta, può riuscire a costruire delle circostanze simili ad un labirinto che questa deve percorrere fino a farti diventare veramente pazzo. Se volessi scappare, cosa non facile, ma godessi di una posizione un po' meno tragica, prima studia bene il sistema stando tranquillo e non destando sospetti e solo dopo cerca di percorrere la via d'uscita. Si, ogni cosa architettata in una sequenza diabolica, ma, un primo sbaglio palese può venir fatto. NOTA: Basaglia potrebbe esser stato tollerato ed usato affinché il dipartimento guadagnasse idee innovative e fama, ma dopo, non è escluso che sia stato ucciso essendo morto per un tumore tipico dei falegnami; non una mia paranoia, solo una ipotesi. NOTA: Falcone aveva più paura di sbagliare sul lavoro, ma, in quanto a morire, non si era messo d'accordo con Borsellino su quali dei due sarebbe morto per primo. Giudici di valore che lo stato non ha protetto dovutamente ne gli ha ritenuti tanto preziosi, e forse, sia per la morte di Falcone che per quella di Borsellino ci può essere stato lo zampino di un politico corrotto. Ad esempio, come ha potuto la mafia sapere su che autostrada doveva passare Falcone aspettando poi il momento preciso per fare saltare l'ordigno a distanza? (Un paragone tra i due giudici che hanno rischiato e perso la vita ed alcuni operatori di psichiatria ossessionati nel mettere muro tra i sentimenti degli utenti verso di loro). NOTA: Perché si è sentito parlare tanto della psichiatra che poco tempo fa è stata uccisa da un drogato? Ogni anno non vengono uccise tante persone da individui sconosciuti, da famigliari, ecc, ecc,? Cattivi intenti NOTA: Per abituare la gente di una zona a convivere vicino ad un centro può volerci tempo, impegno ed umiltà da ambo le parti. NOTA: Utenti che si sentono di nuovo realizzati e che guadagnano secondo meritocrazia? Anche oggi possono esserci dei casi, ma, durante la psichiatria con Basaglia direttore questa doveva essere una regola, pure, operatori ed infermieri amorevoli e disponibili. NOTA: La libertà, l'amore, il rispetto ed il dialogo sincero, sono terapeutici, al contrario del manicomio lager. NOTA: Anche se Basaglia non credeva in Dio, egli ha dato una impronta sul modo di pensare e di ragionare alla psichiatria, da renderla recettiva a nuove idee, e pure, alla psicoanalisi spirituale. NOTA: Una struttura ben organizzata ed al completo poteva garantire l'apertura totale dei manicomi, al contrario, un provvedimento preso e affrontato allo sbaraglio, avrebbe reso vano tutto il lavoro di Basaglia. NOTA: In via Felice Venezian incrocio una psicologa G. C. che fa finta di prestare attenzione ad una cianfrusaglia esposta sula strada solo per paura che io possa dirgli qualcosa. Molti operatori della così detta psichiatria Basagliana, sono fissati nel mettere muro tra loro e gli utenti od ex, e quindi, qualsiasi cosa tu desiderassi trasmettergli per via orale, anche se si trattasse di mezzo minuto, o basta che temano questa situazione, loro fanno di tutto per mettere muro e distacco, magari, cercando pure di nasconderlo! Si, nei confronti di tale psicologa, tra l'altro, una bella lama, non gli dirò mai più niente e probabilmente nemmeno la saluterò, e forse, esibendo ciò che penso di lei tacitamente alla luce del sole. NOTA: In psichiatria gli psicologi, operatori e psichiatri sono quasi tutti ammalati professionali e paranoici, ti mettono muro anche se gli devi comunicare qualcosa di importante al di fuori del loro mondo, seppure, influente sulla psichiatria. NOTA: (Abbreviato): Si, un certo tipo di politica, ma, in Italia è normale. NOTA: Colui che è diventato catatonico, se dopo un avvenimento traumatico, ecc, ecc, in parte, potrebbe averlo fatto per sua scelta, come per dire: io non voglio aver più niente a che fare con questo mondo, si, non vi ci appartengo. Altre volte, invece, per rimediare ad una situazione, si può mettere una cosa che è poco visibile ma efficacie. NOTA: Ci sono alcuni presunti disturbi mentali che spesso possono essere usati in un processo per cercare di dimostrare che l'imputato nel momento del delitto non poteva distinguere il bene dal male. NOTA: L'espressione facciale può essere un indizio, non una prova, inoltre, la persona può pensare di sapere una cosa, ma, la sa veramente, solo per fare una ipotesi, naturalmente. NOTA: Sofferenze a livello psicologico e delle strane abitudini possono portare una persona ad essere disprezzata da alcuni individui che non la capiscono o che non vogliono comprenderla mostrando empatia. NOTA: Alcuni psicofarmaci danno una sensazione di paura e di smarrimento. Probabilmente sono fatti così di proposito, anche allo scopo di zittire e spingere al suicidio gli scomodi, presunti effetti collaterali spesso non indicati sui foglietti illustrativi. Tuttavia, quando si smette di prenderli, se non gli si ha assunti per troppo tempo, ci si può riprendere a livello mentale e di nervi quasi come prima di averli assunti, ma, chi continua a prenderli gradualmente viene reso cretino in modo permanente ed alcuni vengono spinti al suicidio, anche per il fatto che non vengono ascoltati. NOTA: A parte qualche manovra losca che può aver fatto, cose comuni tra i politici e/o tra i dirigenti di istituzioni pubbliche e private, Franco Rotelli dovrebbe esser stata una persona molto più seria e non ipocrita, professionalmente parlando, rispetto a Beppe Dell'Acqua. NOTA: Uno o più di miei precedenti con la psichiatria, anche se si trattasse di una semplice vicissitudine risolta in modo meno grave e/o per una mia fobia ossessiva, può sia screditarmi che proteggermi e forse creando scalpore al cospetto di alcune persone importanti che venissero a sapere della mia storia fino ad oggi, tuttavia, a parte le mie fantasie, che cosa potrebbe accadere se un giudice malvagio mi prendesse di mezzo anche a me, magari, per alcune cose che ho pubblicato sui miei blog, ma, se i miei blog invece di scottare, bruciassero per quanto riguarda l'11 settembre 2001, le scie chimiche e tutta la cospirazione sulla politica e diplomazia internazionale? Beh, sarebbe stato da ridere se il governo americano chiedesse conto a tale giudice per aver fatto pubblicità inopportuna ai miei blog sporgendo una denuncia contro di me per presunta calunnia pur avendo detto la verità. Tuttavia, i “se” che si possono supporre sono innumerevoli se non, “infiniti”. NOTA: Nella antichità prevaleva la stupidità nel adorare dei scolpiti dall'uomo, tuttavia oggi di non è che la situazione sia migliorata di molto. NOTA: Secondo quello che può fare, una persona con problemi mentali non indifferenti se ha il cuore ben disposto può far più progresso spirituale della persona sana e intelligente, anche se l'handicap può rendere le cose più difficili. NOTA: Criticare alcuni personaggi pubblici facenti parte di un sistema malvagio può sopratutto aiutare le persone ad aprire gli occhi per capire che l'unica via d'uscita la si ottiene conoscendo e confidando in Geova. La via migliore, comunque, è quella di rinfrancare con tatto le persone singole per aiutarle a cambiare, in quanto, la critica tagliente generalmente non produce buoni frutti sulle persone che tengono un comportamento sbagliato. Purtroppo molte persone, per dirla in modo blando, anche se gli dai un buon suggerimento ti mostrano apatia o nel loro intimo “ti mandano a far di corpo”. NOTA: Io conosco una certa Raffaela Strain alla quale la diffidenza per la sua privacy e divina e del utente od ex utente che assolutamente non deve sapere dove abita, al limite, facendo finta di essere un altra persona se viene vista da un ex utente nelle vicinanze di casa. Oggi di, se uno vuole ha tanti modi per sapere dove una persona abita: dalla targa della macchina, avendo il nome e cognome, inoltre, essendoci internet, tuttavia, che cosa potrebbe pensare questa Raffaela che vive nel suo mondo causa deformazione professionale a livello intimo? Beh, ma, difficilmente un utente di psichiatria può fare una ricerca mirata, eventualmente, andando nei giusti uffici o su internet, oltretutto, non essendo sufficientemente spingente la sua motivazione per sapere dove abito.

13)-Si, un certo tipo di politica, cosa normale qui in Italia: BASAGLIA DIMENTICATO, MA, LA SUA FAMA USATA PER LA GLORIA E MAGGIRI INTERESSI PER L'ODIERNO DIPERTIMENTO DI PSICHIATRIA, non mancando gli abusi ed altre azioni malvagie, ovviamente, non che tutto sia cattivo e non che manichi la buona intenzione se in apparenza sembra buono, c'è caso e caso, interesse o non, individuo scomodo o non, ecc, ecc. (Non e raro che una cosa in se giusta, dopo, venga usata per scopi empi o che la stessa buona cosa venga incolpata per il suo cattivo uso fatto e/o per fatti spiacevoli usati come pretesto per incriminare una buona riforma, come appunto fu quella di Bsaglia). Un messaggio al comune anche se il sistema psichiatria difficilmente può cambiare verso il meglio, se mai, restando tele e quale o peggiorando, e, sotto che competenza è la psichiatria essendo un discorso a parte ma essendo questa proposta fattibile da parte del comune. La situazione dovrebbe essere opposta ossia sempre trasparente e spinta dai giusti motivi, ma, ironicamente e metaforicamente dico; almeno per una volta fate finta! Un discorso, non per distruggere ma per salvaguardare ciò che fece Basaglia, anche se all'inizio molto criticato e con non poca opposizione. Da parte delle istituzione e dei media c'è da chiedersi se ogni tanto esiste la democrazia e l'informazione a 360°? Il comune potrebbe indire una grande conferenza in piazza Unità od in una grande sala conferenze, dove potessero partecipare tutti, cittadini, utenti, ex utenti, operatori e psichiatri, potendo parlare ogni individuo al massimo per 5-7 minuti in merito a quello che sa sul sistema psichiatria attuale di Trieste, e, non più tempo per parlare a psichiatri ed altra gente con più voce in capitolo. (Niente da dire, anzi, sono cosa buona i discorsi fatti da alcuni della psichiatria di Trieste riguardo: le atrocità che avvengono nei manicomi criminali e sul fatto che i nuovi lager seppure chiamati in modo diverso nella sostanza avrebbero potuto rimanere la stessa cosa; sul fatto che la legge 180 viene mal applicata, discorsi sulla 181, la troppa enfasi data sul fatto della psichiatra che è stata uccisa da un drogato, ecc, ecc.) Nel mese di agosto nel ex OPP sono stati fatti vedere tanti video sulla riforma Basaglia, compreso il filma "Cera una volta la città dei matti". E bene che i cittadini abbiano più confidenza con i "matti" e che conoscano l'opera che ha fatto Basaglia, ma, è anche giusto che la gente comune non venga sviata da filmati preparati a dock come per far credere agli esterni che Trieste è ancora una psichiatria basagliana in senso sostanziale, quando invece non lo è più da tantissimo tempo. Come alle campagne elettorali potrebbe essere offerto un po' di cibo anche se l'interesse non è diretto per i politici, (inoltre, come detto prima, sia il cittadino che lo psichiatra di ruolo dovrebbe avere lo stesso tempo a disposizione, 5-7-10 minuti al max, regola valevole anche per psichiatri ed altra gente con più voce in capitolo). In parte è stato buono ricordare o capire l'opera di Basaglia e sul fatto che molte situazioni di vita sono cambiate: In agosto sono state fatte delle proiezioni nel ex OPP: prima il filmato “Cera una volta la città dei matti”, nei giorni successivi, diversi documentari sulla riforma Basaglia e di situazioni positive seppure spesso molto impegnative sia con sconfitte che con vittorie, e dopo, affinché venga più ben ricordato e rimanga più impresso, un filmato calibrato a dock solo nel mostrare le situazioni positive dell'operato da parte degli “operatori” odierni di Trieste; come dire: tutto va bene ed è cosa meravigliosa, inoltre, la gente sappia che il lavoro di Basaglia esiste ancora oggi e che produce pienamente i suoi frutti pienamente, di fatto, però, tante cose sono cambiate essendosi il sistema corrotto. Se il comune avesse fatto finta di preoccuparsi nel dare trasparente informazione ai cittadini,, avrebbe potuto benissimo organizzare una grande conferenza i posti come piazza Unità, e magari, come nella campagne elettorali, cercando di attirare più gente possibile mediante qualche cosa di buono da mangiare, oltretutto, questo avrebbe giovato anche alla gloria di questa amministrazione (visto anche che il predente sindaco si è preoccupato soprattutto dei propri interessi e nel spendere i soldi dei cittadini soprattutto per rinnovare la viabilità e zone pedonali nella parte centrale della città più vicina al municipio, ma, a sua vana gloria, avendo troppo trascurato la periferia). Argomenti su cui io avrei potuto parlare, e dopo, invitando a dare testimonianza, (non importa se uno è un bravo oratore), sono: Orario di apertura dei centri ed accesso per la gente di fuori quando c'era Basaglia ed oggi. Il fatto che gli psichiatri non sanno mettere in discussione il loro sapere falso e riguardo ad una indagine che gli ho proposto da tanto tempo, loro non hanno mai trovato il tempo per discuterne con me a tavolino in modo serio, continuativo ed, affinché potessero capire e fare una scelta se sperimentarla ed attuarla. Contro transfert non manifestato con equilibrio. E' vero che qui a Trieste si può parlare ed a volte qualcuno ti scolta, ma, protagonismo superficiale degli utenti nei binari imposti dal potere con la pretesa di presunta democraticità da parte del dipartimento, inoltre, ossessione da parte del sistema a Trieste per mostrarsi come il cardine della psichiatria a livello mondiale. L'essere cardine significa anche più prestigio e potere alla istituzione in questione, e quindi, ci vogliono anche più utenti con maggiori finanziamenti dallo stato per cose sociali e più medicine date per maggior affari con le lobby dei farmaci; (è da notare quindi, che un discorso superficiale da parte degli utenti sul fatto di poter guarire va bene perché favorisce l'esibizione di democraticità da parte del dipartimento, ma, non va bene che ci siano percorsi di guarigione troppo mirati e ben piazzati, in quanto, gli utenti devono assolutamente rimanere tali, meglio se prendono tante medicine e possibilmente che restino tutti quanti). Certo, alcuni operatori sono in parte sinceri e credono in quello che fanno, ma spesso si percepisce non vero interessi per le persone, ma, sperimentazione ed interessi sulla “malattia” al primo posto, e quindi, più finanziamenti dallo stato per cose sociali e più affari con le lobby dei farmaci. Spesso gli “operatori” lavorano anche per aiutare le persone a vivere meglio, ma, quanto spesso si verificano situazioni di camicia di forza chimica e messa a tacere di individui scomodi e/o terapie con neurolettici prolungate per molto più di tre anni con danni permanenti al cervello ad alcuni utenti, discinesia tardiva con terapie interrotte e cambiate soltanto a danno fatto, (da considerare che l'individuo con il sistema nervoso centrale rovinato ha la gente che gli si allontana venendo preso per pazzo gravemente ammalato). Alla faccia di una psichiatria che vanta soli 20 TSO circa all'anno, riguardo agli scomodi per autorità, vicini e famigliari od effettivamente che si tratti di un individuo con grossi problemi, il maggiore ascolto da parte degli psichiatri e degli assistenti sociali è nei confronti dei famigliari o dei vicini o degli operatori del comune che si lamentano e che lo hanno segnalando, ma, spesso vi è ascolto attento (ad pari valore contrattuale) nei confronti della persona che è stata segnalata come associale e/o pericolosa. Ma, se la mamma o la moglie fosse la persona pazza od in mala fede la quale ha progettato di incastrare il famigliare scomodo o nel tentare di portargli via parte dell'eredità? Continuando, possibile combutta tra assistenti sociali di presso alla psichiatria e gli amministratori di sostegno per lo più costituiti da giudici ed avvocati molti dei quali non onesti, e quindi, anche una possibile combutta politica tra il dipartimento e la giustizia. (Per quanto riguarda gli amministratori di sostengo da ritenersi “onesti”, che parcelle richiedono per dei lavori da niente?) Persone deboli spesso mischiate con drogati ed altri personaggi che hanno problemi con la legge. Utenti clinicamente sani entrati in un tunnel di terapia permanente quando, al limite, dietro accordo tra psichiatra e paziente, poteva solo bastare un breve periodo di terapia per superare il trauma, (ovviamente, essendoci anche psichiatri che rispettano la volontà del paziente). Alcuni suicidi favoriti dal malessere psicologico ed anche fisico a causa delle medicine, probabilmente, indotti dalla imposizione e dal non ascolto di tute le persone circostanti. I poveracci sono più soggetti a subire abusi, si, a volte può bastare una semplice delusione amorosa ed una vicissitudine con tutori dell'ordine. Abusi e sporchi lavori da parte di psicologi, assistenti sociali ed amministratori di sostegno alcuni dei quali particolarmente disonesti, ma, che si sentono intoccabili con, bambini tolti alle famiglie per interessi tramite motivi futili o presunti, cittadini singoli costretti a spendere tanto in cause legali per ottenere una tutela in circostanze ambigue causa giudici ed avvocati molti dei quali disonesti e che hanno il sistema giustizia già a loro misura, disabili mentali, motori e persone anziane derubate di buona parte dei loro averi od eredità ricevute dalla famiglia, a volte, quando i genitori o parenti non se la sentono di fare da amministratori, ma spesso, essendo gli stessi assistenti sociali a proporre l'amministrazione di sostengo. Ed, altri argomenti ancora, tra quelli di cui avrei potuto scegliere sul momento per parlare. Per lo meno, anche se il sistema non può e non vuole cambiare in meglio, con una sufficiente conoscenza e consapevolezza di che cosa sia la psichiatria odierna, almeno, ci si può un po' più difendere ed evitando di cadere in certe situazioni trappola. Pensare di non aver mai a che fare con la psichiatria, e pure essendo essenti da disturbo mentale od avendolo visto che la frenesia di questo sistema gli favorisce, potrebbe essere un grosso errore. La psichiatria di Trieste è meglio rispetto a tante altre dell'Italia del Sud, come ha affermato un giovane operatore o psichiatra ai commenti dopo i filmati con ospiti? Magra consolazione! NOTA: Un matto delirante può esserlo di più per le medicine o droghe che ha preso per molti anni che per il decorso della sua stessa malattia mentale, se c'era fin dall'inizio, di quale tipo era ed in che grado si manifestava all'inizio ed anche se destinata ad aumentare un po'. Ed, altri ingrassati e forse inibiti dai più liquidi e resi del tutto inattivi e quasi come vegetali. NOTA: Il poter comunicare può essere un aiuto, ma ovviamente, può non bastare. NOTA: Quando si soffre di fobie ossessive compulsive generali come quelle dei microbi e/o per lo sporco tangibile, l'aver preso un psicofarmaco che fa sentire sonnolenza e rende meno svegli, invece di aiutare, può anche acuire il problema, ad esempio, se io ho la fobia per lo sporco tangibile e nel fare la doccia mi sento costretto a seguire tuta una serie di rituali, le poche volte che ho preso antidepressivi ed altre medicine, mi è capitato di aver maggiore difficoltà a ricordare i movimenti che avevo appena fatto, e quindi, nel dubbio facendogli di nuovo e per più volte, rendendo così, ancora più lunga una doccia. In molti casi, i rimedi proposti dalla psichiatria sono al quanto discutibili e non privi di gravi effetti collaterali. (Un esempio, per illustrare il contrario: la fobia per i ragni non essendo in generale, io mi sono espresso in questo modo, ti porta ad aver problemi soltanto quando vedi un ragno. A volte, tali problemi psicologici, molto dipende dal soggetto, si possono superare avvicinandoci al problema ed eventualmente toccandolo con mano.) NOTA: Non va bene sperare il dissenso di un individuo verso un'altra persona nella speranza di esserne essenti, ma, è più giusto sperare pace e giustizia tra tutte le persone, noi compresi, tuttavia, sarebbe meglio che i drogati ed altri individui con problemi con la legge non stessero assieme a persone più deboli e meno scaltre. NOTA: Probabilmente, al contrario di quello che io sentii di sfuggita tanti anni fa, non penso che esita un farmaco in grado di far guarire i neuroni ammalati ne ho mai più sentito parlare di una cosa del genere nell'ambito dei farmaci riguardanti, idem per quanto riguarda l'Alzheimer. 

14)-Individui nauseanti di dentro alla psichiatria con cui non voglio aver più niente a che fare? Si, ma tra la gente di fuori ancor più, inoltre, all'interno c'è pure persone coccole. NOTA: Oggi di, causa e grazie alle restrizione della riforma Basaglia, all'inizio molto criticata, la psichiatria per zittire e far ammattire gli individui scomodi e rompi scatole alle autorità usano la chimica, dando medicine di nascosto o con accordo nascosto tramite un famigliare o persuadendo con l'inganno e/o la paura. NOTA: UNA INTRODUZIONE per collegare il filmato a quello che oggi è la psichiatria di Trieste che si dice basagliana e democratica. IL CORPO DEL TESTO in cui analizzerò alcuni punti riguardo il sistema Trieste, pure, cercando di presentare un libro di un mio amico cui ha avuto molte vicissitudini sia con la psichiatria che con giudici ed avvocati interessati ad essere amministratori di sostegno. NELLA CONCLUSIONE sottolineerò il fatto che per difendere la legge 180 al cospetto di una politica corrotta ed affarista, Trieste essendo la culla della riforma e della legge 180, dovrebbe dimostrarsi il più irreprensibile possibile, tuttavia, il fatto che molte istituzioni si siano così corrotte, in parte, è per colpa della politica centrale. Così, concludo la conclusione consigliano per chi naviga in rete di informarsi su Lobby Popolare, il titolo di un movimento che sta ad indicare: scuola della politica ed atteggiamento da finto tonto nei confronti delle serpi velenose della casta..........! Alla fine del tutto, cercherò di offrire il libro agli interessati, più, consigliando singole persone ad informarsi su Lobby Popolare. Se le analisi sulle sfaccettature nascoste del sistema potessero sorprendere alcune persone, ma molte conoscendo già la situazione, potrei essere ascoltato anche nella parte finale del discorso, il punto più facile da ricordare, in quanto detto come ultima punto trattato. Forse, terrò in mano un piccolo foglietto affinché una eventuale emozione non mi possa far perdere il filo del discorso potendo dopo esser bloccato. NOTA: Ma, le istituzione possono fare a meno di cercare di abbindolare le masse con false sfumature? Probabilmente no, essendo come drogate nel fare questo, quasi od in parte, similmente ad uno che gioca d'azzardo, seppure le due situazioni standard del politico o dirigente o del giocatore d'azzardo, per alcuni sensi siano diverse. NOTA: Filmati e documentari riguardo Basaglia e le situazioni venutesi a creare grazie alla riforma Basaglia ed alla 180, può esser utile vederle, tuttavia, per quale ragione politica vengono proiettate? Per amore della riforma o per accalappiarsi gloria come presunto cardine della psichiatria a livello nazionale e mondiale? Una persona che scotta e che è stata perseguitata ingiustamente, potrebbe temere di assistere e commentare ad un incontro di questo tipo? Se, si, la democrazia , proprio, non esiste al 99%. NOTA: Uno può essere amorevole e sopportare un figlio disabile ed a volte violento, ovviamente, secondo i propri limiti e personalità. Certo, alcune situazioni non sono per tutti, un po', come l'Alaska può non andare bene per tutti. NOTA: Il dipartimento ha usato il mio tempo dato ad un piccolo film per accalappiarsi gloria e prestigio, inoltre, una operatrice sveglia ed intelligente non è stata neanche in grado o non ha voluto sforzarsi, per creare la trama del piccolo film, cosa che ho dovuto fare io, forse, gli altri utenti partecipanti non essendo in grado; comunque, essendo questo un particolare irrilevante. NOTA: I poveri essendo spesso più trascurati nell'abbigliamento, avendo di meno e potendosi difendere di meno dal punto di vista legale, sono più soggetti ad essere scambiati per matti e come un qualche cosa da escludere dalla società. Spesso e volentieri, i presunti matti hanno fatto una vita peggiore e per più tempo rispetto ai delinquenti in prigione e con problemi con la legge. NOTA: Nel suo, Basaglia a fatto un grande lavoro intellettuale per smontare ragionamenti fortemente trincerati a sfavore di alcune categorie di persone classificate fuori dalla norma, essendo i matti clinici una stretta minoranza. Ci sono tanti fattori sia biologici che ambientali che di libero arbitrio della stessa persona che più o meno possono determinare la sua rientranza nella norma oppure no. Il concetto di normalità si trasformerà in un deliro collettivo delle masse e della politica. NOTA: Nonostante la tribolazione ad alcuni più deboli, anche i drogati psicopatici possono essere stimati dal dipartimento se in qualche modo le loro attività gli può portare, per così dire, una certa gloria grazie ad attività svolte, ecc, ecc, NOTA: Gira e rigira tra gli psichiatri troppo riservati e quelli più onesti ma con la coda di paglia siamo sempre come vogliono e fa comodo a loro, proprio, come per la politica nei rapporti con i contribuenti. Anche gli psichiatri che sembrano migliori e più umani, possono non riuscire ad ascoltarti con attenzione su tutto il filo di certo discorso, in quanto: i loro pensieri e presunto sapere glielo impedisce, la loro onesta è spesso in senso relativo e secondo gli interessi e modi di pensare del sistema, inoltre, avendo troppo la mente di parte, ad esempio, ascoltando di più le autorità od operatori del comune od i familiari, ma, non la persona che secondo loro potrebbe causare danno e senza ascoltare le persone che la conoscono bene. Per non parlare poi delle psichiatre super rigide e riservate, come mentalità, l'opposto della mente di un basagliano. Andassi ogni tanto ad un incontro od a una festa per esibizione di presunta democraticità e buon sistema? Senza sperare in niente, senza parlare, salvo che non ci siano tante persone esterne, ma, solo per salutare ed eventualmente coccolarmi con qualche “amore”. NOTA: Prima dell'era Basaglia, bambini figli di disabili mentali segregati in manicomio e con loro futuro a repentaglio, istituzionalizzazione di persone pure alcune scomode, le quali hanno perso per sempre il loro io od avendolo recuperato solo un po', segregazioni e TSO anche dopo l'era Basaglia accreditando soltanto la parola dei famigliari o vicini, spesso e volentieri essendo la psichiatria usata come istituzione per il controllo sociale nonostante anche dopo la riforma, ma, ultimo filmato della serie come se la psichiatria di Trieste si preoccupa di far vivere meglio tutte le persone che segue, sia tra i ricoverati od “ospedale giornaliero”. Il filmato è stato forse in parte veritiero, ma, sollo sulle situazioni che accreditano il dipartimento come per mostrare che va tutto bene, e quindi, un sistema che vuole echeggiare in lungo ed in largo ma che non cambierà mai, magari, rifacendosi sul fatto che in altre città d'Italia si sta molto peggio. NOTA: Alcuni sono contrari alla riforma Basaglia, ma, hanno errati modi di pensare e cose che non hanno ben compreso. Oltretutto, la riforma avrebbe dovuto subire più esperienza sul campo con Basaglia vivo ed affinché il sistema non si corrompesse quasi subito, ovviamente, città secondo le proprie esigenze e situazioni, pure, tra nazione e sobborghi tra le culture più disparate e dai differenti problemi. NOTA: Possibilità remota, se non impossibile: Dopo i filmati su Basaglia e le situazioni positive venutesi a creare grazie alla riforma Basaglia ed alla legge 180, perché il comune non organizza un incontro in Piazza Unita od in una grande sala pubblica per discutere con i cittadini su che cos'è oggi realmente la psichiatria di Trieste? I filmati dietro il teatrino Basaglia all'interno del comprensorio del ex OPP, sono stati fatti per amore genuino nei confronti della riforma Basaglia ed negli interessi di tutti quelli che soffrono emotivamente ed/od hanno un disagio psichico più importante e contro lo stigma nei confronti dei disabili mentali o presunti, o soprattutto, per cercare di vivere di rendita grazie alla gloria avutasi a Trieste grazie alla venuta di Basaglia ed al suo operato? Se venisse offerto del cibo e delle bibite come nelle campagne elettorali, l'affluenza potrebbe anche essere superiore. NOTA: Di solito un percorso finisce nel piccolo circoscritto, tuttavia, non di raro si comincia con le piccole cose diligentemente per poi ritrovarsi a trattare su vasta scala. NOTA: Se un direttore pensasse soprattutto allo stipendio e preoccupandosi che tutte le cose scorrano al minimo indispensabile e senza intralcio agli interessi personali, allora, si tratta di un dirigente del tutto misero ed, ancor più se in una città come Trieste. NOTA: Anche il preoccuparsi troppo per la salute temendo di avere qualsiasi malattia di cui si sente parlare ed il perdere troppo tempo leggendo tanti libri sulle diete, a volte, pure in contraddizione, può diventare una ossessione che fa calare la qualità della vita. NOTA: I gruppi di auto aiuto, compreso quello del gruppo delle donne, molte delle quali troppo femministe, come idea sono una cosa buona, ma, a livello pratico lasciano molto a desiderare qui a Trieste, non siamo più nell'epoca di Franco Basaglia. NOTA: In psichiatria ci sono sia femministe molto “miopi” che vedevano i miei difetti e tendenze in un dato ambito ma non essendo capaci di vedere la grande corruzione in seno al sistema psichiatria di Trieste che utenti ruffiani in seno all'articolo 32 non disposti a vedere le storture del sistema ma essendo in cerca di vana gloria che nemmeno otterranno. NOTA: Gruppi di auto-aiuto? Spesso che lasciavano un po' a desiderare e/o lasciati a se stessi oppure troppo formalizzati per la buona figura del dipartimento. NOTA: Quando accade qualcosa di grave, o l'utente era troppo ammalato od era colpa dell'utente ma la psichiatria basagliana di Trieste non legando nessuno ne costringendo nessuno. Si, la bontà c'è stata ma sopratutto fin che Basaglia era vivo. NOTA: In linea di massimo potevano essere giusti i discorsi di Giuseppe riguardo agli OPG e sui trattamenti ingiusti che molti subivano, talvolta, alcuni individui finendo nel OPG senza delle valide ragioni e senza i dovuti approfondimenti giudiziari. L'OPG è “Ospedale Psichiatrico Giudiziario”,
 
15)-Una situazione schiumosa senza nemici ed amici visibili, senza più entusiasmo, iniziativa, incentivo, speranza e voglia di vivere, troppe tasse, troppa burocrazia e regole, causa una politica ed istituzioni sempre più corrotte e deviate nel loro modo di pensare, e, nel contempo sempre più bassezza morale, individualismo ed egoismo da parte di molta gente comune, e, pensando quasi tutti in modo errato spesso considerando bene o necessario ciò che è malvagio, e, non è finita la lista. Nel corso di questi ultimi decenni anche la psichiatria triestina che negli anni 80 poteva considerarsi basagliana e democratica è cambiata di molto formalizzandosi e corrompendosi nel suo modo di pensare e di agire. Invece di essere accresciuta l'esperienza della riforma basagliana, il sistema psichiatria è andato in declino come i resto delle cose in Italia, e, non solo. Tuttavia, di bravi operatori e di genitori amorevoli c'è ne sono ancora; da notare che seguire un ammalato mentale con seri problemi si può dover subire tante sconfitte, perdita della “guerra” pur avendo continuato ad affrontare una situazione tragica, a volte violenta, con amore e perseveranza e senza soluzione. Un bravo genitore od operatore, secondo i propri limiti a livello di personalità, può voler dare tempo, fiducia ed ambientazione al familiare o paziente con seri disturbi mentali. Quindi, pur essendo cosa buona la riforma Basaglia, molti spini possono esserci in alcune situazioni più estreme e difficili, si, cose che solo a vederle in un filmato documentario può spiazzare e far stare male nell'intimo. Si, la vita quotidiana può essere già non allegra, triste e piena di bassi, ma, queste situazioni con disabili, poi! NOTA: Generalmente il malato mentale o con problemi psicologici, può aver trascurato in modo abbastanza visibile i denti, un dato di fatto abbastanza frequente, seppure, non tanto raro anche tra le persone senza disagi psichici. NOTA: Ci sono alcuni operatori e persone che si vantano di conoscere la psicologia, ma dopo, i loro discorsi di fronte a vasti uditori possono risultare a terra, terra, e pure, senza che l'emozione giochi a sfavore, ma, altri operatori e psichiatria che fanno bei discorsi ma con tante parole, poca sostanza e non di raro con discorsi non tanto rispecchianti della verità effettiva con scopi politici e di profitto, tuttavia, generalmente i politici sono peggio. NOTA: Malati mentali consapevoli o non, non si dovrebbe mai cercare di abusare su di loro, magari, facendoli diventare cavie e fonte di guadagno per il sistema visto che i psicofarmaci dati gratuitamente vengono comunque pagati dallo stato, salvo che uno non vada dallo psichiatra in privato. NOTA: Alle persone scomode pure qui a Trieste possono esser date medicine specifiche nella speranza di farle stare il più male possibile e/o per cercare di farle andare via, via fuori di testa e di commettere azioni avventate, avendo così, maggiore pretesto per continuare a tenerle dentro; altro che psichiatria basagliana e democratica che cura od aiuta i pazienti. Le persone povere e di pochi mezzi sono più esposte a questi trattamenti non potendosi permettere una buona difesa legale e/o non avendo la mente tanto lucida e buona capacità decisionale e per difendersi. La giustizia odierna è troppo capitalista e quindi costa troppo. NOTA: Il soggetto dalla mente accorta ed, andando il pensiero più veloce del parlato, può prevedere e testare il modo di pensare e di agire degli stessi psichiatri, spesso, fautori di malattia mentale. NOTA: Agli scomodi e non solo, la psichiatria può volerti far pensare di scegliere quando invece ti impone una cosa a senso unico, ovviamente, non tutti gli psichiatri si comportano così, eppure, costoro non contestano i colleghi quando fanno così. NOTA: Certo, non ho subito quasi mai scherno di presso a loro, ai forum, al Club Zyp, al "Articolo 32", ecc, ecc, ma, da alcuni “che contano e non” non sono stato considerato nemmeno come un piccolo pesce che sguazza fuori dall'acqua, ossia, in riferimento al messaggio che portavo di presso a loro. NOTA: Pure un incontro tra me e l’assessore alle politiche sociali, per ora, mi ha dato l’’impressione che sia stata soltanto una pantomima da parte del sindaco come per mostrare che il comune si interessa di accertarsi sul fatto che la psichiatria triestina sia o non sia quello che dice di essere. Si, tuta una combutta anche a livello locale tra psichiatria, politica e sistema giudiziario. NOTA: Un aspetto quasi sconcertante, da parte di un ex direttore preoccupato di esibire democraticità basagliana da parte della psichiatria di Trieste, è stato che lui non mi ha dato prova di avere il benché minimo interesse nei confronti delle persone seguite, se non, di facciata. NOTA: La borsa lavoro in alcuni casi può esser considerata una cosa buona, se la persona è molto invalida mentale, e, più che dare un servigio, si impegna per cercare di vivere un po’ meglio, ma, in molti casi la borsa di lavoro può, generalmente a tempo indeterminato, può essere una forma di sfruttamento e di etichetta come disabile mentale a vita anche se non lo sei. NOTA: Molti di coloro che “contano” in psichiatria non mi hanno neanche per il sedere, inoltre, se continuassi a sostenerli o a frequentarli di presso a tavoli per discorsi, io potrei, in parte, essere compartecipe dei loro peccati, e, solo per “sostenere” la loro gloria ed interessi finanziari. A causa di ciò, famiglie e perfino bambini sono stati rovinati sia negli USA che in Italia ed in altri paesi. Ho abbandonato tutto e penso che difficilmente ritornerò per conversare su alcuna cosa, si, non esistendo la psichiatria basagliana e democratica, ma, un protagonismo controllato degli utenti, tutto fumo negli occhi. Anche su facebook, solo per fare un esempio, si mostrano più amici ex politici d’alto rango che, prima, alcuni primari ed un ex direttore della psichiatria di Trieste ed altri di fuori che ho conosciuto ai convegni. NOTA: Dicendo o scrivendo di non tornare mai più al centro di Barcola, ma, ricercando una psicologa di quel centro su facebook per chiedere l'amicizia, non sarei stato coerente. Nel cercare amici troppo velocemente, senza entrare nei dettagli sul perché di questa fretta, gli ho chiesto la conoscenza per errore, ma dopo, pur avendogli parlato, sono rimasto di questa stessa idea, e, non solo per Barcola! NOTA: Oggi di, ci sono tanti individui nauseati sia nei confronti della politica che della psichiatria. NOTA: Di presso alla psichiatria di Trieste, (io la conosco un po' di più essendo Trieste la mia città di residenza), c'è lavoro in più, e pure, di operatori che vengono a lavorare e vanno via secondo il loro bisogno, generalmente non per il variare del lavoro a seconda delle stagioni, ecc, ecc. Ma, ci sono anche sempre più disabili mentali a causa delle medicine che istupidiscono, debilitano la memoria, ecc, ecc. Perdere tempo dietro a loro e proporre soluzioni e miglioramenti? Non esiste, al massimo, mi godo qualche festa ed un po' di compagnia. NOTA: Lo stigma da parte di alcuni individui verso i presunti matti può essere tanto che potrebbero mettersi a ridere se ad una persona presente in un posto pubblico venisse chiesto: frequenti ancora il centro di salute mentale? E, simili: domande od affermazioni sul frequentare il sistema psichiatrico. Tuttavia, per fortuna, gli squali, se ci sono, non sempre sono attenti nell'udire a tutte le voci circostanti, comunque, se capita, meglio non farci caso e passarci sopra, se possibile. NOTA: Alcuni drogati, anche se seguiti dal SERT, possono essere bastardi e molto pericolosi. Anche se la droga e le loro scelte sbagliate hanno la loro parte, molti drogati sono proprio delle cattive persone che nel aggredire gratuitamente qualcuno per rapinarlo o per il gusto di fargli del male, si meriterebbero di imbattersi con un "Steve Sigal", si, quel super fusto che faceva arti marziali con la spada ed aikido. La vicinanza con centri per la salute mentale può essere ok e senza problemi per gli abitanti di una data zona, ma, a quella del SERT per i tossici dipendenti ed “ex” ci possono esser problemi e pure aggressioni, e, non solo a carico delle persone più indifese. NOTA: Non essendo un addetto ai lavori, la maggior parte dei drogati io preferisco evitarli, potendolo fare. NOTA: Voi che state decadendo da molto tempo, se la mia situazione cambia, non è che potrete avvicinarmi a me nel tentativo di dare gloria ad un sistema morente. Da sempre voi non mi avete avuto neanche per il sedere, da dopo degli anni 80 non siete stati basagliani e democratici, non lo siete ora e mai lo sarete, inoltre, non ho bisogno di ricercare la gloria partecipando alle vostre pantomime spesso dalla falsa moralità con argomenti importanti ritenuti tabù. Qualcuno, pensando che sono matto, direbbe. Stai rompendo troppo le balle!

16)-Spesso in questo ambiente triestino si sente parlare di buone pratiche, ma, lo sono veramente e sempre da motivi genuini? Nessuna istituzione ne l'uomo, sono perfetti, questo è vero. NOTA: Uno psichiatra dirigente od ex che fa politica pensando soltanto ai tanti e di più finanziamenti per la istituzione in cui lavora, è miope come la maggioranza dei politici se non si preoccupa di tutto il sistema produttivo che usufruisce dei servizi dello stato pure sostenendoli mediante le tasse. Si, se crolla l’apparto produttivo privato, anche le istituzioni cadono poco dopo, salvo aiuti da altri paesi, cosa probabilmente al quanto remota. NOTA: Persone clinicamente sane pure intrappolate in psichiatria anche per mano del pronto soccorso e con conti di soldi bloccati e controllati ed estorti dai bravi assistenti sociali e tecnici della riabilitazione, ma, nel contempo, un protagonismo di alcuni utenti, forse in cerca di vana gloria, che vengono sfruttati per predicare la guarigione, il fatto di poter impazzire senza venir discriminati, ma, esibendo presunta democraticità a vantaggio di un dipartimento che vuole compiacersi e venir idoleggiato da psichiatrie di altri paesi, politica compresa, e quindi, sperando in maggiori finanziamenti. Pure a me è capitato, ma, senza seguito, che persone siano andate al pronto soccorso da sole od accompagnate per mali fisici od intossicazione, ma, che dopo sono state mandate in diagnosi e cura con seguito, ossia, senza più uscirne, essendo obbligate a prendere medicine e pure avendo i soldi, sussidi e pensioni controllate dalla psichiatria che approfittando spesso è riuscita a rubare. Spesso gli assistenti sociali di presso alla psichiatria hanno approfittato di persone disabili per arricchire il dipartimento ed alla morte di alcuni utenti ritenendo pure tutto il loro denaro senza darlo a famigliari e parenti. Quindi, essendoci state molte storie da parte del CIM che voleva accudire questi malati e presunti solo per interessi ed appropriazione indebita. Ovviamente, non ci sono solo tante e tante storie di soldi estorti, ma, pure di 5-7 o più suicidi indotti più qualche omicidio colposo indotti o compiuti dalla stessa psichiatria pseudo basagliana e pseudo democratica. (Il non essere ascoltati da nessuno o quasi e soffrendo a causa di medicine imposte e non utili più la situazione critica ha spinto alcuni al suicidio). Tutte malvagità ed ipocrisie che potrebbero venir intervistate sia da Striscia la Notizia che da Le iene essendoci pure una persona che ha raccolto testimonianze a non finire. (Notizie, nomi e lettere pubblicate su “La voce di Trieste” e continuano ad essere raccolte da Paolo Giorgio Parovel, e quindi, c’è ne sono tantissime). Ma, una cosa è udire, pure anche se con attenzione, comunque, ascoltare e prendere posizione è un altro paio di maniche, specie per un politico e per chi ha una certa autorità e potere di contatto. NOTA: Se un bambino è più intelligente rispetto la norma, c'è la pratica di dargli psicofarmaci affinché sia omologato ad un standard di normalità? Esiste pure questa intenzione: giùlemanidaibambini.org NOTA: L’alleanza della psichiatria con la giustizia e la burocrazia, ha lo scopo di arricchire le istituzioni rendendo quasi impossibile al cittadino la difesa ed il fare valere i propri diritti, se non, con spese su spese che potrebbero non esistere del tutto o quasi. NOTA: Che spirito regna in quell’ambiente? L’azienda afferma che D. creavo disagi agli utenti, al contrario alcuni utenti erano contenti o non si sono lamentati di D. Il titolare della libreria Italo Svevo di Trieste S. Z. gli fu molto riconoscente per come si ero preso cura di suo padre. Operatori sanitari delle clinica psichiatrica che hanno mostrato troppo interesse personale agli utenti, hanno avuto la colpa di mostrarsi basagliani dal punto di vista sostanziale, e quindi, più soggetti a subire il mobbing. Dall’anno 2000 circa almeno 10 infermieri, circa, hanno subito il mobbing od un tentativo di mobbing solo di presso alla clinica psichiatra allora supervisionata da A.. L’essere basagliani e democratici e sensibili, primo, è contro gli interessi delle case farmaceutiche, in quanto, il buon comportamento degli operatori favoriscono la pace che può risultare lenitiva per il disagio mentale ma dovendo esser date tante medicine e fatta tanta sperimentazione, secondo, il mostrarsi amorevoli e disponibili richiede maggiore lavoro, ma, S. ed altri “operatori”, non tutti, volevano proprio il contrario e quindi può non andar bene se un operatore abitua bene e “vizia” gli utenti, ossia, se un utente chiede qualcosa generalmente bisogna risponderli, si, si, si, si, ma salvo emergenze, non esaudendo quasi mai la richiesta, idem, nei confronti di alcuni familiari e visitatori. Quindi, se un operatore è scomodo o se puzza di pesce, anche per favorire altri che potrebbero tornare ed essendo ritenuti più preziosi dalla stessa caposala, anche se forse, pur non essendo l’operatore mal visto tanto abile sul lavoro, le motivazioni per sottoporlo al mobbing possono essere generiche, non sostenute dai fatti e senza che l’interessato possa controbattere e senza che ci sia un confronto tra le parti in causa all’interno dell’azienda o settore nella stessa. (Qualcuno potrebbe dire: non si sputa nel piatto in cui si mangia, tuttavia, non opporsi alla corruzione, se c'è veramente, non va bene!) NOTA: Sette infermieri trasferiti dal primario perché segnalavano una caposala troppo nevrotica e quindi non adatta per lavorare in psichiatria, meno uno che si è accorto del pericolo, ma, una infermiera che conoscendo bene le regole ed impuntandosi non si fa trasferire dalla stessa caposala? Di presso alla psichiatria o per colpa del passaparola in tutta la azienda sanitaria, il mobbing può esser una pratica consueta: per “legalizzarla” possono bastare delle motivazioni generiche e presunte dichiarate da soggetti con voce in capitolo, anche se prive di riscontri. Se poi, un soggetto è più “debole” e scomodo, ancor più. NOTA: In seno al dipartimento ci sono e cerano dirigenti serpi molto velenose, meno velenose, ma anche, per niente velenose, anche se, “un po’” corrotte, lo stesso, si. NOTA: Lo spacciatore ti vende la droga ma generalmente tu scegli se comprarle ed assumerla, a parte, il discorso sulla dipendenza ed abbindolamento psicologico causato dal gruppo di appartenenza. Se non sei accorto e lucido, il CIM ti può imporre o persuadere mediante pressione psicologica ed inganno ad assumere una o più droghe non prive di effetti collaterali e che accorciano la vita. (Spesso la terapia farmacologica non è necessaria, poteva esser data per un breve tempo ed in dose minore.) NOTA: Se il famigliare provoca lividi sulle braccia ad un ammalato mentale per tenerlo fermo durante una crisi violenta, il famigliare può subito esser considerato violento e non idoneo come tutore per sempre senza accertamenti adeguati, ma, se un ammalato mentale lasciato a se stesso va sulle rotaie del treno pure rischiando di farsi travolgere dal treno ma essendo seguita dal CIM, il soggetto è molto ammalato e non ascolta i consigli, ma, il CIM è democratico e bersagliano senza alcuna colpa ma soltanto meriti e tanta gloria come cardine della psichiatria a livello mondiale, punto e basta; ma, di fatto, essendo un fiorente affare. (Ma, il famigliare sarebbe colpevole anche se non presente all’incidente). (Nel caso di D., I. scappò dalla casa di riposo per poi essere trovata dalla polizia a gironzolare sulle rotaie dei treni, ma, questo è un ragionamento di principio valido come parametro di confronto per le tante situazioni che si verificano tra CIM e cittadino senza voce in capitolo.) Uno tra i tenti episodi lo cito come esempio: una certa Beatrice posseduta da anni pure rovinata da più di 20 anni di terapia che spesso non era voluta dallo stesso paziente, si è buttata giù dalla finestra dietro istigazione delle voci interiori dall’esterno. Ma, che colpa ne aveva il CIM in merito al suo decesso seppure essendo lei seguita dallo stesso? Era gravemente ammalata e loro essendo basagliani lasciano una certa libertà! Quel episodio si verificò intorno al 2005. NOTA: Uno può non gestire bene il denaro tuttavia essendo lo stesso in grado di dare supporto ad un familiare ammalato mentale. NOTA: Una rivalsa e risarcimento nei confronti della psichiatria e del sistema giudiziario, è ancora più remota se sono passati diversi anni nonostante un lungo periodo, tuttavia, riuscendo a mettere la cosa in un contesto politico, e pure, unendo le due cose ed amplificando il contesto politico facendolo conoscere in profondità a chi di dovere, forse, la rivalsa ed il risarcimento dallo stato, potrebbero risultare un po’ meno remoti. NOTA: Senza pericolosità per se stessi o gli altri, ma oggi non più necessario, così anche per futili motivi o addirittura per un male inteso: una circostanza di parlare mellifluo che si verifica spesso: in molti casi una persona “”seguita”” dal CIM gli viene proposto un suggerimento per una terapia che di fatto risulta essere una imposizione a tutti gli effetti. Dei esempi standard, noi ti consigliamo di prendere la terapia ma se non la prendi ti facciamo un TSO, tuttavia, eventualmente se tu accettassi di prenderla, ovviamente solo per paura a causa della pressione psicologica, ma dopo, se tu ti lamenti di averla presa e che non la vuoi, spesso e volentieri, loro possono dirti che, tu l’hai accattata. Si, cose alla Valentina B. ed alla Claudia B., ma, non solo. NOTA: Che dire di una certa C. B. che lavora presso la psichiatria di Trieste come il così detto tecnico della riabilitazione se il gli mando un messaggio contenente una analisi riguardante il contesto in cui si potrebbe trovare l'ISIS? Lei potrebbe soltanto pensare alla mia malattia che mi porta a scrivere tanto, e quindi, colpa mia se non prendo le medicine. Ma, che dire se domani invece di pensare alla mia malattia Claudia, amante tanto di questo sistema, cominciasse ad avere un profondo ed inestinguibile timore? NOTA: Causa la combutta tra psichiatria e giustizia un avvocato che doveva difendere un cliente lo ha rappresentato in modo blando, ma, dietro le quinte ha operato contro lo stesso cliente in combutta con altri avvocati per favorire l’archiviazione di denunce e/o la prescrizione ed affinché assistito non potesse vedere documenti a lui importanti in tempo utile dal punto di vista legale. NOTA: Se un ammalato mentale combina danni e/o si mette in pericolo, il famigliare che lo segue è colpevole ed inadempiente, ma, se lo segue la psichiatria, è perché è democratica e basagliana, mentre il paziente è molto ammalato; punto e basta anche per la giustizia già in combutta e pure molto costosa per il cittadino che si difende. (Potendolo fare, comunque, è meglio non tuffarsi in una secessione di cause legali spesso inutili, pur avendo in parte o per la maggiore ragione.) NOTA: Al contrario, o quasi, dell’era Basaglia, l’utente seguito dal CIM non ha la possibilità di valorizzarsi nel qual caso avesse qualche buona qualità o cosa da proporre, ma, se c’è qualcosa che va bene e fa comodo al CIM, sempre e comunque a gloria del CIM. (Io, avendo conosciuto persone, che probabilmente fra poco avranno di nuovo molta e molta più autorità rispetto ai primari ed ex direttore del CIM che non frequento più, ho ricevuto molto più rispetto ed amicizia e mi sono pure sentito molto più valorizzato.) NOTA: In una disputa con il cittadino, pure la psichiatria può avere una parte di ragione per quanto si sia corrotta e perversa che sia. Almeno, se sei accorto o non sopporti subito le medicine, è più difficile che cadi nel tunnel senza fine, tuttavia, dipende! NOTA: Un trauma psicologico subito da bambino in concomitanza con una certa personalità e disposizione caratteriale dal punto di vista genetico, può subito essere ingigantito e trasformato in fobia. Inoltre, la fobia e le paure e perfezionismi possono moltiplicarsi essendo molte psicologie a catena. NOTA: Per un cittadino o familiare comune può essere molto difficile combattere legalmente contro la psichiatria di Trieste ed averla vinta pure con cospicuo risarcimento. Il dipartimento di Trieste è molto più finanziato di altri, per giunta, è particolarmente in “amicizia” con la giustizia stessa, grazie all’azione politica continuata per anni fino all’ultima campagna elettorale per le regionali, da parte di uno o più psichiatri con più voce in capitolo. La legge non rispettata dai giudici ed avvocati nei confronti del cittadino, le multe fatte pagare ingiustamente per i ricorsi, i trucchi per rendere impossibile la difesa e denuncia da parte del cittadino affinché vada anche in prescrizione ed archiviazione, sono situazioni del tutto normali, se poi, uno insiste. NOTA: Avendo scrutato ed in parte capito la psicologia d'alto rango da parte di Satana e degli illuminati, non è difficile capire la psicologia della politica italiana e della psichiatria camuffata, sebbene, per la comprensione della politica io abbia ricevuto pure una dritta da esperti che ci sono stati dentro ai più alti livelli. Che poi, la Bibbia ed il suo coretto studio, aiuta molto ad esercitare la capacità di pensare, e poi, vagliando, scartando, confrontando e mettendo insieme le varie notizie, è più facile approfondire avendo solide e profonde basi di verità. (Si, cercando di mantenersi umili, non essendo presuntuosi ed in cerca di gloria, sapendo di poter non ottenere alcun riconoscimento e/o di poter sbagliare o di dover rivedere alcuni intendimenti). NOTA: Le notizie ed analisi sono inquietanti, ma probabilmente, veritiere e di serie “A”. Siete stati avvisati, persone comuni e capi subalterni: volete continuare ad ignorare ed a essere ubbidienti ai poteri nemici di una situazione schiumosa? NOTA: Una o più analisi minuziose ma equilibrate e possibilmente non di parte, possono spingere pure le persone con una certa voce in capitolo ad un certo apprezzamento e stima verso chi le ha fatte. NOTA: I così detti illuminati, sono i più grandi nemici dell'umanità, e, molto di più, rispetto ai più o meno corrotti politici e dirigenti pubblici che ci sono in Italia, comunque, forse preferisco gli psichiatri e/o dirigenti del dipartimento di Trieste rispetto a non pochi dei politici italiani. NOTA: Forse sarebbe stato ancora peggio se avesse vinto di nuovo Renzo Tondo, comunque, per quanto Debora sia un politico come tutti gli altri, può esser stato un bene che Franco Rotelli abbia vinto l'assessorato alla sanità, in quanto, essendo lui un ex psichiatra “basagliano”, tenderà a proteggere quello che è rimasto della riforma basagliana. Si, anche se il sistema si è corrotto, è pur sempre meglio di quando cera il manicomio tradizionale dove, anche la gente scomoda od antipatica al vicinato poteva finire in manicomio, talvolta, senza più uscirne. Inoltre, ha pur sempre, un certo grado di positività la politica, a favore della legge 180 e di circostanze correlate ad essa, che fanno alcuni psichiatri ed ex psichiatri come Peppe Dell'acqua. La riforma basagliana, anche se le cose si sono deteriorate, cosa normale nell'attuale sistema, lo stesso rappresenta un progresso sociale ed una restrizione al dare indiscriminatamente troppe medicine ed, anche se, il problema delle troppe medicine è riaffiorato forse più che negli anni 80. NOTA: Qualcuno può dire: "Se non sono matti noi non gli vogliamo"! Ma, soprattutto, in che senso? Generalmente la persona così detta normale è noiosa, mentre, colui che esprime pienamente i propri sentimenti ed emozioni e gesti conseguenti, purché coccoli e/o divertenti, può godersela di più e divertire e riempire di più pure coloro che gli stanno intorno e/o coniuge che sia. NOTA: Forse, ai primi momenti e davanti ad alcuni individui, avrei potuto provare disagio nel vestirmi bene, ma, questo è un discorso a parte e di poco conto. Ma, per le mie fobie nel lavare ogni cosa che uso e nel non fare mansioni importanti in cui sia d'obbligo vestirsi bene ed anzi, avendo un quotidiano molto semplice e non uscendo quasi mai di città, ecc, ecc, sbagliato o meno giusto che sia, non mi interessa di vestirmi bene ed in modo elegante, e, non per questo devo essere considerato un fuori di testa. NOTA: Alcuni utenti seguiti dal CIM, forse, ancora più rovinati causa le “terapie” che gli danno, spesso, parlano ad alta voce in bus di quello che fanno durante il giorno ed in che posti vanno, ma questo, potrebbe mettergli in una situazione di brutta figura, se poi nei dintorni ci sono gli squali inferiori ai 18 anni, potrebbe anche, essere fumo. NOTA: In psichiatria ci sono dei personaggi, e pure, psicologhe, con cui, proprio, non voglio aver più niente a che fare, si, essendo delle persone così legate alo sistema, dalla mente gerarchica e schizzinose che, un po', sarebbe come aver a che fare con un virus informatico che ti annulla le modifiche di un file appena salvato se solo esiste una copia più vecchia nella stessa chiavetta e/o computer. NOTA: Al contrario, può un genitore seguire il cattivo esempio del figlio? Inoltre, può una mamma dire, non voglio sentire e guai se parli male di mio figlio, eppure, parlando con un'altra signora mettendosi a piangere per il proprio figlio senza speranza, schiavo delle droga e sempre dentro fuori di prigione? Ebbene si, eppure, tutti questi si appoggiano alla psichiatria anche per essere più difficili da perseguire dal punto di vista legale, e quindi, pur non volendo cambiare pesano sui contribuenti e costituiscono continua minaccia per i cittadini, ovviamente, in genere non è che la psichiatria gli curi, anzi. Certo, questi sono i danni minori che l'umanità subisce se solo si pensa a come funzionano i massimi sistemi e in che direzione siano diretti portandosi dietro tutti i pecoroni che hanno abbindolato. NOTA: Acconsentire alla rabbia od alla tentazione per l'atto impuro, non è che ti liberi dal problema ed, anche se sul momento si può avere un certo solivo, ma, contribuisce a mantenere alto o ad aumentare l''impulso nel continuare a farlo, si, ad esempio, per la rabbia e l'ira, contrariamente a quello che pensava Freud. NOTA: Generalmente agli psichiatri interessa sopratutto che l'utente non rompa le balle e la privacy agli operatori ma non sul fatto che l'utente stia bene o male. NOTA: E' vero che a Trieste in anni passati ci sono stati pure dei bravi consiglieri provinciali, ad esempio, Zanetti che a voluto far venire Basaglia a Trieste dopo che aveva lasciato Gorizia per la troppa opposizione, paura dei matti e cultura contraria, tuttavia, oggi di, essendo troppo i politici, tra le tante cose che si potrebbero fare c'è anche quella che si potrebbe eliminare le province. NOTA: Alcune situazioni e/o lavori e/o sistemi e/o persone, per quanto si pensino, si ritengano e si dicano essere vantaggiosi e/o galantuomini, un po', come quelli che danno sempre la precedenza alle signore, nel effettivo e specialmente nei confronti degli scomodi, sebbene possano anche avere qualche vantaggio, possono risultar essere con una o più circostanze di sfavore e pure potendosi mostrare spietati come il lavoro per scolpire una statua da un masso di marmo che non perdona, e, sotto certi aspetti, idem, per la psichiatria di Trieste e per molte altre di quelle considerate migliori in tutto il mondo essendo spesso la psichiatria come lo specchio della società in cui si vive. NOTA: L'attuale sistema corri e fuggi e sollecita, favorisce il disturbo mentale, ma, la calma e il sufficiente tempo disponibile possono risultar essere come oro. NOTA: Il fatto che uno psichiatra sia stato bastonato dal fisco, e, nonostante che lavori per il tribunale, non significa che i suoi ragionamenti sulla politica internazionale non siano validi, anzi, io ne conosco uno che ragiona proprio bene sulla politica internazionale e sulle probabili mosse da dietro le quinte per manovrare le masse. NOTA: In che modo passano la giornata alcuni utenti di psichiatria ed alcuni dei quali la gran parte di quello che hanno può esser portato via dagli amministratori di sostegno? Mi può dare una sigaretta? Mi può dare un Euro? NOTA: Se un vescovo od un prete ben piazzato parlasse di Satana ad un direttore di psichiatria, questo lo rispetterebbe e lo appoggerebbe nel discorso almeno a livello di cultura, ma, se lo stesso discorso venisse fatto da una persona comune, egualmente o più profondo, lo psichiatra o direttore lo potrebbe facilmente ritenere ammalato e/o allucinato. NOTA: Se ci sono delle opzioni in un meccanismo meccanico od elettronico, generalmente non sono li soltanto per bel vedere, così, se la psichiatria si fa più diffidente od affarista, generalmente può esserci un motivo e/o una situazione che spinge da dietro le quinte, nel senso che, il comune cittadino difficilmente può venirne al corrente. NOTA: Probabilmente, da un po' di tempo anche la psichiatria di Trieste comincia a subire gli effetti collaterali per il suo "tropo alto debito pubblico" avendo vissuto di rendita per anni e decenni sulla fama di Basaglia

17)-(Considerando il tipo di personalità e come cerca di venire incorro alle persone in difficoltà, forse, è proprio lui che negli anni 70 mi voleva dare un passaggio in macchina su per vai Dei Porta, una salita molto ripida. La stavo facendo con le stampelle e la gamba in gesso, tuttavia, essendo quasi arrivato al vicolo che conduceva al giardino di casa mia, declinai all'invito spiegando di esser ormai arrivato). Considerazioni mie e che ho preso da parte di un discorso che ho sentito da Nino Benvenuti nel corridoio a croce del palazzo Tergesteo: E' vero che il pugilato è uno sport violento e nel farlo se non si è bravi e non si sta attenti si può subire gravi conseguenze a breve ed a lungo termine, e pure, la morte per ko. Comunque, grazie al pugilato alcuni individui si sono tirati fuori dalla strada, costruiti un nuovo modo di pensare e di agire e degli obiettivi con una carriera sportiva molto seguita. Ovviamente, diventando campioni, bisogna anche capire quando è il momento di uscire mettendosi a fare altre attività che spesso sono facili da ottenere grazie alla notorietà acquisita con lo sport. Uscendo prima, si riduce il rischio di contrarre l'Alzheimer nel periodo della terza età se non prima, oltretutto, se si è intelligenti e non ci si rovina per i troppi colpi incassati, essendo più lucidi mentalmente si è maggiormente in grado di fare una nuova brillante carriera. Il vero campione pugile, dovrebbe essere buono ed amico dell'avversario che gli da la possibilità di misurarsi, e quindi, egli non si distingue ed acclama di gloria solo per le vittorie conseguite ed anche se sono tante consecutive superiori al centinaio e senza una sconfitta. Il bravo pugile e uomo buono, va a trovare anche il suo avversario in difficoltà legale, economica e di malattia, e pure, anche se si tratta di un ex avversario che lo ha battuto e tolto il titolo mondiale. Vivendo nella sofferenza, nella difficoltà e dovendo impegnarsi molto, si imparano molte cose, si diventa maggiorante saggi, e, grazie ai buoni genitori, se ci sono stati, più, grazie alla esperienza, la tanta umiltà ed una buona coscienza, si può riuscire a superare, mantenendosi buoni, delle brutte situazioni ed ingiustizie, pure, se vengono dalle persone che ti erano apparentemente più vicine. La persona buona e campione di mente superiore non manifesta invidia, ma, è contento se il suo avversario od un pugile giovane, novizio e promettente che si allena in palestra, in seguito, conseguisse molto successo e facesse una buona carriera. Generalmente le arti marziali ed i calci sono più efficaci ad una certa distanza mentre il pugilato, forse, più devastante, è più efficace a distanza ravvicinata. Alcuni che fanno arti marziali e/o pugilato, possono aver molta potenza fisica essendo anche mastodontici, ma, essendo più vulnerabili se colpiti di sorpresa, si, in certi casi anche l'addestramento ed esperienza da Texas Ranger può essere determinante, a parte, i film, ma, che spesso rappresentano situazioni reali. Secondo un mio amico che ha praticato il pugilato ed avendo diversi familiari che hanno praticato arti marziali, il pugilato è più devastante delle arti marziali ed un diretto da parte di un peso massimo può arrivare fino a 1500 kg nella frazione di secondo, (e, per un campione russo tale impatto potrebbe arrivare anche a 2000 kg). Il pugilato non è fatto solo di pugni molto veloci, potenti e precisi che vengono da maggiore distanza, ma, anche da pugni molto tecnici a breve distanza, e quindi, più lenti e meno potenti, ma, diretti proprio su punti più delicati, pugni che l'avversario può non riuscire a vedere proprio per il fatto che partono ed impattano da una brevissima distanza, forse, può trattarsi di soli cinque tipi di pugno, ma, intanto la differenza può persistere per un bel po'. Quindi, il pugilato e fatto di molta tecnica, umiltà ed esperienza, di psicologia specie riguardo all'avversario con cui si combatte, di strategie quasi singolari ed improvvisazione, di intelligenza ovviamente, ed anche, di potenza, velocità e resistenza. Ma, riguardo a quest'ultima, volente o nolente ed a prescindere delle circostanze, i 30 più 30 chilometri in bicicletta per andare da Trieste ad Isola e ritorno, di per certo, forse non essendo stato determinante, ma, ha contribuito a dare maggior fiato a Nino, di modo che, ad ogni incontro generalmente avesse sempre qualcosa da dare anche al 13° ring. La potenza od energia cinetica di un pungo è data sia dalla potenza che dalla velocità, e quindi, non basta sollevare pesi abituandosi a dei movimenti di potenza ma lenti, ci vuole anche la velocità essendo dei pugili. Grazie all'umiltà anche un campione promettente, avendo la mente più ben disposta ad imparare ed essendo nel contempo ragionevole anche se al momento potrebbe non comprendere a pieno alcuni consigli ed/od alcuni secchi “no” ad esempio, pur avendo vinto più di cento incontri, Nino ha ricevuto un netto “no” al partecipare da giovanissimo alle olimpiadi con cui, però, avrebbe dovuto affrontare forti ed esperti pugili dell'Est. Se avesse rovinosamente perso e subito traumi sia fisici che emotivi, tale esperienza avrebbe potuto troncare in anticipo la sua carriera di pugile, o forse, i successo successivo sarebbe stato inferiore. A suo tempo, Nino ha pure vinto la medaglia d'oro alle olimpiadi, si, cosa che lo ha riempito fino ad oggi. Anche se al “no” del suo allenatore lui ha corso per 15 chilometri per sfogare la rabbia ed essendo scontento e non convinto per tutto quel giorno, più avanti negli anni, ha apprezzato di aver ricevuto quel consiglio di non partecipare o quel “no”, avendo compreso una lezione di saggezza e di umiltà, cosa, che i suoi genitori gli avevano dato oltre ad una buona educazione ed un animo buono. Anche se tra italiani e Jugoslavi poteva esserci rimasto un certo rancore, per Nino Benveunti un pugile serbo è stato come un pugile romano ed avendo Nino, pure fatto amicizia con un pugile dell'ex Jugoslavia. E' ovvio che, uno non può scegliersi i genitori, tuttavia, una espressione di questo tipo potrebbe essere un modo di dire ed una forma di apprezzamento verso i genitori che viene fatto sentire ad altre persone ed, anche se i genitori ormai se ne sono andati tutti e due. Spesso, è anche grazie ai genitori se una persona diventa soccorrevole e puoi avere un senso di sicurezza stando in sua compagnia, ad esempio, se ti senti male o per qualsiasi altra cosa, e, senza che si tratti di venire difesi da un balordo o scippatore sconosciuto. Nino è diventato amico pure di Monzon, pugile da combattimento da strada che poteva averlo battuto con apparente cattiveria, andando a trovarlo perfino in prigione; ma, a parte questo, forse per Nino è stata sia una fortuna l'aver combattuto con Monzon, in quanto, la perdita dell'incontro lo ha spinto ad abbandonare il pugilato, ma, anche una sfortuna nel essersi battuto con un pugile così forte che dopo ha detenuto il titolo mondiale per ben 10 anni. In quanto alla potenza, un diretto è molto più efficacie se il pugno arriva sia muovendo il braccio che il dorso. Alcuni pugili decidono consapevolmente di passare ad una categoria di peso inferiore, ma, anche qua può diventare una sfida e può volerci molto impegno, autocontrollo ed una certa perseveranza almeno fino alla competizione, in quanto, facendo sport agonistico si tende a mangiare di più e se non mangi ti manca pure l'energia, e quindi, la cosa deve essere molto studiata, calibrata e comporta delle rinunce non indifferenti. (Tante persone vengono meno solo sotto questo singolo aspetto, e, senza dover affrontare una gara impegnativa). In uno sport come il pugilato di primaria importanza è anche la corsa, in quanto, con essa si acquisisce più fiato e resistenza. Nel pugilato bisogna stare sempre molto attenti riconoscendo i propri limiti, e generalmente, non ti fai troppo male, inoltre, stando attenti a non strafare, in quanto, delle scelte di continuare possono portare delle gravi conseguenze subito o nella tera età come è accaduto ad alcuni pugili. Si, una lezione remunerativa sul come mostrarsi umani ed amici delle altre persone e pure degli avversari, il mostrare empatia e voler aiutare anche dal punto di vista economico, cosa che pochi fanno se non per un successivo interesse, l'essere campioni non semplicemente vincendo le gare con egoismo e trionfo del proprio io, sapendo dare buoni consigli ai novizi e gioendo se questi fanno progresso ed potendo essere una persona la cui compagnia aiuta a stabilizzare la propria personalità. (In questa occasione, a prescindere se era di destra o di sinistra, probabilmente in quel momento Nino Benvenuti in galleria Tergesteo aveva la mente immersa e preoccupata sul argomento del suo libro, non sulla problematica del TLT, tra l'altro, non essendo una questione di destra o di sinistra; un politiche accenò il discorso sul TLT per sfrutare in modo subdolo la popolarità del ex pugile). Anche se Nino fosse stato di estrema destra, il movimento di Trieste libera riguarda la separazione di un territorio dall'Italia che se ne appropriata e quindi il movimento non essendo ne di destra ne di sinistra, con l'aggiunta che Nino pensava al argomento del suo libro, non alla politica. Politicamente parlando, cosa fosse e cosa pensasse Nino in quel momento prima che intervenisse il politico nel dire che la storia del TLT fosse una truffa, non era quello il problema, ma, il modo in cui si è comportato quel politica approfittando della occasione anche se versata in tutt'altro argomento e con il protagonista principale probabilmente non preoccupato e non versato sul discorso politico. (Psicologia di massa in mio aiuto, si, non c'è di che): Questo è stato un discorso che mi ha aiutato e determinato ancor più a sviluppare l'idea a non essere mai nemico di nessuno, a ragionare ed agire come un uomo che ha testa e non d'impulso, (circostanze permettendo e prove che posso sopportare, naturalmente), ma, volendo cercare di essere sempre propositivo e di sperare per il bene. (Ovviamente, scriverlo è un conto e metterlo in pratica perseverando è tutt'altro paio di maniche). Passando alle mie cose, persone ed istituzioni che ho frequentato, cito un esempio: se la psichiatria o chi altro che mi conosce, o non, non accetta un mio messaggio che io ritengo importane, lo stesso, io posso cercare di mostrarmi in buoni rapporti e pure cercando di fare qualche discorso e dando qualche messaggio che rispecchia ed invita a, buoni rapporti, rispetto ed incoraggiamento per migliorare. Anche se il sistema psichiatria si è un po' corrotto ed, in parte, forse, è diventato basdagliano più di facciata che a livello sostanziale, può esser più opportuno difendere la politica fatta da Peppe e da altri psichiatri ed intellettuali, a favore della legge 180, contro gli OPG sotto diverso nome e forma ma simili nella sostanza, ecc, ecc, e, cercando di non dare addito a serpi velenose corrotte in politica di distruggere completamente tutto il progresso sociale che c'è stato grazie al lavoro di Basaglia soltanto per interessi economici ed affari sporchi. Ovviamente, questo vale per chiunque, se una persona ed un sistema, continua a fare le sue scelte sbagliate e/o giuste che siano, prima o poi, dovrà subire anche le conseguenze e le eventuali cose in più o perdite, per quello che ha seminato nel corso del tempo fino al tempo presente. Essendo amici, in rapporti politici e sociali o come antagonisti, dovrebbe sempre prevalere la mente superiore tra le due o più parti. Pure Peppe nel rispondermi, a volte essendo in presenza di altre persone, ma, non sempre, mi ha risposto con rispetto nonostante alcune delle mie critiche. Bisogna esser super partes, il più obiettivi possibili e considerare le circostanze cercando di aiutare una situazione anche se non è perfetta. In conclusione: Senza pressare e cercare di parlare di una tesi che io ritengo importante, forse, non essendoci al momento la situazione psicologica propizia ed anche se non ci sarà mai, ma, da parte mia, cercando di guadagnare buoni rapporti e rispetto reciproco attraverso un atteggiamento di mente superiore e con buoni e profondi ragionamenti, se possibile, che possano rendere contento e magari stupire l'interlocutore con cui parlo o messaggio. Avete visto il film “Le ali della libertà” che parlava di un eccellente direttore di banca dritto come una freccia che è stato accusato ingiustamente di omicidio e che dopo è stato sfruttato da un direttore malvagio, un certo Norton? Io vorrei riuscire, sotto alcuni aspetti, a manifestare un atteggiamento simile a quel direttore che lo ha succeduto. Naturalmente, questo è un film, non so se la storia è accaduta realmente o se almeno rispecchia in senso lato alcune situazioni che sono realmente accadute nelle carceri degli USA. (Se un operatore sa che ho il problema di scrivere troppo al computer e se lo ritiene una mia ossessione, in buona parte è anche vero, forse, questo articolo è meglio che non glielo mando). Fermo restando, la disciplina sul comportamento, l'addestramento sul come vivere bene e pure in armonia con gli altri, come formarsi una personalità eccellente, è molto meglio se viene da Geova Dio, la sua Parola e la sua organizzazione terrena, piuttosto, che da due bravi genitori come se fossero stati scelti, un bravo e saggio allenatore ed il pugilato che pure ti addestra al molto autocontrollo e perseveranza, ma, essendo uno sport comunque violento, il pugilato è in conflitto con la vera fede cristiana. Si, le vie del mondo possono apparire alte, ed in esso ci sono pure molte buone persone in buona fede, ma, l'eccellenza delle vie di Dio sono infinitamente superiori a quelle dell'uomo, e, pure la sua istruzione, lo è. NOTA: Le mura di Gerico sono venute giù senza fatica e strategia da parte dell'esercito israelita, in quanto, essendo grosse e non soggette a carico di punta, la vibrazioni provocate dal esercito e dai suoni da tromba non potevano farle venire giù, ma essendo crollate per intervento diretto da parte di Dio od un angelo da lui commissionato. Nel caso di Basaglia, invece, è stato molto duro per lui abbattere il “muro di Berlino” nei confronti dei presunti e reali malti mentali, in quanto, cultura radicata, pregiudizio, timore ed interessi economici, costituiscono da sempre e fino ad oggi un forte ostruzionismo. Basaglia acconsentiva di parlare pure con gli intellettuali, ma, sapeva che, metà di loro sono pescecani mentre gli altri due terzi di loro sono squali. Secondo Peppe l'attuale direttore, proprio, non va bene, e, senza voler parlare male, ovviamente, trattandosi di un discorso serio si dovrebbe analizzarlo nei particolari. NOTA: Peppe fu chiamato per dare un parere come psichiatra riguardo l'omicidio di Greta avvenuto per futili motivi e con molte ore di assurde torture, e pure, con uno dei due assassini che ha minacciato di morte il fratello per aver fatto la spia. Probabilmente, sapendo che in questo caso la malattia ed il disturbo mentale non centrava, Peppe è venuto mal volentieri per esprimersi al riguardo, inoltre, c'è anche da considerare che in Italia, spesso e volentieri, individui molto pericolosi che hanno ucciso possono farsi pochi anni di galera per poi uscire, magari, avendo fatto buona condotta, ecce, ecc, e quindi, potrebbe anche darsi che Peppe abbia avuto pure un certo timore di farsi un nemico, si, se è stato in parte proprio così, non gli si poteva certo dare tutti i torti. (Naturalmente, queste sono soltanto delle mie considerazioni, tuttavia, un giorno lo sentii parlare proprio sul fatto che ci stava andando di malavoglia, e probabilmente, idem se io fossi stato al suo posto). NOTA: Si, un rapporto di rispetto, sapendo alcuni di loro come la penso, consigliando per il bene, ma avvertendo che prima o poi ognuno miete ciò che ha coltivato per tanto tempo sia nel bene che nel male. NOTA: Anche se in seno alla psichiatria di Trieste ci sono alcuni psichiatri di ruolo troppo clinici e poco basagliani ed anche se non pochi specializzando psichiatri escono strettamente o quasi del tutto clinici, essendoci molti squali che vogliono inghiottire la legge 180, in linea di massima, almeno a livello politico, è meglio sostenere ciò che fa il dipartimento di Trieste, essendoci pure molti psichiatri secondo la giusta disposizione ed essendo favore della legge 180 e della riforma basagliana, un passo avanti e progresso sociale notevole nei confronti di tutti i presunti e reali malati mentali, oggi di, sempre più numerosi a causa del sistema in cui viviamo. NOTA: Ma, dopo aver analizzato vari aspetti ed avendo tirato le somme, con persone a misura del sistema come Bebbe Dell'Acqua, direttore della psichiatria di Trieste fino al 2012, io non voglio averci più niente a che fare, ossia, non mi interessa più ne di lui ne di tanti come lui: non vado più in cerca di lui neanche se lo incontro per strada o dove, non cerco più di parlargli. Che poi, per lui sono molto più importanti le studentesse universitarie, inoltre, lui non cambierà mai, l'attuale politica svolta in Italia dal PD, probabilmente, per lui è oro! Ancor oggi lui manca di saggezza pur essendo in pensione, eppure, la sua esistenza ha il conto all'arrovescia.


18) Alla cortese attenzione di G. M., con successiva telefonata o risposta possibilmente prima del 21 novembre 2014. (Una osservazione, un proponimento potenzialmente vantaggioso, comunque, una lettera da modificare), il resoconto dopo tanti prolungamenti, indifferente per quali motivi e colpe da entrambe le parti se ci sono o no: Proposta per una causa che potrebbe sia finire in niente ma che anche potrebbe esplodere con risvolti finali “infinitamente” più grandi: Come si potrebbe parlare ad un avvocato presumibilmente inadempiente, forse comprato da qualche istituzione di Trieste e che non fa altro che temporeggiare, sebbene dovendo considerare che il mio “amico” lo ha riempito di troppe carte? Comunque, la causa di Davide non si riferisce ad un singolo incidente stradale ma a tanti avvenimenti e situazioni rognose, inoltre, con le tante corte, alcune delle quali non indispensabili ma altre utili per visualizzare tutti i particolari, il lavoro è stato facilitato di molto grazie al raggruppamento delle informazioni in due CD, ma, detto questo! Noi sappiamo che la psichiatria ed altre istituzioni particolarmente corrotte possono aver comprato o scoraggiato diversi avvocati affinché non difendano il loro cliente. Ma, vista la situazione critica in cui si trova ora l'Italia avendo occupato abusivamente il TLT ed essendo in questi ultimi mesi riemersa pericolosamente la questione legale del trattato di pace a minaccia di tante poltrone, c'è qualche speranza che una causa legale troppo difficile da vincere e riguardante cose del passato, possa riemergere ed aver successo grazie all'accoppiamento della causa per il territorio libero di Trieste che comprende anche molti abusi di potere da parte delle istituzioni, in particolare dal 2004 al 2014. C'è da sottolineare anche che, nonostante che la politica italiana cerca di tenere la questione nascosta affinché meno triestini possibile prendano conoscenza e consapevolezza sulla possibilità di liberarsi dalla invasione italiana, forse centinaia di abusi sono stati mandati in sede ONU ed al tribunale della Unione Europea, inoltre, ci sono diversi paesi ed investitori che hanno ripreso l'interesse per il porto franco di Trieste. Senza voler incolpare nessuno e parlando al plurale, è' risaputo che gli avvocati italiani hanno una etica professionale molto più bassa rispetto agli avvocati francesi, inoltre, molti avvocati italiani si sono lasciati comprare dalla controparte, “ovviamente”, non scriviamo questa lettera non pensando che sia avvenuto anche nei suoi confronti, avvocato Gabriele Magno. Tuttavia, visto il contesto molto effervescente nonostante la situazione che appare irrimediabilmente statica e senza speranza, la questione del TLT potrebbe anche scopare nel 2015, inoltre, c'è da ricordare che il Regno Unito unito ha già approvato affinché la Palestina possa diventare uno stato sovrano. Certo, noi sappiamo che i banchieri internazionali ebrei si oppongono agli stati che hanno una sovranità e lo stesso potrebbe essere nei confronti del TLT il quale dopo potrebbe pure stamparsi la sua moneta, tuttavia, come si sa, se uno di questi eventi scaturisce dopo, essendoci il precedente, si può verificare l'effetto domino. Quello che io, avendo proposto questa strategia per dare maggiore speranza alla causa ed incentivo per l'avvocato, ed il mio amico Davide chiediamo e che vogliamo chiarire, è questo: visto che il 21 giugno lei ha ulteriormente posticipato di altri tre mesi fino alla fine di settembre ed inizio ottobre, addirittura, facendoci pensare di poter comparire davanti alle Iene nel mese di ottobre 2014 e visto che lei Gabriele ha dato appuntamento a Davide per il 21 novembre e senza menzionare le Iene, vogliamo sapere se con l'incontro del 21 novembre la causa legale verrà portata avanti e se comincerà ad avere uno svolgimento a rapida sequenza, come dire, ormai non siamo più disposti a pensare di andare alle Iene per il marzo od aprile 2014, inoltre, avendo lei accettato un anticipo di 2000 Euro dicendo che la causa ha circa il 50% di possibilità di spuntarla, ora, lei si dovrebbe convincere nel suo intimo a volerla portare avanti, tenuto conto, che le forse troppe carte che le ha consegnato Davide può aver contribuito ad allungare i tempi prima che lei decida di mandare avanti la causa, (pure io lo ho sconsigliato di mandarle tutte queste carte, volendomi esprimere in modo sincero, ma, a parte tutti questi discorsi alcuni dei quali inutili), desidero aggiungere questo: sono riuscito a far stabilire un contatto tra N. D. e G. P. P. G. è un giornalista molto ben preparato su questioni legali e politiche, molto più preparato sulla questione del TLT rispetto a tanti avvocati, il quale ha mandato in sede ONU centinaia di lettere riguardanti gli abusi della psichiatria e della giustizia, in particolare, tra il 2004 ed il 2014. Fino ad oggi, solo per parlare di una questione ma non essendo l'unica, sono stati tolti circa 2000 bambini alle famiglie e molti di questi distanziamenti di bambini dalle famiglie sono avvenuti non per validi motivi. Ma, per il 2020 questa gang, (di psichiatri, psicologi, giudici, avvocati, politici ed assistenti sociali), punta di raggiungere fino a 20.000 bambini portati via dalle famiglie, molte delle quali forse da aiutare ma non da separare così nella furia e nel giro di pochi giorni, ed il tutto, nel nome dei buoni affari. Lei, visto questa opportunità di collegamento con una questione locale ed internazionale che potrebbe scoppiare perfino nel 2015 è disposto ad impugnare seriamente questa causa senza far più perdere tempo e rispose a Davide? Indubbiamente, potendo anche lui aver commesso degli errori nel corso del tempo durante gli approcci con alcune cause legali e rapporti interpersonali? Se la causa venisse ulteriormente posticipata alle calende greche sarebbe giusto che lei gli ritornasse i soldi senza dargli false speranze facendolo trottare sue e giù da Trieste e Bologna, tuttavia, è vero, le carte erano troppe! Ma, nella ipotesi, come così penso che sia, ora lei è disposto a portare avanti con la massima serietà la causa legale, potendo eventualmente accoppiare la causa internazionale del TLT? Se questa causa riuscisse a spuntarla e se ci fosse un qualche cosa di buono in più anche per il TLT da parte di un avvocato italiano, effettivamente, questa potrebbe essere una buona opportunità anche per lei, Gabriele Magno! Io, lo spero anche Davide, confidiamo e vogliamo pensare nella sua buona fede ed alta professionalità alla pari di tanti avvocati francesi. Escluso dalla lettera: (In questa occasione, Davide avrebbe potuto cercare di fare una sincera preghiera a Geova Dio, promettendogli di fare le scelte giuste dopo la conclusione di questa, si spera, ultima causa legale, ma, il discorso che Davide conosce, continua, e, come si sa, spesso e volentieri, pur avendone diritto, non conviene impugnare delle cause legali presso i tribunali italiani che spesso fungono da strozzini nei confronti del cittadino dandogli pure delle multe e costi eccessivi per aver intrapreso delle cause legali, spesso, togliendoli la sussistenza indispensabile per vivere in modo dignitoso e senza patire la fame). Tuttavia, anche N. D. sia nella occupazione giornaliera che nei suoi strumenti ed altre sue cose e pianificazioni a breve o medio termine, vuole sempre avere troppe cose in pentola, facendole male o non eseguendole del tutto, e quindi, avendo tutto congestionato intorno alla sua vita e non ascoltando nessun consiglio ma volendo aver sempre ragione, da ora in poi che si arrangi completamente, e, in quanto ai suoi scambi difettosi in cambio di soldi prestati, beh, io non ci dovrò stare mai più. Quindi, se D. ha perso i 2000 Euro anticipati all'avvocato la colpa è sia di D. che di G., fine del discorso. La causa di D. non comprende un singolo incidente tuttavia è vero che sono state consegnate troppe carte all'avvocato, molte dicenti la stessa cosa ed altre non attinenti a livello indiziario o di prova al soggetto in questione tra i tanti trattati per dimostrare i vari abusi nel corso del tempo, ma, a parte tutti questi discorsi, chiedendo all'avvocato, ora che cosa si fa e possibilmente in tempi celeri, seriamente parlando? Al limite, senza dirgli niente a D., essendo inutile e non volendo più discutere, io mi terrò per sempre distante e non lo accompagnerò più da nessuna parte, neanche se con il passare dei giorni mi venisse un po' di desiderio di farlo. Volendo troppo a volte si può anche perdere tutto e facendo troppe cose alcuni possono ritrovarsi a non far alcun che come si deve o come si dovrebbe. NOTA: Alcune persone solo per il fatto di essere disordinate nella propria vita, in casa ed un po' eccentriche nell'abbigliamento, facilmente possono esser scambiate, non soltanto per fuori di testa, ma, anche come disoneste, non affidabili e/o immorali dal punto di vista del sesso e/o con deviate tendenze sessuali, ma, alcuni che conoscono alcune di queste persone scoprono che sono completamente diverse da ciò che appaiono ed io, forse, sono in testa a tutte e quante. NOTA: Un individuo avendo subito danni al sistema nervoso simpatico può aver grossi problemi nei movimenti ed in qualsiasi fase quotidiana della vita, inoltre, pur potendo non avere malattia mentale, può dover subire la diffidenza da parte di molte persone più lo scherno da parte di alcuni adolescenti, per giunta, non ripresi da altri adulti, o quasi, avendo data ulteriore corda; si, tutto ciò non va bene! NOTA: La storia non è ancora conclusa, tuttavia, perfino un certo avvocato G. M. di Bologna, specializzato in cause sugli abusi di potere, potrebbe esser stato comprato dalla psichiatria ed istituzioni locali di Trieste, inoltre, se la causa fosse stata impossibile per via di più circostanze avverse, l'avvocato non avrebbe dovuto accettare i 2000 Euro in anticipo, e, tanto meno continuare a temporeggiare facendo sperare nella causa al cliente, ma, facendogli perdere tempo, sprecare benzina, più tanta fatica inutile, per una causa che è stata archiviata dallo stesso avvocato ancor prima di esser stata impugnata. D'altronde, l'Italia e la psichiatria è pesantemente sotto accusa sia nei riguardi dell'ONU che della Unione Europea, tuttavia, bisogna vedere se ci saranno sufficienti interessi da parte di altre nazioni ed i suoi investitori aventi diritto al uso del porto franco di Trieste. Ma, se il cliente si comporta con l'avvocato di dubbia fedeltà ed onestà proprio come il popolo italiano fa nei confronti della politica che inganna, impone e raggira all'infinito, un po' è anche colpa del cliente. Se poi, la stessa moralità del cliente lascia molto a desiderare, come pure le istituzioni corrotte, allora! NOTA: I veri malati mentali possono venir meno presi in giro da alcune persone in quanto generalmente non hanno colpa e scelto di essere matti, tuttavia, diverse persone specie tra gli adolescenti prendono in giro i matti sopratutto perché non si adeguano ad un certo schema di comportamento proprio della zona di residenza, ma, anche questo non va bene, salvo, che uno non si masturbi in pubblico in una galleria di passaggio pedonale. Comunque, se io vedo uno che si masturba in pubblico, anche se non lo farei, io non lo prendo in giro ne mi metto a ridere. Oggi di, di fortini della normalità c'è ne sono ad “uffete”. Tra questi, in particolare, ci sono alcuni assidui frequentatori di bar e ragazzi di strada che prendono in giro le persone che gli appaiono diverse in base ai loro parametri di valutazione e loro impressioni all'improvvisata ed a prima vista, ma, generalmente senza nemmeno conoscere la persona che scherniscono. NOTA: Nonostante che un certo Ciarli, pur non essendo spione ma essendo una brutta persona, Graziano Murro che nel 96 mi fece il furto in casa assieme ad un certo Giorgio dai capelli rossi, vendendogli un sasso color marrone come se fosse buon fumo ha fatto una carognata. Si, tutta gente inaffidabile ma che, pur pensando di essere furba e di aver tutti i diritti, tende a distruggersi con le proprie mani. NOTA: Cuiarli P. mi rimproverò perché non lo avvisai che la borsa della spesa appoggiata ad una panchina era di una signora li vicino? Probabilmente lui voleva appropriarsene, ma, quando si accorse della signora, questa brutta persona non per il fatto di essere invalida rimproverò me in quanto avrei dovuto avvertirlo. Anche se lui è seguito dal CIM se mi aggredisce io mi difendo spingendolo, come dire, non esiste che io possa anche esser accoltellato ma che lui essendo invalido motorio e per giunta seguito dal CIM possa fare tutto quello che vole e che tutti gli sia dovuto per diritto. Io ho un amico D. che non ha neanche per il sedere questo Ciarli ed in una occasione roba che gli spacchi la testa. Anche i drogati e/o alcolizzati e/o malati mentali possono essere cattivi o buoni al di la dei vizi e della malattia. NOTA: Un serial killer ed altri individui che provano piacere in brutti crimini, generalmente non sono degli ammalati mentali, ma, pensando e cominciando a praticare certe brutte cose gradualmente o quasi subito hanno cominciato piacere nel fare queste brutte cose ai danni di altre persone, e quindi, dopo aver iniziato, se non ti fermi sapendo che non si deve fare, con il tempo puoi ritrovarti a compiere il male anche su vasta scala, specie, se sei intelligente. Ovviamente, pur avendo compiuto per una volta il male, non è detto che uno debba continuare e cascare nella trappola, dipende, inoltre, nonostante l'impulso che può crescere il libero arbitrio e l'autocontrollo possono esserci entrambi. NOTA: Oggi di, in molte città italiane se non ti comporti come la maggioranza vieni subito etichettato espresso per matto. NOTA: Come la potenza anglo americana ha sfruttato la liberazione dell'Europa sopratutto da parte della Russia, anche Beppe ha colto l'opportunità di sfruttare la riforma basagliana avvenuta proprio qui a Trieste essendosi mostrata troppo ostile Gorizia. Come ha fatto la potenza USA-GB, anche Beppe ha fatto una politica per guadagnare consenso e prestigio al cospetto di istituzione e dei cittadini senza accurata conoscenza del sistema psichiatria. Morale del discorso: similmente come fatto dalla potenza anglo americana: lavoriamo per una giusta causa favorendo i buoni affari da dietro le quinte. 









NOTA: Alcuni sono stati relativamente fortunati ed hanno ottenuto qualche aiuto irrisorio dagli assistenti sociali, ma, si tratta di aiuti spesso insufficienti e di una stretta minoranza che ne ha beneficiato. NOTA: Molti scomodi che si sono lasciati mettere sotto la psichiatria, pur essendone consapevoli, si lasciano istituzionalizzare e ridurre a niente come persone, e, senza aver più neanche la voglia di combattere. NOTA: La mia famiglia è così presa dal sistema, dall'immagine e cultura della famiglia, e, dalle troppe cose quotidiane da fare, da essere completamente schiava sistema, e, non avendo nemmeno due minuti di tempo per parlare delle cose più importanti con me, anzi, molto probabilmente loro mi considerano soltanto come un peso e come una disgrazia, e quindi, non vogliono valutare se c'è qualcosa di prezioso in quello che io potrei essere e che sto facendo; si, se domani io decidessi di sparire, molto probabilmente, beata l'ora per loro, oppure, un pentimento invano. Spesso e volentieri i famigliari si sono serviti della psichiatria per liberarsi delle persone considerate scomode o d'impiccio. La psichiatria in combutta con la giustizia e l'assistenzialismo corrotto, ha diviso le famiglie portando via i figli, inoltre, la psichiatria e la giustizia, grazie alla politica corrotta e comprata dai banchieri internazionali, sta togliendo la proprietà a molte famiglie in difficoltà. La non affezione naturale, la divisione della famiglia e l'esproprio, fa parte del programma di impoverimento della popolazione e di auto-sterminio della popolazione. NOTA: Cosa potrei dire ad una persona presso cui io ho zero credibilità su qualsiasi discorso serio che intraprendo verso di lei? Un poco con il tono simile a quello che disse, “va dal sfasciacarrozze, potrei dirgli: va dal ingegnere civile della famiglia che un tempo ci era amica amica, inoltre, va dal ingegnere che aveva lo studio due piani sotto la tua amministrazione, e, chiedigli se il crollo della Torri Gemelle fu causato dal terrorismo internazionale di Al Qaeda o se si tratto di una demolizione controllata. Se ci fosse andata ed avesse conversato, non ci avrebbe creduto, tuttavia, tale persona, forse, avrebbe potuto avere almeno una briccola di rispetto in più per la mia posizione? Io, penso proprio di no. NOTA: Molte persone sono state messe in contatto con la psichiatria e da alcuni anni anche sotto le grinfie degli amministratori di sostegno, spesso, per colpa dei famigliari. (Forse, mia mamma può non esserne al corrente, in buona parte per colpa sua, ma, mio fratello che fa il notaio difficilmente non ne è al corrente, d'altronde, mio fratello potrebbe anche non esser al corrente sul fatto che mia mamma mi abbia spinto ad andare dagli assistenti sociali come per tentare di chiedere un aiuto, ma, conoscendo io la situazione qui a Trieste sotto la dittatura italiana.) sapere)Io non ne sono sicuro, ma visto che una persona di famiglia in apparente più amica mi appare sfuggente, visto alcuni indizi, e sopratutto, visto che mia mamma ha creato una psicologia ostile nei miei confronti da parte di tutta la famiglia più o meno troppo ubbidiente al sistema e troppo conforme al sistema, potendo mia mamma anche non conoscere il sistema ma avendo il sospetto che possa anche voler liberare la famiglia dalla mia presenza, beh, io non voglio più niente dalla famiglia ma non ho alcuna intenzione di mandare avanti le pratiche presso gli assistenti sociali, in quanto: o mia mamma è troppo ingenua e vuole vedere solo i lati positivi e/o comodi del sistema ed anche di quello che ci ha imposto la potenza USA-GB e/o può anche essere che mia mamma e/o mio fratello voglia farmi assorbire dalla psichiatria per liberarsi di me. Se mia mamma insiste, posso anche mettergli contro una persona al quanto tosta. Io aspetto il TLT e/o eventualmente posso anche trovarmi un lavoro a tempo parziale in nero, in quanto, in nero non è perché Trieste non è Italia. (Io non do credibilità a livello di caposaldo ad alcuni sogni che mi possono esser stati insufflati dall'esterno, per un insieme di indizi, io non ho più fiducia nella neanche nella mia famiglia costituita sopratutto da mia mamma e da mio fratello.) NOTA: Dal punto di vista legale è vero che il genitore e/o il fratello che è sufficientemente benestante, ha il dovere di dare un piccolo sussidio di mantenimento al famigliare che è indigente? Ma, visto che la mia famiglia vorrebbe vedermi rinchiuso a vita in un remoto collegio, io mi informo soltanto se posso avere parte della eredità sulla quale ho firmato di rinunciare, ma, sapendo che alla morte del secondo genitore, la mia parte di eredità sarebbe andata comunque a me. Se la mamma ha perso tutto per uno sbaglio contabile protratto per anni, e forse, anche per le troppe tasse che l'Italia fa pagare illegalmente, e forse, potendo aver inserito di proposito questo sbaglio contabile mio padre prima di morire affinché tutta l'eredita venga prosciugata perché essendo io “una disgrazia” non meritevole di alcuna eredità, e, visto che mia mamma, comunque, non ci rimetterebbe niente anche se vincessi la causa, al limite, io posso informarmi da un avvocato se posso avere parte della eredità che mi spettava, senza accoccolarmi i debiti di mia mamma e anche se ho firmato la rinuncia della eredità assieme a mio fratello. NOTA: Oggi di, la psichiatria triestina è collusa con la giustizia corrotta e con la gang del PD, inoltre, molti figli sono stati portati via dalle famiglia più o meno ben piazzate e più o meno in grado di allevare i propri figli. Tuttavia, che dire se il figlio prelevato dalla famiglia passa dalla pentola di acqua bollente alla brace ardente? Inoltre, che dire se un figlio viene portato via da una famiglia che lascia un poco a desiderare, ma, se dopo il figlio si ritrova ad aver a che fare con la droga e la giustizia? Di per certo, la colpa non dei genitori, ma, delle istituzioni e/o della comunità cattolica che ha accudito il figlio e che lo ha lasciato e/o indotto a infangarsi in sporchi giri. NOTA: Una persona è ben disposta e buona ma ha un importante malattia mentale? Generalmente la persona ne è consapevole e in gran parte delle vole è meglio non menzionare il problema oltretutto potendo non essere di alcuna utilità il menzionarlo alla persona stessa o ad altri, tuttavia, nel qual caso potesse esser utile menzionare il problema al ammalato e/o ad altre persone circostanti, magari, anche per dare un incoraggiamento che fra poco tutte le malattie saranno tolte, grazie all'intervento di Geova Dio, c'è modo e modo e c'è motivo e motivo, per dire che uno è matto, perché, cosa si può fare e quali speranze ci sono, oppure, se lo si dice con spirito di maligno divertimento per schernire l'individuo disabile. NOTA: A quale principio si sono adagiati molti presunti ammalati mentali e parassiti, e, che ad un certo punto possono essere diventati come tali, causa le droghe o psicofarmaci assunte per molto tempo? Io continuo a prende re le medicine perché sono ammalato, altrimenti chi mi sostiene dal punto di vista finanziario e/o dandomi vitto e alloggio. Si, come dire, meglio essere delle cavie piuttosto che dei dissociati “cisti rovinati”. (Perfino le più anestesie, una cosa non da poco, possono causare danni fisici, figuriamoci dei psicofarmaci presi giorno o con dosi a più lungo termine, se presi con perseveranza e per anni.)


19) Anche se Franco Basaglia non fu un bravo padre, e forse, pure facendo più volte rimanere male suo figlio, fu un bravo e coscienzioso psichiatra. NOTA: Un rapimento all'improvvisata con camicia di forza chimica da parte della psichiatria ai danni di un mio “amico” scomodo per la istituzione, è una cosa da escludere, tuttavia, intravedendo qualcosa di anomalo e conoscendo quanto è corrotta la psichiatria di Trieste ed il modo di pensare da parte di alcuni psichiatri di ruolo, beh, fin che io non ho accertato che è tutto ok, non me la sento di escludere una ipotesi di questo tipo al 100%, seppure così assurda. Di per certo sono rimaste le tracce della politica che Beppe ha fatto lavorando per 40 anni con i matti. NOTA: In questi ultimi anni hanno fatto molte feste in psichiatria e di presso alla combriccola degli amministratori di sostegno nel tentativo di far vedere alla cittadinanza che va tutto sempre meglio, anche se, in questi ultimi due o tre anni le feste possono esser un po' diminuite, tuttavia, io non seguo quasi più la psichiatria ed i suoi convegni, e quindi, non ne sono più al corrente. Beh, al limite, nonostante i buoni assaggino, tanto meglio, se poi non conosco la tentazione, nemmeno tanto soffro per averla persa. NOTA: Franco Rotelli ha messo su una clinica privata in America Latina con i soldi pubblici, e questo, non va bene, tuttavia, cose di questo tipo in politica sono normali. Ma, se e quanto Franco sia coinvolto nella creazione degli amministratori di sostegno, questo io non lo so, comunque, nel 2004 Beppe Dell'Acqua era direttore del dipartimento provinciale di psichiatria a Trieste. NOTA: Gli amministratori di sostegno sostanzialmente procacciano affari dove ci sono soldi o risorse che possono dare un guadagno, ossia: i bambini, i beni immobili e oggetti di valore e i conti in banca. I bambini dovrebbero esser dati in affidamento senza richiedere soldi, eppure, grazie alla istituzione degli amministratori di sostegno e di cospicui guadagni per le comunità oggi ciò avviene anche in Italia. I conti in banca dovrebbero sempre appartenere al titolare, eppure, i giudici tutelari possono bloccargli dandogli in mano agli amministratori di sostegno che in genere sono avvocati. NOTA: Assunta Signorelli: Non mi interessa ciò che le persone pensano di me, né m'interessa fare dietrologie su chicchessia tanto più su persone che mi hanno pubblicamente offeso, con loro non ho nulla da spartire. La legge 6 del 2004, quella sull'amministrazione di sostegno, è il frutto di un lungo lavoro messo in piedi dall'istituto del prof Cendon e dal DSM. Dal mio punto di vista è una legge buona perché ha, nei fatti cancellato la figura del tutore prevista dalla vecchia legge che spogliava la persona con sofferenza psichica di ogni diritto civile. Che poi, come tutte le leggi possa essere usata male o peggio abusata è cosa che accade e può accadere, ma quando accade può anche essere denunciata perché la legge stessa lo prevede. Questo io penso, aggiungo che quando ho lavorato in Calabria questa legge ci ha permesso di fare un ampio lavoro di riconoscimento dei diritti delle persone proprio a partire dalla denuncia di una cattiva applicazione della legge: come risultato abbiamo, uso il plurale perché è stato un lavoro collettivo con un gruppo di persone che ha costituito un'associazione ad hoc, un grande risultato. Molte delle persone ricoverate hanno riavuto il loro denaro e i loro documenti e l'amministratore di sostegno è stata persona che li aiuta ancora a vivere in modo degno. Fine. Di fatto, per i cittadini di Trieste può essere impossibile difendersi e vincere una causa nei confronti di questa combriccola, inoltre, lo stesso avvocato ingaggiato dal cliente può esser comprato e scoraggiato dalla combriccola connessa agli amministratori di sostengo. Al limite, questa legge sugli amministratori di sostengo potrebbe anche andare bene, tuttavia, la combriccola di Trieste che sta spargendo questo lucroso affare in varie città d'Italia, dovrebbe essere smascherata e punita molto severamente a partire dagli assistenti sociali fino ad arrivare agli psichiatri, avvocati e giudici che si sono lasciati corrompere o che già lo erano. Risposta al messaggio, almeno lei mi risponde: Ti ringrazio del messaggio. Pur chiedendomi se Beppe ne è stato il maggiore fautore, da quello che ho saputo, anch'io sono convinto che la legge in se, può anche essere ok in diverse situazioni e se gestita in modo giusto ed onesto da psichiatrie ed altre figure professionali come avvocati, ecc, ecc. Tuttavia, c'è il problema che proprio qui a Trieste è sorto il terribile affare losco degli amministratori di sostengo, e quindi, mi chiedevo se il fautore principale, di questa ingiusta applicazione della legge sugli amministratori di sostengo, è stato proprio Beppe Dell'Acqua. Quando davanti la pizzeria Vulcania Beppe mi ha parlato male della Assunta Signorelli io non è che la ho bevuta, anzi, io preferisco una persona che come tutti gli altri può esser molto attaccato allo stipendio od alla pensione, ma che a un utente x può dire sinceramente: loro ti fanno un ricovero se tu gli rompi le balle, ovviamente, non essendo interessati se tu stati bene o sei ammalato. Beppe Dell'acqua si è dimostrato simile a tanti politici italiani: lavoriamo per una causa giusta ma dietro le quinte favoriamo i nostri interessi non quelli dei cittadini. Io preferisco te, Assunta, che poi, tu almeno mi rispondi, Beppe nemmeno si degnava di rispondermi e così gli ho anche tolto l'amicizia su fb. NOTA: Pur avendo subito dei pesanti abusi, alcuni malati mentali, (forse, in buona parte a causa delle troppe medicine, ma, indifferente come), possono non esser facili da aiutare e non facili da frequentare con perseveranza. NOTA: Benito Mussolini fece alcune cose buone e molti sbagli, inoltre, tratto molto male alcuni suoi familiari per cercare di conservare l'immagine, e pure, servendosi del manicomio per togliere di mezzo i familiari a lui scomodi. Beppe Dell'Acqua ama tenere di continuo contatti con le personalità ed anche al telefonino e spesso interrompendo il discorso di lui con il singolo cittadino o utente con zero voce in capitolo quando squilla il telefonino. NOTA: Io posso esser contento di rivedere un amico ma non essendo disposto a perdere tempo andando nei centri per la promozione della malattia mentale. Ormai il sistema è troppo corrotto e corrotto è il modo di pensare da parte della maggioranza degli psichiatri ed operatori. NOTA: Ogni tanto si verifica la morte di un utente di psichiatria per le troppe medicine assunte, ma, per la maggior parte degli psichiatri gli utenti sono delle cavie e fonti di lavoro. NOTA: Di Loris Metz: A Beppe dell'acqua lo ho AMMUTOLITO su facebook questo inverno. Siccome diceva che si occupano di "ORGANIZZAZZIONE SOCIALE"...Io gli ho chiesto, VISTO CHE E' UN MEDICO...Cosa centra questo con la medicina???  Non mi ha risposto! :-D La medicina CURA le persone, I POLITICI si occupano di organizzare la società NON i medici. Anche perchè l'ultima volta che GLI PSICHIATRI hanno organizzato la società, abbiamo avuto L'OLOCAUSTO e i CAMPI DI STERMINIO NAZISTI!!!! Erano gli Psichiatri che gestivano I LAGER!! Lo sapevi? Insomma lo ho macinato... Sono un po in-to... per Fabio. Una persona che avevo conosciuto fuori dal Knulp per caso... Anche lui TSO... e menate varie E 20 giorni fa lo becco per strada e mi dice: "mi son fatto l'estate a barcola..." Insomma per farla breve. <<Ha suonato la campanella di sera a ROBERTO MEZZINA>> E per questo hanno fatto un TSO! E dove sta <LA pericolosita per se stessi o per gli altri> a suonare una campanella? Perchè LA LEGGE DICE QUESTO! Devo esserci FONDATI motivi di pericolo per la persona e per gli altri. Insomma... questo gli ha fatto un dispetto... e lui gli ha fatto fare 3 mesi a barcola... E il quarto tso... CHE GLI FANNO. Lo ho rivisto male ieri. Sentivo vecchia gente che parlava... e UNO anche lo reggi di TSO. Dopo tre quattro <SEi COTTO e rassegnato a essere "malato di mente"> Anche a BArcola vorrei passare! MA in due è meglio. :D Così magari ci beviamo un caffè anche... e mi racconti qualcosa.. Anche per vedersi. Non preoccuparti...Se il KGB e PUTIN si fanno avanti... tu hai LORIS! L'unico che è riuscito a USCIRE da un MANICOMIO... in una settimana! Non ne conosco un altro che ci sia riuscito e che non lo abbiano lasciato... VEdi  fabio... Oramai son ANNI che si fa dentro e fuori. E' risaputo che una volta che entri NON ESCI! Quindi io ho fatto l'impossibile! Ed è stata l'ultima ulteriore conferma a me stesso. Io non sono normale... uno che riesce a metterla NEL C-O alla psichiatria... Non è normale! :) Quanti ne conosci che c'è l'abbiano fatta? Confermami per Martedì ore 15 p.zza oberdan fermata del tram. Aldo e Loris in missione per conto di.... BU? Comunque sarà un MANICOMIO aldo! Eheheh Preparati.... ehehhehe. NOTA: (Puttin ed il KGB di per certo non saranno con la psichiatria di trieste se un giorno si faranno avanti ufficialmente per liberare Trieste dall'italia.). NOTA: Un certo Fabio, un frequentatore del Bar Cnulp e conoscente di Loris Metz si è fatto tre mesi di trattamento sanitario obbligatorio, ma, perché? Sembra che il motivo sia questo: ha suonato di sera al campanello di Roberto Mezzina, l'attuale direttore della psichiatria di Trieste. Anche se fosse stata un'ora non tanto opportuna, sia la sede ONU che il tribunale europeo collegato alla causa di Trieste libera, secondo me è bene che vengano a saperlo. Tali leggi non esistono neanche all'interno dello stato italiano che ha invaso il TLT! O forse sbaglio? Beh, della tua fuga dopo una settimana, pensandoci ora, ne sono più che contento in quanto acconsentendo a portarti un bagaglio fuori dal retro, in parte, anche io ho contribuito a questa fuga. In quanto a Mezzina, io speravo che lui fosse un po' meglio di Beppe, ma, evidentemente contribuisce anche lui a sostenere le leggi dello Stato psichiatria all'interno del Italia. Io porterò l'accaduto al movimento di Trieste libera di piazza della Borsa 7 e posso mandare una email anche a G. P. il quale ha giù mandato centinaia di lettere come testimonianze degli abusi della psichiatria sia in sede ONU che al tribunale europeo. In altre parole, a livello internazionale sono giù conosciute le buone pratiche da dietro le quinte della psichiatria pseudo basagliana e democratica. Beppe Dell'Acqua due anni fa si è glorificato dicendo di aver lavorato per 40 anni tra i matti? Sotto certi aspetti la sua passata politica rassomiglia al neo colonialismo angloamericano: per una causa giusta, il processo di pace e sicurezza, distruggiamo gli scomodi e favoriamo gli interessi dei nostri imprenditori in tutto il mondo, come dire, dietro una causa in apparenza giusta, avendo un buon paravento, non possiamo nascondere ancor meglio tutti i nostri loschi affari. Ma, un tal modo di fare, prima poi comincia a mordersi la coda e ad andare in saturazione causando in un tempo più o meno lungo quasi sempre un completo decadimento. NOTA: Oggi di, comunque, per scappare dalla psichiatria, basta non farsi ingannare, non aver paura e non essendo succubi dei decreti elargiti dai corrotti, essere decisi e saper cosa fare ed eventualmente dove andare. NOTA: Loris Metz: Oggi, 21 marzo, ho parlato con un mio conoscente che fu alla Maddalena per una settimana. Lui ha osservato in modo molto dettagliato ciò che vedeva e sentiva scrivendo subito una cronaca per ogni cosa. Se a lei avesse interessato, come testimonianza a parte delle analisi che ho fatto sulla psichiatria di Trieste, posso farla parlare con lui ed avere molti file specifici di ciò che lui ha vissuto alla Maddalena. Io, da parte mia, basta che lo avvisi una settimana in anticipo. Argomentazioni: camicia di forza chimica, gli viene detto sempre si, si, si, si, ma, alle tante medicine poco o niente dialogo, ed anche, comportamenti subdoli che tengono nei confronti di certa gente che non può difendersi sia per mancanza di lucidità mentale e/o per le troppe medicine e/o per gli scarsi mezzi che hanno per potersi difendere legalmente; non per tutti ovviamente. Io lo so che le cose molto probabilmente non cambieranno mai o solo formalmente, e, sapendo che se lei avesse considerato con fiducia e rispetto ciò che le ho raccontato l'8 agosto e ciò che le ho scritto su facbook, difficilmente altri politici potrebbero prendere posizione in tal senso, tuttavia, se ha piacere posso impegnarmi in tal senso per le testimonianze. NOTA: Perfino lo scrittore Claudio Magris ben sa quanto sia corrotto Beppe, e forse, quanto ami tenersi di continuo in contatto telefonicamente con le personalità, e tanto, che una persona senza voce in capitolo non riesce a parlare con lui per soli 7 minuti senza interruzione e con vera attenzione. NOTA: Potrebbe esser resa vivente una causa legale su avvenimenti accaduti troppo in dietro nel tempo, per poter essere risarciti, ma, con una buona difesa, il supporto dei media ed una accostamento di avvenimenti e situazioni che accadono da 10 anni fino al tempo presente? Essendoci di mezzo gli abusi da parte della politica e della giustizia italiana, più i diritti umani, forse, potrebbe rivelarsi un importante processo per un avvocato e gruppo di avvocati, e tanto, da rifiutare il regalo da parte della giustizia e psichiatria di Trieste. NOTA: La politica fatta dal ex direttore di psichiatria Beppe Dell'Acqua, in parte e/o metaforicamente parlando, io la ho vista come una rappresentazione in miniatura della politica estera della potenza anglo americana. NOTA: In merito ai cattivi usi delle psichiatria e della giustizia triestina, un giudice si è rifiutato di firmare le delibere da parte della gang connessa agli amministratori di sostengo ed al più lavoro per psicologi ed altre figure professionali. NOTA: Per caso, incontrando la psicologa Gemma Cannata sulla 10 verso San Giacomo, uscendo dal bus, gli ho detto senza rivolgermi direttamente a lei: in sede ONU e in commissione europea sanno tutto riguardo la combriccola degli amministratori di sostengo? Ma, lei mi ha risposto, avendo io parlato di combriccola: che modo di chiamarci. Se un giorno la incontrassi, potrei anche dirgli: lei come psicologa, probabilmente sa che la potenza angloamericana vuole dominare il mondo e sta promuovendo un falso processo di pace e sicurezza con successivo collasso del intero sistema mondiale, eppure, molto probabilmente, la psichiatria pseudo-basagliana di Trieste potrebbe perdere la sua gloria ben prima di questo falso grido di pace e sicurezza. Ma, se poco dopo lei mi avesse fermato, io gli avrei espresso una parentesi: io la vedo come preoccupata, ma, se voi agite nell'interesse dei bambini, delle persone anziane e di altre persone socialmente fragili, se essendo in buona fede, che cosa avete da temere? Si, come si espresse un ex dirigente di partito che ben conosce la politica, bisogna mordere le serpi velenose con veleno ancora più velenoso. Comunque, ci sono anche delle persone ruffiane simpatizzanti della psichiatria per interesse con cui può esser meglio troncare alcuni discorsi, fin dall'inizio. NOTA: La vana gloria della psichiatria triestina potrebbe passare dalle stelle alle stalle in un brevissimo tempo, e, ben prima del crollo del sistema subito dopo il grido di pace e sicurezza. La caduta del sistema sarà graduale con crollo finale. NOTA: Almeno questo, gli psicologi che vedono uno ammalato di nervi sul bus, non lo prendono in giro. NOTA: Io non so se Devanna partecipa alla combriccola dietro gli amministratori di sostengo, essendo lui molto attaccato ai soldi, tuttavia, come brillante psichiatra pur avendo un limite, lui e sulla mia stessa onda in quanto alla politica internazionale e comportamento degli USA-GB. NOTA: Anche se la Assunta Signorelli come tanti altri è attaccata ed interessata al ricevimento della sua alta pensione, dalle mie impressioni avute, io preferisco la Assunta rispetto a Dell'Acqua il quale un giorno mi ha parlato male di lei senza però avere il tempo di spiegarmi la cosa nemmeno in senso lato ed alla veloce. Comunque, per quanto fosse stato complesso il discorso, probabilmente, io potevo capirlo, condividerlo o rigettandolo in buona parte. NOTA: Dietro una giusta causa se dietro ci sono affari loschi tutto il palco collassa. NOTA: Dietro la morte di alcuni utenti ci sono le troppe medicine od il suicidio indotto dallo stesso comportamento della psichiatria. NOTA: La “dottoressa” Stanich, è una delle tante venditrici di malattie mentali e di buoni affari per la combriccola degli amministratori di sostegno, dalla quale possono trarne vantaggio con più lavoro e più profitto anche le comunità cattoliche, guarda con occhi attento una casa in via Damiano Chiesa 44. Il figlio ha subito un grave incidente sul lavoro, probabilmente, per invidia ed un conseguente sabotaggio ad un macchinario che gli ha fatto subire una scossa da 380 volt, inoltre, lo stesso ragazzo a suo tempo era molto bravo sul lavoro, ma con il passare degli anni, si è ammalato di cancro ai polmoni per scarsa protezione contro l'amianto. Oggi di, causa i possibili danni mentali causati dalla scossa elettrica, da molti anni il signore prende psicofarmaci ed essendo seguito dalla dott. Stanich che non ha il minimo interesse per la salute di questo residente in via Damiano Chiesa 45. Essendo sincero ma prima di conoscere la storia, passando in giù per via Damiano Chiesa per più volte io ho visto un gruppo di operatori di psichiatria all'entrata dei numeri 46 e 44, e, vendendoli io ho subito pensato d'istinto: chi sa, scommetto che una operatrice di psichiatria od una psichiatra sta facendo fare dei lavori di ristrutturazione perché sta per venire ad abitare in una di queste case. Attualmente, la mamma è ricoverata in ospedale per grossi problemi all'intestino e l'ex ragazzo vive da solo in casa. La combriccola degli amministratori di sostegno e la dottoressa Stanich che spesso con l'assistente sociale viene molte volte in via Damiano Chiesa 44, ogni volta controlla la casa con occhio severo in cerca di un pretesto eccellente, infatti, la Stanic vorrebbe far mandare la mamma non ammalata mentale in una casa per anziani ed il figlio in una comunità cattolica. In questo modo, tramite alcuni raggiri legali, questa combriccola vuole prendere sotto tutela tutti i beni di questa famiglia di modo che la mamma non possa tornare più a casa ma venendo mandata in casa per anziani contro la sua volontà. La combriccola degli amministratori di sostegno avrebbero poi impedito l'eredità della casa in via Damiano Chiesa 44 ai familiari che ne hanno diritto. Tuttavia, sia la mamma che il figlio, sono riluttanti a chiedere un aiuto dall'esterno, inoltre, sembra che il figlio non abbia neanche avvisato altri famigliari in merito agli intenti della psichiatria di portargli via ogni bene. Una sorella che viene a trovarli e a dargli qualche aiuto dovrebbe essere avvertita. Tuttavia, il figlio è sempre in prossimità della sua abitazione, ma, ora che è solo rischia di essere sbattuto da un momento all'altro in comunità. Io sarei disposto ad andarlo a trovare in compagnia di G. P. P. NOTA: Se la cosa avesse potuto funzionare, ma, dato il contesto che io penso di intuire la cosa può essere assai remota, io avrei potuto mettere una ex psichiatra di spicco contro Beppe Dell'Acqua allo scopo primario di smascherare a più cittadini possibile sia la politica di facciata che la politica sostanziale perpetuata lungo molti dei 40 anni in cui Beppe a lavorato con i matti, tuttavia, non essendo un vero suo nemico, ma, essendo la politica: battaglia! NOTA: Spesso può esser necessario fornire le prove di quello che si dice, altre volte, no, tuttavia, le persone non del tutto sincere ed attaccate ad un sistema possono subito affermare che si tratta di illazioni quando la questione in gioco scotta troppo ed è in parte scomoda. Tuttavia, con un po' di tempo a disposizioni, non è detto che non si possano tirare fuori e citare le prove ed alcuni nominativi. Sono ancora in molti che stentano a credere in merito alle malefatte da parte della combriccola a Trieste riguardo gli amministratori di sostengo ed assistenti sociali. NOTA: Avendo subito la visita da parte di un assistente sociale, i genitori dovrebbero aspettarsi che di li a poco gli vengano a portare via un figlio nel nome dei buoni affari e più lavoro per tutta la combriccola. Ma, nel caso uno commettesse un gravo reato ai danni di questa combriccola o di singole persone di questa, ma, se lo avesse fatto senza testimoni e senza aver lasciato sufficienti prove, che cosa avrebbe potuto fare? Non scappare e continuare a condurre una vita perfettamente normale. NOTA: Dirigenti che pensano di aver lavorato come degli artisti ed avendo adempiuto un ruolo superiore che la gente comune non può comprendere, tuttavia, l'arco della vita di ognuno di noi si aggira sui 80-90 e agli occhi di Dio siamo tutti eguali. Eppure ci sono alcuni personaggi che non mettono su un po' di saggezza neanche negli ultimi anni della loro vita. L'appartenere ad una banda nel quartiere più pericoloso di New York non da il diritto di uccidere, e così, allo stesso modo, lavorare in connessione ad una combriccola di affari e politica sporca non esonera da ogni colpa un dirigente se è stato quasi fin dall'inizio un corrotto, inoltre, la facciata non può cambiare la sostanza. NOTA: Gli individui che vogliono vederti matto forse per le tue abitudini non conformiste, se solo nomini la parola psichiatria, essi per dare ragione al loro imito perverso cercano subito di sapere se hai avuto a che fare con la psichiatria, e quindi, subito etichettandoti come un matto. Ma, qui la colpa, non è soltanto degli illuminati, ma, anche individuo conformista che tende ad etichettare la persona “diversa” come pazza e peggiore di un colpevole di un grosso e/o multiplo reato. 

20) Legge 13 maggio 1978, n° 180. Accertamenti e trattamenti sanitari volontari e obbligatori: Art. 1 - Accertamenti e trattamenti sanitari volontari e obbligatori. Gli accertamenti e i trattamenti sanitari sono volontari. Nei casi di cui per legge e in quelli espressamente previsti da leggi dello Stato possono e essere disposti dall'autorità sanitaria nel rispetto della dignità della persona e dei diritti civili e politici garantiti dalla Costituzione, compreso per quanto possibile il diritto alla libera scelta del medico e del luogo di cura. Gli accertamenti e i trattamenti sanitari obbligatori a carico dello Stato e di enti ed istituzioni pubbliche sono attuati dai presidi sanitari pubblici territoriali e, ove necessiti la degenza, nelle strutture ospedaliere pubbliche o convenzionate. Nel corso del trattamento sanitario obbligatorio chi vi è sottoposto ha diritto a comunicare con chi ritenga opportuno. Gli accertamenti e i trattamenti sanitari obbligatori di cui ai precedenti commi devono essere accompagnati da iniziative rivolte ad assicurare il consenso e la partecipazione di chi vi è obbligato. Gli accertamenti e i trattamenti sanitari obbligatori sono disposti con provvedimento del sindaco, nella sua qualità di autorità sanitaria locale, su proposta motivata di un medico. Art. 2 - Accertamenti e trattamenti sanitari obbligatori per malattia mentale. Le misure di cui al secondo comma del precedente articolo possono essere disposte nei confronti delle persone affette da malattie mentali. Nei casi di cui al precedente comma la proposta di un trattamento sanitario obbligatorio può prevedere che le cure vengano prestate in condizioni di degenza ospedaliera solo se esistano alterazioni psichiatriche tali da richiedere urgenti interventi terapeutici, se gli stessi non vengano accettati dall'infermo e se non vi siano le condizioni e le circostanze che consentano di adottare tempestive ed idonee misure sanitarie extraospedaliere. Il provvedimento che dispone il trattamento sanitario obbligatorio in condizioni di degenza ospedaliera deve essere preceduto dalla convalida delle proposta di cui al art. 1 da parte di un medico della struttura sanitaria pubblica e deve essere motivato in relazione a quanto previsto dal precedente comma. Art. 3 - Procedimento relativo agli accertamenti e trattamenti sanitari obbligatori in condizioni di degenza ospedaliera per malattia mentale. Il provvedimento di cui all art. 2 con il quale il sindaco dispone il trattamento sanitario obbligatorio in condizioni di degenza ospedaliera, corredato dalla proposta medica motivata di cui all'ultimo comma dell'art. 1 e della convalida di cui al art. 2, deve essere notificato, entro 48 ore dal ricovero, tramite messo comunale, al giudice tutelare nella cui circoscrizione rientra il comune. Il giudice tutelare, entro le successive 48 ore, assunte le informazioni e disposti gli eventuali accertamenti, provvede con decreto motivato a convalidare o a non convalidare il provvedimento e ne da comunicazione al sindaco. In caso di mancata convalida il sindaco dispone la immediata cessazione del trattamento sanitario obbligatorio in condizioni di degenza ospedaliera. Se il provvedimento di cui al primo comma del presente articolo è disposto dal sindaco di un comune diverso da quello di residenza dell'infermo, ne va data comunicazione al indaco di quest'ultimo comune. Se il provvedimento di cui al primo comma del presente articolo è adottato nei confronti di cittadini stranieri o di apolidi, ne va data comunicazione al Ministro degli Interni e al consolato competente, tramite il prefetto. Nei casi in cui il trattamento sanitario obbligatorio debba protrarsi oltre il settimo giorno, ed in quelli di ulteriore prolungamento, il sanitario responsabile del servizio psichiatrico di cui al art. 6 è tenuto a formulare, in tempo utile, una proposta motivata al sindaco che ha disposto il ricovero, il quale ne da comunicazione al giudice tutelare, con le modalità e per gli adempimenti di cui al primo e al secondo comma del presente articolo, indicando la ulteriore durata presumibilmente del trattamento stesso. Il sanitario di cui al comma precedente è tenuto a comunicare al sindaco, sia in caso di dimissione del ricoverato che in continuità di degenza, la cessazione delle condizioni che richiedono l' obbligatorietà del trattamento sanitario; comunica altre-sì l' eventuale sopravvenuta impossibilità a proseguire il trattamento stesso. Il sindaco, entro 48 ore dal ricevimento della comunicazione del sanitario ne da notizia al giudice tutelare. Qualora ne sussista la necessità il giudice tutelare adotta i provvedimenti urgenti che possono occorrere per conservare e per amministrare il patrimonio dell'infermo. L' omissione delle comunicazioni di cui al primo, quarto e quinto comma del presente articolo determina la cessazione di ogni effetto del provvedimento e configura, salvo che non esistano gli estremi per un reato più grave, il reato di omissione di atti di ufficio. Art. 4 - Revoca e modifica del provvedimento di trattamento sanitario obbligatorio. Chiunque può rivolgere al sindaco richiesta di revoca o di modifica del provvedimento con il quale è stato disposto o prolungato il trattamento sanitario obbligatorio. Sulla richiesta di revoca o di modifica il sindaco decide entro dieci giorni. I provvedimenti di revoca sono adottati con lo stesso procedimento del provvedimento revocato o modificato. Art . 5 - Tutela giurisdizionale. Chi è sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio, e chiunque vi abbia interesse, può proporre al tribunale competente per il territorio ricorso contro il provvedimento convalidato dal giudice tutelare. Entro il termine di 30 giorni, decorrente dalla scadenza del termine di cui al secondo comma dell'art. 3, il sindaco può proporre analogo ricorso avverso la mancata convalida del provvedimento che dispone del trattamento sanitario obbligatorio. Nel processo davanti al tribunale le parti possono stare in giudizio senza ministero di difensore e farsi rappresentare da persona munita di mandato scritto in calce al ricorso o in atto separato. Il ricorso può essere presentato al tribunale mediante raccomandata con avviso di ricevimento. Il presidente del tribunale fissa l'udienza di comparizione delle parti con decreto in calce al ricorso che, a cura del cancelliere, è notificato alle parti nonché al pubblico ministero. Il presidente del tribunale, acquisito il provvedimento che ha disposto il trattamento sanitario obbligatorio e sentito il pubblico ministero, può sospendere il trattamento medesimo anche prima che sia tenuta l'udienza di comparizione. Sulla richiesta di sospensiva il presidente del tribunale provvede entro dieci giorni. Il tribunale provvede in camera di consiglio, sentito il pubblico ministero, dopo avere assunto le informazioni e raccolto le prove disposte di ufficio o richieste dalle parti. I ricorsi ed i successivi provvedimenti sono esenti da imposta di bollo. La decisione del processo non è soggetta a registrazione. Art. 6 - Modalità relative agli accertamenti e trattamenti sanitari obbligatori in condizioni di degenza ospedaliera. Gli interventi di prevenzione, cura e riabilitazione relativi alle malattie mentali sono attuati di norma dai servizi e presidi psichiatrici extra ospedalieri. A decorrere dall'entrata in vigore della presente legge i trattamenti sanitari per malattie mentali che comportino la necessità di degenza ospedaliera e che siano a carico dello stato o di enti e istituzioni pubbliche sono effettuati, salvo quanto disposto dal successivo articolo 8, nei servizi psichiatrici di cui ai successivi commi. Le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano, anche con riferimento agli ambiti territoriali previsti dal secondo e terzo comma dell'art. 25 del decreto del Presidente della Repubblica 24 luglio 1977, n.°616, individuano gli ospedali generali nei quali, entro sessanta giorni dall' entrata in vigore della presente legge, devono essere istituiti specifici servizi psichiatrici di diagnosi e cura. I servizi di cui al secondo comma del presente articolo - secondo quanto è previsto dal decreto del Presidente della Repubblica 27 marzo 1969, n°128, per i servizi speciali obbligatori negli ospedali generali e che non devono essere dotati di un numero di posti letto superiore a 15 - al fine di garantire la continuità dell'intervento sanitario a tutela della salute mentale sono organicamente e funzionalmente collegati, in forma dipartimentale, con gli altri servizi presidi psichiatrici esistenti nel territorio. Le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano individuano le istituzioni private di ricovero e cura, in possesso dei requisiti prescritti, nelle quali possono essere attuati trattamenti sanitari obbligatori e volontari in regime di ricovero. In relazione alle esigenze assistenziali, le province possono stipulare con le istituzioni di cui al precedente comma convenzioni ai sensi del successivo art. 7. Art. 7 - Trasferimento alle regioni delle funzioni in materia di assistenza ospedaliera psichiatrica. A decorrere dall' entrata in vigore della presente legge le funzioni amministrative concernenti l' assistenza psichiatrica in condizioni di degenza ospedaliera, già esercitate dalle province, sono trasferite, per i territori di loro competenza, alle regioni ordinarie e a statuto speciale. resta ferma l' attuale competenza delle province autonome di Trento e Bolzano. L 'assistenza ospedaliera disciplinata dagli art. 12 e 13 del decreto-legge 8 luglio 1974, n°264, convertito con modificazioni nella legge 17 agosto 1974, n°386, comprende i ricoveri ospedalieri per alterazioni psichiche. Restano ferme fino al 31 dicembre 1978 le disposizioni vigenti in ordine alla competenza della spesa. A decorrere dall'entrata in vigore della presente legge le regioni esercitano anche nei confronti degli ospedali psichiatrici le funzioni che svolgono nei confronti degli altri ospedali. Sino alla data di entrata in vigore della riforma sanitaria e comunque non oltre il 1° gennaio del 1979, le province continuano ad esercitare le funzioni amministrative relative alla gestione degli ospedali psichiatrici e di ogni altra funzione riguardante i servizi psichiatrici e di igiene mentale. Le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano programmano e coordinano l' organizzazione dei presidi e dei servizi psichiatrici e di igiene mentale con le altre strutture sanitarie operanti nel territorio e attuano il graduale superamento degli ospedali psichiatrici e la diversa utilizzazione delle strutture esistenti e di quelle in via di completamento tali iniziative non possono comportare maggiori oneri per i bilanci delle amministrazioni provinciali. E' in ogni caso vietato costruire nuovi ospedali psichiatrici, utilizzare quelli attualmente esistenti come divisioni specialistiche psichiatriche di ospedali generali o sezioni psichiatriche e utilizzare come tali divisioni o sezioni neurologiche o neuropsichiatriche. Agli ospedali psichiatrici dipendenti dalle amministrazioni provinciali o da altri enti pubblici o dalle istituzioni pubbliche di assistenza e di beneficenza si applicano i divieti di cui all'art. 6 del decreto-legge 29 dicembre 1977, n°946, convertito con modificazioni nella legge 27 febbraio 1978, n° 43. Ai servizi psichiatrici di diagnosi e cura degli ospedali generali, di cui all'art. 6, è addetto personale degli ospedali psichiatrici e dei servizi e presidi psichiatrici pubblici extra ospedalieri. I rapporti tra le province, gli enti ospedalieri e le altre strutture di ricovero e cura sono regolati da apposite convenzioni, conformi ad uno schema tipo, da approvare entro 30 giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, con decreto del ministro della sanità di intesa con le regioni e l' Unione delle province d' Italia e sentite, per quanto riguardo i problemi del personale, le organizzazioni sindacali di categoria maggiormente rappresentative. Lo schema tipo di convenzione dovrà disciplinare tra l' altro il collegamento organico e funzionale di cui al quarto comma dell'art. 6, i rapporti finanziari tra le province e gli istituti di ricovero e l' impiego, anche mediante comando, del personale di cui all'ottavo comma del presente articolo. Con decorrenza del 1° gennaio 1979 in sede di rinnovo contrattuale saranno stabilite norme per la graduale omogeneizzazione tra il trattamento economico del personale degli ospedali psichiatrici pubblici e gli istituti normativi di carattere economico delle corrispondenti categorie del personale degli enti ospedalieri. Art. 8 - Infermi già ricoverati negli ospedali psichiatrici. Le norme di cui alla presente legge si applicano agli infermi ricoverati negli ospedali psichiatrici al momento dell'entrata in vigore della legge stessa. Il primario responsabile della divisione entro novanta giorni dall'entrata in vigore della presente legge, con singole relazioni motivate, comunica al sindaco dei rispettivi comuni di residenza, i nominativi dei degenti per i quali ritiene necessario il proseguimento del trattamento sanitario obbligatorio presso la stessa struttura di ricovero, indicando la durata presumibile del trattamento stesso. Il primario responsabile della divisione è altre-sì tenuto agli adempimenti di cui all'articolo 3. Il sindaco dispone il provvedimento di trattamento sanitario obbligatorio in condizioni di degenza ospedaliera secondo le norme di cui all'articolo 2 e ne da comunicazione al giudice tutelare con le modalità e per gli adempimenti di cui all'articolo 3. L' omissione delle comunicazioni di cui ai commi precedenti determina la cessazione di ogni effetto del provvedimento e configura, salvo non sussistano gli estremi per un delitto più gravo, il reato di omissione di atti di ufficio. Tenuto conto di quanto previsto al quinto comma dell'articolo 7 e in temporanea deroga a quanto disposto dal secondo comma dell'articolo 6, negli attuali ospedali psichiatrici possono essere ricoverati, sempre che ne facciano richiesta, esclusivamente coloro vi sono stati ricoverati anteriormente alla data di entrata in vigore della presente legge e che necessitano di trattamento psichiatrico in condizioni di degenza ospedaliera. Art. 9 - Attribuzioni del personale medico Le attribuzioni in materia sanitaria del direttore, dei primari, degli aiuti e degli assistenti degli ospedali psichiatrici sono stabilite, rispettivamente, dagli articoli 4 e 5 e dall'articolo 7 del decreto del Presidente della Repubblica 27 marzo 1969, n° 128. Art. 10 - Modifiche al codice penale Nella rubrica del libro III, titolo I, capo I, sezione III, paragrafo 6 del Codice Penale sono soppresse le parole : "di alienati di mente". Nella rubrica del articolo 716 del Codice Penale sono soppresse le parole : "di infermi di mente". Nello stesso articolo sono soppresse le parole: " a uno stabilimento di cura o". Art. 11 - Norme finali Sono abrogati gli articoli 1,2,3-bis della legge 14 febbraio 1904, n° 36, concernente " Disposizioni sui manicomi e sugli alienati" e successive modificazioni, l' articolo 420 del codice civile, gli articoli 714 e 717 del codice penale, il n° 1 dell'articolo 2 e dell'articolo 3 del testo unico delle leggi recanti norme per la disciplina dell'elettorato attivo e per la tenuta e la revisione delle liste elettorali, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 1967, n° 223, nonché ogni altra disposizione incompatibile con la presente legge. Le disposizioni contenute agli articoli 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8 e 9 della presente legge restano in vigore sino alla data di entrata in vigore della legge istitutiva del servizio sanitario nazionale. Fino a quando non si provvederà a modificare, coordinare e riunire in un testo unico le disposizioni vigenti in materia di profilassi internazionale e di malattie infettive e diffusive, ivi comprese le vaccinazioni obbligatorie, sono fatte salve in materia di trattamenti sanitari obbligatori le competenze delle autorità militari, dei medici di porto e aeroporto di frontiera e dei comandanti di navi e aeromobili. La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello della Raccolta ufficiale delle leggi e dei decreti della Repubblica Italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge dello Stato. NOTA: Questa legge comportava un certo modo di pensare e di agire quando esisteva la persona Franco Basaglia, ma, che sotto molti aspetti è stato perduto, subentrando una politica affarista e di combutta. A Trieste la riforma basagliana è mesa in pratica sopratutto a livello formale, seppure dei vantaggi ci siano, inoltre, molti abusi possono essere maggiormente coperti grazie alla fama che la psichiatria di Trieste si è fatta, vedi ad esempio, la scottante ed odiosa situazione decennale riguardante gli amministratori di sostegno. Una legge all'epoca molto discussa ed in parte ancor oggi contrastata, ma, fondamentalmente giusta in quanto al rispetto dei diritti umani. 

.
21-(Copied and pasted): In psychology and sociology, identity is a person's conception and expression of their own (self-identity) and others' individuality or group affiliations (such as national identity and cultural identity). The concept is given a great deal of attention in social psychology and is important in place identity. One may define identity as the distinctive characteristic belonging to any given individual, or shared by all members of a particular social category or group. Identity may be distinguished from identification; identity is a label, whereas identification refers to the classifying act itself. Identity is thus best construed as being both relational and contextual, while the act of identification is best viewed as inherently processual. / Cambridge dictionaries online: psychological profile is a description of the likely character, behaviour, and interests of a violent criminal that is based on evidence collected from the place where a crime was committed. End. / I used this terminology, psychological identity, and by extension to try to gain more visibility on the web, psychological profile. Putting it in the titles to then try to describe even psychological tendencies and their mode of action of the two groups, one small and one large, that govern the world by one or more nations. The events and events such as September 11, 2001, the many wars for interests, the operation Condor, etc, etc, well describes the psychology and mode of action of the group of people who are ruling the world from behind the scenes and politicians who obey Him and sharing, along with the Masons and the traveling merchants, the birth of the New world Order, and for fear that interest against the strong power of the bankers and masonry that has established itself in the thing as far back as the time one thousand seven hundred and way, way, growing up to the present day.-(Copiato e incollato): l'identità psicologica in psicologia e la sociologia, l'identità è la concezione di una persona e di espressione della propria (auto-identità) e di individualità o di gruppo di carattere altrui (quali l'identità nazionale e identità culturale). Il concetto viene data una grande attenzione in psicologia sociale ed è importante in luogo di identità. Si può definire l'identità come la caratteristica distintiva appartenente a un dato individuo, o condivisa da tutti i membri di una particolare categoria sociale o di gruppo. Identità può essere distinta da identificazione; identità è un marchio, mentre l'identificazione si riferisce alla classificazione dell'atto stesso. L'identità è dunque meglio interpretata come sia relazionale che contestuale, mentre l'atto di identificazione è meglio visto come intrinsecamente processuale. / Cambridge dictionaries online: Il profilo psicologico è una descrizione del probabile carattere, comportamento, e interessi di un criminale violento che si basa su prove raccolte dal luogo dove è stato commesso un crimine. Fine. / Per l'inglese io ho usato questa terminologia, identikit psicologico, mettendola nei titoli per cercare poi di descrivere anche le tendenze psicologiche e relativi modo di agire dei due gruppi, uno ristretto e uno per esteso, che governano il mondo da una o più nazioni. Gli accadimenti e avvenimenti come quello dell'11 settembre 2001, le tante guerre per interessi, l'operazione Condor, ecc, ecc, ben descrivono la psicologia ed modo di agire del gruppo di persone che stanno governando il mondo da dietro alle quinte e dei politici che gli ubbidiscono e che condividono, assieme alla massoneria ed i commercianti viaggiatori, la nascita del Nuovo ordine mondiale, sia per paura che per interessi nei confronti del forte potere dei banchieri e della massoneria che si è affermato nel coso del tempo fin dal lontano millesettecento e via, via, crescendo fino ai nostri giorni. -The psychological identity or the psychological profile, as a part of social science that is not so precise. At times, this social science can be of support to others, such as the scientific investigations of the police. But in what sense I mean the psychological identity or the psychological profile for the titles that I put to some posts and the blog? For example, the psychological identity or the psychological profile that can help to guide the investigation in the search for a serial killer. Although it is well penetrated into an argument, we can all commit "small" errors of judgment, but by giving a correct view in general. A review of photos appropriately selected and well accompanied by brief but effective explanations, it may well speak of truth that you know but you do not have to speak so that the majority do not know and/or do not have accurate knowledge and/or so that it remains in doubt, and, soon forgotten with the passage of time, the true democracy and freedom, do not exist, and perhaps, now, even more in the West than in Russia. However: -L'identikit psicologico fa parte della non tanto precisa scienza sociale. A volte, questa scienza può esser di supporto ad altre, come, la scientifica delle investigazioni di polizia. Ma, in che senso io intendo il significato di identikit psicologico nei titoli che ho messo ad alcuni post ed al blog? Ad esempio, l'identikit psicologico che può essere d'aiuto per guidare le indagini nella ricerca di un serial killer. Pur essendo ben addentrati in un argomento, tutti noi possiamo commettere dei “piccoli” errori di valutazione, ma, dando una corretta visione in generale. Una rassegna di foto opportunamente selezionate e ben accompagnate da brevi ma efficaci spiegazioni, ben può parlare di verità che si sanno ma di cui non si deve parlare affinché la maggioranza non sappia e/o non abbia accurata conoscenza e/o affinché rimanga nel dubbio, e, presto dimenticando con il passare del tempo, si, la vera democrazia e la libertà non esistono, e forse, oggi di, ancora di più nel Occidente che in Russia. Tuttavia: -The psychological identity or the psychological profile is the "contribution of psychology to establish the truth in the judiciary," that is, the psychological identity or the psychological profile often can help to lead the investigation to find a murderess, in particular, the serial killers. The psychological identity or the psychological profile understood in this sense, mainly, I've used: against the "mysteries" of the Bermuda Triangle, in international politics at the highest levels systems and in spiritual psychoanalysis and. (The phrase "in quotes" is copied and pasted). The titles of the three blogs and the first places posts in both English and Italian, I've made him in some ways a bit 'different senses and with a little' different, so that there is not competition between the three blogs on the web pages with probable loss of positions, and, above all, that is why I put my name. (However, I have a superficial knowledge about how these conditions Web search engine). The other three I blog I have not been able to eliminate, since I forgot the email address and password. However, three titles for two translations, make the same argument more visible. -L'identikit psicologico è il "contributo della psicologia all'accertamento della verità in ambito giudiziario", ossia, l'identikit psicologico spesso può essere d'aiuto a guidare le indagini per trovare un assassino, in particolare, i serial killers. L'identikit psicologico inteso in questo senso, principalmente, io lo ho usato: nei confronti dei "misteri" del Triangolo delle Bermuda, nella politica internazionale da parte dei massimi sistemi e nella psicoanalisi spirituale. (La frase "tra le virgolette" è copiata ed incollata). I titoli dei tre blog e dei primi posti sia in inglese che in italiano, io gli ho fatti in dei modi un po' diversi e con dei sensi un po' diversi, affinché non ci sia concorrenza tra i tre blog sulle pagine web con probabile perdita di posizioni, e, sopratutto per questo motivo ho messo il mio nome e cognome. (Comunque, io ho una conoscenza superficiale sul come funzionano queste condizioni sul web dei motori di ricerca). Gli altri tre blog io non gli ho potuti eliminare, in quanto, io ho dimenticato la email e la password. Comunque sia, tre titoli per due traduzioni, rendono lo stesso argomento più visibile. 
-


NOTA: Per quanto corrotta e perversa, almeno fino al 2005, io non penso che la psichiatria dava cibi con dentro psicofarmaci ad insaputa degli utenti, inoltre, la qualità del cibo potrebbe essere pari a quello delle pietanze distribuiti negli ospedali normali, si, potrebbe, ma, più in abbondanza, ovviamente. E' vero che gran parte dei ricoverati in ospedale stanno a letto, tuttavia, i pasti dati in ospedale sono troppo scarsi, cosa che lungo andare e nel lungo ripetersi può far calare e rovinare il metabolismo basale. Inoltre, io non credo che degli scomodi siano stati fatti sparire ed eventualmente messi sotto TSO al infinito, proprio, come mi aveva raccontato quello sbandato di Alberto Cerqueni. Si, che lui si mescoli e che stia soltanto con i suoi amici e partner. NOTA: Sono in troppi ed anche i falsi amici a dire nei confronti dello scomodo o se tu sei uno scomodo ed antipatico: sei fuori di testa e/o ti faccio ricoverare in quanto non sai quello che dici, e magari, parlando parzialmente delle verità scomode davanti alla polizia per far intendere che sono deliri e calunnia. Ma, il punto è: lo sono veramente? NOTA: La prigionia da parte degli amministratori di sostegno ormai non si fa sentire soltanto a Trieste, ma, anche in città come Torino. Eppure, a Trieste una psichiatra in pensione non voleva neanche credermi, citando che ci vogliono le prove. Si, forse, in alcune parti d'Italia questa disposizione legale poteva essere ben usata, e forse, in alcuni luoghi lo è ancora, tuttavia: ....! NOTA: A volte può non esser facile distinguere fino a dove arriva la pazzia e/o il cervello fuso dalla droga e dove comincia la cattiveria e se la stessa cattiveria e ingigantita dal mal funzionamento chimico della mente. NOTA: Alcuni fortini della normalità che mi hanno giudicato matto dal mio abbigliamento, non mancano di dire la loro ennesima ca-ta pensando di essere fighi, ma, essendo solo dei poveri c-i. A volte per strada incontro dei giovani, come se fossero aizzati dal diavolo, che parlano tra di loro su di me o sud un'altra persona, aizzando il mio impulso a scrivere altre frasi sia su cose che non sono attinenti a me che solo in parte attinenti a me. NOTA: Per la vista umana, ma, non solo, c'è uno spazio da vicino in cui l'occhio dovrebbe compensare per vedere più o meno da vicino, ma, subito dopo, uno spazio che va all'infinito o fin dove si riesce a vedere. NOTA: Certo che, un fortino della normalità che offende e che dopo pure aggredisce, comunque, meglio non rispondere, se lo meriterebbe di essere sterminato con un pugno o colpo veloce ed inaspettato sulla gola, sotto il braccio sinistro o sul naso dal basso verso l'alto. Si, uno che si sente “figo” e che snobba, ma, che di fatto “se un c-n”. NOTA: Non c'è di che, può rompere le palle sia il matto che il normale ed il fortino della normalità con la macchina da rally giapponese, e, a tutti questi sarebbe da dire: vivi e lascia vivere. NOTA: Quale può essere una buona lezione da parte di una psicologa ad un genitore che non riesce a farsi ubbidire dai figli, particolarmente disordinati, non rispettosi degli orari, ecc, ecc,? Il genitore od i genitori invece di gridare in continuazione, ormai, dando l'avvertimento, al lupo, al lupo, che non verrà mai, possono spingere l'adolescente a responsabilizzarsi, magari, mostrandogli un po' di fiducia anticipata e dicendogli: guarda, per me è lo stesso che tu ti comporti in un modo o nell'altro, se fai una cosa o se non la fai, ecc, ecc, tuttavia, se continui a mostrarti irresponsabile, non potrei uscire, non potrai vedere la televisione, non ti pago il telefonino, ecc, ecc. NOTA: Quando la Clinica Psichiatrica Universitaria fungeva anche dal, così detto, “centro di salute mentale”, probabilmente correva l'anno 2005, è stato rubato il portafoglio di una infermiera professionale di nome Sonia. Date le circostanze, ma che non mi sono state spiegate nei particolari da Sonia, sembra che sia stato un operatore a rubare quel portafoglio, tra l'altro, lo stesso operatore essendo già sospettato e nella lista nera da parte di altri operatori che fino ad allora non sono riusciti a prenderlo in fragrante, tuttavia, la allora caposala Sabina ha fatto compiere una perquisizione illegale nelle stanze dove erano depositate le cose personali di tutti gli utenti in situazione di ricovero. Tuttavia, può anche essere che Sabina non fosse al corrente sul fatto che un operatore od operatrice fosse da tempo nella lista nera come persona dissonaste e di mano bassa. Oltretutto, se un utente avesse rubato quel portafoglio, di per certo, avrebbe preso i soldi e gettato in un angolo il portafoglio, come dire, il fatto che uno sia un utente non significa che debba essere un deficiente od essere meno intelligente di un operatore. Probabilmente, l'operatore che ha rubato il portafoglio potrebbe averlo gettato in un cassonetto all'estremo. NOTA: Senza voler discriminare, ma, che dire se un pazzo problematico si comporta male e fa cattiveria? Il manicomi se più in su! Spesso, la gente st-a esprime violenza psicologica verso di te, senza che tu gli abbia fatto niente e solo perché usufruisci di una circostanza. NOTA: La psichiatria di Trieste si sente ancora potente e in buona combutta con altri corrotti gruppi di affari come le lobby farmaceutiche e la politica italiana? Un decadimento importante della psichiatria triestina pseudo-basagliana potrebbe verificarsi ancor prima del falso grido di pace e sicurezza che probabilmente verrà pronunciato dal consiglio di sicurezza dell'ONU sito a New York. NOTA: Il credere in Dio non è soltanto per le persone anziane, tuttavia, la psichiatria in gran parte non dovrebbe essere per nessuno. NOTA: Le forze demoniache spesso e volentieri di dicono tramite una voce interiore ma senza darti l'intendimento per capire subito che cosa ti sta per accadere o che cosa sta per accadere esternamente alla tua situazione di vita. Alcuni psichiatri hanno una consapevolezza vaga sulla influenza da parte delle forze demoniache sud alcuni uditori di voci e schizofrenici, tuttavia, questi psichiatri tendono a tenere per se questa loro parziale conoscenza ed intendimento. NOTA: In quanto a tutte le gerarchie che contano di più ed ai vari psichiatri di ruoli, ma anche, per quanto riguarda buona parte degli "operatori" che ci lavorano, e quindi, a livello di personale che conta e che è corrotto nel suo modo di pensare spesso molto opportunistico e non per la salute o solo marginalmente in correlazione ad alcuni interessi, sarebbe meglio che tutto il dipartimento pseudo-basagliano e pseudo-democratico di Trieste se ne andasse a Gorizia, o comunque, da Monfalcone in poi, e, compresi gli elementi come Mario Comuzzi che per comodo e per interessi e per modo di pensare, si sono corrotti ed hanno abbandonato la nobile causa, seppure, più di tipo economico che sociale e per i diritti umani. NOTA: Quando mi trovo di forte ad una persona ambigua, non sincera e/o prevenuta, meglio se nemmeno menziono la parola psichiatria che, subito questa può etichettarmi come un matto e pazzo. Per far puzzare di pesce un movimento, anche Francesco Russo sfrutta questo principio che qui ho usato nel ambito del argomento psichiatria ma che può valere anche in altri contesti, ossia: I falsi indipendentisti ed i portuali fanno disordine? La colpa è del vero movimento. In realtà è sopratutto il PD quello che ha lavorato per far dividere il movimento di Trieste Libera facendo leva sulle persone più corruttivi? Se menzioni a Russo sulla causa di Trieste Libera lui ti contesta dicendo che si sono tutti divisi. Idem, per i no-global pacifici che sono stati annoverati come manifestanti violenti “grazie” al fatto che lo Stato italiano ha introdotto i Black Block per fare apparire come violenti i manifestanti pacifici che dopo sono stati pure menati, e, non soltanto i manifestanti, ma, anche altre persone ed un giornalista, a quanto ricordo, seppure, in modo vago. NOTA: (La psichiatria di Franco Basaglia diede un impatto positivo anche a livello internazionale, (e quindi, non solo a Trieste ed in Italia), tuttavia, queste riforma e la legge 180, essendo stata una innovazione molto positiva da usare nel modo giusto e dovendo essere opportunamente adattata alle varie situazioni a seconda delle zone e delle popolazioni in questione, oggi di, invece, la psichiatria corrotta di Trieste, la questione sul porto franco internazionale di Trieste, e, il sociale dei cittadini che vivono e/o che lavorano nel Territorio Libero di Trieste, essendo connesso anche con la psichiatria e con la giustizia che spesso non funzionano bene, sono tutti argomenti che possono essere inseriti, quando si parla di politica internazionale e dei poteri forti. Volente o nolente, i banchieri internazionali influiscono su molti aspetti della nostra vita quotidiana, inoltre, ora stiamo assistendo anche ad un calo della sicurezza della persona): Se venissero impiccati due drogati in una pubblica piazza, dopo, gli altri drogati si calmerebbero e diventerebbero subito meno pericolosi? Probabilmente, alcune dimostrazioni molto forti potrebbero spingere i drogati a non sentirsi più protetti, e quindi, a calmarsi e a non aggredire più la gente spesso in modo del tutto gratuito e senza un motivo, se non quello, di rapinare e/o per il gusto di fare del male. Comunque sia, la psichiatria di Trieste si è messa inconsapevolmente al servizio dei poteri forti anche sotto questo aspetto, infatti, alcuni drogati oltre ad essere protetti dal punto di vista legale, sono particolarmente facilitati nel loro quotidiano e possono godere di pasti biologici e di qualità frequentando il centro, della così detta salute mentale, che si trova in Androna degli Orti a Trieste. Quasi, quasi, può esserci la convenienza ad essere dei drogati, anche se la droga può portare immediatamente alla more per un dosaggio eccessivo. Nel contempo, molta gente comune che si sente sempre più indifesa e senza ottenimento di giustizia sia nei confronti di alcuni drogati più problematici che di altre categorie di balordi aventi problemi con la legge, vorrebbe sempre di più poter vedere sterminati tutti i drogati. Le scie chimiche e le guerre meteo; le guerre economiche; l'esagerato permissivismo in alcuni ambiti ed, anche a favore dei drogati; la corruzione nella politica e la immigrazione entrambe privilegiate in Italia, sono situazioni che ci stanno portando a metterci uno contro l'altro, proprio, quando comincerà la grande tribolazione, e quando, probabilmente, le autorità potrebbero ricevere l'ordine di non intervenire per favorire il più possibile l'auto-sterminio della popolazione a livello nazionale ed a livello mondiale. So, proprio, come il volere degli illuminati desidera che avvenga, una volontà che ci è stata proposta prima in un modo più nascosto, e dopo, in modo sempre più evidente, ma, con gradualità, affinché, molti cittadini e molti tettori del ordine si abituino all'idea, e quasi, come se fosse una guerra morbida del tutto indispensabile, in quanto, secondo gli illuminati e secondo tanti di noi, sulla terra siamo in troppi. Come dire: ben venga tutto questo, dopo tutto, non si tratta di uno sterminio cruento con le armi da fuoco, ma sopratutto, di un auto-sterminio preparato a fuoco lento ed in modo apparentemente meno sofferente. NOTA: In Italia ed a Trieste c'è un popolo che ha dato il sangue durante le due guerre mondiali, ma poi, per essere per più volte ingannato, per essere imbrogliato, per essere sfruttato e reso schiavo, per mano di una oligarchia camuffata in democrazia ed in governi tecnici “necessari”. NOTA: Due popoli che vengono abbindolati e fatti camminare inconsapevolmente verso un “gigante tritacarne”. La pietà ed amore per il popolo non esiste più, da parte del sistema, e, quello che conta di più, è il profitto per la oligarchia dei pochi che detengono il potere politico ed economico. NOTA: Un cittadino comune non informato, pensando ad un vantaggio e/o aiuto sul immediato, potrebbe chiedere ad un rappresentante del movimento: ma voi cosa potete promettere a mio nipote, visto che per anni ed anni i vari partiti rinnovano sempre le loro promesse in forme che appaiono sempre nuove, ma, la vita quotidiana andando sempre peggio sia dal punto di vista lavorativo che economico? Salvo che per alcune cose e in determinate circostanze, generalmente il vero movimento di Trieste Libera non può promettere niente sul immediato, ne fa false promesse a breve termine che dopo non potrebbe mantenere neanche se ci fosse la volontà di adempierle, tutavia, il movimento lavora per risolvere alla radice tanti problemi che affliggono la città di Trieste ed i suoi cittadini, ossia: fare andare via l'Italia da Trieste in quanto ha violato il trattato di pace per quanto riguarda il territorio Libero di Trieste ed il suo porto franco internazionale. Risolto questo problema più importante, tutto il resto verrà da se, seppure, non in modo perfetto come se già regnasse il Cristo. Per ora c'è quel pancione di Cosolini, con la sua gang, che si arrampica sugli specchi, e, Cosolini avendo tale forma fisica effettivamente sta facendo qualcosa di molto pericoloso. NOTA: Quando nel 2016 molto probabilmente sarà subentrato il TLT con tanto di riconoscimento politico, si può dover stare un po' attenti a non prendere una decisione troppo drastica che non dovrebbe essere rivolta a tutti i singoli individui che lavorano in psichiatria, ma, affinché sia fatta una buona pulizia, si, e, affinché siano chiuse le porte ad altri venditori di malattie mentali. NOTA: Federico Scarpa si è tolto la vita? Si trattava di un uomo giovane intelligente che in condizioni normali non avrebbe mai potuto volersi suicidare, e quindi, è molto probabile che la terapia che Federico prendeva da tanto tempo abbia favorito questa situazione di non speranza e di abbattimento e di maggiore disturbo mentale e neurologico da spingere Federico S. a togliersi la vita. Al contrario di quello che pensano in tanti, ma, in parte avendo tutti questi la coda di paglia e volendo dare ragione per proprio comodo ad un sistema che schifo, gran parte di quelli che si suicidano non erano pazzi ne ammalati mentali od, al limite, essendo stati rovinati e scompensati per colpa dei psicofarmaci presi per troppo lungo tempo. In alcune situazioni lo psichiatra potrebbe consigliare il paziente di prendere dei psicofarmaci blandi o più complessi, ma, il tempo di assunzione non dovrebbe superare qualche mese. (Ma, loro ti dicono, tu non sei medico e se consigli fai danni, tuttavia, gran parte delle cose dette dagli psichiatri non sono state dimostrate scientificamente, ma, sono state soltanto affermate mediante la voce dell'autorità pseudo-competente in materia. E, questa verità è emersa perfino da alcune persone che lavorano o che hanno lavorato in psichiatria.) Inoltre, a causa della società storta in cui viviamo, chi è stato seguito dalla psichitria e/o chi soltanto parla di psichiatria e di argomenti correlati ad essa, facilmente può essere etichettato come pazzo e come seguito dal CIM. NOTA: Chi ha una fobia ossessiva generalizzata, sentita durante quasi tutte le 24 ore, può aver molta più difficoltà ad eseguire alcune mansioni di una certa responsabilità e che nel contempo richiedono una certa disponibilità dei propri beni e del proprio tempo. Ad esempio, io potrei avere troppo disagio nel cucinare a casa mia alcune pasti per il movimento, piuttosto, dovrei poter comprare gli alimenti e poterli portare subito in sede per poi cucinarli, da solo, ma, meglio se in compagnia. Ovviamente, solo per i soci e secondo le regole, seppure, fuori giurisdizione. (Ma, oltre alle norme della ASS, anche il rinnovo della patente è fuori giurisdizione, naturalmente). NOTA: Forse, non tutti gli amministratori di sostengo che lavorano a Trieste sono corrotti e disonesti sulle grandi e piccole pratiche, ma, la maggior parte di essi aderisce secondo lo spirito del sistema locale che è particolarmente iniquo e corrotto. NOTA: Al limite, alcuni assistenti sociali e volontari, (che forse, un domani potrebbero essere inseriti in questo settore del sociale con lavoro retribuito), come persone possono esser ok ed essere ben motivati, tuttavia la gang, che sta dietro gli assistenti sociali e gli amministratori di sostegno, spesso e volentieri, viola i dritti umani nel nome dei buoni e sporchi affari, e quindi, visto che io conosco un poco quale situazione c'è dietro l'assistenzialismo e visto che conosco anche la causa legale del movimento di Trieste Libera, assolutamente, non voglio aver niente a che fare con gli assistenti sociali. (Al limite, se Trieste rimane occupata dall'Italia per mancanza di cittadini che prendono posizione, io tenterò di trovarmi un lavoro in nero, ma, che in nero non è.) Oggi di, inizio estate del 2015, lo Stato Italiano continua a non rispondere sperando ancora che la battaglia del vero movimento di Trieste Libera si placchi. Addirittura, alcuni finanzieri giovani che hanno cominciato a lavorare a Trieste, per più volte si sono sentiti dire da alcuni commercianti e lavoratori di Trieste: io sono un cittadino del TLT e non sono tenuto ed esibire lo scontrino e non sono obbligato a pagare le tasse italiane. Beh, questi giovani finanzieri hanno anche chiesto consiglio a Roma su come comportarsi, ma, da Roma non è arrivata una risposta nemmeno agli stessi finanzieri che lavorano per l'Italia, in quanto, lo Stato Italiano teme sempre di più lo scandalo internazionale e l'intervento dei caschi blu, dei paesi firmatari ed anche della Unione Europea, per liberare Trieste. NOTA: Che dire di alcuni psichiatri, psicologi, infermieri ed operatori di psichiatria, se presi singolarmente come persone nel ambito del lavoro e/o fuori del lavoro? Nella psichiatria di Trieste ci sono diversi operatori che in condizioni normali si mostrano relativamente umani con alcuni utenti in difficoltà e/o che soffrono, tuttavia, se un utente fosse scomodo o problematico nei confronti di una istituzione od autorità locale, gran parte di questi operatori tendono a non mostrarsi più umani, ma, particolarmente schizzinosi, pieni di regole non necessarie ed antipatici. Anche quando un utente desidera proporre una tesi che può mettere in discussione una parte del sapere della psichiatria e/o se questa tesi va un poco contro gli interessi della psichiatria e delle lobby dei farmaci, alcuni operatori che prima apparivano simpatici ed umani, possono diventare degli oppositori alla nuova idea per difendere la presunta autorevolezza del sistema psichiatria. Tante conoscenze in psichiatria non sono state dimostrate e/o sono al quanto ambigue, inoltre, per quanto la psichiatria di Trieste si dica democratica e basagliana, assolutamente, non lo è. NOTA: Basaglia era sincero ed ha fatto con coraggio un bel lavoro a livello nazionale, dal punto di vista dell'Italia, e, internazionale, in cui ci credeva, comunque sia, operando in una provincia fantasma. Ma che dire della psichiatria triestina di oggi, anno 2015' Dovrebbe esser fatta una completa pulizia o si dovrebbe iniziare tutto da capo nel ricomporre e ricostituire il dipartimento di psichiatria sia a livello organizzativo che in tutto il modo di pensare, e, sempre con spirito basagliano ma sincero come nel 1980, eventualmente, all'interno del TLT. Se questa potesse rimanere una risorsa in seno alla città di Trieste. Ma, oggi di, quanti nemici si nascondono dietro il PD anche nel ambito della psichiatria e della giustizia. Ovviamente, non è che gli altri partiti si siano dimostrati migliori, tuttavia, essendo oggi al potere il PD con corruzione ancora più grande, si non avendo essa un limite. NOTA: Generalmente per chi sa cosa sono le fobie, e anche a livello del intimo, per lo sporco tangibile e/o per i microbi, avendola avuta anche lui o avendola tutt'ora, riconosce più facilmente se una persona e maniaca e fobica, tuttavia, sopratutto avendo più comprensione verso la persona fobica. Io attualmente cerco di affrontare le mia fobie con delle strategie che però non sono prive di effetti collaterali. NOTA: Chi non è credibile perché mente o gonfia quasi su tutto quello che dice, difficilmente può diventare un amico amabile e su cui si può contare, inoltre, persone di questo tipo che vivono nella menzogna e che passano la vita a fare denunce, potrebbero anche non essere in grado di allevare i propri figli. NOTA: Quando una persona è ammalata e sofferente dal punto di vista mentale, gli dovrebbe esser mostrata molta tenerezza, ed alcuni operatori la mostrano, tuttavia, il sistema psichiatria corrotto in realtà è tutt'altro che compassionevole, forse, solo di facciata, ma, in realtà non ti ha neanche per il retto, detta in modo blando. NOTA: Se un vero pazzo mi inopportuna, ma presumibilmente non essendo pericoloso, che cosa faccio? Cerco di stare calmo e di sopportare per un po', ed eventualmente, chiedendo di esser lascito in pace e/o fin che la situazione non viene risolta dal esterno e/o per mano degli addetti ai lavori, in quanto, se lo incontro per strada, dopo una eventuale breve risposta, io continuo avanti, tuttavia, senza scandalizzarmi, tanto, il pazzo può non avere più che tanta colpa. E inoltre a che cosa serve? NOTA: La fobia compulsiva spinge la persona a ripetere più volte la stessa azione, anche se basta farla per una volta. Si, l'incertezza, il timore e il non ricordarsi quello che si è appena fatto, forse, in modo troppo automatico e senza quasi pensare a quello che si sta facendo, e spesso, pur avendolo fatto nel modo corretto, naturalmente. NOTA: Che dire se una Gemma Cannato od un operatore con la coda di paglia ossessionato per la privaci a favore degli operatori di psichiatria, mi dicesse che ci fai qui in questo negozio dove va a fare la spesa anche Anna? Ma, essendo un posto dove io vado a fare la spesa fin dall'inizio e da molti anni? Tuttavia, idem se facessi la spesa anche li da poco. Io gli potrei rispondere, se nel peggiore dei modi: a me non mi interessa ne di Anna ne della utente un tempo innamorata di lei, e, visto che ti sei permesso di dirmi una cosa simile, farò sapere in sede ONU, a molti agenti segreti e nello stesso Cremlino in merito a quale spirito regna nella psichiatria pseudo-basagliana e pseudo-democratica di Trieste, compreso, il pensiero che un ex conoscente di psichiatria non dovrebbe neanche permettersi di continuare ad andare in un negozio Bio solo per il fatto che da poco vine li a fare la spesa una o più operatrici super diffidenti e super riservate. Pensieri di questo tipo potrebbero non venir ideati neanche nel film più assurdo che sia mai stato sceneggiato e girato sia al cinema che in televisione. Per cui, non rompermi mai più le palle, per dirla in modo blando. (Tuttavia, anche se io non posso escluderlo al mille per mille e che in futuro non si verifichi mai un pensiero di questo tipo e mai un parlare di questo tipo, per ora non si è verificato neanche uno sguardo da parte di una operatrice o psicologa schizzinosa da farmi presupporre un simile intendimento o modo di pensare). NOTA: Se un gruppo di operatori e di psichiatri potessero intimarmi di non andare più in un posto pubblico per loro fissazioni sulla privacy a senso unico a loro favore e nel tentare di incutermi timore di un TSO, in che modo io potrei anticipare prima di fare una discussione diretta? Al psichiatra più in alto, potrei dire: ma, se un mafioso ti chiedesse una terapia per non combinare danno quando è in-to nero, tu che cosa potresti dirgli? Spara sul cuscino! Il mafioso spara sul cuscino, e dopo, ti avrebbe consegnato il cuscino dicendoti: ecco il tuo cuscino, come per dire, ma che psichiatra sei e che m-a di terapia mi hai consigliato? Ma dopo qualche secondo, il mafioso conclude: o, ma, funziona! Si, ma, te se vedi ti, un mafioso in-to nero che dice: simpatico al cuscino e che poi gli scarica due caricatori? NOTA: Come si potrebbe capire quale dei due cognati e sincero e quale dei due ha rubato e sta mentendo? Ad esempio, se uno dei due tende subito d'impulso a dare la colpa all'altro, probabilmente è proprio lui in mala fede e che ha rubato, e magari, l'altro può anche essere un po' st-o, ma, in questo caso senza avere la coscienza sporca. NOTA: Uno mangia troppo lavorando in pasticceria o in ristorane oppure uno fa troppo sud un computer disponibile' Può esser meglio lasciarlo fare e stare in pace, e, generalmente fin tanto che non si stufa e/o si esaurisce. NOTA: Una persona seguite dal CIM che pur essendo innocua e non cattiva, ti disturba per più volte con domande stupide e insensate, magari, mentre stai facendo qualche cosa che richiede una certa attenzione, tuttavia, mentre stavi parlando con un'altra persona, questa di chiede di cosa stavi parlando, glielo citi, ma, questo ammalato mentale avendo zero conoscenza pure ti dice “mo-de”.
---

Nessun commento:

Posta un commento